Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Categoria: "Crescita spirituale"

CONSAPEVOLEZZA DELL'AMORE

L’uomo veramente povero è colui che NON sa donare.  A.Tzanck.

CONSAPEVOLEZZA DELL'AMORE

Guardare in profondità e praticare la consapevolezza dell’amore ci aiuta a essere lucidi, a essere amorevoli, e quella lucidità e gentilezza amorevole ci servono da protezione, preservandoci da pericoli di ogni genere.

Di solito siamo convinti che il pericolo venga fuori da noi, mentre gran parte del pericolo che ci troviamo ad affrontare viene dal nostro interno.

Spesso, se non abbiamo una visione chiara della situazione, la paura e gli equivoci in cui cadiamo ci possono trascinare in situazioni pericolose. Le afflizioni fondamentali (dette anche “I tre veleni”) sono illusione, rabbia e brama; possono essere guarite e trasformate dalla pratica della Consapevolezza dell’Amore.

La Consapevolezza dell’Amore può aiutarci a fermare la sofferenza fin da subito e ci tiene lontani dalle fiamme dei veleni.

Sappiamo che la compassione deve essere pervasa di saggezza, prajna, altrimenti, non è possibile alcuna comprensione profonda. Ecco perché la pratica della compassione inizia con la pratica dell’osservazione profonda, vipasshyana.

Quando pratichiamo la Consapevolezza, acquisiamo una comprensione più profonda della situazione;

a partire dalla comprensione, la compassione fluisce spontanea.

Prajna poi, porta con sè "Maestri" che sono: Amore, Gentilezza e Gioia Perenne

Se si è in conflitto con una persona, la prima cosa da fare è cercare di capirla a fondo.

Guardare in profondità,ci farà vedere la sua sofferenza enon persisterà più in noi, alcuna voglia di farle del male, di punirla o di farla soffrire, si incomincerà ad accettarla così come è aiutandola.

E’ così che la Comprensione contribuisce a rendere possibile l’Amore.

A sua volta l’Amore aiuta la Comprensione ad approfondirsi:

Quando si prova simpatia o affetto per qualcuno, si è in una posizione privilegiata per capirlo.

Se invece viene a mancare l'empatia per quella persona, se non la si accetta, non si avrài alcuna possibilità per comprenderla in profondità.

L’Affetto e l’Amore ci aiutano lungo il sentiero di prajna aumentando la nostra Energia di comprensione.

La Comprensione, l’Affetto, l'Amore,

sono interdipendenti fra loro:

l’Amore è fatto di Comprensione e la Comprensione è fatta d’Amore.

La Consapevolezza dell’Amore ci può aiutare in moltissimi modi.

Qualunque Essere può ispirare la nostra consapevolezza, a prenderci cura di noi stessi.

E prendendoci cura di noi stessi, ci prendiamo cura degli altri.

Questa è una pratica di Consapevolezza dell’Amore.

Così richiamare alla mente la forma, la vista o il suono di una manifestazione di compassione può aiutarci a soffrire meno. Ogni volta che prendiamo Consapevolezza nell'Amore,, immediatamente nel Cuore nasce l’elemento della Compassione e della Comprensione.

La Consapevolezza dell’Amore è la pratica in grado di far sgorgare in noi il nettare della Compassione e della Comprensione....SEMPRE!

...e... che ci aiuta ad evitare ogni genere di pericolo.

Quando si corre dietro al denaro, alla notorietà e al potere, quando si permette chela fiamma dell’avidità bruci dentro di sè, si stà malissimo.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
il linguaggio informatico di Dio
LIBRO IN VENDITA Scritto dal Dott. Emanuel Celano - Un testo unico che coniuga informatica, fisica quantistica e spiritualità
IL LINGUAGGIO INFORMATICO DI DIO [ QUI ]

Quando l’Amore dimora nel Cuore non si deve fare niente di più:

si praticano gli Addestramenti alla perfezione e con molta facilità, senza alcuna lotta.

Ogni volta che l’Energia della Consapevolezza nasce nel Cuore, possiamoi essere liberi dall’avidità di ogni genere, dall'ego. E’ una specie di miracolo, non è una grande fatica.

La Pratica dell’Amore, la Consapevolezza dell'Amore, è bellissima; è davvero una PORTA UNIVERSALE.!

La Compassione ci fa mettere in relazione con le altre persone e altri esseri nel migliore dei modi possibile.

E’ per questo che la pratica mira a far scorrere il suo dolce nettare!

Chi si comporta con crudeltà, chi non ha in sé amore e compassione soffre molto; ha bisogno di AIUTO da parte nostra, non di punizione o di vendette.

Generare sofferenza negli altri è GENERARE SOFFERENZA A NOI STESSI!

Ogni violenza che facciamo a una persona è un atto di violenza che facciamo a noi stessi.

Non capire questa verità elementare, porterà a soffrire sempre di più.

Come aiutare sia chi ha subito violenza sia chi l’ha perpetrata?

Con la Consapevolezza e la Compassione, la Consapevolezza dell’Amore.

Possiamo guardare con gli occhi dell’Amore la persona che ci fa soffrire: ” questa persona che ho davanti, anche se ha fatto cose crudeli contro di me e contro gli altri, anche se ha perso il contatto con la propria umanità, è a sua volta una vittima della violenza della crudeltà.

Con gli Occhi dell’Amore cercheremo di aiutarla ad entrare in contatto con la sua umanità”.

La prima cosa che si nota quando si pratica la consapevolezza della compassione è che si smette immediatamente di soffrire, il Cuore diventa grande e abbracciamo ogni cosa, ogni persona, anche quelli che chiamiamo nemici.

Quando riusciamo ad osservarli in profondità e riusciamo a vedere che sono vittime loro stessi di idee, concetti e informazioni sbagliate, allora riusciremo finalmente a ritrovare la calma e la pace interiore ed a mantenere aperto il cuore, trasformarmando i semi dell’odio e della violenza che hanno dentro di loro in meravigliosi fiori profumati.

Una volta il signore Buddha si confrontò con una demonessa che cercava di ucciderlo.

Sorridendo il Buddha disse: "Tu non sei un Demone, tu sei una Dea!

Io TI AMO anche se tu ti comporti come un Demone".

Udendo queste parole amorevoli, la demonessa scappò via.

L'AMORE può cambiare il cuore persino del più inveterato nemico.

Quando un Essere Umano SI ILLUMINA e diventa ANGELO UMANO,

la sua Luce, come quella di un Faro, si propaga tutt’intorno.

Più Luci si accenderanno e più l’Umanità sarà rischiarata

n questi tempi oscuri, in cui il mondo dell’ego,

spinto alle sue estreme conseguenze, sta iniziando drammaticamente a crollare

In Luce Divina lasu

FONTE: http://www.facebook.com/Lasumira

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Il Processo di Ascensione

Amati Maestri,

Prima di tutto desideriamo chiarire CIÒ CHE L’ASCENSIONE NON E’. Al vostro attuale stato di evoluzione, l’ascensione del corpo fisico sarà possibile soltanto per i pochissimi avatar che hanno aperto la strada all’ascensione dell’umanità verso il livello successivo della coscienza superiore. L’amato Gesù , insieme con molti grandi avatar ed il regno angelico, ha preparato il terreno e piantato i Semi cosmici di Luce del Creatore in preparazione di questo processo straordinario.

Per ascendere nel veicolo fisico in questo momento, dovreste quasi completare la trasformazione del vostro corpo fisico nelle frequenze della Luce Divina, ed alzare le armoniche della vostra Canzone Spirituale a quelle dei piani più elevati della quinta dimensione ed oltre. E’ illusorio pensare che sia possibile trasmutare la densità di un corpo fisico tri-quadridimensionale in un veicolo di Luce da quinta dimensione nell’arco di una vita.

Voi, Avanguardia, Seme Stellare, stato fornendo il carburante, le Particelle Adamantine di Luce, per attivare i Semi dell’ascensione che sono stati piantati sulla Terra oltre 2.000 anni fa.  L’umanità è in fase di purificazione, in vista di un’espansione di coscienza molto più grande, che sta influenzando sempre più anime mentre spazza la Terra ed accelera in modo esponenziale come risultato.

Nell'attuale fase di cambiamento evolutivo, i corpi fisici degli aspiranti/discepoli sul Sentiero sono in procinto di essere infusi con il potere trasformatore della Luce del Creatore. Le cellule della coscienza superiore si stanno risvegliando ed esplodendo con la formula alchemica della trasformazione. Siete in procinto di  ripulire il vostro Campo Aurico da una grande quantità di modelli vibrazionali di frequenza negativi/distorti che hanno offuscato la vostra Luce Aurica ed hanno portato alla manifestazione di tutte le creazioni distorte all’interno del veicolo fisico.

Chiuse nel corpo cellulare sono le tossine che devono essere rilasciate o raffinate  affinché possiate ancora una volta integrare le frequenze armoniose della vostra struttura corporea a molti livelli. Le cellule del Corpo di Luce sono state offuscate, proprio come il Campo Aurico è diventato nebbioso e congestionato con l’energia negativa. Le Cellule Divine sono ancora presenti dentro ed intorno a voi; sono soltanto diminuite e si sono offuscate nel corso del tempo per mancanza di nutrimento.  E’ come se vi foste costantemente nutriti di cibo contaminato che con l’andare del tempo distruggerà il veicolo corporeo. Il corpo dei desideri dell’ego è furbo e perseverante, e vi spingerà costantemente a cercare sempre più sensazioni corporee ed auto-giustificazioni, spesso con risultati disastrosi.

Dovete capire che le diverse parti del vostro corpo risuonano ad una grande varietà di modelli di frequenza, a seconda della rotazione e della purezza del vostro sistema dei chakra.   Dovreste sempre cercare la massima armonia all’interno di ogni livello  del vostro Sé Superiore che integrate, ed essere consapevoli che è un processo senza fine, perché tutti i livelli della Creazione hanno un desiderio innato di raggiungere il successivo livello superiore di coscienza.

Considerate la teoria che l’umanità stia sperimentando quattro realtà contemporaneamente: fisica, mentale, emozionale ed astrale. Nel mondo fisico/materiale, dove il vostro corpo e sensi fisici sono l’obiettivo principale, il vostro stato di salute determina quanto siete interattivi nel mondo della fisicità e quanto vi godrete l’esperienza. La vostra progressione verso i regni superiori di coscienza è un  processo di risveglio graduale, attraverso il quale vi risvegliate agli ammiccamenti/saggezza della vostra Anima e del vostro Sé Superiore/Sopra Anima. Quando intraprendete il sentiero  dell’Illuminazione, avviate il processo per sviluppare una consapevolezza cosciente/attenta. Dovete per prima cosa concentrarvi sugli aspetti fisici del vostro Essere: il vostro vascello fisico, il sistema dei chakra, la vostra natura emotiva e le vostre capacità mentali. Gradualmente, nel tempo, quando equilibrate, armonizzate ed integrate un certo grado di coscienza di unità all’interno del vostro Stato d’ Essere fisico, sarete pronti ad accedere ai modelli vibratori, alla saggezza, attributi ed abilità  delle realtà della quarta dimensione superiore/quinta dimensione inferiore. Questo è il processo di base che a volte chiamiamo Ascensione nella Coscienza.

Voi possedete un Corpo Eterico che contiene una replica autentica, completa dei vostri corpi fisici, mentali ed emozionali. Quando morite o lasciate il vostro corpo, la Corda d’Argento (come viene a volte chiamata) viene recisa, e voi vi ritirate completamente dal vascello fisico, che inizia immediatamente a disintegrarsi. Quello che rimarrà è il guscio del corpo sottile, che è composto da sostanza emotiva e mentale che deve essere dissolta prima che l’anima possa procedere verso il successivo livello di consapevolezza cosciente. Abbiamo spiegato in precedenza come le anime non risvegliate siano portate in posti che potrebbero essere definiti Unità di Terapia Intensiva dove l’Amore/Luce del Creatore viene continuamente irradiato verso ed attraverso il Campo Aurico di ogni Anima finché il guscio negativo dell’energia distorta non sia completamente trasmutato.

Tuttavia, è importante che comprendiate che la morte/transizione, il processo della vita dopo la vita è radicalmente cambiato. Nessuna Anima  va più in quei densi piani astrali in attesa del proprio turno per reincarnarsi sulla Terra. Se siete una persona auto-consapevole la cui Canzone Spirituale risuona con la quarta dimensione superiore/quinta dimensione inferiore od oltre, venite automaticamente portati nel piano appropriato dove ogni cosa appare molto simile alla realtà che vi siete lasciati dietro, soltanto molto più grandiosa, più bella e gioiosa, amorevole e serena. Passerete attraverso le Porte dei Regni Celesti del tutto consapevoli. Rivedrete la vostra vita passata come osservatori, e potrete salutare le persone vicine a voi care; tuttavia, lentamente esse passeranno in secondo piano a meno che non siamo membri stretti della vostra famiglia spirituale.

Nuovamente, le frequenze che proiettate o con le quali siete in risonanza determineranno in quale dimensione o sotto piano del livello dimensionale sarete portati, ed anche i livelli delle informazioni cosmiche ai quali potrete accedere. Il vostro Campo Aurico è come un mantello che avvolge i vostri Corpi Eterico/Astrale, ed è o un mantello di luce o un sudario di energia negativa, disarmonica che avete accumulato nel corso delle  molte esperienze delle vostre vite passate. Siete composti di unità di energia: mentale, emozionale, fisica, astrale e spirituale. Dovete imparare ad accettare il fatto che siete una creazione di forte energia, una Scintilla  originale della Coscienza Divina. Come co-creatori auto-consapevoli, siete anche coloro che dirigono l’ energia tramite forti pensieri, azioni ed intenzioni.

Voi esistete in un vortice di energia: forze energetiche comprendenti  o la sostanza di Forza Vitale Primaria, la luce a spettro dimezzato delle dimensioni inferiori, o le meravigliose onnicomprensive Particelle Adamantine di Luce del Creatore dei regni superiori di coscienza. Lo stato mentale della vostra mente e la qualità o risonanza della vostra natura emotiva determinano il risultato dei vostri sforzi creativi. Come cocreatori, modellerete e manifesterete le vostre idee/pensieri creativi e poi dovete sperimentare la conseguente espressione manifestata dei vostri pensieri ed azioni  – così stabiliscono le Leggi Universali.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
il linguaggio informatico di Dio
LIBRO IN VENDITA Scritto dal Dott. Emanuel Celano - Un testo unico che coniuga informatica, fisica quantistica e spiritualità
IL LINGUAGGIO INFORMATICO DI DIO [ QUI ]

Voi dovete diventare gestori efficienti delle forze di energia cosmica. Diventate osservatori consapevoli e praticate il distacco. Non lasciatevi attirare in un vortice di energia negativa creata dagli altri. Imparate a restare saldi ed in controllo, in qualità di gestori della vostra Sacra Energia. Non permettete a nessuno di disturbare la vostra serenità e la vostra natura armoniosa. Tuttavia, per favore ricordate, se occasionalmente avete un momento umano, fermatevi e fate un profondo respiro e ritornate al centro, mentre emettete un’esplosione di Fiamma Viola per trasmutare e dissolvere qualsiasi energia discordante. A volte siete troppo duri nel giudicare voi stessi. La perfezione non è prevista, cari cuori.

E’ lo splendore del vostro Sé Superiore, Sopra Anima che gradualmente penetra e permea i vostri corpi fisici ed emozionali, rilasciando così gradualmente qualsiasi detrito astrale negativo accumulato. La Luce combinata della Sopra Anima di tutta l’umanità sta gradualmente dissolvendo i modelli vibratori contaminati, distorti dei piani astrali, che in passato sono stati chiamati "coscienza collettiva", i modelli di pensiero negativi dell’umanità. L’amore, la serenità e la gioia sono le principali qualità della Anima Superiore. I pensieri di gran parte delle persone sono generalmente casuali e privi di concentrazione. Abbassare le frequenze delle vostre onde cerebrali o imparare a mantenere uno Stato Alfa di coscienza fornisce un obiettivo nitido dei processi di pensiero in corso e dà una chiara direzione alla mente subconscia. Le tecniche Alpha Mastery sono uno strumento profondo e potente. La vostra mente pensante consapevole comprende, ma è la vostra mente subconscia che elabora le informazioni entranti e passa all’azione. Diventare un Maestro Alfa e mantenere il livello Alfa appropriato di consapevolezza vi permetterà di parlare ed interagire con la vostra mente subconscia. Questo va oltre il potere della volontà mentre sviluppate l’abilità di comunicare direttamente con la vostra profonda, istintiva mente interiore e la vostra Sacra Mente. Vi troverete a prendere le decisioni migliori e a fare ciò che è giusto per raggiungere i vostri obiettivi in modo naturale.

Il processo di ascensione inizia quando il vostro Sé Spirituale ha ripreso la sua giusta posizione come regista del Sé fisico. E’ come se un interruttore d’accensione fosse stato premuto nel vostro DNA, che contiene la matrice del vostro perfetto Corpo di Luce di Adamo/Eva Kadmon [ndt: Il Corpo di Adamo/Eva Kadmon, creato dagli Elohim, Signori della Forma, è l'archetipo dell'umanità, l'Essere Divino originale in una forma di luce pienamente cosciente]. Una serie di  codici latenti vengono attivati attraverso le frequenze superiori di Luce che avete iniziato ad integrare. Questi modelli vibrazionali di Luce contengono codici specifici di colori ed armoniche che influenzeranno tutte le cellule e gli organi all’interno della forma corporea.  Gradualmente, le cellule inizieranno ad assorbire e a metabolizzare la Luce, e queste cellule portatrici di Luce inizieranno a permeare e ad influenzare l’intero vascello fisico.

Viene così avviato il processo di trasmutazione, a causa del quale tossine, traumi emotivi, ricordi ed esperienze dolorose memorizzate in tutto il corpo inizieranno ad emergere, creando una moltitudine di sintomi fisici disagevoli: mali e dolori in varie parti del corpo, sintomi  para-influenzali, mal di testa, confusione e perdita temporanea della memoria, per citarne solo alcuni.

Il successivo livello di ricostruzione del Campo Aurico coinvolge il corpo emotivo ed i piani astrali di coscienza. Nell’evolvere, il vostro corpo fisico diventa capace di integrare sempre più Cellule di Luce a frequenza raffinata. La vostra realtà quadri-dimensionale inizia a sgretolarsi ed il vostro mondo illusorio diventa distorto e confuso.  La struttura del vostro credo religioso può iniziare a sgretolarsi, facendovi sentire vulnerabili e senza guida o direzione. A questo punto c’è una fusione del Sé Superiore per mezzo del quale la vostra Stella dell’Anima (l’Ottavo Chakra) inizia ad inviare impulsi/fasci di pacchetti di Luce delle frequenze superiori alla vostra Sacra Mente, Sacro Cuore e l’intero sistema dei chakra. Questi fasci attivano le vostre capacità intuitive e contengono anche informazioni vitali per una maggiore comprensione di chi siete realmente e può anche attivare un’Insoddisfazione Divina interiore.

La vostra Cellula Adamantina Divina adesso sta integrando sempre più Luce Divina, che attiva ed aumenta il potere dei Raggi della Coscienza Divina nel Centro del vostro Sacro Cuore. Questo processo è programmato nella vostra Matrice Divina ed è anche codificato nel vostro DNA. A questo punto, le vostre cellule hanno iniziato a rispondere alla Luce come loro principale fonte di energia. Questa è la ragione principale per cui gli aspiranti sul Sentiero spesso cambiano radicalmente la loro dieta per cibi meno densi, perché i loro corpi fisici ed emotivi vengono saturati con le Particelle Adamantine di Luce – il cibo degli dei.

Mentre vi spostate sempre più in profondità nei regni della Luce raffinata, i sensi fisici possono migliorare, e la vostra consapevolezza dei colori e del suono aumenterà. Il rafforzamento dei sensi fisici indica che le cellule all’interno del vostro Campo Aurico stanno iniziando il compito di ripulire l’energia densa, restrittiva che si è accumulata nel corso di molte migliaia di anni. La prigione nebbiosa che ha ottenebrato i sensi ed ha tenuto l’umanità in schiavitù viene progressivamente inondata dalle cellule di Luce, e di conseguenza il Campo Aurico diventerà più splendente mentre sempre più anime si risvegliano al divino potenziale interiore. Il corpo fisico deve gradualmente essere riportato agli effetti trasformativi della Luce Vivente al fine di  rivendicare la forma del  Corpo di Luce originale che era progettato per tutta l’umanità.

Amati, non prestate attenzione al caos e alla distruzione che dilagano sulla Terra in questo periodo. Vivete ogni giorno centrati nel vostro Sacro Cuore/Centro Solare di Potere in modo da poter integrare nel vostro vascello fisico la massima quantità di Luce del Creatore, e poi irradiate quel prezioso dono verso il nucleo della Terra e fuori verso il mondo della forma. Sappiate che gli sforzi congiunti dei Servitori del Mondo su tutto il pianeta stanno facendo la differenza. Siamo una forza per il massimo bene che non può essere negata. Sono per sempre il vostro fedele custode e protettore.

Io sono l’Arcangelo Michele

Per saperne di più:  http://www.ronnastar.com/

Traduzione a cura di Magda Cermelli per www.lightworker.it

)*(Stazione Celeste)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

LA SOLITUDINE DIVINA - ANIMA COMPAGNA - FIAMMA GEMELLA

La Sacra Divinità della Solitudine

Saluti, Amati! Io Sono Metatron, Signore della Luce e vi diamo il benvenuto a questo incontro.

Circondiamo ognuno di voi in un vettore appositamente creato di Amore Incondizionato. Un vettore di spazio non lineare che viene eccezionalmente aperto mentre ognuno di voi legge queste parole dallo spazio e dal tempo che ha scelto.

L’attuale fase di tempo lineare sul vostro pianeta è un momento eccezionalmente opportuno per per l'auto-analisi e la solitudine scelta. Maestri, molti di voi, in particolare quelli di età superiore ai 49 anni, il settimo ciclo di sette anni, si trovano in una condizione di solitudine, dopo la transizione dei loro coniugi, la fine delle loro relazioni o la rottura dei contratti matrimoniali. Ed anche se questo sentiero a volte è alquanto solitario, alquanto difficile e può apparire “innaturale” a molti di voi, esso ha uno scopo. Così vi diciamo di usare questo tempo con saggezza, di abbracciarlo. Siete sul punto culminante di una grande promozione.

Ora c’è un messaggio ricorrente in molti dei vostri testi religioni che dice: “C’è una stagione per ogni cosa, un tempo per ogni proposito sotto il cielo”.

In effetti c’è un tempo per la solitudine. La Solitudine Divina è una condizione nobile, che offre salti quantici in termini di crescita, quando viene compresa e riconosciuta per il suo scopo profondo.

Voi vedete  il Sé Divino in ultima analisi, conclusivamente solo nella sua ricerca finale di onnipotenza.

Nei vostri termini, l’anima arriva sulla terra da sola e lo spirito si allontana dalla terra da solo. I Maestri Ascesi che camminano sulla Terra, per millenni hanno cercato la solitudine nelle loro incarnazioni prima di raggiungere la Maestria. Così è per molti di voi adesso.

Carissimi, molti di voi che sono soli in questo momento, sono convinti di dover trovare un partner. Molti di voi cercano la propria “anima compagna”, la propria fiamma gemella. Tuttavia in molti casi tra le anime evolute, vi diciamo, che voi siete soli perché lo avete programmato. E’ davvero un impegno speciale e nobile. E’ tempo per la Solitudine Divina.

La solitudine per chi cerca la luce santificata, per chi cerca quella che viene definita “illuminazione consacrata” è una scelta di periodi specifici nel proprio piano di vita, per essere soli per un po’.  Questo non significa essere sempre in solitudine, significa semplicemente averla scelta per un po’ per “lavorare su di sé”, per raggiungere l’amore di sé, tra le anime alla ricerca.

La Maestria, all’incirca ogni tre o quattro vite, è una vita scelta per la solitudine.

Amare Sé Stessi è un requisito

L’amore di sé è una condizione che molti, soprattutto quelli di fede cristiana, hanno perso. La Cristianità con i suoi insegnamenti di peccato originale vi ha insegnato che eravate peccatori per natura, che avevate bisogno del perdono. Avete trascorso vite prostrati chiedendo perdono per chi siete. Avete perso il senso della vostra divinità e trovato più facile dare che ricevere. Si è perso l’equilibrio.

Adesso vi diciamo che mentre la Terra si trasforma nella nuova Era Cristallina, la natura della risonanza energetica e la stretta dimensionale del pianeta si espandono. C’è una diminuzione dell’influenza della dualità/polarità per quelli di voi che hanno scelto di estendersi oltre la terza dimensione.

Forse chiedete se la solitudine o la partnership portino un maggiore progresso per l’anima. La domanda è tempestiva e particolarmente pertinente per molti di voi all’alba dell’Ascensione.

La risposta concisa è che sia la vita di coppia sia  la solitudine hanno entrambe il loro scopo divino… e sottolineiamo la parola ENTRAMBE.  Molto si ottiene da una relazione d’amore impegnata. Questa è la circostanza naturale nella maggior parte dei soggiorni sul piano della Terra.

Ma, Maestri, vi diciamo che c’è anche un grande scopo nella solitudine. Essa è in effetti un requisito.

Non è un errore che molti di voi in questo periodo siano soli negli ultimi passi del sentiero di illuminazione. Adesso è il preludio dell’imminente Ascensione. Se siete tra questi, vi diciamo che forse la vostra solitudine è appropriata. Forse è come dovrebbe essere. Vedete quanti di voi l’hanno programmata.

Tuttavia molti di voi pensano che la solitudine sia troppo da sopportare e che dovete trovare un partner… la sfuggente fiamma gemella. Care Anime, c’è molta confusione intorno al concetto di fiamma gemella, “l’anima compagna” ed il ruolo e la natura della collaborazione ottimale nella Maestria di Sé.

Solitudine e non-dipendenza

La solitudine è destinata ad essere un periodo di  sublime rispetto di sé. La vostra vita e la vostra esperienza in questo piano è una vostra creazione, il vostro arazzo vivente, intessuto dalle vostre convinzioni individuali. Nella solitudine, l’anima è spinta all’auto-analisi, e viene data l’opportunità di immergersi nelle acque profonde che scorrono dentro di voi, per nuotare nell’oceano del Sé, e così facendo riscoprire l’amore interiore, per imparare quale luminosa scintilla di Dio siete in realtà.

Le relazioni sono un modo per riflettere l’efficacia del vostro sistema di credenze e dare il vostro feedback a quello che, in parole povere, funziona e a quello che invece non funziona. Il distacco richiede che l’individuo esplori se stesso, per riconoscere l’orizzonte interiore, e questo facilita e rende necessaria la sovranità, che è predomino della Maestria.

Una relazione di due umani sovrani non dipendenti ha un maggior equilibrio, maggiore creatività, e maggiore longevità di una coppia di due esseri co-dipendenti l’uno dall’altro. Capite?

In ultima analisi ogni anima deve chiaramente definire SE STESSA per poter  acquisire la Maestria. La Maestria di Sé è racchiusa in periodi di distacco programmato. E’ in quel periodo che l’impeccabilità viene cristallizzata. E vi diciamo, carissimi, che la cristallizzazione attraverso l’impeccabilità è una fase necessaria della Maestria di Sé. E’ un momento di calibratura nel soggiorno multidimensionale. Si entra nel vuoto, il grande mistero, alla ricerca della forza d’animo e visione sovrana, soli, senza una spalla a cui appoggiarsi. E nel processo, si scopre la sublime interezza ed il completamento di sé.

Non fraintendete quello che vogliamo dire; c’è una grande validità nella coppia, è l’aspetto naturale dell’anima compagna. Ma in conclusione si percorre il sentiero della Maestria con distacco sovrano.

Si diventa illuminati quando s’impara a trascendere il sé fisico. Ognuno di voi deve adoperarsi per la conquista finale di quella che definiamo “impeccabilità”. L’impeccabilità è la cristallizzazione o chiarezza uniforme dell’anima, ed è una virtù necessaria della Maestria. Questo implica lasciar andare la dipendenza, lasciar andare tutto ciò che non serve alla vostra divinità. E’ un riavvio ed una riprogrammazione di tutto ciò che siete.

Vi abbiamo detto che il linguaggio, il tessuto della dimensione superiore è la geometria sacra. L’impeccabilità è la chiarezza geometrica della mente spirituale. Definendo se stessi attraverso l’impeccabilità si diventa cristallini, e perciò più esperti della Coscienza Divina all’interno della luce geometrica dei piani coerenti superiori. Questo si ottiene soltanto decidendo chi siete, in che cosa credete e poi vivendolo. Riconoscendo le vostre verità ed allineandosi totalmente ad esse.

Domanda a Metatron: Stai dicendo che le nostre relazioni d’ amore come il matrimonio non sono la nostra unione finale?

AAMetatron: Ricordate che nel regno più elevato voi siete in una Sacra Unità,  ognuno una parte del Divino. Così in termini di esperienza duale, la risposta alla tua domanda è sì. In questo contesto, SI’! Maestri, nella realtà più elevata, voi siete una coscienza unitaria plurale.

Le relazioni nell’esperienza lineare duale sono un mezzo per il fine. Stiamo dicendo che le relazioni d’amore sono uno strumento sacro, gioioso per raggiungere la Maestria di Sé, ma che alla fine nel percorso di ogni anima c’è la crescita finale necessaria nella sovranità. Il sé sovrano è un sé autosufficiente e non ha necessità dipendenti da altri. Una tale dipendenza concettuale può essere un deterrente per la Maestria.

In verità voi vi fondete nella sovranità con l’altra vostra metà, l’altra parte della vostra anima che si è separata nell’espressione della dualità. Ognuno di voi ha una componente maschile ed una femminile  e l’altra metà si è ri-unita nel Sé Integrale Divino prima di salire verso il regno più elevato.

Molti di voi considerano un’anima compagna ed una fiamma gemella la stessa cosa. Soltanto la sintassi è in parità. I veri significati sono diversi. La fiamma gemella è l’altra parte della stessa anima, divisa nella dualità, e queste raramente sono nella fisicità insieme. “L’anima compagna” è, nei nostri termini, un’altra anima con cui avete stipulato un contratto per crescere insieme nella dualità fisica, come mezzo di sviluppo ed esplorazione d’amore con un’altra anima. Movimento verso una meta comune.

L’apparente paradosso nelle relazioni lineari, quelle del concetto di “anima compagna” (non fiamma gemella) è che la relazione di due esseri sovrani non dipendenti ha maggiore gioia, maggiore equilibrio, maggiore interfaccia con il divino, maggiore opportunità di avanzamento di una relazione basata sulla co-dipendenza. Riuscite a capire?

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
il linguaggio informatico di Dio
LIBRO IN VENDITA Scritto dal Dott. Emanuel Celano - Un testo unico che coniuga informatica, fisica quantistica e spiritualità
IL LINGUAGGIO INFORMATICO DI DIO [ QUI ]

In questo momento, in questo adesso, molti di voi si stanno in realtà fondendo con la propria fiamma gemella eterica (non fisica) e stanno modellando la propria sacra pienezza nella fisicità in modo da entrare nel regno cristallino dell’interezza.  Nella maggior parte dei casi questa riconnessione dell’anima si raggiunge in solitudine o in relazioni sovrane non dipendenti.

Così diciamo abbracciate il periodo scelto di SOLITUDINE SOVRANA, è il segno dell’intenzione della vostra anima di entrare nella Maestria della Mer-ka-na Cristallina

Il Divino Femminile

Aggiungiamo che molti di coloro che sono in questa vita, di sesso femminile, hanno scelto ruoli particolarmente efficaci nell’equilibrio del pianeta in questo periodo. Non è forse vero che il pianeta è stato fuori equilibrio con un eccesso di energie patriarcali per millenni? Questo è il motivo per cui sembrerebbe che una grande maggioranza delle persone attirate verso la “Nuova Era” sono di sesso femminile, vedete, per ancorarsi nel Divino Femminile. Le femmine sono state condizionate ed etichettate nel vostro attuale paradigma come “sesso debole”. Nulla potrebbe essere più lontano dalla verità!

Molte delle femmine, che oggi si trovano nello stato di single, sono condizionate a pensare che devono avere un partner. Ancora una volta, vi diciamo, abbracciate la vostra solitudine. L’avete scelta, vi onoriamo per il sentiero che avete scelto.

L’ideale per il pianeta non è essere femmina o maschio, piuttosto  un equilibrio perfetto di ENTRAMBI, ma al momento si trova ancora in uno squilibrio di risonanza patriarcale.  Onoriamo quelle di voi che si trovano in una biologia femminile, la vostra forza sta davvero progredendo nel creare l’equilibrio che nutre.

In verità la sovra-anima è androgina, autocontrollata, autosufficiente. Questo non significa che l’amore non sia  la base frequenziale dell’anima, in realtà è la vibrazione più elevata. E’  la risonanza che viene prodotta dall’Anima Ascendente al Cosmo, e rimandata indietro come armonia collettiva di amore cristallino. C’è un momento in cui quelli di voi che hanno interpretato il ruolo di anime compagne, si individualizzeranno, e nei vostri termini, si separeranno con gioia. L’anima evoluta nell’acquisire onnipotenza diventerà completamente autosufficiente, e così facendo irradierà uno spettacolare amore incondizionato verso TUTTI. E’ così che dovrebbe essere, è così che deve essere. E’ così che ascendete.

Abbracciare la Sovranità

La promozione finale dell’anima non si ottiene con la coppia, vedete. Si ottiene dentro il Sé divino nell’armonia universale con Tutto Ciò Che E’. Capite? Questa è l’attivazione del Sé alla risonanza divina del Campo Quantico Cristallino. Deve avvenire la separazione in modo osmotico prima della riunione finale collettiva, deve avvenire per permettere la coalescenza finale in Tutto Ciò Che E’.  Si tratta di chi SIETE. Si tratta dell’Io SONO Colui Che SONO.

Il nostro punto qui è che se vi trovate in Solitudine, ne riconoscete lo scopo. Se siete in una relazione raffinatene la bellezza con l’amore più grande di non-dipendenza. Scoprirete davvero che l’amore si espande e la relazione diventa più splendida nella non dipendenza;  proprio come state scoprendo che le relazioni di co-dipendenza sono strade non equilibrate a senso unico e falliscono.

Nella sovranità l’umanità vedrà se stessa in questa cornice nella propria “interezza” e non come proprietà del proprio partner o la “dolce metà” di qualcuno. Ognuno porterà nella relazione il proprio Sé integrale, in totale pienezza, in un intenso flusso di energia, come non si verifica spesso oggi. Ci sono punti già concordati che consentono la libertà di scelta ed il cambiamento, anche se quel cambiamento è per porre fine alla relazione. Nella sovranità gli individui condividono il loro meglio, senza compromessi di ideali. Ciascuno riconoscerà la divinità dell’altro, e conserverà l’integrità del SE’.

Essi offriranno le loro promesse, promesse e scelte di un nuovo paradigma, ma ci saranno strade ed opportunità  di adeguamenti e la capacità di rivedere i termini. Ciò permetterà un maggior riconoscimento del SE’. Questi saranno progettati per prevenire il blocco energetico e ridurre i matrimoni disfunzionali, le complicazioni del divorzio e le cause legali, vedete.

Alcune relazioni in questi termini dureranno davvero una vita, altre no. Ma l’archetipo della sovranità supporterà meglio entrambi, avendo come base la scelta  ed il consenso reciproco dei termini di ogni  individuo. E come tale l’indipendenza diventa gioiosa, senza un partner dominante che impone le proprie credenze, moralità e volontà su un altro.

L’umanità in massa oggi in realtà non riconosce o capisce la propria anima, il proprio Sé Divino. Il sé purtroppo è regolato dalle masse al regno della personalità dell’ego. E’ vero che un grado più alto di quoziente di luce viene risvegliato sul pianeta  adesso più che in ogni altro periodo, ma si tratta ancora approssimativamente soltanto del 10% della popolazione di otto miliardi che si è risvegliato. Questo è un numero sufficiente per assicurare l’Ascensione, ma molto deve ancora essere fatto.

La Religione nel Nuovo Paradigma

La religione nel nuovo paradigma deve essere individualizzata, deve davvero riconoscere la natura del SE’, la natura dell’ANIMA DIVINA. Nessuna delle vostre religioni mondiali risponde realmente a queste domande oggi. Nessuna delle vostre religioni risponde alle domande sulle vere origini cosmiche extraterrestri multidimendionali. E questo deve venire alla luce nel nuovo paradigma. Nessuna delle vostre principali religioni attuali può esprimere esattamente e completamente la vera storia dell’uomo sulla Terra.  In quanto tale, non c’è una vera religione sul pianeta oggi. La maggior parte è comprata e venduta su modelli regolati prefissati.  Ognuna pretende di conoscere il percorso verso Dio, di essere in grado di aprire la strada verso Dio, tuttavia nessuno la conosce davvero, Ognuna ha il suo dogma, ognuna ha la sua gerarchia e i suoi controlli.

L’uomo cerca DIO più ardentemente adesso che in qualsiasi altro tempo sul pianeta, e così questa ricerca ha in sé il potenziale di portare la luce. Pochi insegnanti religiosi sono veri maestri, studiosi forse, ma non veri maestri, vedete. Altri sono ciarlatani, anche nel campo della metafisica e della cosiddetta “New Age”. Pochi che affermano di canalizzare i Maestri Ascesi o gli angeli lo fanno davvero.

Discernimento

Quando non viene mantenuta l’integrità, la connessione al vero spirito è interrotta e tutti coloro che sono umani sono soggetti ad entrare e ad uscire dall’integrità.  La via verso l’ascensione è in realtà la capacità di ogni anima di elevarsi  verso il  proprio sé superiore. Guardatevi dentro e trovate la vostra divinità nel vostro cuore. Non seguendo ciecamente un guru, un predicatore, un canale o un leader spirituale, ma attraverso il SE’. Accettate soltanto quello che a livello individuale sentite essere vero, Carissimi, e non cedete il vostro potere ad un altro. Ognuno di voi può e deve canalizzare il proprio sé superiore. Studiate, osservate, ascoltate, discernete, esaminate ed accettate soltanto quello che risuona dentro di voi.

La strada verso il divino, Maestri, passa attraverso la sacra sovranità del SE’, e nell’Ascensione, la strada verso il SE’ Superiore passa attraverso l’auto-definizione, e la ricerca di quell’aspetto di Dio dentro ognuno di voi, con il grande desiderio che è incorporato in ognuna delle vostre anime. Studiate, cercate e lavorate! C’è poca speranza per il pigro. Voi siete qui per far conoscere l’ignoto! Lavorate a questo! Siate guerrieri della luce all’interno della dualità, perché le vere battaglie  per la maestria di sé sono interiori.  Il percorso non è facile. Ma dentro la Maestria di Sé si trova un’energia così squisita che alimenta tutto ciò che vi serve per andare avanti, e c’è un altro livello a cui ognuno di voi ascende. La coscienza si espande sempre.

Non siete mai soli

Oh, Caro Essere Umano noi sentiamo davvero la tua disperazione e la tua nostalgia occasionali, e sappi che è nostro desiderio che tu sappia che ti onoriamo, sappi che non sei mai veramente solo. Lo Spirito ti abbraccia, e noi siamo particolarmente disponibili per te per  offrirti sollievo e conforto nel cammino della divinità che stai intraprendendo. Perché ti assicuriamo che hai scelto di essere qui esattamente dove sei, e c’è una grande ragione, una nobile aspirazione ed uno scopo nel tuo secolare aspetto di celibato.

E’ il senso stesso della conseguente solitudine  che così spesso sembra dolce-amara e vuota, che ti spinge a cercare il ricco oceano della saggezza disponibile per te quando riscopri il grande conforto all’interno della tua stessa divinità.

Così, dolcemente ti esortiamo a capire che questo, per molte Anime Maestre, è precisamente il motivo per cui sei al di fuori delle relazioni in questo intenso periodo sul tuo pianeta.

Perciò non sei solo a causa di una relazione fallita, non sei solo perché non sei in grado di trovare un partner. Tu sei davvero in una nobile solitudine perché hai scelto di elevarti, di concentrarti sulla tua anima interiore. Ogni anima arriva in solitudine, e partirà verso i regni più elevati in solitudine. Ma quella solitudine è un’apertura alla vera natura della tua coscienza  di pluralità, ti stai riconnettendo alla parte più grande di te, e quella parte non conosce la solitudine. La solitudine esiste soltanto nella dualità.

Cari cuori, usate questo tempo saggiamente, ed accoglietelo, perché avete scelto un percorso che i Maestri sul “Punto di Laurearsi” spesso scelgono. Sappiamo che non è facile, ma la sofferenza stessa che a volte sentite è l’elemento conduttore motivante della riflessione interiore. Siete sull’orlo di un grande salto quantico.

Conclusione

Scoprite il vostro cammino. Scoprite voi stessi. Amate voi stessi, amatevi l’un l’altro, amate la divinità dentro di voi e dentro ognuno di voi. Scoprite gli aspetti multidimensionali della vostra vera Anima. Questa è la nobiltà della solitudine.

Ed anche se il cammino a volte è alquanto difficile e solitario, sappiate che questa è la sfida della dualità, perché al di sopra, voi siete completi, e non vi manca nulla. Nel regno più elevato, Maestri, voi vi trovate nella sacra natura dell’interezza integrale, in totale ed abbondante beatitudine.

Io sono Metatron, Signore della Luce e condivido con voi queste VERITA’! Voi siete amati.

... E così è…

 

©Copyright 2009 www.earth-keeper.com - Queste informazioni possono essere liberamente divulgate per intero o in parte, a condizione non vengano alterate e ne venga citata la fonte. Non possono essere pubblicate su giornali, riviste ecc. senza il consenso dell'Autore.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

IL SIGNIFICATO DEI MANTRA

Il mantra (termine sanscrito traducibile come"attraversare la " o "strumento per la contemplazione") è una potente formula spirituale che ha il potere di risvegliare la coscienza; assomiglia ad una preghiera ma è qualcosa di più: la sua formulazione si accorda direttamente alle armoniche cosmiche e ci avvicina per risonanza alla pura vibrazione divina, al Logos o Verbo, oppure ad una delle sue infinite manifestazioni (con i mantra specifici delle varie divinità).
Tutto nell'universo è vibrazione, e non a caso la musica è da sempre considerata un linguaggio universale. Si legge nella Bibbia:"In principio era il Verbo, ed il Verbo era presso Dio, ed il Verbo era Dio" . Tale vibrazione originaria è propriamente espressa nell'OM (AUM),mente la prima espressione creativa dello spirito e il grande mantra - mahamantra - degli indiani, è l'Amen dei cristiani, l'amin dei mussulmani, l'Hum dei tibetani. Altri mantra molto famosi sono Om Namah Shivaya, Om Mani Padme Hum, Hare Krishna, Om Tare Tuttare Ture So Ha.

 

La ripetizione delle formule vibrazionali dei mantra attiva la forza creativa spirituale dell'essere umano e promuove uno stato di completa armonia e consapevolezza. L'individuo viene gradualmente convertito in un centro vivente di vibrazione spirituale che trascende la sua umanità.
L'uso della ripetizione di frasi o fonemi è molto antico e comune a varie culture, nei mantra indiani ciò che viene ripetuto sono, generalmente, nomi mistici e versetti in sanscrito tratti dai Veda (ved incontro n°168), cantati, sussurrati o anche solo pensati. Ogni persona ha un proprio mantra personale che lo accorda con la sua più intima essenza, ma per riceverlo è necessario un vero maestro di Mantra Yoga.
A livello "tecnico" ogni mantra ha sei aspetti: un Rishi, o veggente; un Raga, o melodia; il Devata, o deità che presiede ad esso; un Bija, o seme di suono; il Sakti, o potere; e un Kilaka, o pilastro.
La mera ripetizione verbale di un qualsiasi mantra non potrà mai avere l'efficacia della ripetizione effettuata da colui che ne conosce tutti i più intimi aspetti, e questa è una fortuna poiché la forza e la potenza di un mantra devono essere sprigionate solo da persone pure e consapevoli.

Secondo Sri Vemu Mukunda (fisico nucleare e grande musicista indiano) ciascun individuo vibra secondo una delle12 possibilità della scala cromatica musicale - le 7 note base più le altre 5 note alterate o diesis -, e in base alla propria vibrazione fondamentale risulta connesso ad uno specifico programma personale:

  • TIPO SOL: è la nota cosmica, della spiritualità, connessa a persone tranquille e armoniose. Programma: indicare la via verso l'infinito.
  • TIPO SOL DIESIS: freddo, cerebrale è diviso tra concretezza ed aspirazione. Programma: mediare tra energie spirituali e terrene.
  • TIPO LA: attivo, pratico e con capacità organizzative, ha la stoffa del manager. Programma: trovare lo spirituale nella quotidianità.
  • TIPO LA DIESIS: solitario, ambizioso desidera affermarsi attraverso lo studio e la ricerca. Programma: ricercare per il bene dell'umanità.
  • TIPO SI: egocentrico, bugiardo anche con se stesso, a volte geniale, tende all'autoaffermazione. Programma: imparare umiltà e sincerità.
  • TIPO DO: generoso, idealista, compassionevole, armonioso. Programma: ricordare che il Cielo può esistere anche sulla Terra.
  • TIPO DO DIESIS: artista e sognatore, auspica il ritorno a una vita semplice, naturale. Programma: trasferire sul piano del reale i sogni più belli e le aspettative migliori del genere umano.
  • TIPO RE: concreto, stabile, consapevole dei suoi limiti e dei suoi pregi. Programma: riconciliarci con la Terra che abitiamo.
  • TIPO RE DIESIS: dinamico, curioso, ma anche invadente. Programma: seminare il dubbio, smuovere gli immobilismi.
  • TIPO MI: personalità forte, dominatrice fino alla prepotenza. Programma: ridimensionare l'ego smisurato.
  • TIPO FA: intuitivo, può essere un sensitivo naturale. Programma: mediare tra il rumore della quotidianità e il silenzio interiore.
  • TIPO FA DIESIS: socievole, amante degli spazi aperti, creativo in qualunque campo. Programma: creare qualcosa di nuovo per l'umanità.

Anche senza conoscere mantra particolari è comunque possibile sfruttare il potere della ripetizione di una vibrazione positiva semplicemente ripetendo alcune parole chiave (questo ci ricollega un po' alla tecnica del Pensiero Positivo). La nostra esperienza suggerisce di unire 3 parole per volta e di mantenerne la ripetizione fino a che non sentiamo che ne abbiamo assimilato sufficientemente l'essenza (ciò necessita come minimo da 1 a 3 mesi). Esempio: Luce-Amore-Pace/ Luce-Energia-Coscienza/ Luce-Energia-Guarigione/ Abbondanza-Armonia-Riuscita.
Tale semplice pratica da una parte attiva in noi le vibrazioni citate e dall'altra aiuta a rimanere concentrati e a non disperderci in mille - vuoti - ragionamenti mentali quando la testa non è occupata in un lavoro specifico (durante la guida, nel tempo libero, durante attività ripetitive, ecc...).

Infine, in correlazione con il Mantra Yoga, citiamo la straordinaria pratica del Nada Yoga, cioè l'ascolto del suono interiore (nada). Tale suono è definito anche Anahata (non colpito, non generato da percussione) o Shabda (Suono o Parola del Creatore), è una sorta di om interno che è possibile udire restando in completo silenzio e perfettamente interiorizzati. L'ascolto di tale vibrazione - substrato fondamentale dell'universo, eco eterno del Big Bang - porta al completo risveglio dell'Essere. Tale suono non si sente con le orecchie, lo si percepisce con la coscienza e poco a poco va a risuonare in tutto il corpo, viene generato dalla Shakti, l'energia primordiale che mantiene tutte le particelle subatomiche in eterna vibrazione, e se questo suono di fondo dovesse modificarsi... l'universo intero crollerebbe. Questo è quanto periodicamente accade nell'arco di miliardi di millenni, quando l'universo si riassorbe in se stesso e rinasce!

Per approfondire il tema dei mantra:
www.marcostefanelli.com/subliminale/mantra.htm

FONTE : http://www.raphaelproject.com/conferenze_online/inc_064.htm

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

SAHASRARA : I MILLE PETALI DELLA CONSAPEVOLEZZA - Quando una persona si Illumina cosa accade ?

Io comprendo : Sahasrara è il settimo chakra !

Il colore associato a Sahasrara è il bianco, che racchiude in sé tutti i colori.

Sahasrara significa “dai mille petali”, rappresentato come un fiore di loto con mille petali, sui quali sono scritte tutte le lettere dell’alfabeto sanscrito, intendendo con questo un numero senza limite.

Rappresenta l’energia dell’Universo nel punto in cui entra nel nostro sistema per infonderci energia pura.

Se questo chakra non fosse attivo in noi, noi non potremmo vivere.

E’ l’entrata dall'alto di Susumna Nadi. Controlla  le funzioni cerebrali, la vista e l’Ipofisi.  E’ il chakra della meditazione trascendentale. E’ legato alla ghiandola pituitaria. Il suo colore curativo e’ il bianco e l’oro.

Essere consapevoli di questo centro energetico non è una “condizione naturale” per un essere umano qualsiasi,  ma è una condizione che si addice  agli Avatara, incarnazioni consapevoli della Divinità come per esempio Krishna, Gesù, Buddha.

Una persona di questo tipo è in grado di modificare il mondo solo con la sua esistenza, è in grado di cambiare il karma delle persone che gli si affidano.

Compie miracoli e si incarna per sostenere con il suo respiro l’equilibrio della vita su questo pianeta.

Quando si parla di questo chakra si annuncia il punto di arrivo della comprensione suprema, si aprono le “porte dell’Illuminazione”, della Verità e della Realizzazione.

E … se si aprono le porte, chi sarà invitato ? Dove ci si deve recare ? Come ci si deve presentare ? Quando una persona si Illumina cosa accade ? Quando avverrà questa celebrazione ?

Cerchiamo ora, nella forma più chiara possibile, anche se consapevolmente non esaustiva, di rispondere a queste domande utilizzando concetti chiave e parabole.

 

 

--------------------------------------------------------

“Chi sarà invitato ?”

--------------------------------------------------------

Saranno invitati tutti coloro che si sono già persi, coloro che si sono completamente smarriti nella valle, nell’oscurità, nel samsara, nel mondo !

Perdere se stessi è l’unico mezzo per ritrovarsi. Molti Maestri dicono : “se non ti sei ancora perso abbastanza ti dovrai smarrire di più!”.

Per avere un picco occorre una valle, per provare la felicità è necessaria l’infelicità, per conoscere il Divino è necessario il mondo.

La storia di un uomo alla ricerca della felicità ci può aiutare a comprendere.

“Un uomo ricchissimo  andò in crisi perché sentiva che la sua vita non aveva un significato. Possedeva qualsiasi cosa avesse voluto ma pensò che solo ciò che non poteva essere acquistato avrebbe dato un senso alla sua vita. Decise di partire con una borsa piena di oro per cercare un uomo che gli potesse offrire un barlume di felicità, in cambio della sua ricchezza. Aveva quasi perso le speranze quando arrivò al villaggio di Mulla Nasrudin un famoso fachiro stimato dalla sua gente. Un abitante del posto gli indicò dove trovarlo, tutti sapevano che stava sotto un albero a meditare ogni giorno. Quando fu al suo cospetto gli raccontò il suo proposito ma non aveva ancora finito che Mulla Nasrudin afferrò la sua borsa e si mise a correre. L’uomo ricco lo inseguì piangendo e singhiozzando, e urlava : “sono stato derubato di tutti i miei beni, sono diventato povero …”. Alla fine Nasrudin raggiunse lo stesso albero, depose la borsa per terra e si nascose. L’uomo arrivò, vide la borsa, vi cadde sopra e cominciò a piangere di felicità. Fu allora che Nasrudin disse : “sei felice uomo ?” … “Hai avuto il piccolo barlume di felicità che cercavi ?”. L’uomo rispose : “Sono felice come nessun altro su questa Terra!”.

L’uomo e la borsa erano gli stessi ma adesso lui affermava di essere felice.

Era avvenuto il contrasto ! Aveva dovuto perdere qualcosa per comprendere !

 

 

 

--------------------------------------------------------

“Dove ci si deve recare” ?

--------------------------------------------------------

Non occorre andare in alcuna direzione, non un “moto a luogo” bensì uno “stato in luogo dinamico”. Il viaggio più incredibile che ogni essere umano possa compiere : entrare nello spazio interiore !

Dinamico perché la mente oppone resistenza al vuoto e si aggrapperà ad ogni sostegno che incontrerà, oscillando di continuo !

La domanda da porsi prima di iniziare questo viaggio interiore è cercare di capire che tipo di mente abbiamo.

Il Maestro Osho dice : “comprendi se hai bisogno di sostegni, di guide, di tecniche, di metodi con cui lavorare e se ti occorrono trovali. Se non ti occorrono non c’è problema, sii solo e non ti aggrappare, procedi in solitudine senza alcun appiglio. Lungo entrambe le vie accadrà la stessa cosa. Devi solo scoprire qual è il tuo sentiero.

La parola chiave di questo viaggio è “essere testimoni” e per arrivare ad essere testimoni occorre essere sensibili (molto diverso dall’essere sentimentali) e accettare ogni cosa.

La sensibilità ci aiuterà a comprendere, percependo tutto ciò che ci accade attorno, l’accettazione ci permetterà di trascendere, di andare oltre.

Se arriviamo ad essere testimoni non siamo più attaccati a qualcosa e possiamo sentire la vita nella sua totalità. Essere testimoni significa “consapevolezza passiva”, se sei presente senza pensare, se sei semplicemente di fronte a qualcosa, quello è essere testimone !

 

 

 

--------------------------------------------------------

“Come ci si deve presentare ?”

--------------------------------------------------------

Uno dei più grandi Maestri Zen, Li Chi, era solito dire : “Se incontri un Buddha per strada, uccidilo subito !” Tradotto significa : “se ti imbatti nel desiderio di essere un Buddha, di Illuminarti, uccidi subito questo pensiero”.

Per Illuminarsi, il desiderio dell’Illuminazione deve essere abbandonato, solo se non esistono né pensieri né desideri può accadere l’Illuminazione.

Una storia molto significativa ci permette di comprendere :

“Un re andò dal Buddha portando in dono due regali, nella mano sinistra un gioiello inestimabile e nella mano destra una rosa. Quando stava per offrire in segno di devozione al Buddha il gioiello, il Buddha disse : “lascialo”. Il re dovette lasciar cadere l’anello. Il re pensò che aveva ancora la rosa, portata con sé per sicurezza, qualora il Buddha non avesse voluto qualcosa di materiale ma di spirituale. Quindi porse il fiore al Buddha che disse nuovamente : “lascialo”. Il re dovette far cadere anche la rosa. Allora d’acchito diventò consapevole dell’io e pensò : “perché non offrire me stesso ?”. Porse le mani vuote e offrì se stesso, ma il Buddha di nuovo disse : “lascialo”. Il re si accorse che anche offrire se stessi era egoista e si buttò a terra dicendo “adesso sono qui e mi arrendo a te!”. Il Buddha sorrise e rispose “tu comprendi a perfezione”.

Il punto è la resa. Puoi ricevere la Grazia solo quando ti arrendi. Se non sai come arrenderti non riceverai alcuna Grazia. Quindi la Grazia non è data ma ricevuta. Con un essere Illuminato la Grazia fluisce continuamente, senza sforzo, è la sua natura.

Se la tua mente è libera, il vuoto dei pensieri viene colmato e riempito dall’esistenza, dalla Grazia, dai mille petali che essa rappresenta.

Uscire dal limite è la chiave !

Quando il Buddha conseguì l’Illuminazione disse : “NON SONO PIU’?”

Infatti senza un limite come potresti essere ?

Quando Shankara conseguì l’Illuminazione disse : “Io sono il Tutto”.

Entrambi vogliono dire la stessa cosa. Se sei il Tutto non sei più !

Tutto o nulla, esistono solo due possibilità, ma in entrambe tu non sei più !

La consapevolezza è quindi la possibilità più pura dell’esistenza raggiungibile solo se tutti i limiti sono scomparsi !

--------------------------------------------------------

“Quando una persona si Illumina cosa accade ?”

--------------------------------------------------------

Quando una persona si Illumina, sia l’illuminazione che l’ignoranza scompaiono.

Illuminazione ed ignoranza sono due polarità opposte e se è presente l’una deve esservi anche l’altra.

Dunque, quando una persona diventa un Buddha sia l’Illuminazione che l’ignoranza scompaiono e svaniscono insieme … ciò che resta è la pura consapevolezza, il puro essere. Ecco perché ogni volta che veniva chiesto al Buddha cosa accade ad un illuminato rimaneva in silenzio. Diceva : “non fatemi questa domanda, perché qualsiasi cosa io dica sarà falsa! Non dirò neppure che la persona Illuminata esiste !”. L’esistenza è possibile solo se è presente anche la non-esistenza, tutto il linguaggio è circolare e l’opposto è indispensabile per definire ogni cosa.

Nelle Upanishad è scritto : “ se qualcuno sostiene di essere Illuminato è una prova che non lo è. Ed il Maestro Osho aggiunge : “come può sentire di essere Illuminato ? Deve esservi rimasta un po’ di ignoranza perché è sempre necessario un contrasto !”

L’illuminazione è quindi una realtà indefinibile, per questo il Buddha preferisce il termine NIRVANA, per indicare la cessazione di tutto ciò che è stato e per il quale non è possibile utilizzare conoscenze ed esperienze passate per definire questa nuova realtà !

Un essere Illuminato si definisce anche Liberato, ovvero liberato dalla dualità dell’esistenza. Non esistono più aspettative, non chiede più nulla all’Esistenza. Fluisce semplicemente seguendo la corrente !

 

 

--------------------------------------------------------

Quando avverrà questa celebrazione ?

--------------------------------------------------------

Non esistono riferimenti temporali che possano indicarci il giorno della nostra Illuminazione e potremmo perfino vivere accanto ad un Buddha e non Illuminarci mai.

Abbiamo letto insieme come la Grazia può accadere solo dopo la resa, quando la distanza spaziale e temporale sono state abbandonate per entrare nella terza dimensione che è l’Amore.

Qualcuno può stare vicino al Buddha in questo preciso istante. Venticinque secoli non vogliono dire nulla, poiché la distanza è di amore.

Nello spazio non esiste alcun Buddha perché il suo corpo è scomparso, nel tempo ci sono 2500 anni di distanza, ma nell’amore non vi è distanza.

Se qualcuno è in amore con il Buddha, tempo e spazio si dissolvono. E

gli sarebbe proprio qui e tu potresti riceverne la Grazia.

La Grazia accade nella dimensione dell’Amore. Per l’Amore ogni cosa è eternamente presente. Ma amare significa arrendersi.

Non pensare quindi che sia il Maestro a darti la Grazia ma pensa a come diventare un discepolo, un uomo o una donna totalmente arresi in Amore.

La bellezza di questo viaggio verso l’Illuminazione è che sentieri apparentemente diametralmente opposti, sentieri che sembrano contraddittori possono poi condurti allo stesso punto :

“ un uccello che vola non lascia tracce dietro di sé : quando si posa il cielo resterà vuoto … l’uccello ha concluso il suo volo senza lasciare alcuna orma dietro di sé, e nessun uccello potrà seguire le sue orme ; il cielo è sempre vuoto. Un altro uccello se desidera volare creerà la propria strada.

La consapevolezza assomiglia al cielo, non alla terra. Puoi vedere le rotte e le conquiste di un Mahavira, di un Buddha, di ogni altro Illuminato ma non puoi seguirli passivamente, non puoi imitarli poiché nello stesso istante in cui si muovono la via scompare.

Devi trovare la tua strada.

Buon viaggio a tutti noi, anime in cammino !

Emanuel Celano

www.spaziosacro.it

(TESTO NON RIPRODUCIBILE O DIVULGABILE SENZA CONSENSO)

---

Vi invitiamo a leggere anche questo articolo :

LIBERTA' DI SCELTA E CREATIVITA' UMANA - Esiste il libero arbitrio ? Il Doni del Divino arrivano a noi o li dobbiamo cercare ?

LIBERTA' DI SCELTA E CREATIVITA' UMANA :
- E' possibile raggiungere lo stato di beatitudine su questa Terra ?
- Esiste davvero il libero arbitrio e la libertà di scelta ?
- I "Doni del Divino" arrivano a noi o li dobbiamo cercare ?

 

 

www.spaziosacro.it

#######################################

I testi di questo articolo non riproducibili neppure parzialmente, senza citarne la fonte, il nome dell’autore e pubblicarne il link come indicato qui sotto :

Articoli Scritti da Emanuel Celano :

 

Ecco perche' i Maya hanno smesso di contare il 21-12-2012

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/ecco-perche-i-maya-hanno

 

SAHASRARA : I MILLE PETALI DELLA CONSAPEVOLEZZA - Quando una persona si Illumina cosa accade ?

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/sahasrara-i-mille-petali-della

 

LIBERTA' DI SCELTA E CREATIVITA' UMANA - Esiste il libero arbitrio ? Il Doni del Divino arrivano a noi o li dobbiamo cercare ?

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/liberta-di-scelta-e-creativita

 

Personalmente non credo nella legge dell’attrazione intesa come possibilita' assoluta di poter determinare il proprio destino

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/personalmente-non-credo-nella-legge

 

Cosa significa NON DARE LE PERLE AI PORCI ? Non priviamo i porci dal fare la loro parte !

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/cosa-significa-non-dare-le

 

Il SOFTWARE AMORE è davvero incredibile

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/il-software-amore-e-davvero

 

IL FOGLIO A4 DELL'ESISTENZA : la matematica per spiegare metaforicamente il cammino dell'Anima ... :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/il-foglio-a4-dell-esistenza

 

LA RICCHEZZA DELLA FIDUCIA : LA FORMA PIU’ ELEVATA DI AMORE ... :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/la-ricchezza-della-fiducia-la

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli