Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Emergenza salute: fattori ambientali

Emergenza salute: fattori ambientali e stili di vita non corretti 

Piccolo estratto dal Convegno tenutosi ad Altamura (italia)

 

Il legame tra la salute e lo stato dell’ambiente oggi è fortemente a rischio, lo dimostrano i dati allarmanti relativi all’incidenza delle malattie in età pediatrica. L’Italia detiene la maglia nera in Europa per quanto riguarda dei tumori infantili.

 “I bambini sono i più vulnerabili e non possono essere trattati al pari degli adulti in tema di nutrizione”. A sostenerlo è il prof. Vito Leonardo Miniello Vice-pres. Naz.le SIPP (Soc. It- di Pediatria Preventiva), che nel relazionare sulla sicurezza alimentare ha focalizzato l’attenzione sugli effetti dei contaminanti diffusi nell’ambiente e nel cibo che mangiamo, il cui accumulo nell’organismo, soprattutto del bambino, può causare malattie immunitarie e tumori.

 “Tutto avviene attraverso l’alterazione del microbiota intestinale.” – ha dichiarato.

Nella sua relazione non sono mancati riferimenti al biologico anch’esso soggetto ai contaminanti naturali, ampiamente diffusi in natura e che non possiamo eliminare, che sono le micotossine prodotte da molti tipi di funghi ( nei cereali, mais …), i nitrati presenti nelle verdure ( maggiormente negli spinaci e bietole) e nell’acqua potabile (50 milligrammi, superiore al limite europeo di 10), e i metalli pesanti (mercurio, piombo …) continuando con i contaminanti ambientali, principalmente utilizzati nel campo zootecnico, e soprattutto in agricoltura (fertilizzanti e i pesticidi).

Gli americani hanno la Guida dei pesticidi utilizzati per la frutta : al primo posto ci stanno mela, fragola e sedano.  Per i nitrati spinaci, insalate e cavoli.

Quali sono i buoni? piselli, melanzane, ananas, cipolla (contiene prebiotici che sono la pappa dei germi buoni).  SARA’ COSI’ ?

La platea ha potuto beneficiare di una lunga lista di consigli utili: eliminare le merendine, acquistare quantità di cibo da consumare a breve, sbucciare la frutta, evitare la macedonia nei ristoranti, preferire frutta e verdure di stagione da non conservare in sacchetti chiusi.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

Attenzione al prosciutto cotto CHE con la nuova legislazione sostituisce in etichetta il nome nitriti con E249 e E25O.

Il brodo, se non consumato, va conservato senza le verdure.

Prediligere l’olio extravergine di oliva,

meglio ridurre il consumo di grasso animale e burro, eliminare il grasso delle carni, evitare i pesci grassi e preferire quelli di piccola taglia.

Dopo l’ ultimo consiglio che ha visto bandire le dannose pentole e padelle teflon, il prof. Miniello si è congedato con un testamento morale americano firmato DALL’INDIANO "CAVALLO PAZZO" che diceva:

 

: “quando avrete abbattuto l’ultimo albero, quando avrete pescato l’ultimo pesce, quando avrete avvelenato l’ultimo fiume,

solo allora vi accorgerete che il denaro non si può mangiare” .


di Angela Calia

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli