Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Categoria: "Scoperte"

bimbo canta nel pancione a ritmo musica video dalla Spagna

Sono accoccolati nel pancione della mamma, ma sembrano già sentire la musica e reagire ai suoni con dei movimenti simili al canto.

Secondo un nuovo studio pubblicato su 'Ultrasound', questo accade già a 16 settimane di gestazione, se le note arrivano 'dall'interno'.

Per la prima volta gli scienziati dell'Institut Marquès di Barcellona hanno mostrato infatti che il feto sarebbe in grado di rilevare i suoni già a questa età, e soprattutto di reagire muovendo la bocca e la lingua.

A mostrarlo è un video in 3 D realizzato dagli scienziati, che rimbalza sulla stampa internazionale e sta emozionando il web. Le orecchie del piccolo si sviluppano completamente a 16 settimane, ma finora si riteneva che questo non potesse udire fino a 18-26 settimane di gestazione.

Ora il team di Marisa Lopez-Teijon spiega di aver 'fotografato' una risposta precoce alla musica trasmessa a livello intravaginale: il feto muove bocca e lingua come se cercasse di parlare o cantare.

E smette quando si interrompe la musica.

Una scoperta che, al di là dell'emozione nell'assistere a quella che appare come una precocissima risposta alla musica, potrebbe aprire la strada a nuovi metodi per consentire una diagnosi dei problemi di sordità già a livello fetale.

Il team ha usato un device, battezzato Babypod, sviluppato per questo studio, che si inserisce nella mamma, liberando le note.

L'esperimento è stato condotto su un gruppo di donne tra la 14esima e la 39esima settimana di gravidanza; i ricercatori hanno utilizzato gli ultrasuoni per valutare le reazioni del feto alla musica.

Le note erano emesse a livello addominale (sul pancione) e intravaginale, con lo speciale microfono, e tutti i piccoli hanno ascoltato la Partita in A minore di Johann Sebastian Bach.

Se prima di far partire i suoni i medici hanno visto che circa il 45% dei feti faceva movimenti spontanei degli arti e il 30% muoveva la bocca o la lingua (il 10% faceva 'linguacce'), una volta accesa la musica l'87% dei feti ha reagito con movimenti della testa e degli arti, accompagnati da "specifici movimenti di lingua e bocca", che si interrompevano quando si fermavano le note.

Inoltre il 50% reagiva con movimenti di bocca e lunga molto ampi ed evidenti.

Se invece sulla pancia della mamma venivano messe delle cuffie, non è stato rilevato alcun cambiamento facciale nei piccoli.

"La risposta fetale inizia a 16 settimane, con variazioni statisticamente significative nel corso della gravidanza", affermano gli studiosi.

"La risposta è diversa per ogni feto e anche i livelli di reazione sono differenti ogni volta che la musica viene suonata".

Inoltre i gemelli hanno comportamenti simili.

Ma secondo Claudio Giorlandino, ginecologo e segretario generale Sidip Italian College of Fetal Maternal Medicine, più che una reazione alla musica quelli dei piccoli sarebbero 'sbadigli'.

"Lo sviluppo fetale presenta fasi ben precise in utero.

A 18 settimane siamo ancora nella 'filogenesi'.

A queste settimane di gestazione - dice all'Adnkronos Salute - non vi è nessuna possibilità che il feto tragga da un'esperienza sensoriale una risposta psicomotoria da adulto".

"Questo - prosegue - non avviene neanche dopo la nascita, fino a quando lo sviluppo ontogenetico si va integrando con l'esperienza del mondo circostante determinando la maturazione psicomotoria.

Ciò che è accaduto, e che talvolta accade, è il movimento del cosiddetto 'sbadiglio' fetale, che comincia a essere presente già verso le 18 o 20 settimane.

Che sia avvenuto mentre il feto ascoltava musica è una causalità ma, a mio vedere, credere in queste cose è bello e romantico e avvicina la madre al misterioso mondo dello sviluppo fetale".

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

Roma, 9 ott. (AdnKronos Salute) 14:18

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

IL CODICE DEGLI DEI

Due studiosi italiani scoprono la lingua universale prima della torre di Babele. Secondo i due studiosi sembrerebbe che un’antica mano informatrice abbia inserito nel D.N.A. della nostra civiltà un linguaggio astronomico.

 

La scoperta, apre le porte delle antiche conoscenze e i monumenti del sito di Giza, decodificati alla luce del codice, segnalano un messaggio millenario partito da una civiltà, non storicamente riconosciuta dalla scienza ufficiale, vissuta la bellezza di 13 millenni or sono.

Sicuramente parlare di un messaggio partito la bellezza di 13000 anni fa e indirizzato agli esseri umani del 2000 d.c. ,può far sorridere più di uno studioso, ma le riprove che gli studiosi hanno trovato sono al di sopra di qualsiasi sospetto.

 

Una volta padroni del codice, ci si accorge che il messaggio millenario è stato inserito nel D.N.A. della nostra civiltà: si trova in tutte le mitologie antiche, in tutte le forme religiose e in tutte le tradizioni tramandate dal passato.

 

"Il codice degli dei" si prefigge lo scopo di dimostrare senza tema di smentite che la lingua unica prima della famosa torre di Babele era astronomica e che la comprensione di questo "linguaggio" ci porterà a risolvere il più grande segreto celato alla nostra civiltà, la sua vera origine.

Riporto qui di seguito l’articolo dello scopritore del codice: Giorgio Terzoli. (ABBIAMO ANCHE LAVORATO E SCRITTO INSIEME… ORA E’ MORTO E LO SALUTO CON ONORE)

 

Premessa Partendo dagli studi del professor De Santillana , ho scoperto un codice astronomico precessionale tramite il quale si esprimevano tutte le culture antiche.

 

Per onor di merito è giusto dividere questa scoperta in due parti ben distinte ,la prima che chiameremo codice De Santillana_Von Dechend ("Il Mulino di Amleto"), intuita dagli studiosi nel 1969 e la seconda, che ho definito codice Terzo (dal nome del sottoscritto Giorgio Terzoli).

ll codice de Santillana- von Dechend Giorgio de Santillana nacque a Roma nel 1901.

Nel 1938 dovette abbandonare l’Italia in seguito a leggi razziali, in quanto ebreo e da allora visse negli Stati Uniti ,dove insegnò per lungo tempo al Massachusset Institute of Tecnology. La sua splendida opera "Il mulino di Amleto", pubblicata negli Stati uniti nel 1969, fu il frutto di un lungo lavoro in collaborazione con la professoressa Herta von Dechend, la quale insegnò per molti anni all’università di Francoforte.

De Santillana e la Von dechend, mettendo in correlazione un numero infinito di miti che arrivavano dal nostro profondo passato, scoprirono una serie di elementi a dir poco incredibili: tutta la mitologia antica aveva gli stessi argomenti ,gli stessi personaggi (anche se con nomi diversi ma riconoscibili), gli stessi arredi scenici e gli stessi numeri, che apparivano quasi per magia in ogni tema mitologico.

Motivi ricorrenti si riscontravano in Cina, in Arabia o in Egitto, a dispetto dei luoghi o dei tempi. I miti o le tradizioni che arrivavano da tutte le ere e dai posti geografici più impensati ,quali miti amerindi, cinesi ,greci ,egiziani ,indiani , polinesiani ,sumeri ,ittiti ,scandinavi, germanici ecc contenevano gli stessi personaggi ,gli stessi arredi scenici ,le stesse trame e gli stessi numeri.

Dopo accurati studi i due professori ,seppure con un certo imbarazzo scientifico, riconobbero nei numeri in questione i dati per calcolare la precessione degli equinozi .L’imbarazzo scientifico crebbe a dismisura quando i due studiosi furono costretti ,dall’evidenza dei fatti ,a dichiarare che nella lingua comune del mito erano congelati elementi di alta astronomia.

 

I miti non solo descrivono esperienze comuni, ma lo fanno utilizzando lo stesso linguaggio simbolico comune ,gli stessi personaggi riconoscibili e gli stessi motivi letterali.

Secondo i due studiosi sembrerebbe che un’antica mano informatrice abbia inserito nel D.N.A. della nostra civiltà questi concetti. I valori per calcolare con precisione la precessione degli equinozi ,sotto forma di numeri specifici si possono trovare nelle più antiche tradizioni umane.

La prova schiacciante della loro magnifica intuizione si trova nei numeri per calcolare la precessione degli equinozi ,i quali appaiono in ogni antica tradizione o in qualsiasi mito. Considerando che l’origine della mitologia si perde nella notte dei tempi ,lo stesso de Santillana afferma che nel 4000 a.c. all’inizio della nostra storia ,erano già barcollanti per l’età ,la scoperta prendeva carattere di eccezionalità.

Se prendiamo in esame che la scienza ufficiale farebbe risalire la scoperta della precessione degli equinozi al primo secolo a.c., da parte di un astronomo greco Ipparco ,la scoperta dei due studiosi potrebbe da sola costringerci a riprendere in serio esame buona parte della storia conosciuta.

Gli equinozi sono i due momenti dell’anno in cui il giorno e la notte hanno eguale durata su tutto il pianeta. L’equinozio di primavera cade il 20 marzo ,mentre quello d’autunno il 22 settembre. Per effetto della precessione degli equinozi ,il punto vernale o punto gamma o equinozio viene raggiunto ogni anno con qualche frazione di anticipo ,con il risultato che il sole molto lentamente si sposta attraverso tutte e dodici le costellazioni dello zodiaco.

 

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

Egli impiega circa 2160 anni per attraversare ogni singola costellazione e compie un intero giro in circa 25.920 anni.

I NUMERI PRECESSIONALI INDIVIDUATI DAI DUE STUDIOSI 72 = UN GRADO PRECESSIONALE 144 = DUE GRADI PRECESSIONALI 2.160 = TRENTA GRADI PRECESSIONALI (UN’INTERA COSTELLAZIONE ZODIACALE) 4320 = SESSANTA GRADI PRECESSIONALI (DUE COSTELLAZIONE PRECESSIONALI) 25920 = TRECENTOSESSANTA GRADI PRECESSIONALI EQUIVALENTI A UN’INTERO CICLO.

I MITI ASTRONOMICI In relazione a questa scoperta si può azzardare che l’intera mitologia non era basata su racconti veri o presunti di personaggi straordinari e valorosi, ma ci parla in termini astronomici sulle traiettorie dei pianeti e del grande ciclo della precessione degli equinozi ,il quale cambia inesorabilmente il cielo e in particolar modo la posizione del Sole ,il giorno dell’equinozio ,all’interno di una delle dodici costellazioni zodiacali.

 

IL CODICE TERZO Elaborando il codice scoperto dai due professori sono riuscito a trovare altri elementi comuni presenti in tutta la mitologia ,tramite i quali possiamo decifrare con senso logico e compiuto il significato della maggior parte dei testi mitologici. IL 12 associato a qualcosa di circolare. Tutti i 12 mitologici, affiancati ad un concetto circolare, corrispondono alle dodici costellazioni zodiacali che la precessione incontra nel suo lento incedere. I 12 cavalieri della tavola rotonda ,i 12 apostoli ,i 12 saggi ,le 12 montagne ,i 12 piatti ,le 12 tribù ecc.

L’orologio cosmico La precessione degli equinozi determina un grande orologio cosmico comprendente ore od ere precessionali di ben 2160 anni infatti, l’equinozio di primavera staziona circa 2160 anni in una costellazione zodiacale. Sapendo che ora siamo alla fine dell’era astronomica dei pesci possiamo stabilire con una certa sicurezza le epoche o le ore precessionali.

 

Gli animali mitologici. Gli animali presenti nella mitologia simboleggiano le costellazioni zodiacali e nella maggior parte dei casi sono il riferimento diretto alla costellazione che, nell’epoca specifica, portava l’equinozio di primavera. Gli dei correlati al sole. Gli dei correlati al sole fanno sempre riferimento all’era precessionale in questione.

 

Nella tomba astronomica di Senemmut abbiamo la possibilità di osservare Horus (il dio solare egiziano) con una lunga asta in mano che indica con precisione dove si trovava il sole precessionale all’epoca in questione ,all’incirca alla metà della costellazione del Toro. (data che corrisponde al nostro 2450 a.c. esattamente la data attribuita dalla scienza ufficiale alla tomba)

 

Il dio solare Sumero-Ittita ,Tesup o Teschub ,lo si rappresentava sotto forma di Toro. Abbiamo in questo chiarificante esempio la dimostrazione che gli Ittiti identificavano la loro divinità solare con la costellazione che ospitava il sole al momento dell’equinozio di primavera (la costellazione del Toro).

I sumeri comparvero in mesopotamia nel Quarto millennio A.C. ( all’inizio dell’era precessionale del Toro ) ed infatti la divinità solare sumera viene dipinta sopra a un Toro simbolico che rappresenta l’omonima costellazione.

Utilizzando l’orologio precessionale la figura sumera ci indica anche che il sole si trovava all'inizio dell’era astronomica del Toro (4320 a.c. ) infatti ,la divinità è sulla parte iniziale della costellazione del Toro ,le corna ,indicandone l’inizio.

 

GLI EROI E LE PROVE PER DIVENTARE TALI Analizzando la mitologia ho riscontrato che le fatiche e le terribili prove che la figura dell’eroe deve affrontare sono simboliche ed astronomiche. Ercole ,Giasone ,Ulisse e Teseo sono la stessa figura dell’uomo che per diventare eroe deve compiere un percorso pieno di pericoli e di prove alquanto bizzarre.

Se analizziamo che Ercole deve uccidere il Leone celeste ,Ulisse deve seguire le stelle di Orione e Giasone e Teseo affrontare un terribile Toro, oserei dire che siamo costretti ad ammettere che le prove degli Eroi sono costellate da prove precessionali.

 

La lingua universale prima della nostra Storia. Si è sempre ricercata la lingua universale che si parlava tra i popoli prima del diluvio universale e per molto tempo si è creduto che questa fosse una scrittura comune a tutte le popolazioni, un idioma comune ,una sorta del nostro inglese commerciale.

Oggi abbiamo la possibilità di dimostrare che prima della scrittura era presente un gergo astronomico precessionale, comune a tutte le culture storiche e preistoriche.

Possiamo affermare che prima della nostra storia esistevano conoscenze astronomiche e scientifiche e che tale sapienza veniva utilizzata in convenzioni mitologiche per esprimerle.

Non potrebbe essere la scoperta di questo codice, la più grande scoperta archeologica? GIORGIO TERZOLI

http://xoomer.virgilio.it/silvano/misteri219.html

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

LINGUAGGIO degli ORGANI : Spunti di psicosomatic

Spunti di psicosomatica: il LINGUAGGIO degli ORGANI

Le malattie ed i sintomi altro non sono che messaggi inviati dal corpo ad una mente che si rifiuta di comprendere gli insegnamenti della vita.

Quando parla il corpo non mente mai e ciascuno di noi è in grado di comprenderne intuitivamente il linguaggio, poiché parla con una lingua antichissima, esistita da sempre e destinata a non morire mai: quella dei simboli.

 

L'interpretazione in chiave simbolica, psicosomatica, delle malattie consente di integrarne il messaggio profondo  a livello della coscienza, in questo modo  si può eliminare la vera causa di un disagio ed il corpo può guarire.

Viceversa  se eliminiamo  solo  l'effetto  di  uno  squilibrio  interiore,  cioè il  sintomo,  questo è destinato a ripresentarsi nello stesso organo  o in un altro situato più in profondità (vicariazione regressiva).

 

Per interpretare correttamente un sintomo è necessaria una visione distaccata ed esterna, non scordiamoci, infatti, che il contenuto che esso trasporta è già stato rifiutato dalla coscienza, altrimenti non sarebbe necessario che il corpo lo manifesti.

Una volta integratone completamente il contenuto conflittuale, qualsiasi malattia è in grado di guarire,  ed il corpo ritorna al suo equilibrio abituale.

 

 

E' interessante notare che qualsiasi interpretazione data ad un paziente e da questi accettata di buon grado,  o non è corretta o è troppo superficiale!

L'interpretazione corretta è relativa ad un aspetto di sé che il paziente non vede, che tenderà quindi a negare più o meno aspramente qualora gli si presenti davanti (così come tenderà ad essere particolarmente irritato da quelle persone  che lo manifestano apertamente nella propria vita: meccanismo dello specchio).

Per riuscire a interpretare i nostri sintomi dobbiamo chiederci che cosa mi fanno fare (che in condizioni normali non farei) e che cosa mi impediscono di fare (che in condizioni normali farei), in questo modo troviamo la finalità e dunque il messaggio.

La tabella che segue è una mappa sintomatologia e corporea per riuscire ad orientarsi in questa nuova visione delle malattie.

 

Per approfondire questo approccio consiglio i libri

"Malattia e destino"  di T. Dethlefsen e R. Dahlke (Ed. Mediterranee)

"Malattia linguaggio dell' anima" di R. Dahlke (Ed. Mediterranee)

"Meta medicina - Ogni sintomo è un messaggio" di C. Rainville (Ed Amrita).

 

SINTOMO / ORGANO

CONFLITTO PSICHICO

aborto

paura di vivere, paura di affrontare responsabilità

acne

conflitto interiore, paura del confronto con gli altri

afosi orale

collera o aggressività repressa

aids

amore represso, negazione dell'io, senso di colpa nell'area sessuale

alcolismo

senso di colpa, senso di inadeguatezza di fronte alla vita, fuga

alitosi

malevolenza, vendetta, disordini verbali

allergie

isolamento, inflessibilità, difesa, evento che non abbiamo accettato presente nella nostra memoria emozionale

alluce valgo

mettersi da parte per soddisfare desideri o bisogni altrui

amenorrea

shock emozionali, fragilità, rigidità, rifiuto

amor proprio

(mancanza di)

resistenza alle lezioni della vita

ANCHE

determinazione nell'andare avanti

anemia

incredulità, mancanza di gioia, paura di vivere, sentirsi incompresi dagli altri

angina tonsillare

incapacità a chiedere, difficoltà di accettazione, sentimenti repressi

angina pectoris

paura, sentimenti bloccati

ANO

rappresenta la fine di un processo, lasciar andare qualcosa o qualcuno

anoressia

confusione, fuga, rinuncia, negazione dell'io, grande paura, "ogni parola è cibo, niente entra, niente esce"

ansia

insicurezza, disapprovazione di sé, sfiducia nella vita

ANULARE

legami ed unioni

APPARATO CIRCOLATORIO

blocco o fluidità eccessiva delle emozioni

APPARATO DIGERENTE

elaborazione errata degli avvenimenti

APPARATO ESCRETORIO

paura di lasciar andare qualcosa

APPARATO MUSCOLARE

sovraffaticamento, andare oltre le proprie possibilità

APPARATO RESPIRATORIO

repressione delle espressioni ed emozioni vitali, senso di colpa

APPARATO RIPRODUTTIVO

mancanza di creatività, di produttività, problemi sessuali

APPARATO SCHELETRICO

problemi agli organi corrispondenti, mancanza di sostegno nella vita (materiale, affettivo, sociale)

aritmia

riaffiorare di traumi passati non liberati

arteriosclerosi

giudizio eccessivo, isolamento, grettezza

ARTICOLAZIONI

rigidità eccessiva, troppo esigente nei confronti di se stesso

artralgia

resistenza ad un cambiamento

artrite

rigidità, testardaggine, aggressività repressa, carenza d'amore

artrosi

rigidità mentale con difficoltà a far fluire la vita, rancore che ha portato ad una chiusura di cuore

ascesso

situazione che mi provoca collera e che non riesco a risolvere

asma

mancanza di spazio, incapacità di dare amore, paura di essere abbandonati, senso di colpa per essere al mondo

astenia

perdita di motivazione, mancanza di stimoli nelle proprie attività quotidiane

balbuzie

insicurezza, problemi con l'autorità

BOCCA E DENTI

mancanza di decisione, incapacita' o impossibilita' di afferrare, condizionamento da parte di altre persone, rabbia trattenuta

borsite

ira repressa, collera trattenuta, mancanza di spontaneità

BRACCIA

capacità di prendere, andare oltre le proprie possibilità, assumersi troppe responsabilità o volerle scaricare sugli altri, paura di non farcela in determinate situazioni

brividi

fuga da un lato di noi stessi, mancanza o perdita di ordine nella vita

BRONCHI

capacità di prenderci il nostro spazio vitale

bronchite

conflitti, rabbie, turbamenti familiari e del proprio ambiente, senso di soffocamento

bulimia

paura di una perdita, grave mancanza di accettazione, vomita addosso agli altri i suoi problemi e non vuole risolverli (nel linguaggio c'è la parola troppo)

calcoli biliari

aggrapparsi a pensieri difficili e a esperienze amare, accumulo di paure o giudizi nei confronti di sé o degli altri

cancro

profondo conflitto interiore, distacco dalla globalità della vita, accumulo di odio, grande dolore, ferite profonde

CAPELLI

problemi nel prendere decisioni, mancanza di libertà, mancanza di forza

cataratta

sensazione che il futuro sia oscuro e brutto

CAVIGLIE

flessibilità relativa a cambi di orientamento , il lato materiale in divergenza con quello spirituale

cefalea

perde filo del discorso, chiede spiegazioni

cellulite

emozioni trattenute dal nostro passato (rimpianti, dolori, paure,…)

CERVELLO

processi mentali (pensieri malvagi, distorti, pensieri non benefici)

Cifosi (ipercifosi)

sentirsi schiacciati dalla vita, difficoltà a mantenersi eretti

cisti

problemi di crescita interiore, vecchie tematiche, antichi traumi

cisti ovariche

solitudine, rabbia, ferite subite, dolore riguardo alla propria creatività o alla capacità di avere un figlio

CISTIFELLEA

rabbia, amarezza, aggressività, difficoltà nell'accettare le esperienze e nell'imparare le lezioni che vengono impartite, aggrapparsi a pensieri difficili e a esperienze amare.

cistite

isolamento, insicurezza, difficoltà a lasciar correre, grande collera, frustrazione o delusione proveniente da aspettative

coliche biliari

invidia, gelosia, rabbia, orgoglio

coliche renali

frustrazione, risentimento

COLLO

incapacità di vedere più aspetti di una situazione, paura di fronteggiare una situazione, paura di fare scelte negative, necessità di controllo, rigidità nei pensieri, rifiuto di vedere il punto di vista o la prospettiva altrui

COLON

capacità di usare un'idea o un'esperienza per trarci ciò di cui si ha bisogno, potere di rilasciare ciò

di cui non si ha più bisogno, senso di ripugnanza

congestione

sovraccarico di vari organi quali polmoni (emozioni trattenute, accettazione di cose o persone, tristezza, depressione), testa (eccesso di preoccupazioni, dubbi, paure)

COSCE E GLUTEI

difficoltà ad andare avanti nella vita, insicurezza rispetto al proprio potere e alla propria sessualità

colite

paura di qualcuno o qualcosa che mi rappresenta l'autorità, cattiva gestione delle emozioni

costipazione

rifiuto ad eliminare vecchie idee, emozioni, modelli che non sono più benefici

crampi

tensioni, paure, bisogno di liberare, mancanza di rilassamento, non lasciarsi andare, trattenere qualcosa

CUORE

problemi con la parte emotiva di noi stessi, mancanza di gioia, antichi problemi emotivi, stress e tensioni

CUTE

rappresenta gli sforzi che facciamo per vivere ed essere felici, mancanza di autostima, sensibilità eccessiva o carente, problemi con il mondo esterno

DENTI

cambiamenti, difficoltà nel decidere

depressione (in generale)

colpevolizzazione per l'ira e l'aggressività espresse, rifiuto delle responsabilità, rifiuto di entrare nel nuovo

diabete

incapacità di accettare e dare amore insieme al forte desiderio di averlo rimpianto per ciò che non è stato

diarrea

paura in generale, rifiuto, non accettazione e bisogno di abbandonare vecchie e nuove tematiche

dismenorrea

vulnerabilità, bisogno d'amore, problematiche legate all'accettazione della propria femminilità

dispepsia

rabbia, paure esistenziali, non ci si sente protetti

DITA

dettagli della quotidianità

dolore acuto:

brusco richiamo all'attenzione da parte del corpo dolore cronico: rifiuto a cambiare, vecchie paure e comportamenti

eiaculazione precoce

senso di colpa nei confronti del ruolo sessuale maschile, problematiche con il partner

emicrania

rifiuto di una situazione

emorroidi

rifiuto, paura, ira

enfisema

bisogno di libertà, paura di vivere, carenza di amore verso sé stessi, non accettazione

endometriosi

timore delle conseguenze della nascita di un figlio

epilessia

vuoto, bisogno d'amore, senso di persecuzione e di lotta, rifiuto della vita

epistassi

perdita di gioia

ernie

stress, confusione, tensioni, peso delle responsabilità, voler spezzare una struttura in cui ci sente prigionieri

ESOFAGO

difficoltà ad accogliere qualcuno o ad accettare una situazione

febbre

perdita di contatto con la spiritualità, congestione tossica con la materia fisica, sedentarietà, rabbia trattenuta, desideri inespressi

FEGATO

coinvolgimento eccessivo, ira, rabbia profonda, tendenza cronica a biasimare sé stessi e gli altri, emozioni negative, mancanza di stima, inquietudine o preoccupazioni rispetto a qualcosa in cambiamento

flebite

gioia bloccata

frattura ossea

senso di ribellione contro qualcosa e qualcosa, senso di colpa

frigidità

paura dei propri desideri e passioni sessuali, non accettazione, paura di lasciarsi andare

FRONTE

modalità di usare il proprio pensiero e di dirigere le idee

GAMBE

incapacità a progredire, evolversi e sollevarsi, mancanza di direzione e di voglia di andare

gastrite

aggressività trattenuta, collera poiché non ci sentiamo apprezzati

GENGIVE

dubbio o paura dei risultati e rimandare una decisione

GHIANDOLA PINEALE

uso inappropriato delle energie fisiche (sessuali) e mentali

GHIANDOLA PITUITARIA

indecisione

GINOCCHIA

orgoglio, troppa ostinazione o inflessibilità

GLUTEI

capacità di esercitare il potere, sentirsi costretti a stare seduti dove non si vuole

GOLA

rabbia inespressa, creatività bloccata, caparbia ostinazione, difficoltà di comunicazione, difficoltà di comunicare per sostenere sé stessi, difficoltà o rifiuto di recepire

GOMITI

incapacità a mutare direzione, troppa ostinazione, inflessibilità

gonfiore

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

essere bloccati in vecchi schemi e idee, dilatare gli avvenimenti

gotta

impazienza, ira, ostilità, tendenza a forzare le cose secondo la propria volontà

gozzo tiroideo

impotenza

forti emozioni inespresse

paura di perdere il controllo, incapacità di dare, pressioni o tensioni sessuali

incontinenza

forti emozioni, stress psichico

INDICE

tematiche con l'autorità

infezioni

conflitto non risolto, incapacità di decidere, paura, ira, negatività, preoccupazioni

infiammazioni

reazione a situazioni negative, fastidio o irritazione nei confronti di persone o situazioni, rabbia e frustrazione represse, ipercriticità, rifiuto a cambiare vecchi schemi , resistenza alle lezioni della vita

infortuni e traumi

mettere in dubbio noi e il nostro operato, disistima

INTESTINO

difficoltà ad assorbire ed eliminare elementi ed esperienze della vita, ripugnanza

ipercolesterolemia

perdita del piacere di dedicarsi a cose gioiose

irritazioni

senso di rabbia e di irritazione, desideri inespressi, voglie insoddisfatte, insoddisfazione in generale

itterizia

giudizio eccessivo, tormento, intolleranza, amarezza

labirintite

mancanza di pace interiore

laringite

introversione, problemi con l'autorità, insoddisfazione

lesioni

ira, senso di colpa

letargia

difficoltà di integrazione con la parte materiale

leucemia

rifiuto estremo e rapido della vita, insicurezza di esistere, vecchie barriere insuperabili,mancanza di gioia

LINGUA

difficoltà ad esprimere ciò che pensiamo, problematiche legate al mangiare

lividi

insoddisfazione, senso di inferiorità

lombalgia

rigidità, paura per futuro e denaro, senso di inferiorità e inadeguatezza

mal di denti

paura dei risultati di fronte ad una decisione da prendere

mal di gola

paura di esprimersi, difficoltà nella comunicazione

mal di testa

intransigenza, frustrazione nascosta, autocritica, trattenere le emozioni

mal di schiena

cervicale: insicurezza, paura

toracico: conflitto di affettività, farsi carico di sofferenza altrui, difficoltà a comunicare con gli altri

lombare: preoccupazioni per il futuro, mancanza di sicurezza (economica)

MANO

paura di dare (destra) o di ricevere (sinistra), insicurezza in ciò che si sta facendo, rifiuto di toccare o di essere toccati dagli altri, tenersi troppo stretti a qualcosa o qualcuno, sentirsi vittimizzati

mastite

paura nei confronti delle persone care, paura di non poter avere figli

MEDIO

tematiche di sessualità, piacere

meningite

senso di colpa per essere al mondo

MIGNOLO

tematiche legate a famiglia e affetti

MILZA

difficoltà di accettazione, dipendenza, insicurezza, problemi legate a tappe finali lasciate in sospeso

miopia

timidezza, insicurezza, paura del futuro immediato

MUSCOLI

impegno e motivazione

NASO

mancanza di intuizione e senso di discernimento

nausea

accumulo di impulsi, necessità di liberazione, confusione, eccesso di sopportazione, rifiuto di cose o persone, mancanza di sicurezza

nevralgia

bisogno/difficoltà di perdono, sofferenza, emozioni che non vogliamo vivere

obesità

bisogno di protezione, paura delle emozioni

OCCHI

capacità di vedere ed osservare le cose, gli altri, la vita, percezione distorta delle cose

ORECCHIE

paura di sentire, carenza di equilibrio interiore

ORGANI SESSUALI

difficoltà ad instaurare rapporti intimi, mancanza di creatività nell'ambito sessuale.

orzaiolo

rabbia collegata a qualcosa che è sotto i nostri occhi

OSSA

mancanza di supporto dagli altri e verso gli altri, sistema organizzativo in cui si vive

osteomielite

grande collera nei confronti de una autorità

osteoporosi

scoraggiamento e svalutazione sopportata a lungo, mancanza di flessibilità, svalutazione personale

otiti

bisogno di non sentire, conflitto e confusione eccessiva

OVAIE

femminilità e creatività

PALPEBRE

riposo, quiete, distacco

palpitazioni

problemi con l'emotività

PANCREAS

mancanza della gioia o dell'amore nella vita, mancanza di discernimento delle cose positive della vita, non saper convertire le esperienze di vita in lezioni da imparare

pancreatiti

ira, frustrazione, conflitti, assenza di dolcezza

parestesie

conflitto con se stessi e con gli altri, rifiuto di andare avanti

PELLE

problemi con gli altri, protezione e interfaccia con l'esterno

PENE

principio maschile, attivo e aggressivo

PIEDI

perdita di stabilità nella vita, difficoltà con la parte materiale, difficoltà con il futuro

POLLICE

mancanza di discernimento e di giudizio

POLPACCI

capacità di avanzare rapidamente

POLMONI

incapacità a certi livelli di assumere e di esprimere la vita e l'energia, senso di oppressione, problemi con lo spazio e con la capacità di accogliere la vita, depressione, dolore, disperazione

POLSI

flessibilità nell'eseguire gli ordini, qualità degli scambi, pressione sugli altri

presbiopia

paura di vedere le cose vicino a noi

pressione alta

inflessibilità, stress, isolamento, rifiuto di affrontare e risolvere uno o più vecchi problemi

pressione bassa

mancanza di stabilità, debolezza psicologica, mancanza di accettazione, problemi legati all'infanzia

PROSTATA

rappresenta la potenza maschile, paura, pessimismo, senso di colpa

prurito

desideri insoddisfatti, rabbia, rimorso, nostalgia, ansia, impazienza

psoriasi

bisogno di amore, non sentirsi rispettati nei desideri o nei bisogni, sentirsi obbligato a soddisfare un'aspettativa

RENI

mancanza di discernimento e di giudizio, capacità di conservare l'equilibrio, tematiche di coppia

RETTO

capacità di trattenermi prima di rilasciare

reumatismi cronici

rabbia, amarezza, frustrazione, vittimismo, vecchie carenze affettive

ritenzione idrica

mancanza di saggezza, difficoltà di liberarsi di vecchi schemi, di pensieri, di qualcuno,paura di lasciarsi andare

salpingite

collera nei confronti del partner

SANGUE

forza vitale e voglia di vivere - problemi emotivi irrisolti o agitazione di lunga data (pressione alta), apatia e/o paura di muoversi nella vita (pressione bassa).

SCHIENA

protezione, passato, lati di ombra della personalità

sciatica

rigidità, conflitto, paura per futuro e denaro

sclerosi multipla

volontà ferrea con inflessibilità, paura di non riuscire a controllare tutto e tutti, durezza di cuore

scoliosi

manifestarsi nella vita in un modo ed avere delle tendenze profonde opposite

scroscio alle dita

aggressività repressa

SENI PARANASALI

disarmonia, irritazione, mancanza di "fiuto"

SENO

dolore, tristezza, perdita del figlio (sx) o del compagno (dx), mancanza di affetto, paura di crescere e di maturare.

singhiozzo

inceppamento nei rapporti con gli altri, situazione che non riesco ad "ingoiare"

sinusite

conflitto con una persona vicina, dipendenza

SISTEMA NERVOSO

eccesso o mancanza di attività, ipersensibilità, mancanza di comunicabilità

sordità

rifiuto, isolamento, mancanza di comprensione, testardaggine

SPALLE

sentire troppa responsabilità, assumersi le responsabilità altrui, rigidità nei pensieri

stanchezza

disamore verso qualche aspetto delle attività o della vita

sterilità

difficoltà con la parte materiale, paura della responsabilità, mancanza di onestà con sé stessi

stitichezza

trattenersi, avarizia, aggrapparsi a credenze che ci danno sicurezza

STOMACO

paura delle esperienze di vita, delle novità, disapprovazione di sé, situazioni che non abbiamo digerito

SURRENI

mancanza di reazione ad avvenimenti importanti della vita

TESTICOLI

principio maschile, creatività

TIMO

eccessiva preoccupazione di questioni correlate agli altri, condizionamento

TIROIDE

disequilibrio nella comunicazione, incompletezza, introversione, insoddisfazione, mancanza di equilibrio, difficoltà di espressione

torcicollo

rifiuto di far fronte ad una situazione per paura di dover passare all'azione

tosse

malinconia, conflitti acuti, turbamenti

tracheite

impressione di sentirsi soffocati dagli eventi, dalle situazioni

trisma facciale

controllo eccessivo, rigidità, forte difficoltà di espressione e di comunicazione

trombosi

emozione che ha bloccato la gioia di vivere

ulcera duodenale

aggressività rivolta all'interno, problemi con il potere

unghia incarnita

senso di colpa o rimpianto rispetto ad una direzione intrapresa

uretrite

rifiuto di passare da una situazione ad un'altra, collera o amarezza

ustioni

collera, insoddisfazione, bisogno d'amore

UTERO

famiglia, senso di maternità

VAGINA

femminilità, recettività, accoglienza

vaginite

collera nei confronti del partner sessuale, difficoltà ad accettare il proprio ruolo femminile e sessuale - paura o senso di colpa

VENE

mancanza di cedevolezza, arrendevolezza, accoglienza

verruche plantari

rimpianti di situazioni passate

vertigini

disequilibri, problemi con l'infanzia, variazione della situazione conosciuta

VESCICA URINARIA

ansia e nervosismo, paura in generale

vitiligine

provare un senso di vergogna

VOLTO

individualità, senso di sé

vomito

rifiuto violento, bisogno di libertà, paura

 

http://compressamente.blogspot.it/2015/02/spunti-di-psicosomatica-il-linguaggio.html

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Il numero di guarigione sacro 3396815 del Dottor Zhi Gang Sha

Il numero "di guarigione sacro 3396815" del Dottor Zhi Gang Sha

"L'essere umano è un sistema di informazione e di conseguenza può essere guarito attraverso informazioni", disse Erich Korbler, fondatore della nuova Omeopatia; sull'onda di questo pensiero, ho partecipato nel Marzo 2013 al seminario di due giorni "Pilotaggio della realtà e sviluppo armonico" secondo l'insegnamento di Grigori Grabovoi, con la Dott. Eleonora Brugger e Dott. Paul kircher, entrando così nel mondo delle sequenze numeriche.

Un mondo che mi è immediatamente piaciuto, ho subito iniziato a sperimentare le sequenze numeriche, durante il corso un partecipante mi ha mostrato il libro di Petra Neumayer "Guarire con i numeri" - Macro Edizioni che ho velocemente acquistato.

 

Leggendo il libro sono stata immediatamente attratta dalle informazioni sul numero di guarigione sacro 3396815.

Incuriosita, ho iniziato a sperimentarlo coinvolgendo anche altre persone che hanno iniziato ad usarlo, trovate alcune testimonianze in fondo a questa pagina ed anche nel mio gruppo Facebook "Da Cuore a Cuore".

In questi mesi ho cercato informazioni su questo numero, pubblico qui quel che ho raccolto, quel che so, affinchè sia utile a tutti.

 

A diffondere il numero è il dottor Zhi Gang Sha, medico cinese, nato nel 1956; dal 1993, in seguito all'incontro con il suo insegnante e maestro, si occupa completamente di guarigione energetica e spirituale; il numero è stato ricevuto in meditazione nel 1974 dal Dott. Chen Zhi Guo, maestro del Dottor Zhi Gang Sha.

 

Dice il dottor Zhi Gang Sha:

"Prima guarisci l'anima, poi seguirà la guarigione del corpo e della mente"

Alla base della sua tecnica c'è la conoscenza dell'anima, ma anche ogni cosa e ogni parte del corpo o organo. Attraverso l'anima è possibile comunicare e quindi guarire, ci informa.

 

Il Dottor Zhi Gang Sha ha sviluppato molte semplici tecniche per la guarigione energetica, ed una di questa consiste proprio nel lavoro con il numero di guarigione sacro 3396815, un mantra della medicina Zhi Neng, fondata dal Maestro e Dottore Zhi Chen Guo, che è anche uno suono speciale di guarigione.

Questo mantra fa vibrare tutti gli organi principali del San Jiao, zona che indica le tre aree più importanti del nostro corpo, San vuol dire "tre", Jiano vuol dire "zona".

 

 

 

 

 

 

E' possibile utilizzare questo numero per tutte le circostanze o tutti i dolori, ad alcune persone che l'hanno usato è sparito il mal di denti, per esempio. E' un numero con un'alta frequenza energetica, un massaggio interno per tutto il corpo.

Recitatelo o cantatelo, il canto ripetuto di questa sequenza numerica incanala il flusso energetico in una determinata frequenza attraverso il nostro sistema corporeo e gli organi, vedi foto sotto.

Per il Dottor Zhi Gang Sha il numero 3396815 è una delicatezza divina per la guarigione e la benedizione. Chi lo usa può sperimentare la sua forza di guarigione e di benedizione in ogni momento, questo mantra promuove il flusso di energia nel San Jiao, compresi tutti i principali organi interni, può aiutarci nell' autoguarirci da problemi fisici, emozionali, mentali e spirituali.

Non solo: possiamo anche aiutare gli altri, ponendo una mano sulla zona malata della persona cantando questo speciale mantra di guarigione il più veloce possibile. Fatelo per cinque minuti per volta, più volte al giorno, benedirà i vostri risultati di guarigione.

 

Questo è un video in cui è possibile sentire la sequenza e cantarla:

 

 

 

 

 

Cantare questo numero è come cantare un mantra, ha la stessa funzione. Più a lungo viene cantato, meglio è. Il Dottor Zhi Gang Sha dice che è stato creato dal Divino, infatti, quando si canta questo codice sacro, il Divino viene in aiuto perchè ha la potenza Divina, e Buddha, Dio, innumerevoli santi, gli angeli della guarigione, gli arcangeli, i maestri ascesi, i lama, i guru, i Kahunase e tutti gli altri tipi di padri e madri spirituali rispondono.

 

 

 

Il numero può essere scritto su dei sassolini e tenerli addosso oppure lasciarli in casa, o portarseli ovunque.

Questo è uno dei miei, il sasso è stato trovato sulla spiaggia di Varazze dalla mia amica Beatrice (che me l'ha regalato, grazie!), Bea ha subito pensato a me e alla sequenza, appena l'ha visto.

E' utile tenerlo negli ambienti lavorativi, è un sasso...molto energetico!

 

Il Dottor Sha propone due esercizi per l'uso di questo numero, eccoli, tratti dal libro di Petra Neumayer - Guarire con i numeri:

 

Esercizio di guarigione semplice:

 

Dite:

" Caro spirito, cara mente e caro corpo del 3396815 (San san Jiu Liu Ba Yao Wu), vi amo, vi onoro e vi stimo. Vi prego di aiutarmi a guarire......Vi prego di benedire la mia vita con.......

Vi sono molto grato, grazie.

 

Poi ripetete per almeno 5 minuti "San San Jiu Liu Ba Yao Wu". Quanto più a lungo lo ripetete, tanto meglio sarà.

 

Istruzioni divine per la guarigione generale e la benedizione

 

Dite:

 

San San Jiu Liu Ba Yao Wu (3396815)

San San Jiu Liu Ba Yao Wu (3396815)

San San Jiu Liu Ba Yao Wu (3396815)

 

Care anime, cara mente e cari corpi del mio sistema, dei miei organi, delle mie cellule e dei mie geni, vi amo, vi onoro e vi stimo. Voi avete il potere di auto guarirvi. Fate bene il vostro lavoro. Grazie.

Cara anima, cara mente e caro corpo del divino, vi amo, vi onoro e mi inchino di fronte a voi. Vi prego di donarmi la guarigione e la benedizione divina. Vi sono molto riconoscente. Grazie.

 

San San Jiu Liu Ba Yao Wu (3396815)

San San Jiu Liu Ba Yao Wu (3396815)

San San Jiu Liu Ba Yao Wu (3396815)

 

Ripetete queste istruzioni divine frequentemente, quando potete, mentre lo fate pensate "Sono guarito, sono benedetto. La malattia è scongiurata, sono protetto".

 

Spesso le persone a cui passo questo numero mi chiedono se è necessario fare quanto sopra per usarlo. No, non è necessario, rispondo, ma sicuramente con questi esercizi la sequenza è più efficace.

 

E' possibile riportare la sequenza in un foglio e leggere sottovoce, in questo modo:

3396815

e sotto i suoni di come la serie numerica viene pronunciata in mandarino

San san jiu liu ba yao wu

 

Il numero fornisce una vibrazione speciale per stimolare nel corpo lo schema energetico sacro, il suono di ogni numero vibra e stimola le cellule in una determinata zona del corpo:

 

San - 3: stimola il petto

Jiu - 9: stimola il basso addome

Liu - 6: stimola le costole

Ba - 8: stimola l'ombelico

Yao - 1: stimola la testa

Wu - 5: stimola lo stomaco

 

Quando si canta il numero i flussi di energia nel corpo si sbloccano e circolano in questo modo:

 

 

 

L'immagine è stata tratta dal Libro "Soul Mind Body Medicine: A Complete Soul Healing System for Optimum Health and Vitality Paperback" del Dr. Zhi Gang Sha

 

 

L'energia inizia a vibrare nel petto e poi scorre verso il basso addome. Da lì, si sposta alle costole e fluisce verso l'ombelico. Si irradia fino alla testa ed infine, si muove fino allo stomaco. Il flusso di energia nel corpo avviene secondo questo sacro schema. Per far muovere l'energia secondo questo schema, basta cantare San San Jiu Liu Ba Yao Wu, il numero procura la sacra guarigione divina ed il ringiovanimento.

Il Dottor Zhi Gang Sha ha pubblicato e condiviso il codice divino sacro 3396815 in quasi tutti i suoi libri ed ha ricevuto migliaia di commoventi e straordinarie storie di guarigione, procurate dal canto San San Jiu Liu Ba Yao Wu (3396815).

Un agopuntore a cui lo ha insegnato durante un workshop presso l'Omega Institute di New York e che aveva appreso il San San Jiu Liu Ba Yao Wu dal suo libro “Potere di guarigione”, gli ha raccontato che una sua paziente era in forte sovrappeso. L'agopuntore suggerì alla paziente di utilizzare la sequenza divina per perdere peso, consigliandole di dire a voce alta la seguente affermazione, al mattino:

“Ciao, potere del mio Spirito, cara anima, corpo e mente di San San Jiu Liu Ba Yao Wu, Ti Amo. Hai il potere di aiutarmi a perdere peso. Per favore, aiutami a perdere peso. Sono molto grata per il tuo aiuto. Grazie.” La signora ha cantato il San San Jiu Liu Ba Yao Wu, molte volte al giorno per un paio di minuti ogni volta. Dopo cinque giorni aveva perso cinque libbre (2,250 gr.). Lei era entusiasta ed ha condiviso i suoi risultati con il marito e così anche il marito ha iniziato a cantare a il San San Jiu Liu Ba Yao Wu, per perdere peso. Dopo cinque giorni ottenne un risultato simile a quello della moglie. I due hanno condiviso questa semplice pratica di guarigione dell'anima e la loro esperienza con propri amici. Anche alcuni dei loro amici, hanno avuto grandi risultati

cantando San San Jiu Ba Liu Yao Wu per perdere peso. La sequenza San San Jiu Liu Ba Yao Wu lavora per perdere il peso rimuovendo i blocchi mentali dell'anima e delle cellule fisiche del nostro organismo, poichè il flusso di energia scorre in tutto il corpo e aumenta il metabolismo.

San San Jiu Liu Ba Yao Wu può rimuovere i blocchi dell'anima e della mente per qualsiasi problema di salute, Voi dovete solo usarlo.

 

Questa è la testimonianza di Marlies Reimers, Berlino, Germania, racconta di come ha perso 10 chili cantando il numero sacro, 3396815.

 

 

 

 

 

" Zhou Li kou bu" è un antico saggio cinese, la parola "zhou", significa mantra, "bu ", significa non, "li", significa lasciare e "kou " significa bocca. Quindi, "Zhou Li kou bu" (pronunciato joe boo lee Koe) indica che il mantra non deve lasciare mai la bocca, e deve essere cantato senza sosta. Si può cantare un mantra ad alta voce o in silenzio.

Cantato ad alta voce diffonde l'energia yang del corpo, quella che fa vibrare le cellule più grandi e gli spazi tra gli organi del corpo. Cantato mentalmente diffonde l'energia yin del corpo, quella che fa vibrare le cellule più piccole e gli spazi minori. Entrambi i metodi funzionano, ma durante il giorno è meglio cantare in silenzio. Quando si pratica in silenzio il canto del mantra, può diventare un'abitudine. Quando cantare il sacro e divino mantra senza sosta diventa un'abitudine, i vantaggi sono enormi. Le parole non bastano per esprimere i benefici del canto di un mantra senza sosta. Cantate San San Jiu Liu Ba Yao Wu, ancora e ancora!

Mentre si canta il mantra, in ogni momento, si ricevono benefici per la guarigione, per il ringiovanimento, per la longevità, la trasformazione dei rapporti, delle finanze ed ogni aspetto della vita, perché questo sacro mantra porta la frequenza del Divino e la vibrazione dell'Amore Divino, il perdono, la compassione, la luce per l'umanità, la Madre Terra, innumerevoli pianeti, stelle, galassie ed universi.

 

Un altro modo più semplice e migliore per praticare la guarigione consiste nel ripetere il mantra " San San Jiu Liu Ba Yao Wu" combinandolo con "Say Hello Healing". Basta dire "ciao" e " San San Jiu Liu Ba Yao Wu" e chiedere a questo potente mantra una guarigione/benedizione :

Cara Anima, Mente e Corpo del San San Jiu Liu Ba Yao Wu, ti amo e ti abbraccio.

Per favore dammi una guarigione per ___________ ( inserire la richiesta)

Grazie (esprimere la gratitudine).

 

È possibile chiedere la guarigione per gli altri e per te stesso. Poi canta ripetutamente " San San Jiu Liu Ba Yao Wu" il più rapidamente possibile per un minuto. Si può cantare in silenzio o ad alta voce.

 

Il mantra è utile anche per le persone distanti, con più persone contemporaneamente, usando la tecnica Say Hello Healing, non è necessario sentire le persone per telefono, non dovete nemmeno vederle con la webcam. È possibile inviare una intenzione di guarigione in gruppo a distanza, in qualsiasi momento, da qualsiasi luogo.

 

Ecco un semplice esempio per inviare una intenzione di guarigione in gruppo, utilizzando Say Ciao Healing, può essere utile come schema di base per chiedere la guarigione dell'anima negli altri.

 

Dite:

Ciao!

Cara anima, mente e corpo (inserire il nome delle tre persone per cui si richiede la guarigione, è possibile anche anche citare i propri organi o parti del corpo che hanno bisogno di guarigione),

 

Dare amore : quindi dire "ti amo".

 

Fare una affermazione: Voi (io/tu) avete il potere di guarire voi stessi.

 

Dare poi un ordine: Fai un buon lavoro !

 

Esprimere gratitudine: Grazie.

 

Poi iniziate il canto di un mantra di guarigione, come ad esempio il mantra San San Jiu Liu Ba Yao Wu, per alcuni minuti:

 

San San Jiu Liu Ba Yao Wu

San San Jiu Liu Ba Yao Wu

San San Jiu Liu Ba Yao Wu

San San Jiu Liu Ba Yao Wu

San San Jiu Liu Ba Yao Wu

 

Questo è il potere del suono, visualizzate anche della luce dorata che si irradia nei corpi delle tre persone. Visualizzateli in perfetta salute. Questo è il potere della mente.

 

Chiudere con: "Grazie, grazie, grazie".

 

È possibile adattare questo esempio per offrire la guarigione dell' anima a centinaia o addirittura migliaia di persone alla volta.

Come funziona ? Segui la tua saggezza.

Prima chiedere la guarigione dell'anima, seguirà poi la guarigione della mente e del corpo.

 

Praticate anche molte volte al giorno, nei dolori cronici ed in pericolo di vita, sono necessarie molte ore e giorni di pratica, insistere, ed avere fiducia.

Molte persone potrebbero ricevere benefici immediati. Se non ricevete risultati immediati, non siate delusi. Non riceve risultati immediati non significa che nulla è cambiato, non significa che la guarigione non si è verificata. I Blocchi a livello dell'anima, della mente e del corpo potrebbero essere già stati sciolti, semplicemente non avete ancora sentito o visto i cambiamenti nel vostro o altrui corpo. Continuate a praticare, potrebbe presto arrivare un cambiamento. Tuttavia, se ci si sente meglio, non vuol dire aver recuperato tutta la salute. È necessario continuare a praticare fino a recuperare completamente.

 

Questo è il potere dell'anima. Questa è la guarigione, un passo in avanti per l'umanità.

Il Dottor Zhi Gang Sha condivide questi segreti di guarigione dell'anima liberamente con tutta l'umanità, per potenziare tutti gli esseri umani nel guarire e nell' offrire la guarigione agli altri.

 

Studia bene.

Pratica bene.

Ricevi i benefici!

 

LEGGI QUI il Metodo di autoguarigione del Dottor Zhi Gang Sha (anche per il cancro)

 

Il Dottor Zhi Gang Sha crede profondamente che le aziende di maggior successo e gli imprenditori di maggior successo, useranno in futuro il potere della anima in tutte le loro decisioni e attività aziendali, quindi suggerisce anche l'esercizio "Anima Marketing", che traduco da un suo scritto:

 

Per fare l'anima marketing è necessario seguire alcuni principi fondamentali:

 

Inizia cantando 3396815 per tre volte, è molto importante.

3396185 ( San San Jiu Liu Ba Yao Wu , pronunciato san san gio liu ba yo wu) è un codice divino.

Nel corso del XXI secolo e nell'era della Luce dell'Anima, c'è una grande differenza tra cantare e non cantare questo codice divino. Se cantate questo codice divino, riceverete una grande risposta dall'anima del mondo.

Molte anime non lo cantano perchè dicono: " siamo impegnati. Non abbiamo tempo per farlo".

Ogni azienda ha un'anima e il suo viaggio dell'anima. Come nel caso di un essere umano, il viaggio fisico e il viaggio dell'anima degli affari sono profondamente interconnessi. Le aziende che offrono un buon servizio saranno benedette e prospereranno, oltre ogni immaginazione.

Il viaggio dell'anima dei tuoi affari è anche legato al tuo viaggio dell'anima. Trasforma l'anima dei tuoi affari, trasforma te stesso. Allinea la tua attività a te stesso, con la direzione del cielo. Un grande successo ti sta aspettando.

 

Procedere in questo modo:

 

Dopo aver cantato 3396815 per tre volte, chiama le anime che desideri chiamare. Se stai facendo l'anima marketing solo per la tua azienda o organizzazione, chiama tutte le anime dei dipendenti o dei soci. Poi dichiara ciò che vuoi, come se fosse un incontro fisico con le persone presenti. Se vuoi fare l'anima marketing per una città, chiama tutte le anime di quella città. Chiedi loro di aiutarti. Se vuoi fare l'anima marketing per un intero paese, chiama tutte le anime di quel paese. Chiedi loro di aiutarti. Se vuoi fare l'anima marketing per tutta l'umanità, chiama tutte le anime dell'umanità. Se vuoi fare l'anima di marketing per tutte le anime dell'universo, chiedi a tutte le anime dell'universo di sostenerti.

 

Dopo aver iniziato cantando 3396815 per tre volte, il principio più importante è quello di chiedere alle anime che hai chiamato a sostenerti un buon fine e un buon servizio. Non usare i 3396815 con l'intenzione di sfruttare gli altri o in altre azioni dove non c' è il fine di un buon servizio per l'umanità. Se usi un intento non mirato al bene di tutti con l'anima marketing, puoi apprendere una grande lezione, perchè non riceverai la benedizione del Cielo e dell'Anima del Mondo, ma potresti ricevere un grande blocco.

 

Dì quindi alle anime che hai chiamato quello che vuoi che facciano per sostenerti. Nello specifico, proprio come se fosse un incontro fisico. Poi canta il 3396815 per tre-cinque minuti.

 

Chiudere ringraziando con : Grazie. Grazie. Grazie, per favore ritorna.

 

Sono disponibile a pubblicare nel mio sito le testimonianze relative all'uso di questo numero, se volete comunicarmi eventuali risultati, contattatemi qui, grazie.

Diffondete pure quanto ho scritto, ma citate le fonti.

 

Da Cuore a Cuore.

 

Maria Grazia Mauri

http://www.dacuoreacuore.it/page.php?240

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Nel campo magnetico c'e' il seme che diede via alla vita vegetale sulla Terra

Nel campo magnetico c’è il “seme” che diede via alla vita vegetale sulla Terra Nel campo magnetico c’è il “seme” che ha consentito la comparsa di gran parte delle piante e dei fiori oggi presenti sulla Terra: a ogni sua variazione sensibile, infatti, ha corrisposto la comparsa di nuove specie. È la scoperta realizzata da Massimo Maffei dell’Università di Torino e pubblicata su “Frontiers of Plant Science”. Maffei, con Angelo De Santis dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha dimostrato che, in concomitanza con le fasi di inversione dei poli magnetici, si sono verificati processi evolutivi specifici. Quello del campo è un fenomeno complesso: non è costante né uniforme nello spazio, ma con inversioni dei poli che si verificano periodicamente ogni 300 mila anni. Protegge la Terra dal vento solare – le particelle cariche provenienti dalla nostra stella – ma il suo ruolo a favore della vita non si esaurisce qui. Influenza, infatti, il mondo vegetale in due modi. In primo luogo alterando il Dna: durante le inversioni di polarità tutte le forme di vita sono esposte a una più intensa radiazione cosmica, capaci di produrre mutazioni genetiche che sono la base per l’emergere e la selezione di nuove specie. In secondo luogo, le piante, più che gli animali, sembrano essere ipersensibili alle variazioni del campo magnetico, perché dotate di sistemi di “magnetopercezione”: sono quelli che trasmettono i segnali al Dna, inducendo l’attivazione di numerosi geni e causando cambiamenti nei processi di accrescimento. Questi possono alterare i cicli biologici, modificando per esempio le fioriture. Il tutto, a sua volta, ha forti ripercussioni sugli insetti impollinatori e quindi sui frutti che la pianta produce e, da ultimo, sulla forza di resistere alle pressioni della selezione naturale. Lo stress così ingenerato fa sì che solo le specie più forti – dotate di mutazioni vantaggiose – diventino quelle dominanti. “Abbiamo analizzato i dati sulle variazioni del campo tra 86 e 276, 5 milioni di anni fa – spiega Maffei – e li abbiamo incrociati con quelli sull’origine di nuove piante. Risultato: esiste una chiara correlazione tra i due fenomeni“. fonte: antikitera.net

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli