Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


GLI ANIMALI PROVANO EMOZIONI ?

...ma chi ha detto che gli animali non provano sentimenti ed emozioni?... Qualcuno ha forse
ancora dei dubbi?... probabilmente solo alcuni autodefinitisi: "Homo sapiens"...


Una trentina d'anni fa un piastrellista mi parlava di una battuta di caccia a cui aveva partecipato qualche anno prima. 
In 3 o 4 persone, avevano braccato un capriolo e l'avevano solo ferito perdendolo di vista. "Ci siamo divisi per cercarlo
e finirlo - mi riferiva - ed io, girato l'angolo di una casupola mi ritrovo, faccia a faccia a meno di un paio di metri,
all'altezza del suo muso perché il terreno girando attorno al retro della costruzione, dov'era lui, era in salita.
Un rigagnolo di sangue gli era fuoriuscito all'altezza del garrese. Entrambi, lì per lì, siamo rimasti impietriti.
Spesso questi animali hanno una  piccola rigatura di lacrime più o meno secche che scende un pochino dall'angolo
degli occhi, ma in quei pochi attimi ho visto che le lacrime erano umide e stavano scendendo oltre le normali
vecchie rigature... e nel momento in cui ci siamo guardati dritti, dritti negli occhi ho visto sgorgarne altre e copiose
rigandogli tutto il muso fino a cadere a terra... e a me... succedere la stessa cosa.    Ho sentito una stretta al cuore,
un nodo mi stringeva la gola... ho abbassato il fucile che istintivamente si era già predisposto a tirare il colpo mortale,
forse anche lui ha provato la stessa stretta al cuore vedendosi la morte imminente riflessa nei suoi occhi.
Siamo rimasti così immobili a fissarci per degli interminabili attimi e poi lui si è girato e ha ripreso a fuggire.
Da quel momento ho smesso di andare a caccia." 

Molto notevole anche la storia vera dell'allegato (La mucca che piange) e significativi i video sottostanti

(un paio di minuti ciascuno, sempre un po' alla volta, grazie).


Ciao Roberto,
ecco i video che ti dicevo:

Il cane che rivede il padrone dopo sei mesi:


delfini spiaggiati salvati dai presenti:



Un grande ringraziamento e un forte abbraccio, Antonello.

... e dell'altro:

un delfino chiede aiuto ad un sub:
http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=LkfNS344gDI

un cane si riunisce alla padrona dopo 3 anni e mezzo:

 

L’articolo che riproponiamo a seguire, apparve per la prima volta su un giornale cinese per essere poi ripubblicato anche da un magazine macedone.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

“Per un mattatoio di Hong Kong, era una giornata abbastanza normale, finché una mucca che stava per essere macellata cadde in ginocchio e cominciò a piangere!” La gente pensa che gli animali non piangano, ma questo animale stava piangendo come un bambino “- ha detto Billy Fong ai giornalisti di Hong Kong. “Attorno c’erano dieci uomini che traggono il proprio sostentamento attraverso la macellazione degli animali. E dai loro occhi, le lacrime cominciarono a fluire. La gente era talmente toccata da decidere di acquistare la mucca. Successivamente tale mucca fu donata ad un tempio buddista, dove poté il vivere il resto della sua vita in pace “.

Questa storia della mucca che piange ebbe inizio quando questo grosso animale veniva trasportato verso il macello. Quando si avvicinarono al macello, improvvisamente l’animale cadde a terra, sulle sue zampe anteriori. Poi, le sue lacrime iniziarono a fluire. “Quando vidi l’animale cominciare a piangere con tristezza e paura nei suoi occhi, ho iniziato a tremare,” – ha detto il macellaio. “Chiamai gli altri che divennero tanto stupiti quanto me. Cominciammo a tirare e spingere l’animale, ma non volle saperne di spostarsi. Sedeva a terra e piangeva. Mi si rizzarono i peli, perché l’animale reagiva come un essere umano. Ci guardammo in faccia e sapendo che nessuno di noi sarebbe stato in grado di ucciderlo, avremmo dovuto decidere cosa fare con lui “.

Infine, dopo lunghe discussioni, decisero di raccogliere i soldi per mandare l’animale a riposarsi, per tutta la vita, con dei sacerdoti buddisti, che non hanno nulla contro le mucche. “Non fummo in grado di smuoverlo da lì finché non gli promettemmo che non sarebbe morto. Poi si alzò e venne con noi. Potete crederci oppure no, ma questa è la verità, anche se sembra strano. Sembrava che questo grande animale avesse capito ogni parola da noi pronunciata, “- disse il Sig. Tat Nin. Per alcuni impiegati del macello, questo incidente fu decisamente troppo.

Il Sig. Fong ha detto: “Tre operai, subito dopo aver assistito a questa scena, si licenziarono. Dissero che non sarebbero stati mai più in grado di uccidere un animale, perché avrebbero sempre ricordato quella mucca e come le sue lacrime scorrevano lungo il suo muso dai grandi occhi tristi.”

 

tratto da:  http://petslife.tv/blog/news/la-storia-della-mucca-che-pianse-al-mattatoio/%5D

http://blog.pagine-verdi.com/la-storia-della-mucca-che-pianse-al-mattatoio/

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli