Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Categoria: "Scoperte"

Stringere i pugni aiuta a ricordare

Una nuova ricerca della Montclair State University svela un piccolo trucco per aiutare la memoria: stringere il pugno destro prima di memorizzare e il pugno sinistro prima di richiamare alla mente

Washington, 26 aprile 2013 - Da una nuova ricerca della Montclair State University, pubblicata sulla rivista ‘PLoS One’, arriva un piccolo trucco per aiutare la memoria: quando si deve ricordare una lista di oggetti, stringere il pugno destro prima di memorizzare e il pugno sinistro prima di richiamare alla memoria l’elenco. Gli scienziati hanno effettuato un esperimento di memorizzazione con 72 volontari.

 

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
il linguaggio informatico di Dio
LIBRO IN VENDITA Scritto dal Dott. Emanuel Celano - Un testo unico che coniuga informatica, fisica quantistica e spiritualità
IL LINGUAGGIO INFORMATICO DI DIO [ QUI ]

Il gruppo a cui era stato detto di compiere queste azioni aveva delle performance mnemoniche migliori rispetto agli altri. “Queste scoperte suggeriscono che semplici movimenti del corpo, cambiando temporaneamente le attività a cui il cervello si sta dedicando, possono migliorare la memoria. Future ricerche esamineranno se stringere il pugno può migliorare anche altre forme di cognizione, per esempio le abilità spaziali o verbali”, ha spiegato Ruth Proppe, che ha condotto la ricerca.

http://qn.quotidiano.net/salute/2013/04/26/879476-stringere-pugni-aiuta-a-ricordare.shtml

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

I BIOFOTONI, il cancro e il Dna

Mi piace INIZIARE questo articolo con una citazione di F. A. Popp eminente fisico:

... Oggi noi sappiamo che l'uomo è essenzialmente un essere di luce. E la scienza moderna della fotobiologia ce ne sta fornendo le prove. Nel campo della salute ... le implicazioni sono enormi. Adesso sappiamo, per esempio, che la luce può generare, o arrestare, delle reazioni a catena nelle cellule, e che il danno genetico cellulare può essere virtualmente riparato , nel giro di alcune ore, da deboli fasci di luce.

 

Albert Popp, i bio-fotoni, il cancro e il DNA

Tutte le cellule del corpo umano producono luce... noi siamo immersi in un oceano di luce, dove la luce agisce da informazione e messaggio.

L'intensità di questi fotoni, ad un alto grado di coerenza, è molto importante per la nostra salute psico-fisica.
Altra cosa molto importante da considerare è l'interferenza tra campi elettromagnetici, campi in cui siamo immersi continuamente, onde radio, televisive, wireless.... onde che interferiscono con il nostro campo elettromagnetico.

La coerenza indica un messaggio molto chiaro, senza disturbo... come una corretta sintonizzazione alla radio. I problemi e le malattie arrivano quando questa sintonizzazione viene a mancare o viene disturbata da altre radiazioni elettromagnetiche.

 

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
il linguaggio informatico di Dio
LIBRO IN VENDITA Scritto dal Dott. Emanuel Celano - Un testo unico che coniuga informatica, fisica quantistica e spiritualità
IL LINGUAGGIO INFORMATICO DI DIO [ QUI ]

Fritz Albert Popp ha mostrato di possedere talento e genialità sin da quando era studente. Dopo una prima infatuazione per la filosofia (che continuò comunque a coltivare) decise di intraprendere gli studi di fisica. La sua carriera è stata rapida e brillante, e dalla fisica teorica è passato alla fisica delle radiazioni, quindi alla biofisica, ottenendo ben presto una cattedra di radiologia all'università di Marburg.


Studiando l'effetto delle radiazioni sui sistemi viventi, il professor Popp si è imbattuto in alcune proprietà molto interessanti dei composti chimici cancerogeni: tali composti infatti agiscono da "rimescolatori di frequenze" in un range molto preciso, quello dei 380 nanometri.

La luce che vediamo intorno a noi è generalmente composta da un insieme di infinite componenti, ognuna con una frequenza e lunghezza d'onda ben precisa (la lunghezza d'onda è uguale alla velocità della luce divisa per la frequenza, quindi una singola componente della luce si può caratterizzare indiferentemente tramite uno qualsiasi dei due parametri).

Indagando sulla particolare radiazione luminosa con lunghezza d'onda di 380 nanometri scoprì che essa è associata al fenomeno della foto-riparazione. Se infatti una cellula viene rovinata (e persino quasi totalmente distrutta) dalla luce ultra violetta, essa può ripararsi da sola nel giro di una giornata se viene esposta ad una radiazione della stessa frequenza ma di intensità molto più bassa. Questo fenomeno avviene con intensità massima proprio alla lunghezza d'onda di 380 nonometri.

Queste sue prime scoperte lo portarono per un po' di tempo ad avere fama e notorietà, ed a partecipare ad un congresso internazionale ove espose la sua convinzione che la spiegazione più ovvia di quanto da lui scoperto fosse che i sistemi viventi emettessoro della luce a determinate frequenze e che i composti cancerogeni (in quanto rimescolatori di frequenze) ne bloccassero la trasmissione ... e che proseguendo l'indagine su quella strada si potesse arrivare a scoprire una cura naturale per il cancro basata sull'utilizzo di particolari frequenze elettromagnetiche.

A questo punto però si trovò di fronte alla sfida di dimostrare tale supposizione, ovvero di provare che vi fosse luce nei corpi degli esseri viventi, e che tali organismi emettessero realmente della luce (luce propria e non riflessa ovviamente).

Per fortuna Popp entrò in contatto con un dottorando, Bernhard Ruth, che costruì un apposito strumento (basato su di un fotomoltiplicatore) permettendo a Popp di dimostrare senza ombra di dubbio che i vegetali, anche se cresciuti e tenuti all'oscurità, emettono dei fotoni, ovvero delle particelle di luce.

Era il 1976, ed erano stati finalmente scoperti i bio-fotoni.

Adesso ci troviamo nel 2013: quanti di noi sanno dell'esistenza di tale tipo di radiazione? Pochi, pochissimi, quasi nessuno? Forse perché si tratta di un tipo di conoscenza che non deve essere diffusa? Ben sappiamo come vengono osteggiati i medici che scoprono rimedi naturali contro il cancro e le altre malattie, ed è facile immaginare anche il potenziale malefico di una simile scoperta qualora venga studiata ed approfondita all'interno dai laboratori militari.

Ed infatti la fama, la notorietà, e la carriera di Fritz Albert Popp stavano per affrontare un blocco improvviso, perchè qualcuno molto in alto ben presto decise che i suoi studi non dovevano più proseguire nè avere ampia diffusione.

Quando infatti proseguì nelle sue ricerche e pubblicò gli strabilianti risultati ottenuti iniziò a subire l'ostilità dell'ambiente accademico, e gli studenti che volevano studiare con lui i biofotoni venivano ostacolati. Alla scadenza del contratto l'università decise di non rinnovarlo e due gironi prima di tale scadenza i funzionari dell'università fecero irruzione nel suo laboratorio per sequestrare la sua strumentazione (ufficialmente denigravano i risultati ottenuti con tali strumenti, ma poi cercarono di accaparraseli). Per fortuna restarono a mani vuote perchè Popp, avvertito in tempo del blitz, aveva nascosto i suoi preziosi strumenti.

Da notare che l'università si rifiutò persino di pagare a Popp una cifra di 40.000 marchi (circa 25.000 euro) che gli spettava di diritto, e che il professore ottenne solo dopo avere intentato una causa civile.

Ma cosa aveva scoperto di tanto incredibile e di così fastidioso Fritz Albert Popp? Aveva scoperto che l'emissione di biofotoni mostrava una caratteristica altamente inattesa, ovvero quella della coerenza (fotoni che vibrano in sintonia, in concordanza di fase e con la stessa frequenza). Tale coerenza è un fenomeno che si manifesta artificialmente nei laser ed era incredibile poterla osservare come risultato di un processo biologico.

E andando avanti scoprì che le molecole all'interno delle cellule rispondono a determinate frequenze, che le radiazioni bio-fotoniche sono collegate allo stato di malattia o di salute di un organismo, che esse vengano utilizzate dalle cellule di un organismo vivente per una sorta di efficientissima comunicazione elettromagnetica inter-cellulare, che vengono anche scambiate tra organismi della stessa specie (dai batteri alle pulci d'acqua), che la molecola vivente che più di ogni altra è deputata alla ricezione ed alla trasmissione dei bio-fotoni è il DNA.

Tutte queste scoperte messe assieme distruggevano l'intero costrutto assiomatico della biologia ortodossa fondato sul primato del DNA ed aprivano la strada alla nuovo biologia fondata sulla genetica ondulatoria e sull'epigenetica.

Secondo la biologia ortodossa infatti nel DNA risiederebbero le istruzioni per la formazione di un organismo, eppure per quanto se ne sapesse fino a pochi decenni fa i geni del DNA servivano solo a determinare la costruzione di specifiche proteine; nessuno sapeva spiegare come tale proteine venissero assemblate secondo uno schema ben preciso per creare nuove cellule nè come le nuove cellule che si venivano man mano formando potessero sincronizzare la loro crescita, il loro sviluppo, la loro specializzazione. Nessuno sapeva spiegare, per esempio, come una cellula X potesse sapere che doveva dare inizio ad un arto mentre la cellula accanto doveva dare inizio ad un organo interno.

La scoperta dei bio-fotoni permetteva di spiegare tramite quale mezzo avvenissero queste comunicazioni e sincronizzazioni (fra cellule di uno stesso organismo, ma anche tra colonie o branchi di esseri della stessa specie), anche se restava da comprendere dove fosse scritto il programma di costruzione di un organismo, dato che al momento nessuno studioso del DNA ha trovato in esso nessuna informazione codificata che corrisponda al piano di sviluppo di un essere pluricellulare (e nemmeno monocellulare).

Un'ipotesi rivoluzionaria è quella del biologo R. Sheldrake che considera che tali programmi vengano depositati e poi letti nei cosiddetti campi morfici che potrebbero da un punto di vista puramente fisico, essere contenuti nelle vibrazioni del Campo di Punto Zero, ovvero in una struttura vibratoria del vuoto quantistico. Lo stesso Popp del resto pensava che l'emissione dei bio-fotoni interagisse col Campo di Punto Zero.

Dal punto di vista della salute le scoperte di Popp sui bio-fotoni permettevano di giustificare l'efficacia dell'omeopatia, della pranoterapia, del reiki etc.... ed apriva la strada ad importanti applicazioni curative.

Una scoperta importantissima di Popp sui bio-fotoni è che gli organismi in buona salute emettono bio-fotoni molto coerenti e gli organismi in cattiva salute emettono fotoni meno coerenti, con l'eccezione dei malati di sclerosi multipla ove la coerenza bio-fotonica è spinta all'eccesso, come se in quel caso l'eccesso di ordine risultasse fatale.

Forte di tali scoperte Popp riuscì a guarire una donna, malata terminale di cancro, utilizzando dell'estratto di vischio. Il rimedio fu scoperto testando diversi estratti vegetali su un campione di tessuto malato della donna e notando che il vischio tendeva a ripristinare lo stato di coerenza dei bio-fotoni.

DA Fritz Albert Popp

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

UN RAGAZZO AFRICANO DAI MATERIALI DI SCARTO PRODUCE ENERGIA

In Sierra Leone un bambino di 15 anni, Doe Kelvin, è balzato alle cronache perchè è riuscito, malgrado la mancanza di mezzi a trasformare i rifiuti in elettricità, nella sua casa vi è elettricità fatta da una batteria in metallo, acido e bicarbonato.

Come spesso accade in questi casi la sua volontà è quella di voler migliorare le condizioni di vita del suo vicinato, della sua comunità. Un bel esempio di altruismo che dovrebbe funzionare da esempio per altre situazioni dove le possibilità non mancano.

Il suo impegno e il suo genio è stato comunque premiato, alcuni scienziati del Massachusetts Institute of Technology (MIT), lo hanno invitato per tre settimane a vedere le strutture e, naturalmente, per fare la sua conoscenza.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
il linguaggio informatico di Dio
LIBRO IN VENDITA Scritto dal Dott. Emanuel Celano - Un testo unico che coniuga informatica, fisica quantistica e spiritualità
IL LINGUAGGIO INFORMATICO DI DIO [ QUI ]

Inserito nel programma Visiting praticanti, un programma di lavoro che promuove i giovani del MIT che lottano per migliorare il futuro dei paesi in via di sviluppo, un compito impegnativo che è comunque supportato da anche altre menti.

Grazie a questo sostegno inatteso e grande, Kevin può pensare in grande, si pone sempre nuove sfide per migliorare la sua comunità e dice che la sua prossima invenzione sarà un mulino a vento.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

il dialogo tra anime : CHI SEI VERAMENTE? prova a chiedertelo anche tu!

CHI SEI VERAMENTE ? 

Non mi interessa sapere qual'è il tuo mestiere. 

Voglio sapere per cosa si strugge il tuo cuore e se hai il coraggio di sognare l'incontro con ciò che esso desidera. 

IL MIO CUORE SI STRUGGE PERCHE’ NON SO TROVARE LA STRADA DELLA MIA COMPLETA GUARIGIONE, MA TI ASSICURO CHE CAMMINO DIRITTA ALLA META 

Non mi interessa sapere quanti anni tu abbia. Mi interessa sapere se correrai il rischio di fare la figura della pazza per amore, per il tuo sogno, per l'avventura di essere viva. 

SI CORRO IL RISCHIO DI UN PAZZO AMORE PER IL DIVINO CHE C’E’ IN ME, PER IL GRANDE MISTERO E PER L’AVVENTURA DI ESSERE VIVA CONSAPEVOLMENTE 

Non mi interessa sapere quali pianeti quadrano con la tua luna. Voglio sapere se hai toccato il centro del tuo dolore, se le difficoltà della vita ti hanno portata ad aprirti oppure a chiuderti in te stessa per la paura di soffrire. 

HO TOCCATO CON AMORE E CON FURORE IL CENTRO DEL MIO DOLORE  CHE MI HA COMPLETAMENTE APERTA, DISARMATA, RESA DUTTILE VERSO TUTTO 

Voglio sapere se sei capace di stare nel dolore, tuo o mio, senza far nulla per nasconderlo, allontanarlo o cristallizzarlo. 

STO DIRITTA NEL MIO DOLORE E GUARDO NEGLI OCCHI QUELLO DELL’ALTRO E NULLA E’ PIU’ NASCOSTO, NULLA E’ ALLONTANATO, NULLA E’ CRISTALLIZZATO......

ma per favore, che sia superato! 

Voglio sapere se sei capace di stare nella GIOIA, tua o mia, se puoi scatenarti nella danza e lasciare che l'estasi ti invada fino alla punta delle dita dei piedi e delle mani, senza esortarti ad essere prudente, realistica o consapevole dei limiti umani. 

SO STARE NELLA GIOIA E CONOSCO L’ESTASI E VOGLIO RITROVARLA IN PUNTA DI PIEDI O DANZANDO FRENETICAMENTE .

NON SARO’ PRUDENTE, VOLERO’ OLTRE I LIMITI. SONO SEMPRE STATA UNA RIBELLE ED IN CUOR MIO LO SONO E LO SARO’ SEMPRE. 

Non mi interessa sapere se la storia che mi racconti è vera. 

E’ VERA PER ME, E’ IL MIO SOGNO, A VOLTE INCUBO, MA E’ LA VITA CON TUTTE LE SUE SFUMATURE… 

Voglio sapere se sei capace di deludere un altro per rimanere fedele a te stessa, e di non tradire mai la tua anima, a costo che altri ti chiamino traditrice. 

E’ UN PATTO ANTICO CHE HO FATTO CON ME STESSA: MI SARO’ SEMPRE FEDELE….ANCHE SE E’ TOSTA! 

Voglio sapere se puoi essere di parola e quindi degna di fiducia. 

SONO DI PAROLA E SONO DEGNA DI FIDUCIA 

Voglio sapere se sei capace di trovare la bellezza anche in quei giorni in cui il sole non splende, e se puoi dare inizio alla tua nuova vita sulle sponde di un lago gridando “SI” al bagliore d'argento della luna piena. 

E’ DIFFICILE, MA LA FIDUCIA E SOLO QUELLA, MI SALVA NEI MOMENTI BUI DELLA VITA. NON GRIDERO’ ALLA LUNA, LE MANDERO’ UN BACIO PERCHE’ LEI E’ MIA AMICA! 

Non mi interessa sapere dove vivi, né quanto denaro possiedi. 

Voglio sapere se dopo una notte disperata di pianto sei capace di alzarti così come sei, sfinita e con l'anima coperta di lividi, per metterti a fare quello che c'è da fare per i bambini. 

ANCHE SE FOSSI SFINITA, PER UN BAMBINO SEMPRE MI ALZERO’ DI GIORNO E DI NOTTE! 

Non mi interessa sapere chi conosci, né come mai ti trovi qui. 

Voglio sapere se stai in piedi con me al centro del fuoco, senza tirarti indietro. 

IL MIO MAESTRO SPIRITUALE MI HA DATO IL NOME DI JOTI KAUR CHE SIGNIFICA LA PRINCIPESSA DELLA FIAMMA: COME POTREI DUNQUE AVERE PAURA DEL FUOCO?

STARO’ CON TE AL CENTRO DI QUEL FUOCO, ANZI, VI DANZERO’ SOPRA E CANTEREMO INSIEME …E VI  BRUCERO TUTTI I RICORDI CHE NON E’ PIU’ NECESSARIO RICORDARE…

VOGLIAMO UN NUOVO INIZIO.  

Non mi interessa sapere cosa hai studiato né con chi e neppure dove. 

Voglio sapere cosa ti sostiene da dentro quando tutto il resto viene a mancare. 

CIO’ CHE MI SOSTIENE DA DENTRO E’ LA FIAMMA DELLA VITA CHE E’ VOLONTA’ ED INTENTO DI ESSERCI, NONOSTANTE TUTTO,

FIDUCIA NEL DIVINO, AMORE PER LA MAMMA TERRA E PER LE SUE CREATURE 

Voglio sapere se puoi stare sola con te stessa e se la tua compagnia ti piace veramente, nei momenti di vuoto. 

SONO SPESSO SOLO CON ME STESSA, MA COMPRENDO CHE VORREI COMPLETARE IL MIO LAVORO SUL SUPERAMENTO DELLE PAURE-SEME...si, ho qualche "attaccamento"

TUTTAVIA MI PIACE LA MIA COMPAGNIA , IO E ME CI PARLIAMO SPESSO

E PIU’ SPESSO CI ASCOLTIAMO NEL PIACEVOLE SILENZIO

QUANDO LA PACE E’ DI RITORNO 

 

Mountain Dreamer, Indian Elder 

(Sognatore delle Montagne, Anziano Uomo di Medicina) 

E  jOTI kAUR

----

CARO SOGNATORE DELLE MONTAGNE VIENIMI IN SOGNO, HO TANTE COSE ANCHE IO DA CHIEDERTI

E VORREI CONOSCERE LA TUA MEDICINA

GRAZIE DI CUORE , Indian Elder !

 Joti kaur

di www.spaziosacro.it 

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Il secondo cervello o cervello femminile

Il secondo cervello o cervello “femminile”

Recenti studi  hanno scoperto l'esistenza di un secondo cervello oltre quello cefalico, localizzato nelle pareti dell'intestino.

Non ci siamo mai accorti dell'esistenza del cervello intestinale, solo perché la coscienza si pensa risieda nella testa,

ma molte decisioni spesso sono prese dalla pancia o, meglio, dai centri nervosi lì appena scoperti.


In tutte le culture, nei modi di dire, nel senso comune, la pancia è tradizionalmente la sede principale dei sentimenti e delle emozioni.


Per gli scienziati, essa conteneva un semplice tubo, governato da riflessi,

finché a qualcuno non è venuto in mente di contare le fibre nervose dell'intestino ed ha così scoperto l'esistenza del cervello intestinale, quasi una copia di quello della testa.

Entrambi producono sostanze psicoattive, che influenzano gli stati d'animo.


Il cervello intestinale lavora in modo autonomo e invia più segnali al cervello di quanti non ne riceva da esso!!!!!!!.

Aiuta a fissare ricordi legati alle emozioni, può ammalarsi, soffrire di stress e sviluppare proprie nevrosi, prova sensazioni, pensa, ricorda.


Che bisogno c'era di due cervelli?
Nella scatola cranica tutto non ci stava, per far passare i collegamenti col resto del corpo il collo avrebbe dovuto avere un diametro molto grosso.

E poi, appena dopo la nascita, il neonato deve mangiare, bere, digerire: meglio che queste funzioni siano autonome.

Durante la formazione dell'embrione, quindi, una parte delle cellule nervose viene inglobata nella testa, un'altra nell'addome.

I collegamenti tra i due sono tenuti dal midollo spinale e dal nervo vago.


Al secondo cervello sono associate «le decisioni viscerali», spontanee e inconsapevoli:

hanno un ruolo importante la gioia e il dolore.

Per studiare la mente intestinale è nata una nuova scienza: la neurogastro-enterologia, le cui basi furono gettate, a metà dell'800, da Leopold Auerbach, un neurologo tedesco.

Quella che per noi è solo una bistecca, per l'intestino è una realtà fatta di milioni di sostanze chimiche da analizzare, per decidere se si tratta di elementi da assorbire, di un veleno o di un microrganismo da tenere a distanza.

E cosi’ per le informazioni che l’ambiente circostante costantemente ci invia

www.spaziosacro.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli