Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Categoria: "Notizie scottanti"

Una canalizzazione datata ma che ci parla di quello che ci sta succedendo ora+meditazione sonora

QUESTA CANALIZZAZIONE CI RIGUARDA DAVVERO E CI VIENE DATA UNA MEDITAZIONE SONORA DI AIUTO
che potrete scaricare:

UNA CANALIZZAZIONE VECCHIA MA CHE DICE QUELLO CHE CI STA RIGUARDANDO ORA

GLI HATHORS DICEVANO a TOM KENYON:

.....Inoltre, gli Hathor affermano che molti virus e batteri stanno mutando e continueranno a farlo a un ritmo accelerato. Alcune di queste mutazioni renderanno il trattamento medico problematico e difficile nei prossimi anni. (lo dicevano gia' nel 2014!)

Sebbene questa sia una proposta spaventosa, gli Hathor mi hanno ricordato che lo scopo della vita, almeno dal loro punto di vista, non è la sopravvivenza fisica di per sé, ma piuttosto l'evoluzione e l'elevazione della consapevolezza interdimensionale - ciò che alcuni potrebbero chiamare l' anima , l' Atman o la goccia indistruttibile .

Sebbene avrebbero potuto approfondire i dettagli del nostro ecosistema degradante e le sfide intorno alle comunicazioni interpersonali (sia tra individui che nazioni), hanno scelto di affrontare le sfide che ci troviamo ad affrontare come individui.

Sono preoccupati che lo stress di vivere attraverso un'alterazione radicale della realtà 3D stia creando e continuerà a creare, quella che chiamano follia disadattiva , ovvero un'instabilità mentale / emotiva che diminuirà la nostra capacità di rispondere alle mutevoli realtà in modo pieno di risorse.
Nelle sue forme più intense, le persone semplicemente perderanno la testa e si impegneranno in tutti i tipi di bizzarri comportamenti autodistruttivi.
Quando ho chiesto ulteriori informazioni agli Hathors, hanno detto che in realtà siamo solo nella fase iniziale di nodi caotici interconnessi e che, a parte una forza imprevista, ci troviamo in una caduta libera globale, cose del genere che non possiamo iniziare a immaginare.

Per caduta libera globale, non significano la fine del mondo, ma inferiscono una fine al mondo come l'abbiamo conosciuto. E questo trasformarsi in nuove realtà sta avvenendo tutt'intorno a noi su più livelli e ad una velocità sbalorditiva.

Questa caduta libera è ciò a cui si riferivano quando dicevano che siamo individualmente e collettivamente a un bivio, cioè in un punto di scelta. Il punto di scelta è se soccombiamo alle forze caotiche o ci eleviamo verso una maggiore coerenza nonostante ciò che sembra accadere dentro e intorno a noi.

CI VIENE DATA UNA MEDITAZIONE SONORA DI AIUTO che potrete scaricare:

Escalation di nodi caotici e smantellamento della realtà 3-D
Un messaggio planetario Hathor attraverso Tom Kenyon

A causa dell'accelerazione del tempo e delle forze cosmiche ben oltre il tuo controllo, sei nel mezzo di un crescendo di nodi caotici interconnessi.

In messaggi passati ci siamo riferiti all'interazione di eventi caotici come a Nodo Caotico, singolare, ma in questo caso ci riferiamo a un fenomeno più complesso - ciò che chiamiamo Nodi Caotici , plurale.

A seconda della tua risonanza vibratoria, sarai influenzato in modi unici dall'escalation di eventi caotici. Quelli di voi sensibili all'ecosistema di questo pianeta potrebbero sperimentare un'estrema costrizione mentre assistete al degrado dell'ecosistema e alla perdita di molte specie di vita.

Un altro nodo caotico, oltre al nodo caotico del tuo ecosistema, è lo stress delle comunicazioni interpersonali. Questa è una situazione molto complessa, ed è in parte dovuta ai cambiamenti nei campi magnetici sul vostro pianeta, che rendono difficile la memoria a breve termine e il sequenziamento cognitivo durante i cambiamenti energetici - e questi cambiamenti energetici stanno accelerando. Comportamento irrazionale, disperazione e sentimenti di totale disperazione sono in aumento. Con l'aumento del deterioramento dell'ecosistema e delle comunicazioni interpersonali, prevediamo ancora più instabilità culturale e sociale.

C'è una crescente sensazione tra molti che qualcosa sia terribilmente sbagliato, e insieme a questo c'è la sensazione che non ci sia soluzione. In questo caso siamo d'accordo con qualcosa che ha detto una volta Albert Einstein, ovvero che la soluzione a un problema non può essere risolta al livello del problema.

Dal nostro punto di vista, l'escalation dei nodi caotici sta creando ondate di marea di intense energie caotiche con cui molti di voi trovano difficile affrontare. Inoltre, i tuoi modi riflessivi automatici di affrontare il cambiamento sono sempre più inefficaci.

C'è un bivio , per così dire, in cui siete entrati sia individualmente che collettivamente. Un percorso da questo bivio ti porterà a una sorta di follia e all'incapacità di funzionare in modi pratici. Per coloro che accettano questo fork, l'evasione sarà in aumento. Anche l'autodistruzione sia individualmente che collettivamente aumenterà in questo periodo.

Molti di voi che hanno l'opportunità di passare dalla realtà tridimensionale ad altre dimensioni la coglieranno.

Senza mezzi termini, per usare una delle tue frasi, diremmo che stai entrando in uno dei passaggi più difficili della trasformazione planetaria.

A questo bivio, un sentiero conduce all'autodistruzione, follia, disperazione e disperazione mentre l'altro bivio conduce a una connessione più profonda con la tua natura interdimensionale o spirituale. È questo bivio che desideriamo esplorare.

Non è una proposizione o / o. Molti di voi che possiedono un senso di sé trascendente e interdimensionale o spirituale possono ritrovarsi, di tanto in tanto, sulla via della follia e dell'autodistruzione nonostante la propria conoscenza di sé.

Questo perché la tua realtà 3-D oscilla. E i rapidi cambiamenti nella tua esistenza tridimensionale stanno accelerando a un ritmo più veloce di quanto il tuo organismo biologico potrebbe essere in grado di gestire. Le sollecitazioni estreme sulla tua natura biologica devono essere affrontate se desideri evitare il percorso verso la follia e l'autodistruzione.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

Nei suoi termini più semplici, il requisito per effettuare con successo questo passaggio attraverso l'escalation dei Nodi Caotici è un contatto autentico e profondo con la vostra natura interdimensionale o spirituale e l'auto-rinnovamento che nasce da tale contatto.

Condividiamo quindi una sana meditazione per questo scopo. Non sono coinvolte geometrie complesse. Non c'è niente che deve essere fatto quando si impegna questa meditazione sonora se non mettere la tua consapevolezza in tutto il tuo corpo fisico.

Gli schemi sonori sono una trasmissione diretta dai regni della luce al linguaggio della vostra biologia. È una forza contraria al caos e alla confusione che creano stress nella tua natura biologica. È breve perché molti di voi sono stressati dal tempo . Hai troppo da fare in troppo poco tempo perché stai cercando di tenere insieme il vecchio mondo mentre il tempo accelera. Tutto quello che possiamo dirti dal nostro punto di vista è che tenere insieme il vecchio mondo è "missione impossibile". Lasciar andare il vecchio mondo e il tuo attaccamento a come pensi di dover essere, fa parte di ciò che è necessario per intraprendere il sentiero più alto.

Il nostro suggerimento è che ascolti questa meditazione sonora tutte le volte che desideri e quando ascolti i modelli sonori, focalizza la tua consapevolezza nella realtà fisica del tuo essere (il tuo corpo fisico).

Tutto ciò che è necessario per intraprendere con successo questa meditazione sonora è ascoltarla con consapevolezza nel tuo corpo fisico e la struttura cellulare del tuo corpo si distenderà e rilascerà lo stress e gli stati di percezione deliranti dandoti una maggiore possibilità di entrare in un percorso più alto.

Chiamiamo questa meditazione sonora L'Elevatron, perché la radice della parola significa elevare e si riferisce anche alla natura elettronica della vostra realtà biologica. Questa meditazione sonora è una trasmissione diretta di energia dai regni della luce alle realtà bioelettriche, biochimiche e quantistiche del tuo corpo allo scopo di elevare la tua velocità vibratoria nella coscienza.

In ultima analisi, la tua esperienza personale dell'escalation di nodi caotici interconnessi dipenderà esclusivamente dalla risonanza vibratoria che hai raggiunto o non sei riuscito a raggiungere. La responsabilità di questo passaggio come essere individualizzato, incarnato nel tempo e nello spazio, è esclusivamente e completamente tua responsabilità.

Vi auguriamo buon viaggio sulla strada maestra.

The Hathors -14 ottobre 2014-!

LA MEDITAZIONE SONORA ELEVATRON

L'Elevatron
La meditazione sonora Elevatron ha lo scopo di aiutarci attraverso l'attuale passaggio che è, secondo la stima degli Hahors, una delle fasi più difficili della trasformazione planetaria.

Quando hanno discusso gli effetti di questa particolare meditazione sonora hanno detto: "la struttura cellulare del tuo corpo si distenderà e rilascerà lo stress e gli stati di percezione deliranti". Ciò che intendevano con questa enigmatica affermazione è che l'Elevatron riduce le reazioni di stress nel corpo e, a loro avviso, le reazioni eccessivamente stressanti creano stati mentali deliranti. In altre parole, quando siamo eccessivamente stressati la nostra prospettiva mentale / emotiva è distorta e rispondiamo alle situazioni della nostra vita da uno stato meno intraprendente rispetto a quando non siamo eccessivamente stressati.

Penso che la descrizione degli Hathors su come lavorare con questa meditazione sonora sia autoesplicativa, quindi non ne parlerò oltre se non per dire che penso che sia meglio se ascolti questa meditazione sonora con cuffie stereo o auricolari. Inoltre, ascoltare è credere . E se la meditazione ti "parla", la incorporerei nel tuo programma quotidiano di gestione dello stress. Se non risuona con te, allora non lavorerei con esso. Ma sia che tu scelga di lavorare con questa meditazione sonora o no, penso che sarebbe prudente usare un metodo per ricentrarti mentalmente / emotivamente e spiritualmente su base quotidiana.

Avendo percepito i forti sentimenti energetici provenienti dagli Hathors mentre ricevevo questo messaggio, mi viene in mente qualcosa che il mio insegnante di algebra di 9 ° grado amava dire alla nostra classe ogni volta che entravamo in un'arena più complessa della matematica: "Andrà peggio prima di esso migliora."

Infine, il modo in cui tu ed io rispondiamo alle sfide poste dall'incastro dei nodi caotici e dall'alterazione radicale della nostra realtà 3D è - e sarà - esclusivamente e completamente una nostra responsabilità personale. Nessuno ci salverà da noi stessi.

Anche se il tono di questo messaggio è davvero allarmante, penso che faremmo bene a mantenere intatto e al nostro fianco un buon senso dell'umorismo. Come ha scherzato una volta lo scrittore americano Mark Twain: alcune cose nella vita sono così serie che tutto quello che puoi fare è ridere .

Nella mia esperienza, questo tipo di umorismo nasce dalla consapevolezza che questo mondo è, per molti versi, illusorio. E mentre l'aspetto di essere umano incarnato di noi deve fare i conti con le realtà di una realtà 3D mutevole, la parte trascendente o spirituale di noi è fuori dalla mischia perché è in una dimensione che trascende il tempo / spazio e il pozzo gravitazionale della Terra.

Da qualche parte tra queste due polarità - l'incarnazione umana e la libertà trascendente - c'è un posto divertente nella coscienza. Trovare questo spazio divertente è, a mio avviso, un alleato indispensabile per chi come noi è alla ricerca della strada maestra.

Possiate voi e i vostri cari, così come tutti gli esseri in tutti i regni dell'esistenza, trovare una via rapida per il sentiero più alto.

Tom Kenyon
L'Elevatron Sound Meditation Link

Quando fai clic sul link sottostante, verrai indirizzato alla pagina del contratto di ascolto. Dopo aver accettato i termini, avrai accesso a tutti i file audio nella sezione Ascolto, che puoi ascoltare e / o scaricare per il tuo uso personale. L'Elevatron Sound Meditation sarà il primo file audio in coda.

Clicca qui per ascoltare e / o scaricare The Elevatron.

https://tomkenyon.com/escalation-of-chaotic-nodes-and-the-dismantling-of-3-d-reality

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Quante donne al mondo possono dire: il corpo e' mio ?

Quante donne al mondo possono dire “il corpo è mio”?

Un recente rapporto del'ONU risponde con una serie di numeri: 43 paesi non hanno una legge sullo stupro perpetrato dal partner cosi'
milioni di donne vengono ogni giorno stuprate dai propri partner

Premesse
Milioni di persone, spiega il rapporto, «sono private ​​dei loro diritti di autodeterminazione», compreso quello di rifiutarsi di avere rapporti sessuali, quello di scegliere con chi sposarsi, di decidere quando avere un figlio o di rivolgersi a un servizio sanitario ogni volta che ne hanno bisogno.

«Abbiamo il diritto inalienabile di scegliere che cosa fare del nostro corpo, per proteggerlo, prendercene cura ed esprimerci attraverso di esso come riteniamo opportuno. La nostra qualità di vita dipende da questo. La nostra stessa vita dipende da questo», si dice: essere in grado «di dire “sì”, “no” o “Questo è il mio corpo e questa è la mia scelta”» è il fondamento «per una vita dignitosa e indipendente».

Per molte donne, invece «il loro corpo non è loro». E «privare donne e ragazze del diritto ad autodeterminarsi è inaccettabile». Una delle cause più profonde della mancanza di autonomia è la discriminazione di genere «che riflette e perpetua i sistemi di potere patriarcale». Quando le norme sociali sono sessiste, i corpi delle donne «diventano oggetto di un controllo esterno» rappresentato dai partner, dalla famiglia o dai governi e dalle leggi: «Le norme discriminatorie possono essere rafforzate da istituzioni politiche, economiche, legali e anche sociali, come scuole e media, servizi sanitari, compresi quelli che forniscono assistenza sanitaria sessuale e riproduttiva». Questi servizi possono infatti mettere a rischio l’autonomia delle donne e delle ragazze «a causa della loro scarsa qualità e della loro incapacità di soddisfare tutte le loro esigenze».

A molte, i diritti di autodeterminazione vengono rifiutati a causa della loro origine etnica, del loro genere, del loro orientamento sessuale, della loro età o della loro eventuale disabilità. Quando invece le donne e le ragazze sono libere di scegliere sul loro corpo, non guadagnano solamente autonomia, ma anche migliori condizioni in termini di salute e istruzione, reddito e sicurezza.

In questo processo di liberazione, spiega il rapporto, «gli uomini dovrebbero essere degli alleati». Dovrebbero essere più numerosi quelli che decidono di prendere le distanze dai sistemi che sanciscono «il loro privilegio e il loro potere dominante scegliendo stili di vita più giusti e armoniosi». La lotta contro la discriminazione è un’azione, non una sottrazione: «l’accondiscendenza» è infatti «sinonimo di complicità». E il risultato, conclude il rapporto, «è un mondo più giusto e più favorevole al benessere dell’umanità, cosa che avvantaggia ognuna e ognuno di noi».

Il potere di prendere decisioni autonome sul proprio corpo è misurabile?
Il concetto di autonomia sul proprio corpo è strettamente legato a quello di consenso: significa avere il potere e la possibilità di decidere del proprio corpo e del proprio futuro, senza violenze né coercizioni.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

– Leggi anche: La violenza sessuale e il consenso

Nel 2015, le Nazioni Unite hanno adottato l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, un programma di azione sottoscritto dai governi dei 193 paesi membri e composto da 17 obiettivi. Il quinto di questi obiettivi è la parità di genere, che comprende a sua volta diversi altri traguardi più specifici, tra cui l’accesso universale alla salute sessuale e riproduttiva e ai diritti in ambito riproduttivo.

L’Agenda, per la prima volta a livello internazionale, ha fissato anche degli indicatori per monitorare i progressi fatti dai vari governi in questo ambito. Uno di questi, il 5.6.1, vuole misurare la percentuale di donne che, nella fascia di età 15-49 anni, prendono decisioni informate su rapporti sessuali, uso dei contraccettivi e cura della salute riproduttiva.

L’indicatore 5.6.1 si basa sulla risposta data dalle donne a tre domande: chi decide di solito in che modo tutelare la tua salute? Chi decide di solito se devi assumere o meno dei contraccettivi? Puoi dire di no a tuo marito o al tuo partner, se non vuoi avere un rapporto sessuale? Solo quando le scelte sono libere in tutti e tre questi ambiti si può parlare di autonomia nella salute riproduttiva e del potere di esercitare i diritti riproduttivi, dice il rapporto UNFPA.

Il rapporto dice anche che le informazioni raccolte fino ad oggi in 57 paesi, la maggior parte dei quali si trova nell’Africa subsahariana, mostrano che solo il 55 per cento delle donne ha piena autonomia decisionale sulla propria salute, sulla contraccezione e sul dire sì o no a un rapporto sessuale. In Mali, Niger e Senegal, oltre il 90 per cento delle donne è privata della propria autonomia fisica.

Il rapporto dice anche che, sebbene i dati attualmente a disposizione coprano solo un paese su quattro del mondo, il quadro della situazione è «allarmante», per milioni di donne e ragazze.

https://www.ilpost.it/2021/04/24/donne-il-corpo-e-mio-unfpa/

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Se continua a ignorare quello che succede alla Terra, l'umanita rischia l'estinzione

Se continua a ignorare quello che succede alla Terra, l'umanità rischia l'estinzione

FONTE:
SCITECHDAILY

tradotto: Di Salvo Privitera 28 Aprile 2021, Ore 11:49

Il nostro pianeta sta sicuramente passando un periodo non troppo roseo: tra il cambiamento climatico, l'inquinamento e l'estinzione di numerose specie. Un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Frontiers in Conservation Science, avverte di un "orribile futuro" in cui assisteremo ad estinzioni di massa e forse anche la fine dell'umanità.

"L'umanità sta causando una rapida perdita di biodiversità e, con essa, la capacità della Terra di supportare la vita complessa", afferma in un comunicato stampa l'autore principale ed ecologo della Flinders University Corey Bradshaw. Nonostante il problema, nessuno sembra dargli l'importanza che merita, venendo messo in secondo piano.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

Il problema è che i sistemi politici ed economici del mondo sono progettati per concentrarsi su sfide e vantaggi a breve termine, secondo gli autori dello studio, facendo sì che i problemi a lungo termine del cambiamento climatico, della perdita di biodiversità e della distruzione ecologica non vengano affrontati.

"La portata delle minacce alla biosfera e tutte le sue forme di vita è così grande che è difficile da afferrare anche per esperti ben informati", continua Bradshaw nel suo comunicato. "Il problema è aggravato dall'ignoranza e dall'interesse personale a breve termine, con la ricerca della ricchezza e degli interessi politici che ostacolano l'azione che è cruciale per la sopravvivenza".

Dan Blumstein, ecologo dell'Università della California, a Los Angeles, ha affermato che il documento è "spaventoso", oltre a essere una questione di vita o di morte.

FONTE:
SCITECHDAILY

FONTE:
SCITECHDAILY,com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

NUOVE CURA PER LA LEUCEMIA NIENTE CHEMIO iniziale per le leucemie linfoblastiche

NUOVE CURA PER LA LEUCEMIA, NIENTE CHEMIO iniziale per le leucemie linfoblastiche

Roma – La leucemia linfoblastica ‘Philadelphia positiva’ e’ stata considerata, prima dell’avvento dei farmaci basati sugli inibitori delle tirosin chinasi, tra le leucemie a prognosi peggiore.

Ora e’ in fase di sperimentazione una nuova terapia che permetterebbe “una sopravvivenza globale del 95% a 18 mesi”, un successo che migliora significativamente i risultati delle cure ad oggi applicate.

Il nuovo trattamento non utilizza la chemioterapia nelle fasi iniziali della terapia, ma la combinazione di un inibitore delle tirosin chinasi (dasatinib) e di un anticorpo (blinatumomab).

A dimostrarne questa efficacia preliminare e’ uno studio pubblicato sulla rivista scientifica New England Journal Medicine, che vede tra i suoi autori Nicola Fracchiolla, responsabile del Programma Leucemie acute dell’Unita’ di Ematologia del Policlinico di Milano. L’Ematologia del Policlinico, diretta da Luca Baldini, partecipa al team di ricerca Gimema (Gruppo Italiano Malattie EMatologiche dell’Adulto), che ha coordinato lo studio.

Questa pubblicazione- spiega Nicola Fracchiolla- e’ una straordinaria esperienza corale e un importante riconoscimento dell’impegno della nostra Unita’ nella diagnosi e cura delle leucemie acute. Lo studio, di fase 2, descrive un nuovo regime terapeutico che non utilizza chemioterapia nelle fasi iniziali della cura della leucemia linfoblastica Philadelphia positiva, ma combina una terapia target molecolare che bersaglia meccanismi specifici del tumore, il dasatinib, un inibitore delle tirosin chinasi, con una immunoterapia pura basata su un anticorpo ‘bi-specifico’, il blinatumomab. Secondo i dati pubblicati, questa combinazione ha permesso di ottenere una sopravvivenza globale del 95% e una sopravvivenza libera da malattia dell’ 88% a 18 mesi dalla diagnosi”.

I risultati dello studio, secondo gli autori, sono stati ottenuti con “sorprendentemente pochi effetti tossici dovuti alla terapia e con brevissimi periodi di ricovero”. I dati dovranno ora essere ampliati e confermati da nuove sperimentazioni, ma per gli esperti potrebbe partire proprio da qui una possibile nuova era nel trattamento delle leucemie linfoblastiche
Philadelphia positive.

www.google.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Quali sono le piante per curare i polmoni e come usarle: elenco completo, chi e quando puo usarle

Quali sono le piante per curare i polmoni e come usarle: elenco completo, chi e quando può usarle

Quali sono le migliori erbe e piante medicinali che fanno bene ai polmoni? Ecco la lista completa delle piante per curare i polmoni:

Curcuma: il migliore antibiotico e antinfiammatorio naturale per i polmoni. Ha proprietà immunostimolanti, antitumorali ed espettoranti. Consigliato in caso infiammazioni alle vie respiratorie (mal di gola, tosse, bronchite e polmonite) e raffreddore.

Zenzero: broncodilatatore naturale, aiuta a respirare meglio in caso di asma o di piccoli fastidi respiratori. Ha proprietà antibiotiche e antinfiammatorie e contribuisce a ridurre la nausea che accompagna la chemio.
Piantaggine: ha proprietà antinfiammatorie ed espettoranti. Utile in caso d’infiammazioni delle mucose che rivestono bocca, gola e vie respiratorie, in caso tosse, catarro bronchiale, bronchite cronica, allergia, sinusite.
Timo: grazie alle sue proprietà espettoranti, balsamiche, fluidificanti, antisettiche e antibatteriche aumenta la produzione di secreto bronchiale, facilitandone l’espulsione, contrasta tosse, asma e bronchite.

Liquirizia: tra le piante per curare i polmoni è tra le più efficaci. La sua radice ha un’azione espettorante, calmante e sedativa sulla tosse, in particolare contro la tosse grassa. Riduce l’infiammazione a carico dell’apparato respiratorio e allevia dagli spasmi bronchiali, bloccando i radicali liberi che causano l’infiammazione.
Eucalipto: ottimo in caso di infiammazioni dell’apparato respiratorio. Svolge un’azione disinfettante e stimola la respirazione e lenisce le irritazioni del setto nasale e della gola.
Farfara: ha proprietà bechiche, espettoranti, mucolitiche, fluidificanti. Ottima in caso di asma, bronchite e di altri disturbi polmonari come infezioni.
Lobelia: ottima per il trattamento dell’asma, contiene lobelina. Un alcaloide che fluidifica il muco, combattendo la congestione delle vie respiratorie e migliorando la salute dell’ apparato respiratorio.
no per chi ha la pressione alta!

Origano: ottima per rafforzare il sistema immunitario, decongestionante naturale ha effetti positivi diretti sul tratto respiratorio e nasale.

Menta: contiene mentolo, ha un’azione antiossidante, decongestionante, lenitiva e rilassa la muscolatura del tratto respiratorio consentendo di respirare meglio.

Salvia: ottima per i disturbi respiratori più comuni, contro il mal di gola e la tosse. (se non hai disturbi ormonali)

Qual’è il più potente rimedio naturale per i polmoni, in realtà non ne esiste solo uno. Anzi, l’azione combinata e sinergica di più piante per curare i polmoni presenti nell’elenco favorisce il corretto funzionamento.

La piantaggine si trova in commercio come sciroppo, infuso, estratto o tintura madre. Il timo e l’eucalipto possono essere assunti sotto forma di infusi, inalati attraverso suffumigi. Oppure assunti in gocce sotto forma di gemmoderivati o estratti idroalcolici. La radice di curcuma e quella di zenzero vengono spesso usate insieme per preparare una tisana. Per respirare meglio, e hanno largo impiego in cucina come spezie per la preparazione di vari piatti.

Salvia così come il timo, la menta e l’origano tra le piante per curare i polmoni, sono più facilmente reperibili e coltivabili in vaso in appartamento o in giardino. L’olio essenziale di salvia può essere usato per l’inalazione di vapori, per dissipare sinusite e disturbi polmonari. Mentre viene usata sotto forma di infuso o tintura vinosa contro tosse e asma. La menta e l’origano possono essere utilizzati per preparare infusi o tisane sia puri che associata ad altre erbe. Oppure si possono trovare in erboristeria sia sotto forma di tintura madre che vinosa. La lobelia può essere acquistata in granuli o in gocce, esiste anche il tè di lobelia. Ma è difficilissimo da trovare in Italia. La farfara si trova facilmente come infuso ed è ottima per sedare le infiammazioni dell’apparato respiratorio.

Mentre se volete preparare una tisana disintossicante per ripulire i polmoni dalle tossine accumulate occorrono 15g di eucalipto, 15g di timo, 10g di fiori di lavanda, 10g di menta. Un cucchiaio di questa miscela va lasciato infondere in una tazza di acqua bollente per 10 minuti, 2-3 volte al giorno (lontano dai pasti) per almeno 10 giorni.

Quando usare le erbe e piante per curare i polmoni e controindicazioni

Le migliori piante per curare i polmoni naturalmente apportano tanti benefici alla salute e permettono di pulirli in modo naturale dal catrame, dall’inquinamento. Oltre che essere di aiuto per curare la bronchite, la polmonite e altre patologie.

Ma ma come tutti i rimedi naturali, non sono esenti da controindicazioni ed effetti collaterali, infatti alcune di queste piante, se non usate correttamente, possono essere addirittura tossiche.

Ecco perché prima di utilizzare un qualsiasi rimedio naturale è opportuno consultare il proprio medico curante. Specialmente in caso di malattie pregresse, assunzione di farmaci o integratori alimentari, oppure in caso di allergia verso uno o più componenti che lo costituiscono. Le controindicazioni ovviamente variano da pianta a pianta. Ecco perché è fondamentale rispettare sempre le dosi consigliate senza esagerare.

Curcuma e zenzero sono sconsigliati se si utilizzano farmaci per il diabete, antinfiammatori e anticoagulanti, specialmente prima di un’intervento. Lo zenzero può provocare gastriti e ulcere se si superano le dosi giornaliere.

Non esistono particolari controindicazioni per l’assunzione della piantaggine. Si consiglia di evitarne l’uso in caso di allergia accertata verso le piante del genere Plantago. La liquirizia deve essere evitata da chi soffre di ipertensione, insufficienza renale, cirrosi epatica e diabete.

La lobelia, invece è una pianta da utilizzare con cautela e solo sotto consiglio del medico, in quanto i suoi principi attivi sono molto forti. Se assunta a dosi maggiori è altamente tossica e provocare vomito, nausea, diarrea, tachicardia, convulsioni e addirittura il coma. L’uso dell’origano è da evitare in caso di gastrite, ulcera peptica, dermatiti od ipersensibilità accertata verso uno o più componenti.

Anche la mente deve essere evitata da chi soffre di gastrite, ulcere glaucoma e disfunzioni alla tiroide. Può produrre effetti collaterali come: irritazioni delle mucose, nausea, vomito vertigini ed aumento del reflusso gastroesofageo.

https://www.controcampus.it/2021/01/piante-per-curare-i-polmoni-quali-sono-e-controindicazioni/
Quali sono le migliori erbe e piante medicinali che fanno bene ai polmoni? Ecco la lista completa delle piante per curare i polmoni:

Curcuma: il migliore antibiotico e antinfiammatorio naturale per i polmoni. Ha proprietà immunostimolanti, antitumorali ed espettoranti. Consigliato in caso infiammazioni alle vie respiratorie (mal di gola, tosse, bronchite e polmonite) e raffreddore.

Zenzero: broncodilatatore naturale, aiuta a respirare meglio in caso di asma o di piccoli fastidi respiratori. Ha proprietà antibiotiche e antinfiammatorie e contribuisce a ridurre la nausea che accompagna la chemio.
Piantaggine: ha proprietà antinfiammatorie ed espettoranti. Utile in caso d’infiammazioni delle mucose che rivestono bocca, gola e vie respiratorie, in caso tosse, catarro bronchiale, bronchite cronica, allergia, sinusite.
Timo: grazie alle sue proprietà espettoranti, balsamiche, fluidificanti, antisettiche e antibatteriche aumenta la produzione di secreto bronchiale, facilitandone l’espulsione, contrasta tosse, asma e bronchite.

Liquirizia: tra le piante per curare i polmoni è tra le più efficaci. La sua radice ha un’azione espettorante, calmante e sedativa sulla tosse, in particolare contro la tosse grassa. Riduce l’infiammazione a carico dell’apparato respiratorio e allevia dagli spasmi bronchiali, bloccando i radicali liberi che causano l’infiammazione.
Eucalipto: ottimo in caso di infiammazioni dell’apparato respiratorio. Svolge un’azione disinfettante e stimola la respirazione e lenisce le irritazioni del setto nasale e della gola.
Farfara: ha proprietà bechiche, espettoranti, mucolitiche, fluidificanti. Ottima in caso di asma, bronchite e di altri disturbi polmonari come infezioni.
Lobelia: ottima per il trattamento dell’asma, contiene lobelina. Un alcaloide che fluidifica il muco, combattendo la congestione delle vie respiratorie e migliorando la salute dell’ apparato respiratorio.
no per chi ha la pressione alta!

Origano: ottima per rafforzare il sistema immunitario, decongestionante naturale ha effetti positivi diretti sul tratto respiratorio e nasale.

Menta: contiene mentolo, ha un’azione antiossidante, decongestionante, lenitiva e rilassa la muscolatura del tratto respiratorio consentendo di respirare meglio.

Salvia: ottima per i disturbi respiratori più comuni, contro il mal di gola e la tosse. (se non hai disturbi ormonali)

Qual’è il più potente rimedio naturale per i polmoni, in realtà non ne esiste solo uno. Anzi, l’azione combinata e sinergica di più piante per curare i polmoni presenti nell’elenco favorisce il corretto funzionamento.

La piantaggine si trova in commercio come sciroppo, infuso, estratto o tintura madre. Il timo e l’eucalipto possono essere assunti sotto forma di infusi, inalati attraverso suffumigi. Oppure assunti in gocce sotto forma di gemmoderivati o estratti idroalcolici. La radice di curcuma e quella di zenzero vengono spesso usate insieme per preparare una tisana. Per respirare meglio, e hanno largo impiego in cucina come spezie per la preparazione di vari piatti.

Salvia così come il timo, la menta e l’origano tra le piante per curare i polmoni, sono più facilmente reperibili e coltivabili in vaso in appartamento o in giardino. L’olio essenziale di salvia può essere usato per l’inalazione di vapori, per dissipare sinusite e disturbi polmonari. Mentre viene usata sotto forma di infuso o tintura vinosa contro tosse e asma. La menta e l’origano possono essere utilizzati per preparare infusi o tisane sia puri che associata ad altre erbe. Oppure si possono trovare in erboristeria sia sotto forma di tintura madre che vinosa. La lobelia può essere acquistata in granuli o in gocce, esiste anche il tè di lobelia. Ma è difficilissimo da trovare in Italia. La farfara si trova facilmente come infuso ed è ottima per sedare le infiammazioni dell’apparato respiratorio.

Mentre se volete preparare una tisana disintossicante per ripulire i polmoni dalle tossine accumulate occorrono 15g di eucalipto, 15g di timo, 10g di fiori di lavanda, 10g di menta. Un cucchiaio di questa miscela va lasciato infondere in una tazza di acqua bollente per 10 minuti, 2-3 volte al giorno (lontano dai pasti) per almeno 10 giorni.

Quando usare le erbe e piante per curare i polmoni e controindicazioni

Le migliori piante per curare i polmoni naturalmente apportano tanti benefici alla salute e permettono di pulirli in modo naturale dal catrame, dall’inquinamento. Oltre che essere di aiuto per curare la bronchite, la polmonite e altre patologie.

Ma ma come tutti i rimedi naturali, non sono esenti da controindicazioni ed effetti collaterali, infatti alcune di queste piante, se non usate correttamente, possono essere addirittura tossiche.

Ecco perché prima di utilizzare un qualsiasi rimedio naturale è opportuno consultare il proprio medico curante. Specialmente in caso di malattie pregresse, assunzione di farmaci o integratori alimentari, oppure in caso di allergia verso uno o più componenti che lo costituiscono. Le controindicazioni ovviamente variano da pianta a pianta. Ecco perché è fondamentale rispettare sempre le dosi consigliate senza esagerare.

Curcuma e zenzero sono sconsigliati se si utilizzano farmaci per il diabete, antinfiammatori e anticoagulanti, specialmente prima di un’intervento. Lo zenzero può provocare gastriti e ulcere se si superano le dosi giornaliere.

Non esistono particolari controindicazioni per l’assunzione della piantaggine. Si consiglia di evitarne l’uso in caso di allergia accertata verso le piante del genere Plantago. La liquirizia deve essere evitata da chi soffre di ipertensione, insufficienza renale, cirrosi epatica e diabete.

La lobelia, invece è una pianta da utilizzare con cautela e solo sotto consiglio del medico, in quanto i suoi principi attivi sono molto forti. Se assunta a dosi maggiori è altamente tossica e provocare vomito, nausea, diarrea, tachicardia, convulsioni e addirittura il coma. L’uso dell’origano è da evitare in caso di gastrite, ulcera peptica, dermatiti od ipersensibilità accertata verso uno o più componenti.

Anche la mente deve essere evitata da chi soffre di gastrite, ulcere glaucoma e disfunzioni alla tiroide. Può produrre effetti collaterali come: irritazioni delle mucose, nausea, vomito vertigini ed aumento del reflusso gastroesofageo.

https://www.controcampus.it/2021/01/piante-per-curare-i-polmoni-quali-sono-e-controindicazioni/

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli