Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Le tue mani parlano di te ... ad iniziare dalla Linea del cuore ...

La chiromanzia è l'arte di descrivere la personalità e prevedere il destino di un individuo attraverso lo studio del palmo della sua mano. La parola deriva dal greco "χειρομαντεία (cheiromantéia)", composto da "χείρ (chéir)", "mano" e "μαντευω (mantéuo)" "predire". La pratica, diffusa in tutto il mondo sebbene con numerose varianti culturali, è anche conosciuta come lettura della mano. La persona che la pratica è chiamata chiromante o chi legge la mano. La chiromanzia, universalmente considerata una pseudoscienza, si divide in due discipline principali: la chirologia, che si occupa dello studio delle linee del palmo[ e la chirognomia, che si occupa dello studio della forma della mano. Ci sono tre linee principali, presenti in quasi tutte le mani, che i chiromanti leggono e a cui danno grossomodo queste interpretazioni. Linea del cuore È una linea che attraversa la parte superiore del palmo, e a seconda della tradizione può essere letta a partire dal bordo del palmo sotto al dito mignolo verso il pollice oppure viceversa; rappresenta gli "affari di cuore" sia in senso fisico che metaforico (ossia può riguardare i sentimenti). Può dunque, a seconda della forma, dare indicazioni su stabilità emotiva, prospettive sentimentali, depressione, stoicismo e salute del cuore. Linea della testa Questa linea parte dal bordo del palmo sotto il dito indice e attraversa il palmo fino all'altro bordo; rappresenta gli "affari di testa" ossia principalmente la mente e il modo in cui lavora. Può dare indicazioni su stile di apprendimento, comunicazione, intelletto e desiderio di conoscenza, oltre che sull'approccio (creativo o analitico) all'informazione. Linea della vita È una linea che parte dal bordo del palmo sopra il dito pollice, spesso unita alla linea della testa, e gira ad arco verso il polso; rappresenta la vitalità e il vigore della persona, e può dare indicazioni sulla salute fisica e il benessere generale. Alcune scuole vi trovano indicazioni su grandi cambiamenti che possono intervenire nella vita della persona, compresi incidenti e trasferimenti. Contrariamente a quanto si crede, i chiromanti al giorno d'oggi non credono più che la lunghezza della linea della vita sia correlata alla lunghezza della vita della persona. Linea simiana Quando le linee del cuore e della testa coincidono o tendono a coincidere, la linea così ottenuta si chiama simiana. Il termine viene dal latino sīmĭa (scimmia), perché in alcune scimmie è stata trovata una sola linea nel palmo. Questa linea "fusa" si trova principalmente nei portatori di down, ma si può trovare anche, raramente, in persone sane. Viene individuata come un segno molto fortunato che denota grande capacità di concentrazione mentale, potenza di immaginazione e secondo la tradizione può portare, a volte, anche alla chiaroveggenza. La linea si può avere in entrambe le mani, ma anche solo in una delle due. Varie sono le persone famose che hanno almeno una linea simiana: Thom Yorke, Armin van Buuren, , Robert De Niro, Buddha, Ethan Hawke, Nick Rhodes, Rasputin, Rainn Wilson, Alessandro Cagliostro…. Arte della Chirologia è invece l’insieme di capacità, intuito ed esperienza nel comprendere il carattere delle persone dalla lettura della mano Le dita delle mani hanno una stretta connessione con i chakra, in quanto sono punti riflessi dei meridiani interessati Le mani possono anche raccontare lo stato di equilibrio del vostro corpo. Il canale di destra veicola l’ energia fisica e mentale attiva, quello di sinistra l’ energia emotiva e ricettiva passiva. Sole e luna, quando le due energie sono in equilibrio ti senti fisicamente e mentalmente a posto. È possibile `sentire ‘lo stato di equilibrio di queste due energie mettendo le mani insieme, palmo contro palmo, Puoi cercare di percepire quale dei due lati è più caldo e cercare di riequilibrare. Troppo caldo vuol dire un livello di energia troppo alto da riequilibrare con il lato opposto. Per ristabilire l’equilibrio, bisogna alzare l’energia del lato opposto, e spingere verso il basso l’energia del lato caldo. È possibile farlo mettendo la mano più calda a coppa diretta verso l’ altra immaginando di sollevare l’ energia dal chakra della radice, come se fosse acqua, fino e oltre il chakra del terzo occhio. Invertire la mano a coppa e spingere verso il basso l’energia del lato caldo, a livello del chakra radice su quel lato. Ripetere per sette volte fin quando entrambe le mani saranno fresche. Le dita e le parti delle tue mani sono i sensori dei chakra; ogni dito corrisponde ad un chakra (Nel sistema dei chakra inferiori). Ogni chakra ha un lato sinistro e destro. Il lato destro è l’aspetto maschile del chakra, e il lato sinistro, l’aspetto femminile. Le dita della mano destra corrisponde al lato destro del chakra, e il dito della mano sinistra, al lato sinistro Esercizio per l’ energia e la consapevolezza Siedi comodamente, avendo cura di tenere la schiena dritta e le spalle aperte e abbassate. Metti le mani uno di fronte all’altro, i pollici toccano il palmo della mano. Concentrati nella zona dove il pollice tocca la mano. Rilassati e visualizza una luce calda in quel punto. Senti il flusso di energia. Allontana le mani una dall’ altra di qualche centimetro, poi riavvicinale, senti l’ energia che scorre tra le due mani. Dovresti avvertirla come un lieve formicolio, o una sensazione di aria calda tra le due mani. Visualizza una palla di fuoco tra le mani e concentrati su di essa. Potresti avvertire una lieve pulsazione che passa tra le mani, lascia che attraversi anche le braccia. Lascia cadere le braccia lungo il corpo e senti l’ eco dello scorrere della tua energia. Esercizi per riequilibrare i chakra con lo yoga Muladhara Tutti gli esercizi atti a sbloccare e riequilibrare il primo chakra interessano per lo più la zona del bacino e delle anche. Questi donano una grande sensazione di stabilità e rendono elastiche le articolazioni e flessibili i muscoli. Uttanasa è un’ asana yoga che allunga i muscoli posteriori della coscia nella parte posteriore delle gambe. Questo esercizio può aiutare a sbloccare il primo chakra, aumentando la flessibilità delle gambe per terra voi. I muscoli contratti denotano senso di insicurezza e di instabilità che può portare a nervosismo, ansia e paura. Mantenere i muscoli addominali attivamente impegnati per tutto il tempo per contribuire a sostenere la zona lombare. Mantenere questa posizione per 20 a 30 secondi, prima lentamente tornando alla posizione eretta. Janu Slrsàsana in termini yoga, aiuta il corpo di sbloccare il chakra della radice. Questa posizione può infondere calma e la capacità di rallentare e di radicare se stessi in un unico luogo. Questo può essere particolarmente utile se si è costantemente fretta, incapace di prendere una decisione Sedetevi su un piccolo cuscino, se si sente dolore lombare o tensione nei fianchi. Inspirando piegare il ginocchio sinistro per portare il piede sinistro in verso il perineo a toccare l’ interno coscia. Mantenere la schiena dritta, alzare le braccia sopra la testa e allungarsi verso la gamba destra, senza curvare la schiena. Non preoccupatevi se non siete in grado di raggiungere il piede, piuttosto, allungare, per quanto si può poi ripetere con l’altra gamba. Supta utilizzare questa posizione se ci si sente inquieti, stressati, stanchi o alla fine di una lunga giornata. Iniziare in ginocchio sul pavimento con le gambe ripiegate sotto il vostro corpo, seduti sui talloni,Gli alluci si devono toccare. Allargare le ginocchia della misura del bacino. Allungatevi in avanti fino a toccare con la fronte il pavimento o su un cuscino posto davanti a voi. Inspirate ed espirate profondamente in questa posizione per cinque a 10 volte Savàsana Apporta un senso di sicurezza e di pace. A livello fisico snellisce i fianchi, appiattisce l’ addome se avrete cura di cercare il contatto con il suolo della zona lombare. Se risulta difficile si può mettere un cuscino sotto il capo. Sdraiatevi sul pavimento, facendo aderire la colonna vertebrale al suolo, le gambe leggermente divaricate, le braccia lungo il corpo con i palmi rivolti verso l’ alto. Chiudete gli occhi, rilassate tutti i muscoli del vostro corpo partendo dai piedi fino alla testa. Durante l’ inspirazione contraete tutti i muscoli del corpo e lasciateli andare nell’ espirazione per 10 respiri, poi rimanete in ascolto continuando a respirare lentamente e consapevolmente. State nella posizione qualche minuto e riprendete poi le normali attività Svadhisthana L’acqua è l’elemento associato al secondo chakra. Psicologicamente, l’acqua è la metafora ed il simbolo delle emozioni. Il secondo chakra tratta le emozioni di base, le “sensazioni di pancia” quali la paura, la rabbia e la gioia e le emozioni di base spesso inespresse. Il secondo chakra governa i reni,, il sistema riproduttivo e la vescica.Un blocco del secondo chakra si traduce nella sensazione di immobilità, il blocco della creatività, del movimento, della spensieratezza nella vita. Gomukhasana è una posizione che sblocca la tensione del secondo chakra, oltre ad alleviare blocchi fisici del collo, delle spalle e delle braccia tipici dello stress. E’ talmente potente da dimostrarsi risolutiva in caso di fibromialgia. Baddha Konasana Questa asana è un modo molto potente per scaricare la tensione nelle aree dell’anca e dell’inguine. Portare le piante dei piedi uniti a formare un triangolo. Portate i vostri piedi più vicino possibile al perineo, come è comodo. Mantenere la posizione per qualche minuto, inviando il prana verso il chakra Upavistha Konasana Questa asana, opera sul lato interno e posteriore delle cosce. Attraverso la pressione sulla pancia, l’ intestino viene adeguatamente massaggiato. La zona pelvica si distende. Manipura Aprire il terzo chakra, può aiutare a sviluppare un sano senso di autostima, difendersi meglio, crescere come leader,raggiungere gli obiettivi, e creare la vita che si desidera Sdraiatevi in posizione supina (pancia in su) sul tappeto. Piegare le ginocchia in modo che la parte inferiore delle gambe siano perpendicolari al pavimento e posizionare i piedi sui all’ ampiezza delle spalle. Sollevare il bacino e distendere le anche. Posizionare le mani appena sopra le spalle. Premere i palmi verso il basso in modo uniforme, e inarcare il bacino verso l’alto. Contrarre i muscoli adduttori per spingere le ginocchia verso l’altro e girare le cosce verso l’interno. Facilitare il corpo spingendo la parte superiore della testa sul tappeto. Aprire il torace verso l’alto. Acquisita la padronanza di questa posizione, premere le mani sul pavimento e stendere i gomiti per sollevare il tronco, al tempo stesso raddrizzando le ginocchia. Meglio se vi fate aiutare !!! http://it.dreamstime.com/immagini-stock-palmistry-della-lettura-della-palma-image15459204 https://it.wikipedia.org/wiki/Thom_Yorke http://www.yogajournal.com/pose/wide-angle-seated-forward-bend/
L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli