SPAZIOSACRO
Tu sei qui:  / Radiestesia Scientifica / Radiestesia Scientifica: misurazione energie sottili, biorisanamento, magnetoterapia

Radiestesia Scientifica: misurazione energie sottili, biorisanamento, magnetoterapia

radiestesia_scientifica

RADIESTESIA SCIENTIFICA

MISURAZIONE ENERGIE SOTTILI, BIORISANAMENTO, MAGNETOTERAPIA

*

antenna di lecher radiestesia  

MISURARE E MIGLIORARE L’INTERAZIONE
ENERGETICA E BIOLOGICA DEL CORPO E DEI LUOGHI IN CUI VIVIAMO

CON  L’ANTENNA DI LECHER , I MAGNETI ETC.. 

*

 e creazione di giardini terapeutici- bioenergetic landscape-

giardini terapeutici

Corsi tenuti da MARCO NIERI autore del libro sui giardini terapeutici Bioenergetic Landscape.

*

Radiestesia è una parola coniata nel 1929 dall’Abate Alex Bouly e deriva da due parole: una di origine greca RADIUS ed una di origine latina AISTETIS che significano RAGGIO e SENSIBILITA’

La Radiestesia rappresenta una forma di percezione extrasensoriale che permette all’uomo di mettersi in contatto con il mondo che lo circonda in modo particolare e profondo, più preciso dei suoi cinque sensi.

Il Radiestesista oltre alla sua sensibilità usa anche alcuni “attrezzi del mestiere” come bacchette,o piramidine o antenne…il tutto per misurare, captare le energie sottili, favorevoli o sfavorevoli alla salute olistica degli uomini, della terra e di tutte le sue creature…

La Radiestesia si interessa e si intreccia con la geobiologia.
La Radiestesia è una disciplina che permette di captare energie vibrazionali oltre il limite dei cinque sensi e di dare risposte attraverso strumenti come l’ANTENNA DI LECHER.

La ricerca radiestesica può toccare qualunque argomento, la salute quindi il corpo, l’agricoltura, gli alimenti, i rimedi, le case, i corsi d’acqua, l’ecologia..

in realtà tutto ciò che fa parte della nostra vita…
MISURARE E MIGLIORARE L’INTERAZIONE
ENERGETICA E BIOLOGICA DEL CORPO E DEI LUOGHI IN CUI VIVIAMO

LE SCOPERTE E LE TECNICHE DI WALTER KUNNEN
PER APPRENDERE L’USO DELL’ANTENNA LECHER
CORSO DI PRIMO LIVELLO TENUTO DA MARCO NIERI

Lo studio elettromagnetico della Biosfera apre una prospettiva nuova sulle influenze che condizionano la vita.

Questo perchè ogni forma di vita, animale o vegetale, è sia una antenna ricevente che una sorgente di energia, che interagisce a sua volta con quella del nostro ambiente.

Le caratteristiche benefiche o nocive dell’elettromagnetismo presente nel luogo dove viviamo hanno una consistente parte di responsabilità sulla salute e sulla qualità della vita, sia nell’uomo come nelle piante.

Nuovi studi hanno messo in evidenza che lo stesso mondo vegetale è in grado di interagire direttamente sull’ambiente, modificandone la sua influenza elettromagnetica per la salute dell’uomo.

*

Walter Kunnen ha scoperto e dato conferma alle teorie di vari premi Nobel ed altri noti uomini di scienza, che hanno studiato il biomagnetismo cellulare ma non sono mai riusciti a dimostrare la loro tesi.

Walter Kunnen procede secondo un unico principio:misurare per sapere.

“E’ bene credere, egli dice, ma è meglio sapere. E sapere è possibile solo se si misura con esattezza, come ha insegnato Galileo”.

Il palmares di ciò che Walter Kunnen ha imparato misurando e quello che ha dimostrato nella pratica è impressionante:

L’uomo è un’antenna che, come ogni antenna, riceve ed emette contemporaneamente e funziona come un corpo assorbente e accumulatore per le onde cosmiche ed elettromagnetiche.

– Durante il sonno, il nostro corpo realizza un ologramma, un’immagine tridimensionale del suo ambiente. Prima di Kunnen, tutti coloro che studiavano l’influenza di queste onde sull’organismo umano, pensavano in due dimensioni.

– Ciascun organo emette su una frequenza o lunghezza d’onda propria.
– Tutte le cellule funzionano in base ad un modello elettromagnetico specifico basato sulla polarizzazione

Una cellula sana attira ciò di cui ha bisogno per osmosi elettromagnetica e respinge ciò che le nuoce.
Un disturbo della polarizzazione è causa di malattia e dolore.

– La Biosfera può invertire la polarizzazione cellulare.
È possibile, tuttavia, ristabilire la corretta polarizzazione.

Il lettore può pensare: “e dobbiamo credere a tutto questo?” No, non dovete credere a nulla.

Basta osservare i risultati delle misure. E’possibile rendere visibile la decodificazione delle impronte della Biosfera sul corpo. E se si possono identificare gli elementi che nuocciono ora è anche possibile neutralizzarli.

Le misure si fanno con l’antenna di Lecher, così chiamata in onore del fisico austriaco E.Lecher.

Dopo la scoperta dei campi elettromagnetici da parte di Hertz, Lecher stabilì con la sua ‘Lecherleitung’ che in essi vi sono le “lunghezze d’onda”.

Con l’antenna Lecher di oggi è possibile misurare l’energia ultrafine presente nella Biosfera e nel corpo umano: la frequenza o la lunghezza d’onda su cui emette, la intensità o forza e, più importante ancora, la sua polarità.
LE LUNGHEZZE D’ONDA DEGLI ORGANI del corpo umano

E’ con un’antenna di Lecher, simile a quelle che vengono montate sulle radio, che Walter kunnen ha scoperto la lunghezza d’onda dei vari organi del corpo umano. Quando, con tale antenna, si fa uno ‘scanning’ del corpo,evitando ogni contatto materiale, è possibile raccogliere informazioni molto precise sullo stato di salute del cervello e del sistema nervoso, del cuore e del sistema cardiocircolatorio, del sistema linfatico, del fegato, dell’intestino, del tessuto connettivo,della prostata, delle ovaia etc… Queste nuova forma di diagnosi – che un buon numero di medici già utilizza,affiancandolo ai metodi diagnostici classici – situazione endogena degli organi, ma anche le trasformazioni e la patogenesi causati dalla Biosfera.

Gli squilibri vengono curati con dei piccoli magneti

I piccoli magneti utilizzati per curare, e posti sul corpo nei punti “strategici” da W. Kunnen sono con le due polarità separate. I poli contrari si attraggono.

Il metodo di Walter Kunnen, fondatore di “Archibo Biologica”, consente di lavorare con una precisione senza uguale per misurare ed ottimizzare l’influenza dell’ambiente sugli esseri viventi e di biorisanare le abitazioni.

Consente ai medici ed ai terapeuti di affinare le loro diagnosi, di identificare gli agenti responsabili di allergie o malattie e di scoprire i rimedi richiesti dal corpo per compatibilità elettro-magnetica.

Offre agli architetti, agli ingegneri e a tutti coloro che desiderano arricchire il proprio mestiere le conoscenze fondamentali per compiere indagini sui terreni e sui materiali.

Con l’Antenna Lecher è possibile misurare e distinguere la frequenza, l’ampiezza e le polarità di un campo elettromagnetico nella Biosfera o emanante dagli esseri viventi, e verificare l’influenza di questo su tutte le frequenze dei nostri organi.

ARGOMENTI TRATTATI :

La lettura elettromagnetica della Biosfera e le influenze naturali ed artificiali sugli organismi viventi: onde portanti e onde portate, le reti geodinamiche naturali, l’acqua, la faglia, il fuoco, l’elettricità, i ripetitori per i telefonini, i radar, i satelliti geostazionari ecc…
-L’antenna Lecher e la radiestesia (leggere in basso le propietà dell’Antenna).

-Analisi e studio delle polarità, delle frequenze e dall’ampiezza dei campi elettromagnetici presenti nella Biosfera.

-La misura delle frequenze biologiche nel mondo vivente: gli animali, gli alberi, gli esseri umani.

-Le aggressioni biosferiche nel luogo dove dormiamo.

Come decifrare sul corpo, a doppio cieco ed in modo controllabile, l’ologramma prodotto dalle influenze esogene.

– i “magneti” per il corpo

 

– Introduzione alle tecniche di biorisanamento dell’abitazione e di ottimizzazione della Biosfera.

-riequilibrio del corpo fisico

-Principi e prime verifiche dell’interazione con le piante.

###################

RIASSUNTO DELL’INTERVENTO DEL PROF. WALTER KUNNEN,

Belga,

AL CONGRESSO SUL CORPO ENERGETICO DELL’UOMO

tenutosi a Parigi

(preso da ARCHIBIO)

non esiste attualmente nessuno strumento abbastanza sensibile per misurare i campi bio-elettro-magnetici ultra fini che si creano in prossimità delle linee ad alta tensione.

Là dove la scienza tecnologica si è dimostrata incapace di creare uno strumento di misura valido, penso di poter produrre la prova, controllabile e quindi scientifica, che un essere umano dovutamente istruito e che disponga di un’antenna Lecher correttamente tarata, è in grado di effettuare misure perfettamente riproducibili, senza precedenti nel mondo della radioestesia.

1) Con un’ Antenna Lecher si può, quindi, situare il Nord, l’Ovest, il Nord-Ovest e il Sud-Ovest SENZA fare uso di una bussola (che si farà intervenire per i successivi controlli).

2) C’è a nostro attivo una scoperta infinitamente più importante: grazie ad uno “scanning” del corpo, possiamo rendere visibile l’olografia che l’ambiente in cui dorme imprime su di esso durante le ore di sonno.

La lettura dell’ologramma consente di situare con precisione l’orientamento del corpo in rapporto ai punti cardinali, il posto del letto nella stanza, la posizione prevalente del corpo durante il sonno, le orme lasciate sul corpo dai vettori dei radar, dalle onde direzionali ubiquitarie (reti ortogonale N.S, E.O- e diagonale NO. SE, NE,SO-) etc…

Si tratta di elementi oggettivi e controllabili che danno la prova irrefutabile giustamente richiesta dagli spiriti scientifici seri e critici.

Questo metodo inedito di evidenziare le tracce patogene delle interferenze esogene, non solo dà prova di una capacità reale nel campo della radioestesia, ma indica anche (e riusciremo a dimostrarlo), quanto sia determinante l’influenza dell’esogeno sull’endogeno, ossia, l’influenza della biosfera sulla salute e/o sulla malattia.

Questo perché il corpo umano è un’antenna, un corpo emittente e assorbente e al tempo stesso un accumulatore.

Uno studio approfondito dell’ologramma indica come il corpo sia sensibile in ogni sua parte, in maniera analoga al funzionamento dell’occhio, e non come ce lo insegna la letteratura radioestesista, nelle sue parti ventrali e dorsali.

Quasi tutte le illustrazioni pubblicate, come del resto, quasi tutti i metodi di neutralizzazione proposti (anche, tra gli altri, i tappeti da mettere sotto al letto), sono da considerare errati, dato che tutti derivano dalla concezione errata che il corpo registra il suo ambiente in modo bidimensionale, mentre sia il corpo, sia i campi di perturbazione che lo investono si manifestano su una scala tridimensionale.

Questo, del resto, spiega perché, sia la testa che il tronco e le gambe registrino individualmente praticamente la stessa immagine del loro ambiente.

Ogniqualvolta ce ne sia offerta l’occasione, rendiamo visibile ciò che affermiamo e che implica l’abolizione del 90% circa delle teorie pubblicate sinora sull’argomento, ce ne rendiamo conto.

3) Con una formazione seria e la dotazione di un’antenna Lecher tarata correttamente, ci sono offerte ben altre possibilità di lavoro.

Tra queste, la misura dell’intensità del magnetismo cellulare nord e sud in circa tutti gli organi del corpo umano.

Ci è stato dato, infatti, di scoprire la frequenza specifica o lunghezza d’onda di ciascun organo, costante in tutti gli individui. Tale misura, facile e semplice allo stesso tempo, consente di compiere una diagnosi precisa in tempi brevissimi.

4) Si ricerca, quindi, la controprova dei risultati ottenuti, eseguendo una misura della reazione energetica del corpo ai farmaci omeopatici corrispondenti ai sintomi evidenziati, ottenendo, abitualmente, conferme eclatanti alla diagnosi stabilita con l’antenna.

Allo stesso modo, è possibile stabilire con l’antenna la pertinenza di un farmaco rispetto ad una persona, ma anche la sua compatibilità con cibi specifici, bevande, stoffe, cosi com’è possibile stabilire la salubrità di materiali da costruzione, prodotti per trattare il legno, vernici, rivestimenti per pareti e pavimenti etc…

E’ inopportuno “credere” a tali affermazioni.

E’ necessario viverle, o per lo meno, assistere a una dimostrazione.

Fin tanto che non si è visto il fenomeno di persona, le affermazioni qui contenute restano lettera morta. Non ci si può aspettare a tanta credulità da parte di nessuno.

5) L’uso dell’antenna Lecher diventa davvero appassionante quando si tratta di localizzare il dolore e rovesciare la polarità dei centri nevralgici con una magnetoterapia direzionata.

Scompaiono praticamente tutti i dolori, specie quelli di stomaco e della regione intestinale (enteriti, ulcere, coliti, appendiciti, morbi di Crohn), ma anche le tendiniti, le “frozen shoulders”, le sinusiti, le Cox e Gonartriti etc…

Da notare che, nella maggioranza dei casi, la mobilità delle articolazioni e delle vertebre, se non è totalmente restaurata, migliora sensibilmente.

Il nostro entusiasmo iniziale ci fece quasi pensare in verità dopo una serie di successi clamorosi- che fosse possibile vincere tutte le forme di dolore in assoluto. Da allora, qualche piccola lezione di modestia ci ha reso più saggi e ci costringe a spingere oltre le nostre ricerche.

6) Questa relazione pecca inevitabilmente d’incompletezza, ma dobbiamo aggiungere che è assolutamente possibile, nell’ambito di una casa o di un appartamento, manipolare i fattori patogeni conosciuti (sia per riflessione, dirottando il vettore verso l’alto, che per assorbimento):

la biosfera sarà, cosi, deparassitata e trasformata in un ambiente ottimale dove potranno avvenire guarigioni spontanee (spesso è il caso), o per lo meno un miglioramento sensibile dello stato di salute degli abitanti.

Per i medici curanti i quali, malgrado formulino una diagnosi corretta e diano una cura appropriata ai loro pazienti, non riescono a vincere definitivamente la loro resistenza alla terapia, ciò che esponiamo qui apre prospettive nuove e incoraggianti.

Inoltre, un medico o un terapeuta olistico, istruito sull’uso dell’antenna Lecher potrà, d’ora in poi, controllare dovutamente il lavoro di bio-risanamento realizzati dagli “specialisti” in materia.

Walter Kunnen
Notizie sul lavoro DI WALTHER KUNNEN

L’OMS (organizzazione mondiale per la salute) ci avverte del fatto che il 90% dei fattori che nuocciono alla salute sono d’origine esogena. Ci viene allora da pensare a fatti come l’inquinamento chimico, il fumo etc…, ma raramente prendiamo in considerazione i campi elettro-magnetici presenti in casa o nella Biosfera.

Noi siamo maggiormente esposti all’influenza della Biosfera, in senso positivo quanto negativo, di notte, quando dormiamo.

Una Biosfera sana è fondamentale per sentirsi in buona salute. Le influenze negative ci possono fare ammalare. Esse rappresentano un ostacolo alla guarigione e provocano ciò che i medici definiscono “resistenza alla terapia” e dolori “con cui bisogna imparare a vivere”. Non si tratta di misteriose onde telluriche ma d’influenze elettromagnetiche il cui effetto sui nostri organi e le nostre cellule è misurabile. Le onde cosmiche che giungono fino a noi nelle nostre case sono eccessivamente indebolite da molti materiali da costruzione, mentre bisogna lasciarle “filtrare”. Le radiazioni negative e patogene invece, non si eliminano con la magia, ma la loro risonanza nociva con il nostro corpo può essere eliminata, e questo è estremamente importante. Per comprendere questo è allora opportuno sapere come funziona il magnetismo cellulare.

facciamo un esempio:

IL FORNAIO E LA SUA GAMBA Il ricercatore Walter Kunnen ha fatto alcune scoperte importanti in questo campo. Ma parliamo prima del caso del fornaio S. che è particolarmente ben documentato. I medici interessati potranno esaminare il dossier. Egli soffriva di elefantiasi, e a causa di un edema linfatico aveva una gamba enorme. Aveva cercato aiuto presso diversi medici, aveva subito un intervento chirurgico e non c’era più un medico in grado di aiutarlo. La circonferenza della sua gamba era pari a mezzo metro e l’unica soluzione rimasta era l’amputazione. Su consiglio di alcuni medici interessati, il fornaio si recò presso Archibo Biologica, il centro di studio sulla Biosfera di cui Walter Kunnen è fondatore e ispiratore. Egli è stato controllato con l’antenna Lecher poi si è intervenuti modificando i campi elettromagnetici nella sua abitazione, e la sua casa è stata biorisanata Molti anni sono passati, e il fornaio cammina ancora sulle sue due gambe sane. Non si tratta certo di un miracolo e vi è una buona spiegazione scientifica.

MISURARE PER SAPERE

“L’avessi saputo prima”, sospira un celebre medico fiammingo. “E se questo fosse insegnato all’Università& he llip;”, fa notare un collega. Entrambi i medici hanno scoperto l’influenza della Biosfera, la possibilità di misurare la sua influenza e la possibilità di neutralizzare i fattori elettromagnetici patogeni. Questo grazie a pazienti cronici che si sono fatti misurare, che hanno fatto biorisanare la loro casa e che sono guariti, laddove ogni altra buona terapia non aveva dato risultati. I medici si sono interessati all’argomento ed hanno seguito i seminari. C’è da dire che ciò che Walter Kunnen ha scoperto e dimostrato conferma le teorie di vari premi Nobel ed altri noti uomini di scienza, che hanno studiato il biomagnetismo cellulare ma non sono mai riusciti a dimostrare la loro tesi. Non è un uomo facile, questo Walter Kunnen. Per farlo scattare basta dire “io penso”, “io credo”, o “tale professore ha detto…”. Walter Kunnen procede secondo un unico principio:misurareper sapere.

“E’ bene credere, egli dice, ma è meglio sapere. E sapere è possibile solo se si misura con esattezza, come ha insegnato Galileo”. Il palmares di ciò che Walter Kunnen ha imparato misurando e quello che ha dimostrato nella pratica è impressionante: L’uomo è un’antenna che, come ogni antenna, riceve ed emette contemporaneamente e funziona come un corpo assorbente e accumulatore per le onde cosmiche ed elettromagnetiche.

– Durante il sonno, il nostro corpo realizza un ologramma, un’immagine tridimensionale del suo ambiente. Prima di Kunnen, tutti coloro che studiavano l’influenza di queste onde sull’organismo umano, pensavano in due dimensioni.

– Ciascun organo emette su una frequenza o lunghezza d’onda propria.

– Tutte le cellule funzionano in base ad un modello elettromagnetico specifico basato sulla polarizzazione. Una cellula sana attira ciò di cui ha bisogno per osmosi elettromagnetica e respinge ciò che le nuoce. Un disturbo della polarizzazione è causa di malattia e dolore.

– La Biosfera può invertire la polarizzazione cellulare. È possibile, tuttavia, ristabilire la corretta polarizzazione.

Il lettore può pensare: “e dobbiamo credere a tutto questo?” No, non dovete credere a nulla. Basta osservare i risultati delle misure. E’ possibile rendere visibile la decodificazione delle impronte della Biosfera sul corpo. E se si possono identificare gli elementi che nuocciono ora è anche possibile neutralizzarli. Le misure si fanno con l’antenna di Lecher, così chiamata in onore del fisico austriaco E. Lecher. Dopo la scoperta dei campi elettromagnetici da parte di Hertz, Lecher stabilì con la sua ‘Lecherleitung’ che in essi vi sono le “lunghezze d’onda”. Con l’antenna Lecher di oggi è possibile misurare l’energia ultrafine presente nella Biosfera e nel corpo umano: la frequenza o la lunghezza d’onda su cui emette, la intensità o forza e, più importante ancora, la sua polarità. I piccoli magneti utilizzati per curare, da W. Kunnen sono con le due polarità separate. I poli contrari si attraggono.

POLARITÀ

Cos’è la polarità? Nord-Sud, destra-sinistra, negativo-positivo, come si creano e che cosa producono? Walter Kunnen afferma: “È il senso di rotazione della spirale di un campo elettromagnetico che ne determina la polarità. Il Nord è Nord (blu, – o negativo) perché il campo gira verso sinistra. Il Sud è Sud (rosso, + o positivo) perché gira versodestra.” Nel fenomeno della polarizzazione si evidenziano due grandi leggi. La prima descrive l’attrazione che Nord e Sud hanno l’uno per l’altro, senza che mai si confondano. Il lato Nord di un magnete aderisce spontaneamente al lato Sud di un altro magnete ma i campi rimangono distinti. La seconda legge descrive il fatto che sia il Nord che il Sud respingono la propria polarità: il Nord respinge il Nord e il Sud respinge il Sud.

BIOMAGNETISMO

I professori britannici Hodgkin e Huxley hanno ricevuto nel 1963 il premio Nobel per la Medicina per una teoria non ancora provata riguardante il canale di alimentazione endocellulare detto pompa sodio/potassio. Diversi uomini di scienza hanno, da allora, cercato invano tale canale. Due collaboratori dell’istituto Max Planck, Erwin Neher e Bert Sakman, hanno anch’essi, ricevuto il premio Nobel per la medicina nel 1991 per aver reso udibile il fruscio della corrente di ioni, per mezzo di segnali elettro-fisiologici (una tecnica chiamata PATEN-CIMP). Nel 2003 il professore Rod Mac Kinnon riceve a sua volta il premio Nobel per la chimica perché, con l’uso di un ‘irradiatore sincrotronicò, mette insieme i dati che consentono di scoprire la struttura di un canale nella membrana cellulare.

Ma già il medico e scienziato Franz Mesmer (1734-1815), il Professore Yves Rocard (1960), padre della bomba atomica francese, il britannico R.R. Baker (1983) ed i suoi colleghi americani Gould e Rush credevano nel biomagnetismo. Credere è una cosa; sapere con sicurezza è un’altra. E per sapere con sicurezza è necessario poter misurare. Il problema di tutti questi scienziati riconosciuti è stato di non aver avuto a disposizione lo strumento necessario per misurare con esattezza, e così “sapere misurando ” (Galileo). Stimolato nelle sue ricerche sulla polarità cellulare dal premio Nobel belga Professor C. De Duve e dal professore in Medicina presso la Libera Università di Bruxelles, André De Smul che lavora anch’esso con l’antenna di Lecher, Walter Kunnen è riuscito a scoprire degli aspetti sconosciuti di questo magnetismo.

L’UOMO E’ UN’ANTENNA

Walter Kunnen continua: “abbiamo percorso un cammino lungo e difficile basato sulla presa di coscienza elementare che l’uomo può sopravvivere quaranta giorni senza cibo, sette giorni senza bere, alcuni minuti senza ossigeno ma nemmeno un istante senza l’apporto energetico del Sole.

L’uomo, o più esattamente il corpo nel quale vive, è prima di tutto un’antenna ultra sensibile, che emette e riceve allo stesso tempo, e che è alimentata dal Sole per mezzo di frequenze bio-elettromagnetiche ben precise. Questo si applica, del resto, ad ogni forma di vita che cresce sulla terra. E’ tempo che la scienza manifesti un qualche interesse per questo fenomeno.” E Walter Kunnen racconta ancora: “Quando Guglielmo Marconi (sarebbe meglio dire TESLA), all’età di 19 anni, asseriva di poter mandare messaggi senza filo a distanze grandissime, questo ‘giovanottò era ridicolizzato da tutte le sommità scientifiche dell’epoca. Il New York Times prese allora Marconi alla lettera e gli diede la possibilità di dimostrare la sua teoria. In un giorno memorabile del 1896 Marconi informò New York, senza filo e in tempo reale, di quale fosse la situazione meteorologica di Londra. Era nata la radiofonia e presto vi fu un marconista a bordo di ciascuna nave. Marconi ( ma prima Tesla) aveva scoperto la legge della risonanza: aveva scoperto che è sufficiente sintonizzare l’antenna di una qualunque radio sulla frequenza dell’emittente affinché i due entrino in risonanza

LE LUNGHEZZE D’ONDA DEGLI ORGANI del corpo umano

E’ con un’antenna di Lecher, simile a quelle che vengono montate sulle radio, che Walter Kunnen ha scoperto la lunghezza d’onda dei vari organi del corpo umano. Quando, con tale antenna, si fa uno ‘scanning’ del corpo, evitando ogni contatto materiale, è possibile raccogliere informazioni molto precise sullo stato di salute del cervello e del sistema nervoso, del cuore e del sistema cardiocircolatorio, del sistema linfatico, del fegato, dell’intestino, del tessuto connettivo, della prostata, delle ovaia etc… Queste nuova forma di diagnosi – che un buon numero di medici già utilizza, affiancandolo ai metodi diagnostici classici – non prende unicamente in considerazione la situazione endogena degli organi, ma anche le trasformazioni e la patogenesi causati dalla Biosfera. In poche parole: le emissioni elettromagnetiche patogene imprimono delle tracce sul corpo le quali possono essere decodificate con l’aiuto dell’antenna di Lecher e così diventare visibili. Gli incroci di tali tracce corrispondono a punti di dolore o focolai di malattia.

L’OLOGRAMMA

Il nostro corpo è quindi un’antenna che assorbe le influenze esogene della Biosfera e dell’ambiente. La casa funziona come una cassa di risonanza e la nostra camera da letto è l’equivalente di una macchina fotografica, che raccoglie l’immagine tridimensionale, quindi olografia, di 150 m di raggio (più o meno 9 ettari di territorio). Tale immagine è ripresa da ciascun volume del nostro corpo (tronco, testa, collo, gambe, braccia, piedi etc…) in modo identico, proporzionalmente al volume.

Dice Walter Kunnen: “Questa immagine mette in evidenza le ‘traccè provocate dai vettori che si sono impressi sul corpo. Per decodificarle facciamo uno scanning del tronco con l’antenna di Lecher e le mettiamo in evidenza con linee colorate utilizzando dei nastri, o dei pennarelli sul collo…” Rendiamo visibili con precisione i punti del corpo aggrediti da un vettore radar o telefonico, da satelliti geostazionari o da emissioni sotterranee di acqua e faglia, o ancora da un braccio delle grandi reti elettromagnetiche che seguono le direzioni della rosa dei venti solcando la Terra e guidando il volo degli uccelli migratori. Tale ologramma permette anche di dedurre quale sia la posizione del letto nella stanza e la posizione dominante del corpo nel letto. Laddove i vettori patogeni s’incrociano si creano dei punti di aggressione, punti in cui la polarità cellulare è invertita per effetto delle influenze esogene patogene. E qui la cosa si fa interessante. Una delle scoperte più importanti, forse la più importante di Kunnen, è l’esistenza di una polarizzazione nella cellula.
INVERSIONE DI POLARITA’ EQUIVALE A MALATTTIA O A DOLORE.

Ciascun organo funziona su una frequenza propria ed ha una lunghezza d’onda propria. Ciascuna cellula possiede una carica elettrica compresa fra i 40 e i 60 microvolts sulla propria membrana, che forma un campo elettromagnetico determinato da una frequenza e una polarizzazione. Walter Kunnen ha scoperto, e dimostra, che il lato esterno della cellula (membrana) ha una dominante Nord (equi-valente al blu degli elettricisti, al meno – e al levogiro). L’interno della cellula ha, invece, una dominante Sud (equi-valente al rosso, al più + e al destro-giro). La cellula si trova quindi in condizione di attrarre sulla frequenza propria le sostanze nutritive essenziali che consistono in antiossidanti, vitamine e minerali (polarizzati Sud) verso la propria membrana cellulare che è polarizzata Nord. Questo gli permette anche di respingere sostanze nocive quali i radicali liberi e le tossine (polarizzati Nord). Fintanto che il lato esterno della cellula è dominato dal Nord e l’interno dominato dal Sud, la cellula è sana.

Quando un’influenza esterna, quale un radar o un’acqua sotterranea, aggredisce la cellula con un Nord d’intensità maggiore a quello della cellula stessa e sulla sua frequenza propria, la polarizzazione della cellula s’inverte: il Sud va all’esterno, il Nord all’interno. Questo consente ai radicali liberi di forare la membrana cellulare e persino intaccare il nocciolo, modificando il suo programma genetico (DNA). Una cellula così depolarizzata attira quindi ciò che le nuoce e non è più in grado di alimentarsi né di difendersi. Per di più, i campi elettromagnetici polarizzati Nord hanno in generale un effetto vasocostrittore. Ciò significa che esercitano uno stress sulle arterie provocando un loro restringimento. Una Biosfera che non sia sufficientemente ricca di energia provoca, di notte, un affaticamento cronico, un indebolimento del sistema linfatico, con conseguente depressione etc.. Questo diventa più serio quando, oltre alla mancanza di energia, un Nord molto forte inverte la polarità cellulare. Piccola osservazione: quando un medico scopre, con l’appoggio di analisi del sangue, che il suo paziente ha carenze di ferro o di magnesio, è convinto che basti prescrivergli un integratore di tali sostanze. Non si è mai pensato che la causa di una carenza e quindi la resistenza alla terapia, sia da attribuire all’inversione della polarità cellulare. Il magnetino che Kunnan applica sulla parte interessata non in equilibrio, viene applicato con il lato sud sul punto danneggiato e rimane attratto spontaneamente dalle cellule depolarizzate con un segnale nord molto forte E AD UN TRATTO IL DOLORE SCOMPARE!!!

Walter Kunnen a scoperto anche che tutti i punti disturbati o dolenti hanno subito un’inversione di polarità sulla lunghezza d’onda del sistema immunitario. Se vi si avvicina il lato Sud di un piccolo magnete bipolare, si produce un effetto straordinario: il magnete è attratto dal punto dolente Nord e vi aderisce spontaneamente . Il dolore scompare istantaneamente. Un effetto ancora più notevole si produce quando il magnete è attratto dal punto nevralgico di un’arteria carotide il cui lume si è ristretto. Ricordate che il Nord ha un effetto vasocostrittore (e quindi contrae), mentre il Sud ha un effetto vaso dilatante (che dilata l’arteria). Un restringimento della carotide ha conseguenze nefaste sulla circolazione cerebrale e può essere la causa di dolori di testa, problemi di memoria e anche di ischemie cerebrali. Questa carenza circolatoria ha conseguenze anche sulla parte paleocerebrale del cervello, la parte più anziana che è la prima a formarsi dopo la fecondazione e che è il computer centra-le, che dirige e controlla tutti gli automatismi del corpo, ossia il funzionamento autonomo degli organi (battito cardiaco, movimento peristaltico etc…). Le carotidi sono spesso disturbate dai campi e.m. aggressivi e negativi presenti nella Biosfera. Ne risulta in primo luogo una cattiva circolazione sanguigna nel cervello e, come conseguenza importante, un disturbo di determinati organi, uno sregolamento cardiaco e soprattutto una cattiva circolazione vascolare. Questo concetto è tuttora assentedall’insegnamento universitario. Tale perturbazione è visibile nel colorito pallido della persona, dal colore delle labbra, delle orecchie, delle mani poco impregnate di sangue. Quando si avvicina il lato Sud di un magnete al punto più contratto dell’arteria, esso aderisce spontaneamente alla pelle e si produce un effetto spettacolare: torna il colore sul viso della persona, le orecchie diventano rosa-baby, le labbra rosso sangue, non rimangono macchie bianche impresse sulle mani quando si preme su di esse. La gestione difettosa del computer centrale è stata corretta. Ma l’effetto permane? No. Esso scompare dopo una settimana. Il problema va risolto alla radice, ed essa sta nella degenerazione della Biosfera. E’ quindi necessario biorisanare la casa.
BIO RISANAMENTO

Come avviene il bio-risanamento di un’abitazione? Inizialmente viene fatto un esame delle tracce patogene causate dalla Biosfera su uno degli abitanti della casa.

Tale persona deve aver dormito a casa per almeno sei settimane di seguito. Una volta messe le tracce in evidenza utilizzando nastri colorati, si realizza una foto che sarà poi messa sul letto accanto ad una bussola: in questo modo tutti possono controllare il lavoro dell’operatore. Dopo l’esame delle tracce si compie un’analisi della Biosfera. Si misura che tipo d’influenza hanno sugli abitanti le onde portate dai campi elettromagnetici che entrano in casa, cioè l’apporto di energia benefica o nociva su ciascuno dei nostri organi. Lo scopo del bio-risanamento è quello di neutralizzare le influenze patogene e ottimalizzare quelle bene-fiche. Se la disposizione del giardino lo consente, si posizionano sotto terra delle antenne Biodin, che deviano il campo elettromagnetico verso l’alto. Nella maggior parte dei casi, si utilizzano delle ampolline contenenti del vischio, che assorbono la componente levogira (Nord) delle onde portanti e portate. In realtà l’onda portante permane, ma viene manipolata nel suo contenuto, in ciò che trasporta come informazione biologica. Dalle 5 alle 12 settimane dopo il bio-risanamento, è necessario un esame di controllo su uno degli abitanti della casa. Tale esame può essere fatto sia da chi ha realizzato il biorisanamento che dal medico curante, se questo ha ricevuto la formazione necessaria. Tale esame indicherà se tutte le tracce patogene sono scomparse dalla persona. I risultati di un biorisanamento sono sempre evidenti e sorprendono spesso anche i medici più increduli.

*

—————————— —-

Il Corso è tenuto da:

MARCO NIERI

giardini terapeutici

ecodesigner ed esperto in salute dell’habitat, da circa 20 anni progetta spazi ed arredi con una visione multidisciplinare ricca di esperienze acquisite in Italia ed all’estero sugli aspetti ambientali, biologici e percettivi dell’abitare.

Svolge consulenze in bioedilizia, Feng Shui, misurazioni di campi elettromagnetici ed indagini bioenergetiche dei luoghi.

Da oltre 10 anni fa parte dell’equipe di lavoro dell’Istituto Archibo Biologica di Anversa e collabora con Walter Kunnen negli interventi di biorisanamento delle abitazioni.

Ha ideato e messo a punto il “BIOENERGETIC LANDSCAPES”, un’innovativa tecnica per creare parchi e giardini terapeutici.

Frequentemente tiene conferenze pubbliche e corsi sulla qualità dell’abitare. Suoi articoli sono apparsi su quotidiani e riviste nazionali ed internazionali.

© 2014, SpazioSacro.it – Testi non riproducibili neppure parzialmente senza autorizzazione -. Tutti i diritti Riservati.

Spazio Sacro : contatti

Ass. Cult. Spazio Sacro

Studio e Sperimentazione Medicine Analogiche

via Vaccaro 5 - 40132 BOLOGNA
TelFax. 051-2984217
Cell. 333-8423018

I Nostri Soci

I nostri soci sono : 8235823582358235 

Diventa socio anche tu

Iscriviti [ click qui ]

Spazio Sacro su G+

I nostri Feed

Mappa Sito + 7 Feeds RSS : calendario medicine alternative italia calendario medicine alternative italia articoli medicine alternative blog blog spazio sacro libri gratuiti sulle medicine alternative corsi seminari eventi spazio sacro Feed Trova la Cura Naturale Privacy Policy Cookie  
spaziosacro
Benvenuti su www.SpazioSacro.it
reiki

Reiki


Reiki è una potente Arte di cura con le mani che usufruisce dell'Energia Vitale Universale.
[ Continua ... ]

breathwork

Breathwork


Il lavoro sul Respiro. Il respiro aiuta il Corpo, la mente e le emozioni. Per raggiungere armonia ed equilibrio -
[ Continua ... ]

reiki

Cristalloterapia Ayurvedica


I Cristalli agiscono per "informazione".
Sono Essi stessi l'informazione da dare [ Continua ... ].

reiki

Numerologia Tantrica


La Numerologia Tantrica è una Scienza Sacra della tradizione del Kundalini Yoga.
[ Continua ... ]

Scuola di Naturopatia [ click qui ] Alcuni tra i nostri seminari / corsi :
Se ti piace il nostro sito votaci :
Utilizziamo i Cookie : Privacy Policy
×
NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra Newsletter
e ricevi le ultime notizie, corsi ed eventi sul Mondo Olistico in Italia
I tuoi dati non verranno ceduti a terzi. Rispettiamo la tua privacy!