Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Categoria: "Crescita spirituale"

5 TAPPA DELLA SETTIMANA SANTA 2020

5° TAPPA DELLA SETTIMANA SANTA

GESU' NON VIENE PER INSTAURARE UN REGNO, MA PER OFFRIRE LA SUA VITA PER AMORE e per aiutare l'umanita' ad evolvere!

Conosciamolo un po' meglio e da un'angolazione diversa (ognuno e' libero di credere e di pensare come vuole):


IL RIFIUTO DELLA REINCARNAZIONE:

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
il linguaggio informatico di Dio
LIBRO IN VENDITA Scritto dal Dott. Emanuel Celano - Un testo unico che coniuga informatica, fisica quantistica e spiritualità
IL LINGUAGGIO INFORMATICO DI DIO [ QUI ]

Nel 5° vangelo di Tommaso, Gesu’ dice: “felice colui che sa di essere esistito gia’ prima di venire all’esistenza! Cosi’ facendo l’Uomo si libera dalle morti.” La parola morte viene usata al plurale. La rinascita dell’uomo dopo la morte e il suo ritorno in carne ed ossa su questo pianeta, secondo la chiesa ufficiale avverrebbe una volta sola, alla fine dei tempi.

Se cosi’ fosse cadrebbe la teoria della SCHEKINA’ la ripetuta venuta del RE VERO sulla Terra. La vita sul pianeta e’ un banco di prova che ci permette di evolverci dato che, nel mondo senza tempo DELL’ALDILA’ non e’ possibile il cambiamento. Solo la possibilita’ di continue prove successive ci fa comprendere l’Amore e la Giustizia di Dio , il quale NON PUNISCE ma lascia che l’uomo comprenda i suoi errori e si “punisca” da solo lungo la scala di molte esperienze.

Come accettare altrimenti o capire la nascita di un bambino cieco o deforme ? Si sente infatti esclamare a questo proposito: “Signore come hai potuto fare questo ad un innocente? Il bambino che nasce cosi’ e’ destinato ad un grande banco di prova. Si libera dal suo Karma, dal karma rimasto in sospeso dei suoi genitori e della “sua stirpe”.

La dottrina della reincarnazione per piu’ di mezzo millennnio fece parte del credo dei Cristiani…. ma nel 553 dopo Cristo in occasione del concilio di Costantinopoli , per una maggioranza risicata, QUESTA DOTTRINA DELLA REINCARNAZIONE FU CANCELLATA!

E per gli occhi di quasi tutti i cattolici la morte divenne irreparabilmente “mortale”!
Una breve vita, una serie di sbagli e la irreparabile conseguente condanna all’inferno, terrorizzano la gente e il Padre DIO buono divenne REX TREMENDAE MAIESTATIS… E DA ALLORA RIECHEGGIO’ NELLE CHIESE (E IN MOLTE ANCORA RIECHEGGIA) PIETA’, DIO PIETA’!

E dire che la bibbia parlando del Creatore usa espressioni attinte al versante umano femminile: misericordioso, paziente, vigilante, amorevole etc…

Anche la preghiera che divenne di moda “ TU NON CI INDURRE IN TENTAZIONE” e’ come dire :” dio non fare il diavolo!”. Anche papa Francesco lo ha capito…anche se per noi non fino in fondo!!!

Ma la preghiera in aramaico diceva: o Padre tu che non induci in tentazione,
nella tentazione ci liberi dal maligno” ! Che differenza!

La lingua sbagliata, gli errori di traduzione, l’interesse personale della chiesa, i simboli falsi hanno portato all’inquinamento del Pensiero Divino.

Rittifichiamo dunque: il non bene non puo’ essere complementare al bene perche’ nella pienezza divina soltanto cio’ che e’ bene ha completato il bene
Bene e male non si mescolano mai insieme. Il bene sta col bene, il male col male.

Bene e male non sono neppure contrarii…sarebbe come dire che un pesce sia il contrario di un albero oppure che l’albero sia un’assenza di pesce”!

Il concilio di Costantinopoli poi prese delle altre decisioni che cambiarono il sentire cristiano.

Le parole stesse di Gesu’ sono state sconvolte e nascoste.

A NAG HAMMADI a 60 km da LUXOR, nel 1945 furono scoperti 13 codici,sono traduzioni in lingua Copta, forse redatti in aramaico. Tra essi fu trovato il VANGELO SECONDO TOMMASO diretto discepolo di GESU’

E’ conosciuto come 5° Vangelo, ma in realta’ e’ IL PRIMO VANGELO quello scritto per primo.

Questo testo contiene molte frasi di GESU’ fino ad oggi sconosciute In esso appare UN CONCETTO NUOVO: GESU’ NON VINCE LE FORZE DEL MONDO SERVENDOSI DEL DOLORE, “SUA ARMA” NON E’ LA SOFFERENZA” MA LA CONOSCENZA CHE, ATTRAVERSO DI LUI ESCE DAL TEMPO E DIVENTA ETERNA, COSMICA.

Il Vangelo di Tommaso ritenuto una fonte anteriore ai cosidetti “Vangeli sinottici” (quelli che la chiesa legge ad ora) viene detto, come alcuni altri I VANGELI APOCRIFI intesi nel senso di “falsi” con spiegazioni “nascoste”. In realta’ nascosti perche’ molto “scomodi” per la chiesa.

I detti segreti di GESU’ rivelati all’apostolo prediletto contengono un messaggio particolare legato piu’ alla ricerca interiore e alla prevalenza di tutto cio’ che riguarda lo spirituale rispetto alle cose terrene caduche e instabili.

L’ascesi di cui si parla in questo Vangelo si avvicina all’induismo, al sufismo e al buddismo.

E’ la ricerca DELLA PROPRIA DIVINITA’ INTERIORE attraverso la spiritualizzazione della carne.

E come si fa spirito la carne?
Non attraverso il digiuno ,dice in questo vangelo Gesu’….chi digiuna si crea un’inferno,
non attraverso la preghiera (ripetizione monotona e senza vita ne’ cuore che si sciorina in tante chiese, ma dovrebbero essere ringraziamenti che trabordano dal cuore !)
non attraverso l’elemosina perche’ col prossimo si condivide….non si elemosina come se ci fosse il ricco e il povero…..siamo uguali e cosi’ dovremmo condividere i beni sulla terra!!!

Parole dure per la chiesa che elemosina e tiene sottomessi con la paura! Perche’ diseguali !

Tommaso, discepolo prediletto non si e’ accontentato di credere ma ha voluto mettere il dito nelle piaghe di Gesu’, HA VOLUTO ANDARE IN PROFONDITA’ A CERCARE IN QUEL CRISTO L’UOMO COSMICO

Gemello in aramaico si dice TAUMA’ cioe’ TOMMASO…. e Gesu’ lo considero’ davvero suo gemello nella fede

Gemello in greco si dice DIDUMOS…QUINDI TOMMASO FU DAVVERO L’AUTORE DEL 5° Vangelo, gemello di fede di GESU’, custode delle sue parole segrete

Infatti in questo vangelo non sono importanti i miracoli che ha fatto Gesu’, ma le sue parole, l’autoconoscenza. La Verita’

La chiesa non ha mai ammesso il 5° Vangelo perche’ non ha mai voluto ammettere questo Vangelo di autoconsapevolezza…..
come avrebbe altrimenti tenuti “in pugno” i fedeli?
Come avrebbe potuto sottometterli se fossero divenuti consapevoli della loro grandezza, della loro unicita’ col divino, della loro liberta’ ?

Togliere i paraocchi voleva dire perdere il potere e ridare la liberta’…… alle persone come aveva fatto e fa GESU’ !

La felicita’ degli umani non e’ stare dentro ad una gabbia, neppure quella della chiesa.
E’ fuori. Ma tutti hanno paura di essere anche felici
Ma lo Spirito e’ pensiero vittorioso che ha superato ogni visione parziale. Si puo’ essere felici anche sulla Terra!

Per ottenere questo, GESU’ e’ l’estremo livello raggiungibile dall’uomo. Chi lo raggiunge arriva ad essere LUI
.
Il piccolo nervoso Giuda detto Tommaso Didimo e’ passato al di la’ del guado e da quel momento e’ stato il suo l’alter ego: Gesu’ stesso specchiato

Se vorrete sapere di piu’ su questo vangelo vi consiglierei ci andare in libreria e aquistarlo. Merita.
Tanti sono gli insegnamenti in esso che si oppongono ad una visione stereotipata del Gesu’ che ci hanno presentato specialmente per quanto riguarda il sesso femminile, le donne

Gia’ in questo Vangelo Gesu’ riprende Pietro che dice alla discepola Mariza di allontanarsi perche’ non e’ per il genere femminile essere degne della vita eterna!

Ma Gesu’ chiama a se Mariza e la fa sedere vicinissima a lui e insegna a tutti CHE NEL REGNO SI ENTRA A COPPIE
CHE NEL REGNO OCCORRE AVER SVILUPPATO e accettato SIA LA PROPRIA PARTE MASCHILE CHE QUELLA FEMMINILE!

Altrimenti ognuno sara’ un essere tagliato a meta’.

La chiesa non ha voluto intendere questo insegnamento e ha tagliato fuori le donne! E ha fatto vivere tutti nella paura dei peccati e dell’inferno : SI POTREBBE DEFINIRE UNA RELIGIONE DEL RICATTO?

Il massimo rappresentate di questa visione e’ stato un innocente falsificatore del messaggio di Gesu’: SAULO CHIAMATOSI POI PAOLO

Paolo non ha avuto nella sua vita che un solo incontro con l’apostolo PIETRO invitato da Gesu’ a continuare il percorso e non ha mai incontrato nessun altro discepolo diretto.

Saulo, prima grande uccisore di cristiani si dice da se stesso che e’ stato illuminato sulla via di Damasco…il Dio stesso in persona lo ha chiamato alla sua carica….nessuno lo ha investito di niente….. lui si e’ convertito e si e’ messo a predicare in nome di Dio quale suo rappresentante….
Eppure la chiesa lo ha santificato assieme a Pietro……! Sono diventati due santi con pari dignita’….

Non si faranno commenti ma si prenderanno stralci delle lettere di Saulo che in tutte le chiese cattoliche sono state lette
e tutt’ora si ripetono e sconvolgono i piani:

Stralci dalle lettere di PAOLO,CHE SI LEGGONO IN TUTTE LE CHIESE (potete averne le prove se le leggessero per intero):

LETTERE DA PAOLO AI ROMANI:

“Adamo da’ inizio al peccato ma Gesu’ col suo sangue lo cancella, piu’ si allarga il male piu’ scende la grazia……
La carne non piace a Dio lo spirito si’….
Solo se l’uomo soffre puo’ salvarsi…
Ognuno sia soggetto alle autorita’ superiori perche’ sono state disposte da DIO…vuoi tu non avere paura dell’ autorita’? comportati bene e riceverai la sua approvazione….

Stralci dalle lettere di Paolo ai Corinti:

-E’ bene per l’uomo non toccare la donna…la moglie non e’ padrona del suo corpo ma il padrone e’ il marito…ma chi non ha moglie piace al Signore perche’ prende a cuore le sue cose…..
Cristo comanda l’uomo, l’uomo comanda la donna, ….l’uomo non fu creato per la donna, ma la donna fu creata per l’uomo…………quindi deve portare sulla testa il segno del potere maschile….

Stralci dalla lettera di Paolo agli Efesini:

-le donne siano sottomesse ai mariti Il marito comanda la donna
Schiavi, obbedite ai vostri padroni!

Stralci della lettera di Paolo a Timoteo:

-“ raccomando che si facciano preghiere per i re e i personaggi potenti affinche’ si possa vivere tranquilli e quieti…..

-….La donna ascolti in silenzio e in piena sottomissione le mie istruzioni, non permetto alla donna di insegnare ne’ di dettare legge all’uomo.
Se ne stia buona e zitta e si ricordi che lei fu la prima ad essere sedotta (nel paradiso dal serpente) e a trasgredire….. !

Credo che GESU’ stesso SI DISPIACCIA di questo….. non sono i suoi insegnamenti !!! Egli non e’ venuto per creare una religione!
A onor del vero PAOLO ha anche scritto frasi potenti e molto belle. Poiche' la chiesa cattolica parte da lui, forse lui ci credeva e non comprendeva veramente.

Credo pero' che sia tempo per fare ammenda, per rinnovarsi, ritrovarsi e di ascoltare i veri insegnamenti di GESU’
AMORE ED EVOLUZIONE
AMA TUTTI E AIUTA OGNI CREATURA AD EVOLVERE....FINO AD ARRIVARE A DIO

GRAZIE GESU' PER IL TUO AMORE!
aiutaci perche' e' arduo e difficile questo cammino! ma ci vogliamo provare

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

IN CAMMINO VERSO LA PASQUA: 2 TAPPA DELLA SETTIMANA SANTA PER LA CRISTIANITA'


2° TAPPA DELLA SETTIMANA SANTA

 

DOMENICA ACCLAMATO DALLE FOLLE E LUNEDI' INIZIA LA SUA PASSIONE

*

Gesu’ non andava in cerca di eroismo

Una persona intenzionata a fondare una religione o ad essere un eroe
nasconderebbe i sentimenti che invece GESU’ espresse nel giardino del Getsemani
Cio’ dovrebbe dimostrare che non voleva competere con nessuno
I suoi obiettivi erano piu’ alti.
Voleva aiutare l’uomo e introdurlo nell’eternita’

Non andava in cerca di eroismo ma voleva semplicemente portare a termine quello per cui era stato designato,
il suo progetto trascendentale.
Il momento cruciale di quel progetto era giunto: bere il suo amaro calice, affrontare il suo martirio CHE LO RENDEVA PIENAMENTE UOMO

In quel buio giardino, abbandonato da tutti, anche dai suoi amici, doveva prepararsi a sopportare quei tormenti.

Nel processo di preparazione rivelo’ il suo dolore e si mise a dialogare su di esso con il Padre.

Mentre per alcuni la fragilita’ di GESU’ nel Getsemani non era che ritrazione

Io invece vi leggo la piu’ bella poesia di liberta’ e di autenticita’.

Era libero di nascondere i suoi sentimenti e fare l’eroe, ma non lo fece.

Mai nessuno di cosi’ grande fu altrettanto autentico.

(A. Cury)


RIFLESSIONE:

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
il linguaggio informatico di Dio
LIBRO IN VENDITA Scritto dal Dott. Emanuel Celano - Un testo unico che coniuga informatica, fisica quantistica e spiritualità
IL LINGUAGGIO INFORMATICO DI DIO [ QUI ]

GESU’ non diede a Pietro l’ordine di edificare una chiesa, non c’e’ davvero in nessuna parte questo imperativo, ma gli uomini hanno frainteso le sue parole: LA CHIESA E’ IL SUO POPOLO, TUTTO E TUTTI POSSONO TRASMETTERE LA SUA PAROLA se diventano capaci di amare! IL MONDO E’ LA SUA CHIESA LA’ DOVE GLI UOMINI SI AMANO E COMPRENDONO E AMANO IL PADRE/MADRE, IL NOSTRO CREATORE.

Noi abbiamo bisogno di DIO ma nessuno ci ha spiegato che anche DIO ha bisogno del nostro amore…altrimenti perche’ ci avrebbe creato ?
Ti amiamo o PADRE- MADRE perche’ hai fatto cose mirabili, perche’ sei buono e onnipotente, perche’ ci hai lasciato una qualche liberta’, almeno quella di amarti o no, perche’ se noi sbagliamo e ci allontaniamo da te, tu non lo fai.
TU aspetti paziente il nostro ritorno.
Non e’ facile vivere sulla terra anche se e’ un onore bellissimo, ma le prove sono tante…e tuo figlio GESU’ lo sa. Lo ha provato direttamente, cosi’ siamo davvero diventi fratelli, figli del DIO VIVENTE.

Cosi’ sostienici Padre /Madre anche quando cadiamo in basso, nel piu’ profondo.
GESU’ insegnaci a superare le prove con la forza del tuo amore e con la tua compassione.
Noi non abbiamo la visione a 360° del perche’ ci succedono cose anche tremende (e le crediamo ingiuste e ci arrabbiamo molto, come adesso questo virus) ma voi l’avete, voi sapete che ogni cosa e’ corretta.

Dateci la forza di superare il nostro Karma .
DATECI LA LUNGIMIRANZA DI VOLGERCI TUTTI VERSO IL BENE DI TUTTI
Abbiamo FEDE in TE ! Cosi’ sia fatta la tua volonta’. Come dice Gesu'.

Chiediamo oggi, un cambiamento nella nostra vita, nel nostro sentire, nel nostro evolvere spiritualmente.
FINO ALLA FUSIONE CON LA TUA LUCE O DIO

CHE IL NOSTRO FRATELLO GESU' CI GUIDI E CI AIUTI,

CHE OGNI ANIMA SIA SOSTENUTA, CON AMOREVOLE COMPASSIONE


www.SPAZIOSACRO.IT

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

LA RICONOSCENZA

DICONO GLI HATHORS (entita’ di luce) DI QUESTO NOSTRO PERIODO:      (rimando per chi non li conoscesse)

La riconoscenza è un campo vibratorio affascinante, dai molteplici effetti. Mentre osservate il vostro sistema economico che affronta la sua metamorfosi, mentre osservate l’aumento dei cambiamenti terrestri e l’intensificarsi della tensione in coloro che vi circondano, oltre all’aumento di tensione in voi stessi, ricordate la porta della riconoscenza.

Tutto ciò che dovete fare è entrare in questo campo e le interferenze intorno a voi avranno meno capacità di influenzarvi in modo negativo.
Le situazioni con cui avete a che fare magari non cambieranno, ma la vostra risposta emozionale ad esse sarà di livello più elevato. E voi sarete più ingegnosi nel modo di gestire le sfide che dovrete affrontare.

Se dovessimo descrivere dettagliatamente il futuro probabile, in termini di eventi negativi, la cosa sarebbe opprimente. Non è questo il nostro intento e quindi non ne discuteremo.
Ciò di cui desideriamo discutere è la velocità di fuga.

Come potete sfuggire alle forze negative e vincolanti che continuano a limitare voi e lo spirito umano?

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
il linguaggio informatico di Dio
LIBRO IN VENDITA Scritto dal Dott. Emanuel Celano - Un testo unico che coniuga informatica, fisica quantistica e spiritualità
IL LINGUAGGIO INFORMATICO DI DIO [ QUI ]

Il modo più semplice ed efficace è coltivare la riconoscenza – per quanto ridicolo possa sembrare in confronto alle sfide immense che attendono la vostra terra.
La riconoscenza è una chiave che aprirà la porta verso il mondo nuovo, persino mentre il vecchio mondo si dissolve e crolla, come deve.

Mentre aumentano le forze evolutive d’impulso spirituale e mentre lo strappo nel tessuto della vostra civiltà diventa evidente per un numero sempre maggiore di individui, ci sarà la tendenza, in coloro che sono fissi sulla realtà 3Dimensionale (senza accesso alle dimensioni superiori di se stessi), ad entrare in uno stato di shock emotivo e mentale, una specie di torpore.

Potrete riconoscere queste persone, perché esse cammineranno e parleranno normalmente, ma sembreranno zombie, mezzi vivi, mezzi consapevoli. Abbiate compassione per costoro, perché sono bloccati fra il vecchio mondo che sta morendo e un futuro incerto che ancora deve nascere.
Abbiate compassione, ma siate cauti nei loro confronti. Non lasciate che il loro torpore e la loro paura vi seducano.

Se imparate a vivere nella riconoscenza, entrerete in un ambito, in una vibrazione, che vi porterà oltre il caos di questi tempi.
Troverete una sorta di sollievo e di conforto e il livello vibratorio del vostro corpo energetico crescerà. Ad un certo punto raggiungerete quella che noi chiamiamo velocità di fuga. Uscirete con facilità dall’illusione e dalle menzogne del vecchio mondo.
Le vedrete per quello che sono e diventerete gioiosi co-creatori di un mondo nuovo che nasce proprio mentre quello vecchio muore sotto i vostri occhi.

GLI HATHORS attraverso Tom Kenyon

www.tomkenyon.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Cio' che verra'

Cio' che verra

di R. Steiner

 

«Ciò che verrà, ciò che anche la prossima ora, il prossimo giorno mi potranno portare incontro, 
sebbene mi sia del tutto sconosciuto, non lo posso cambiare mediante alcuna paura o timore. 
Io l’attendo con il più profondo silenzio dell’anima, con la più assoluta calma del mare del sentire. 
Colui che può andare incontro al futuro con tale calma, e tuttavia non lasciar venir meno in alcun modo la sua energia, la sua forza d’azione, in costui le forze dell’anima possono svilupparsi nel modo più intenso e nella forma più libera. 
È come se davanti all’anima cadessero al contempo impedimenti su impedimenti, quando essa viene compenetrata sempre più da quell’atmosfera di dedizione di fronte agli eventi che fluiscono dal futuro. 
La nostra evoluzione viene ostacolata dalla paura e dal timore perché noi, attraverso le onde della paura e del timore, respingiamo quello che il futuro vuole far entrare nella nostra anima. 
La dedizione a ciò che viene chiamata “saggezza divina” presente negli eventi, la sicurezza che ciò che verrà deve essere e che, in qualche direzione, darà frutti fecondi, l’evocazione di tale atmosfera nelle parole, nei sentimenti e nelle idee: questo è lo stato d’animo della preghiera di devozione. 
Nella nostra epoca è veramente necessario imparare a saper vivere con vera fiducia senza alcuna preventiva rassicurazione esistenziale, con la fiducia nell’aiuto sempre presente del mondo spirituale. 
In verità, affinché oggi il coraggio non venga meno, non resta che “divenire sovrani” nella nostra volontà con la giusta disciplina e cercare il risveglio interiore ogni mattina e ogni sera»

Rudolf Steiner
Preghiera di devozione

Dalla conferenza “L’intima natura della preghiera”, Berlino 17-02-1910. Opera Omnia 59

Pubblicata sulla Rivista Antroposofia di Febbraio 1956

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

I MAESTRI PARLAVANO CHIARO E SEMPLICE

I MAESTRI PARLAVANO CHIARO E SEMPLICE

- Dobbiamo vedere il mondo in questo modo: la tenebra come luce che si spegne, la luce come tenebra che si illumina. La luce è "bene" e la tenebra è un altro tipo di "bene". La vita deve pulsare liberamente, spinta dalle due grandi energie cosmiche: quella distruttiva e luminosa e quella costruttiva e tenebrosa. Sia la luce che la tenebra sono fenomeni positivi, tutti e due creati da Dio.
Dobbiamo vederli in questo modo: la tenebra come luce che si spegne, la luce come tenebra che si illumina…etc…

Pensare nel modo giusto vuol dire liberarsi dalle opinioni sbagliate, dalle false verità rubate in un terreno lavorato dagli altri, cioè da coloro che nel lento trascorrere dei millenni hanno trovato vantaggioso mantenere in gabbia i propri simili.
Occorre Pensiero libero.
Puntualissimo, allo scattare dei segnali cosmici, questo Pensiero è venuto all'appuntamento. l'uomo ha aperto gli occhi.
Antichi manoscritti sono tornati alla luce. Il VANGELO DI TOMMASO ! Solo un secolo prima sarebbe stato troppo presto: li avrebbero bruciati a furor di popolo.

*
In esso IL GESU' CHE CI HANNO FATTO CONOSCERE E' BEN DIVERSO DA QUELLO CHE ERA....
anche se non credi in lui, leggilo se vorrai, come un maestro che ha dato risposte importanti per la nostra vita, specie quella di adesso.... e con sorpresa potrai scoprire quanto ti piace….. grazie!
*

Il Dialogo si svolge tra Gesu’ e i suoi discepoli, specie Tommaso:

"Signore, vieni con noi a pregare e a digiunare?" Gesu’ ci guardava con occhi pieni di ironia e ci rispondeva: "Ma che male ho fatto?" E poi aggiungeva:
"Non dite sciocchezze e non perdete tempo a fare ciò che intimamente non vi sentite di fare".


Il quinto Vangelo di Tommaso apostolo, Vangelo considerato dalla chiesa un apocrifo...in realtà è il primo! E TOMMASO E’ L’UNICO VERO APOSTOLO CHE HA SCRITTO SU GESU’ E CHE LO HA REALMENTE CONOSCIUTO ANCHE IN CARNE ED OSSA….mentre i 4 evangelisti erano discepoli di altri discepoli.
ma poiché TOMMASO scriveva parole di GESU’ “scomode” alla chiesa” il concilio di Nicea lo mise al bando DICHIARANDOLO APOCRIFO.
+

Diceva GESU’:

Il Regno è sempre presente, non deve venire in futuro. Non riguarda solo il popolo ebraico, ma ogni uomo che vive e vivrà sulla terra e saprà comprendere il messaggio del Cristo. Il Regno si rivelerà, in tutti gli uomini che, avranno raggiunto la conoscenza, la Verità, la Luce della divina eternità che è in ogni uomo.

Non è difficile comprendere perché il Vangelo di Tommaso non sia stato accettato dalla Chiesa Cristiana Occidentale, che finì per dominare su quella Orientale. Essa non ha mai ammesso l'esistenza di un insegnamento segreto di Gesù…..che Paolo ha fatto chiamare dalla chiesa IL CRISTO- CHE SIGNIFICA L’UNTO del signore,

in realtà il suo nome significa RE VERO, MELCHISEDECK, IL MESSIA e non l’unto del signore: poichè chi ti unge è l’uomo ma chi ti dichiara re vero è solo il padre…..DIO….quindi GESU’ e’ il messia, il re vero, melchisedek e non cristo.

Gli accenni esoterici contenuti nel Vangelo di Giovanni, sono sempre passati in sottordine ai principi stabiliti dal canone ecclesiastico ortodosso.

Il messaggio di Tommaso non è però andato perduto: per suo mezzo ora sappiamo che Gesù è il Rivelatore di una dottrina segreta che appartiene all'uomo da sempre. Questa dottrina, conosciuta da tutti i grandi iniziati è la VERITÀ unica, eterna, la cui ricerca è il compito dato all'uomo su questa terra.

*
IL VANGELO DI TOMMASO….LE PAROLE DI GESU’

Ecco le parole segrete che Gesù Vivente ha detto e che Didimo, Giuda Tommaso, ha trascritto.
1. E Lui ha detto: "colui che trova il senso segreto di queste parole non assaggerà la morte."
2. Gesù disse: "chi cerca non smetta di cercare finché non trova e quando troverà resterà sconvolto e, così sconvolto, farà cose meravigliose e regnerà sul Tutto".
3. Gesù ha detto: "Se chi vi guida vi dice: sì, il Regno è nei Cieli, allora gli uccelli del cielo saranno in vantaggio, se vi dicono che è nel mare, allora i pesci saranno in vantaggio.
Ma il Regno è dentro voi e fuori di voi. Quando voi vi conoscerete, allora sarete consci e saprete che siete voi i figli del Padre Vivente.
Ma se vi capita di non conoscere voi stessi, allora restate poveri e siete la povertà stessa!"
4. Gesù ha detto: "l'uomo vecchio non esiti a rendere i suoi giorni come i sette giorni di un neonato all'origine della vita, e continuerà a vivere, perché ciò che è prima diviene ciò che è dopo e tutto si unisce".
5. Gesù ha detto: "Conoscerai il tuo futuro e ciò che è nascosto ti sarà svelato, perché non vi è nulla di nascosto che non apparisca".
6. I suoi discepoli lo interrogarono e gli chiesero: "vuoi tu che digiuniamo, in che modo pregheremo, come faremo l'elemosina e quali regole seguiremo riguardo ai cibi?"

Gesù rispose: "Non dite sciocchezze e ciò che non vi sentite di fare col cuore, non lo fate, perché tutto si svela di fronte al cielo. Non vi è nulla di nascosto che, in verità, non venga alla luce, alla lunga non possa apparire. Se pregate come una litania, se non dite le parole del cuore, se fate l’elemosina per sminuire il povero, se digiunate per punire il vostro corpo allora tutto questo non vi sarà salutare…..

* * *
I cattolici Lessero con scandalizzata sorpresa nel libro di Enoch, il profeta biblico, questa frase: "Guarda il demonio da ogni lato e non da un lato solo, come tu fai.
Lo vedrai ritornare ad essere Dio" !

Il diavolo, in aramaico, è definito « stra "ahra" » cioé " l'altro punto di vista", la "visione parziale", il paraocchi: ecco CHI E' IL DIAVOLO !

Voi soffrite perchè dividete tutto e pensate che una parte è buona e l’altra cattiva: la luce è buona e il buio cattivo…in relatà sono entrambe bellissime: la luce tenebrosa e il buio luminoso….
Dio ha creato tutto buono perchè FUNZIONA..
Ε questa la differenza fra l'anima e lo spirito. La prima, fatta di pensiero limitato, provvisorio, mentre lo Spirito è pensiero vittorioso, che ha superato ogni visione parziale.

Il primo atto dell'ingabbiamento dell'uomo è consistito nell'aver spezzato "il frutto dell'albero della Vita", dividendo la Creazione in "buona" e "cattiva". La vita deve pulsare liberamente, spinta dalle due grandi energie cosmiche: quella distruttiva e luminosa e quella costruttiva e tenebrosa. Sia la luce che la tenebra sono fenomeni positivi, tutti e due creati da Dio.

Dobbiamo vederli in questo modo: la tenebra come luce che si spegne, la luce come tenebra che si illumina. La luce è "bene". La tenebra è un altro tipo di "bene". Non avendo capito questa verità, restammo meravigliati, quando leggemmo in Enoch: "Dio creò la luce e vide che essa era buona e creò le tenebre e vide che anch'esse erano buone...".

Le prime sbarre della gabbia che l'uomo si era costruito erano fatte di buio: aveva arbitrariamente stabilito che le tenebre sono malvage.
Conseguenze di questo pensiero aberrante sono le frasi che anche oggi sentiamo pronunciare: Dio, abbi pietà di noi, Signore misericordia, Signore non ci indurre in tentazione, liberaci dal male e dalle tenebre!

DIO NON INDUCE NESSUNO IN TENTAZIONE--- DIO NON HA PIETA’ DELLE SUE CREATURE MA LE AMA E INDICA A LORO LA STRADA PER RAGGIUNGERE LA SUA PERFEZIONE….
VISTO CHE ABBIAMO SCELTO IL LIBERO ARBITRIO…
+
La chiesa cattolica per scopi unicamente di potere ha insegnato DELLE ABERRAZIONI e le persone si stanno allontanando da quegli assurdi falsi insegnamenti. Hanno stravolto le parole di Gesù e le hanno utilizzate a loro uso e consumo per piegare le persone con la paura i sensi di colpa e le condanne all’inesistente inferno…

l’inferno è sulla terra quando ci facciamo del male e lo procuriamo agli altri e alla terra…. (vedi ora)

Coloro che conoscono l'Ebraico, sanno che questi imperativi in realtà sono verbi al presente: nella preghiera di Gesù è detto: "... Tu ci liberi dal male, tu non ci induci in tentazione, tu ci rimetti i nostri debiti nell'istante in cui li rimettiamo ai nostri debitori....!!!

Così il piccolo uomo, chiuso nella sua gabbia, si è trovato all'inizio in una posizione di una certa comodità.
Se ha sbagliato: è Dio che lo ha indotto in tentazione.
Il male lo fa soffrire? È Dio che non è stato misericordioso.
Ma la Verità è un'altra. Occorre che l'uccellino impari a pensare nel modo giusto, altrimenti, appena uscito dalla gabbia verrà sbranato dal gatto, cioè divorato dalla paura.

Pensare nel modo giusto vuol dire liberarsi dalle opinioni sbagliate dalle false verità rubate in un terreno lavorato dagli altri, cioè da coloro che nel lento trascorrere dei millenni hanno trovato vantaggioso mantenere in gabbia i propri simili.
Occorre Pensiero libero. Puntualissimo, allo scattare dei segnali cosmici, questo Pensiero è venuto all'appuntamento. l'uomo ha aperto gli occhi. Antichi manoscritti sono tornati alla luce. Solo un secolo prima sarebbe stato troppo presto: li avrebbero bruciati a furor di popolo.

* * *
Una di queste voci nuove è quella di colui che fu così vicino a Gesù da respirarlo, di colui che non si è fermato alla superficie del Salvatore ma ha voluto penetrare al di là dell'epidermide, cacciando coraggiosamente il suo dito nel profondo.

Più ο meno a partire da Giuda, tutti gli apostoli sono stati interpreti non sempre fedeli ο, come nel caso di Simon Pietro, talvolta rinnegatori di Gesù. Tutti meno uno. Soltanto uno che avesse capito Gesù avrebbe potuto riportare fedelmente il suo messaggio spirituale.

Ma capire Gesù vuol dire "ESSERE GESÙ". Ecco il SEGRETO dell'essenza divina: Gesù è la STRADA, LA VERITÀ, LA VITA. Gesù è l'estremo livello raggiungibile dall'uomo. Chi lo raggiunge si trova ad essere "LUI".

Il piccolo, nervoso Giuda detto Tommaso Didimo, è passato al di là del traguardo e da quel momento è stato più che fratello gemello di Gesù, il suo alter ego: Gesù stesso, specchiato. (infatti didimo significa gemello)

Ora possono trovare un'eco nella nostra coscienza le parole segrete che egli ha udite. Sono parole vere, eterne.
*
Eccole:
"Ιο mi chiamo Giuda come l'altro apostolo, ma sono detto Τaυma, Tommaso, cioè Didimo, e vi dirò quando e come Gesù mi ha chiamato così. "

* * *
Gesù dettava. Io scrivevo. Ora, attraverso tante sbarre e tante spade, giunge a voi la Sua Voce. Sembrano parole oscure, ma colui che ne scopre il senso segreto si libera per sempre dalle morti.
Come sorrideva Gesù quando gli dicevano che il Regno è su nei cieli. Rispondeva: "Allora gli uccelli chissà come sono in vantaggio su voi." Poi diventava serio e con voce dolcissima aggiungeva: "Il Regno è dovunque: fuori e dentro di voi, sopra e sotto. Il Regno non è altro che il Pensiero Vivente, il Padre Vivente. Se lo riconoscete, siete recipienti colmi di Vita. Ma se non lo riconoscete, siete il vuoto stesso! "
* * *
Quando noi lo chiamavamo: "Signore, vieni con noi a pregare e a digiunare?" Lui ci guardava con occhi pieni di ironia e ci rispondeva: "Ma che male ho fatto?" Ε poi aggiungeva: "Non dite sciocchezze e non perdete tempo a fare ciò che intimamente non vi sentite di fare"..........
* * *

Il vangelo secondo Tommaso: altre frasi di Gesù molto significative e diverse da quelle che hanno inculcato….
Ma la cosa migliore è leggerlo!
Ecco alcuni passi che trovo particolarmente edificanti..

Quando noi lo chiamavamo:
"Signore, vieni con noi a pregare e a digiunare?" Gesu’ ci guardava con occhi pieni di ironia e ci rispondeva: "Ma che male ho fatto?" E poi aggiungeva:
"Non dite sciocchezze e non perdete tempo a fare ciò che intimamente non vi sentite di fare".

Un giorno Gesù ci disse:
"Non perdete tempo a digiunare perché, così facendo, fate la vostra rovina spirituale. Non perdete tempo a pregare perché, così facendo, vi costruite un inferno. Trattenetevi dal fare l'elemosina perché fareste torto al vostro Spirito".
Molti di noi non capivano. Gesù, quasi ridendo, aggiunse:
"Tu, Matteo, che eri chiamato il grassone, sai bene quale rovina fosse per te l'ingordigia che ti squilibrava: altrettanto squilibrante è il digiuno".

Replicammo:
"Questo lo abbiamo capito, ma perché la preghiera ci danneggia?"
Gesu ci chiese: "Come pregate?"
Diciamo: "Signore, abbi pietà di noi!"
Pensate forse che il Padre sia crudele? E cos'altro dite?
Diciamo: "Signore facci avere questo, concedici quest'altro".
Questa è ingiustizia! non così dovete pregare.
E come, allora?
Tacendo e ascoltando la voce del Silenzio che parla dentro di voi, il Pensiero Vivente, vera preghiera, che crea e non ripete, che entra in voi ed è pura. Ciò che entra non vi contamina, ma ciò che esce vi sporca.

E per l'elemosina?
Ciò che dai a te stesso lo chiami forse elemosina?
E ciò che voi chiamate elemosina non è altro che quel piccolo obolo che una coscienza addormentata paga volentieri per poter continuare tranquillamente a dormire!
- poi Gesù aggiunse:
"Chi ha orecchie per intendere intenda". Molti di noi non avevano capito.
Gesù sorridendo, disse:
Lo Spirito è Perfezione, Pensate sia perfetto un mondo in cui sia necessaria l'elemosina?" No. E' un mondo ingiusto. L'elemosina stabilizza questa situazione di ingiustizia.
E allora, cosa dobbiamo fare, in questo mondo che purtroppo è ingiusto, quando un povero, affamato, viene da noi?
Fate a lui quello che vorreste fosse fatto a voi stessi. Fate il vostro dovere e fatelo in silenzio. Adesso abbiamo orecchie per intendere.
***
Un giorno chiedemmo a Gesù: "Quale sarà la nostra fine?"

Ed Egli ci rispose:
"Se scoprite il principio non dovrete preoccuparvi della fine, perché dove è la fine, là è il principio. E chi conosce il principio, conosce la fine e si libera dalle morti".

Disse proprio così, "dalle morti", e poi aggiunse:
"volete sapere in che modo un uomo si libera dalle morti? Ve lo dico subito: divenendo consapevole di essere già esistito prima di ogni nascita !
Queste parole sono fondamento di ciò che vi dico.
Allora, pur restando in piedi su questo pianeta, diverrete padroni dei cinque alberi meravigliosi del Paradiso che sono sempre fiorenti, estate e inverno, e non perdono mai le foglie. Chi conosce questi alberi si libera dalle morti."

E cosa sono questi cinque alberi? - chiedemmo noi.
Gesù rispose, sorridendo:
Sono le cinque strade infinite, che portano a Dio. Son fatte di vita, di spazio,di tempo. Si percorrono avanti e indietro.

Se cammini su di esse, facendo tanti passi in un senso e in ugual numero di passi nell'altro, muovendoti, sarai fermo, come il Padre.

Un giorno Gesù ci disse:
"Quando voi vi sedete in tre intorno a un tavolo tre siete e tre restate.
Ma se una coppia (marito e moglie, compagno e compagna, padre madre, figlio e madre, figlia e padre et…) si siederà intorno a un tavolo e mi chiamerà, io verrò tra quella donna e quell'uomo e non saranno più due, ma uno solo!"

Una sera Gesù era molto triste e i suoi occhi erano perduti
in un lontano futuro. Disse:

“Mi faranno apparire amante del dolore e della sofferenza. Sento dire dovunque che il mondo è una valle di lacrime e che l’uomo è nato per soffrire.
Nulla di più falso. Solo per la sua stupidità e per la sua visione limitata l’uomo si circonda di sofferenza. Il mio giogo è leggero come una ghirlanda di fiori e la mia autorità è dolce.
Se seguirete la strada che vi indico, troverete una felicità che è come un albero sempre verde.

La più cara discepola di Gesù, Salomè, gli disse:
—Sazzolòs, mio piccolo Maestro, facciamo anche oggi il gioco degli indovinelli? Non mi hai ancora fatto una delle tue domande.

—Ti accontento subito; Salomè:
“Due amanti si abbracciano sul loro letto: chi dei due vivrà, chi invece morrà?
—Ho capito. Tu sei quello che resta, perché esci da Colui che è Eterno. Ma devo proprio essere io quella che muore? Non sono forse la tua discepola?

—Ascolta, Salomè. Se in te non vi saranno divisioni, sarai piena di Vita e non offrirai materiale alla morte.
—Allora, sul nostro letto, uno vivrà e l’altra vivrà…
—Sei in errore, Salomè. Se in te non vi è divisione non sarai separata da Me. Tu sarai Me!

—E allora, Maestro, sul letto resteranno i nostri corpi vuoti…
—Sei in errore. Non vi saranno corpi, perché ogni granellino della nostra carne sarà trasformato in Spirito.
—Per me è presto, Maestro mio, solo tu sei capace di tanto.
Quindi io sono quella che muore. Ma ti raggiungerò, Sazzolòs, e sarò unita a te.. e torneremo ad abbracciarci, noi due.
—Sei ancora in errore, Salomè. Dovrai dire: noi “uno”. !!!!!

Salomè sorrise e , accarezzando i capelli di Gesù , rispose , facendolo sorridere a sua volta:
“Si, Salomè !

Dunque, un giorno, Simon Pietro disse ai suoi discepoli, con voce forte, perché anche il Maestro udisse:
"Non sarebbe ora che questa Màrizia venisse allontanata dal nostro gruppo? Che ci sta a fare tra noi?
E' inutile che ascolti le parole del Maestro, tanto è una donna e le donne non sono degne della Vita Eterna".

Gesù allora disse:
"Màriza, vieni più vicina e stai qui, dolcissima creatura, stretta a me!
Non dar retta alle parole di quell'uomo. Anche tu entrerai nell'eternità, quando saprai completarti, arricchendoti di quella parte maschile che ti manca.
Allora diventerai Spirito, eternamente vivo.

E voi, discepoli, ascoltatemi, e anche tu, Pietro: la stessa cosa avviene per voi maschi: ognuno di voi è un "ESSERE" tagliato a metà,
ma se questa mezza anima sarà capace di completarsi con l'altra metà che le manca, potrà entrare nel Regno, perché nel Regno si entra a due a due, una donna e un uomo, un uomo e una donna.

Per fare l'altalena, due persone non possono stare sedute dalla stessa parte".

Leggere, se vorrai, il resto nel Vangelo di TOMMASO….nel libro di Pincherle “ il GESU’ PROIBITO” Ed . Macrolibrarsi

GRAZIE GESU’, MAESTRO!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli