SPAZIOSACRO
Tu sei qui:  / Credenze Gemelle / LE CREDENZE GEMELLE: trasmutare le paure- seme

LE CREDENZE GEMELLE: trasmutare le paure- seme

LE CREDENZE GEMELLE ®

Trasmutare le Paure-Seme

e vivere in equilibrio

. 

Treya Kilmann, che stava morendo di tumore, scriveva nel suo diario :
“Porterò la paura nel mio cuore, perchè io possa incontrare il dolore e la paura con animo aperto, così da abbracciarla e non temerla, accettarla: questo è ciò che è, questo è ciò che accade.

Questa è la sofferenza che conosciamo, costantemente mutevole.
Capirlo porta stupore e meraviglia nella vita.
Non sto cercando di vincere la paura, ma di consentire a me stessa di assimilarla, di perdonarla.

La pietà è l’esperienza in cui il dolore incontra la paura.

Fa desiderare di cambiare i dati del momento… Ma quando il contatto con lo stesso dolore avviene con amore, quando gli permettiamo di essere qual’è, incontrandolo con misericordia anzichè con paura e odio, questa allora è com-passione.

Aprire il cuore: suppongo che questo sia il punto più importante della guarigione,

che io guarisca o no : ammorbidire il cuore, aprirlo. Questo è il punto.

Se guarirò o no,
andrò avanti non con collera e amarezza, ma con determinazione e con gioia.

Con Grazia e Grinta”.

La prova della vostra intelligenza è di vedere il peggio e vedere il meglio e non sballare. E neppure essere tentati dal meglio, né aver paura del peggio. E’ così. Non perdete la speranza. Perché siete qui per non avere paura.  (Yogi Harbhajan)

Presentazione del seminario le “Credenze Gemelle” :

Viviamo sul Pianeta della libera scelta e quindi viviamo nella dualità fino a quando essa verrà superata dal cambio dimensionale della Terra, che è già in atto, poichè molti Uomini hanno scelto l’integrità e la consapevolezza.

La dualità portava con sè le paure-seme.

Questo percorso permette di lavorare sugli archetipi delle paure-seme che ci impediscono di evolvere e di vivere in equilibrio.

E’ uno dei percorsi di evoluzione che compiamo per noi stessi ma che permetterà di assecondare il cambiamento che sta attraversando il genere umano in questo salto dimensionale.

La paura-seme è un’energia che scaturisce proprio dalle vene del nostro essere: gli strati interdimensionali del DNA del nostro corpo

Gli strati di DNA la trasportano ed è diffusa tra coloro che abitano la Terra.

Sono convinzioni limitanti generate dall’incredulità che ciò che esiste è permesso.

La trasmutazione di questa energia può essere operata coscientemente utilizzando per scopi nobili ed elevati le energie che normalmente diamo alle illusioni.

La sublimazione impiega le energie psichiche per più elevate finalità e scopi spirituali e costituisce una forma importante di trasmutazione.

E’ una metaprogrammazione del SE’ che contempla l’esistenza dell’ignoto.

Quando ci si apre a nuove possibilità non solo le convinzioni diventano illimitate ma anche le nostre possibilità

Esiste la riprogrammazione del “biocomputer umano.”
Ecco che la “riprogrammazione” necessita innanzitutto di un Puro Intento e di una elevata Spiritualità.

Soltanto la connessione con il nostro Sè Divino apre il nostro cuore alla fiducia e collegandoci alla Sovraspecie ci si offre la capacità di trasmutare la paura.

La paura genera energia e l’energia non può essere distrutta. Nulla può essere distrutto, è possibile soltanto cambiare le forme.

La paura è la tua energia e puoi scegliere come esprimerla. Quella stessa prigione che genera l’energia della paura può diventare la tua libertà.

 OSHO

osho

La paura è, come dice il maestro Osho, solo assenza d’Amore. E il problema con qualsiasi assenza è che direttamente non puoi fare nulla. L’Amore è la Luce e la paura l’oscurità, entrambe buone ma impiegate spesso malamente. In questo caso occorre quindi “riempire” e non “svuotare”.

Osho dice ancora :”non lottare mai contro ciò che non ha sostanza, che esiste solo nella tua mente, saresti sconfitto, piuttosto vivi la tua paura, lasciale spazio e quando lasci spazio alla paura e la osservi ,proprio da quella osservazione nasce una trascendenza.

Vedrai il tuo corpo che trema, vedrai la mente che trema, ma arriverai a percepire un punto dentro di te, un centro profondo che rimane imperturbato, che non è affatto intaccato”.

L’accettazione incondizionata di se stessi porta con sè la trasformazione.

L’accettazione di essere “divini ed eterni” ci togli il senso di impotenza, il senso di essere soli ed abbandonati , ci fa sentire amati e porta con sè la pace.

L’imperturbabile Sè Divino che c’è in noi ci aiuta a capire cosa sia esperienzialmente reale.

Con le “Credenze Gemelle lavoriamo” con questo SE’.

Il Piano del Profondo Inconscio di Realtà (Corpo Causale) contiene gli accordi karmici relativi alle ruote di Paura inerenti all’esperienza umana.
Esse sono incluse nel nostro patrimonio genetico.

Le paure-seme, come abbiamo potuto notare, viaggiano sempre in parallelo con la loro credenza opposta.

Ecco perchè le abbiamo chiamate “Credenze Gemelle”.

Non possiamo trovare risoluzioni alle nostre credenze limitanti di paura e panico, nè ai nostri blocchi energetici, nè al nostro mancato benessere fisico, se non equilibriamo questi “primi mattoni” del karma del genere umano, insieme.

Abbiamo individuato 9 paure-seme collegate ai 9 Chakra Vedici e alle loro relative emozioni che incorporano.

Esempio: una delle paure riguarda LA PAURA DI MORIRE e LA PAURA DI VIVERE.

Se superassi la paura della morte ma rimanessi nella paura di vivere, non potrei egualmente co-creare una vita armoniosa, poichè la vita implica la morte (una trasformazione di energie che noi chiamiamo morte) e viceversa.

Ecco perchè le “Credenze gemelle” vanno sempre equilibrate insieme !

Ogni piano umano ha le sue memorie emozionali.
Le paure ne hanno rilasciate molte nei nostri corpi.

Il nostro corpo fisico è l’alchimia di trasmutazione delle memorie karmiche.

La frammentazione della forma umana data da queste credenze ha, nei secoli, creato un campo olografico malato intorno agli esseri umani .

Lavorando sulle Credenze Gemelle, l’oscillazione delle polarità, sperimentate nel piano fisico, mentale ed emozionale, si bilanceranno.

Tanto più le credenze ataviche si liberano dal piano inconscio
tanto meno si manifestano nel piano cosciente !

In questa epoca di grandi incredibili cambiamenti questo è facilitato, possiamo davvero evolvere Spiritualmente  solo se la nostra Anima ne dà il permesso.

(Se la volontà esperienziale dell’Anima fosse un’altra , si potrà comunque essere aiutati e fare nostre le parole di Treya : L’anima ha diversi modi di guarire, il punto più importante della guarigione,
che io guarisca o no in questa incarnazione, è quello di ammorbidire il cuore, aprirlo. Questo è il punto. Anche allora, la mia guarigione sarà di andare avanti non con collera e amarezza, ma con determinazione e con gioia. Con Grazia e Grinta.)

Questo cambiamento E’ il potere del Puro Intento, espresso “fisicamente” dalla PAROLA che è manifestazione e compartecipazione a tutte le espressioni Divine.

Funziona con l’intuizione.

Questa intuizione è il prodotto della sincronicità.

E’ proprio il modo in cui Dio, il sistema, comunica con l’umanità.

Arrendiamoci al fatto che le risposte siano Intuizioni, perchè quelle sono le parole del Divino.

La nostra Intuizione per questo corso è partita così: con Puro Intento in una Visione interiore. Dopo un lungo cammino Spirituale, dopo esperienze di vita importanti. Dopo aver messo DIO al primo posto.

Non ci atteggiamo , non abbiamo la bacchetta magica: siamo esperti di paura e vorremmo indicare una delle tante strade per accettarla e trasmutarla riprogrammando le nostre convinzioni limitanti che “nutrivano i nostri incubi” e contemplando l’esistenza dell’ignoto, andandole timidamente ma benevolmente incontro.

La solitudine del Sè incontra l’energia del Tutto.

Non c’è da convincere nessuno, diciamo solo: nella vita sperimentate e trattenete soltanto quello che è corretto per voi . Se questo è il vostro cammino, cammineremo…

E’ possibile ottimizzare questo cammino, lavorando in onde Alpha e Theta e permettendo al Nostro SE’ SUPERIORE di incontrare il Nostro SE’ DIVINO nelle dimensioni della Coscienza Integrata.

Con il consenso della nostra Anima, che avrà superato l’incredulità, sarà sempre il Divino che c’è in Noi che ne permetterà il bilanciamento.

Quindi, niente risoluzione con l’opposta credenza, bensì il bilanciamento dinamico tra le due.

Si “entrerà” nella paura senza alcun giudizio e sperimentandola nella sua totalità si rimarrà sorpresi: si tratta semplicemente di una nuova dimensione, dentro di Sè. La convinzione atavica limitante non incontra più resistenze divenendo illimitata.

Ho paura, ho coraggio, ho compassione…posso scegliere cosa sperimentare…

E’ la forza dell’ ESSERE

Essere spontanei perchè la spontaneità significa agire nel momento, non reagire.

Significa Vivere tutta la vita pienamente, consapevolmente…anche la paura…

L’alchimia interiore consiste anche in questo

Non ci sono Umani oggi sulla Terra che non possano ricevere l’Amore, le Benedizioni, e il Perdono offerto dalla consapevolezza dell’equilibrio di tali credenze, aprendo una strada al superamento di molti disagi.

In questo percorso, il cambiamento non comporta una reazione, in quanto, il reagire significherebbe rimanere nella dualità.

Il vero cambiamento porta alla conoscenza di se stessi : non si sceglie, ma si vibra ad una frequenza più alta in armonia con il Tutto.        Iniziando un percorso di conoscenza di se stessi ,

 SARA’ SPONTANEO INTRAPRENDERE LA GUARIGIONE DELL’HO OPONOPONO :

Senza comprendere che siamo parte di un tutto, che siamo responsabili di tutto quello che succede nelle nostre vite non puo’ iniziare un vero cambiamento, MA quando comprenderemo questo non potremo che affermare con enfasi e con tutto il cuore:

mi dispiace

ti chiedo scusa

grazie

ti amo

guariamo

ad ogni persona e ad ogni situazione della nostra vita, a noi stessi . L’inizio sara’ molto difficile, forse “meccanico” ma quando la compassione e la comprensione entreranno nei nostri cuori ci sentiremo alleggeriti ed il cammino potra’ CONTINUARE con meno “zavorre”.

NELLA PIENA CONSAPEVOLEZZA dell’ ESSERE NEL QUI ED ORA, di essere parti di un Tutto, CHE TUTTI POSSIAMO ESSERE PERDONATI,

nella convinzione che tutto quello che esiste è permesso, nella nuova visione di una convinzione illimitata che offre illimitate possibilità, potremo EVOLVERE con maggior levità

Scopriremo, alla fine, che Il nostro vero problema è L’Amore, perche’ il perdono porta all’amore

alla capacità di abbandonarsi, di permettere  senza giudicare, di rimanere nell’integrità : la grazia e la grinta e non la Paura!  Accettare la morte come parte della vita: il corpo cambia vestito mentre l’anima e’ immortale.

 

-“il fiore delle emozioni” proposta da Robert Plutchik:

emozioni

 

– SEMINARIO 1° LIVELLO DI REIKI DELLA NOSTRA SCUOLA

– Apertura dello Spazio Sacro

– La meditazione del QUI ED ORA

– I gradi della conoscenza: immaginazione-Ispirazione-Intuizione,percezione

-“il fiore delle emozioni” proposta da Robert Plutchik

secondo il quale le emozioni sono risposte evolutive per permettere alle specie animali di sopravvivere.

– le mentalizzazioni

– la metaprogrammazione del Sè

– i 9 chakra vedici

– il cammino delle Emozioni ed il riequilibrio delle paure associate ( programma più sotto )

– Le dimensioni della Coscienza integrata

– SEMINARIO 2° LIVELLO DI REIKI

– Lo stato Alpha-Theta raggiunto con lo YOGA NIDRA

Uno stato concentrato di coscienza che ci permetterà di accedere alla Manifestazione dei puri intenti

– La MANIFESTAZIONE delle “CREDENZE GEMELLE”: il Viaggio dell’includere e del trascendere

– Illuminati e Manifestatori

– Esperienze pratiche

– Chiusura dello Spazio Sacro

 

Durante il Seminario sulle “Credenze Gemelle ®” viene praticata dal facilitatore una Meditazione guidata, applicando specifiche tecniche dello yoga nidra e delle visualizzazioni creative per far compiere al Sé Superiore della persona un “viaggio” all’interno di se stesso e , la’ dove la persona lo permette, apporre un Sigillo di trasmutazione

La trasmutazione delle paure, secondo il sistema delle “Credenze Gemelle ®” può avvenire solo seguendo questo particolare percorso indicato dal facilitatore durante una sessione di meditazione guidata.

.

IL CAMMINO DELLE EMOZIONI E IL RIEQUILIBRIO DELLE PAURE ASSOCIATE

GRAZIE AL REIKI E ALLO YOGA NIDRA, ALLA MEDITAZIONE, ALLA CONSAPEVOLEZZA 

 

EMOZIONE DELLA 1° PAURA primaria:

L’uomo Olistico : corpomentespirito.

Classificazione delle emozioni proposta da Robert Plutchik (1928-2006).

Il fiore di Plutchik e le 8 emozioni primarie.

Collegamento delle emozioni primarie con le Paure Seme, le paure primordiali dell’uomo, che viaggiano sempre in parallelo con la loro credenza opposta.

L’emozione primaria della Paura e le correlazioni che si possono evidenziare con il 1° chakra.

La Paura della “VitaMorte”.

Se  superassi la paura della morte ma rimanessi nella paura di vivere che è la sua “gemella”, non potrei egualmente co-creare una vita armoniosa, poiché la vita implica la morte e viceversa.

Componenti della Comunicazione Verbale e Non Verbale che ci permettono di riconoscere questa paura nelle persone.

Parole di Potere per il superamento di questa paura in sessione di Meditazione profonda.

Favorire il riequilibrio delle emozioni legate alla paura della “VitaMorte” con Reiki e altri rimedi naturali

 Unendo le due parole andiamo al di là della dualità per la trasmutazione di questa paura.

 

EMOZIONE DEL DISGUSTO

L’emozione primaria del disgusto e le correlazioni che si possono evidenziare con il 2° chakra.

La paura del “PiacereDolore”.

Ossia ho paura del piacere ed allo stesso tempo ho paura del dolore. Superare la dualità significa vivere il piacere sino a che si trasforma in dolore e vivere il dolore sino a che si trasforma in piacere accettando l’esistenza di entrambe su questa terra.

 Componenti della Comunicazione Verbale e Non Verbale che ci permettono di riconoscere questa paura nelle persone.

Parole di Potere per il superamento di questa paura in sessione di Meditazione profonda.

Favorire il riequilibrio delle emozioni legate al “PiacereDolore” con il Reiki e altri rimedi naturali.

 

EMOZIONE DELLA RABBIA

L’emozione primaria della Rabbia e le correlazioni che si possono evidenziare con il 3° chakra.

La paura del “PotereSottomissione” .

Ossia ho paura di essere potente, di avere abbondanza materiale, ma allo stesso tempo ho paura di essere sottomesso, povero, debole e indifeso.

Superare la dualità significa essere potenti nel proprio controllo (non sconfinare quindi nella prevaricazione) ed allo stesso tempo fiduciosi nell’affidamento.

Componenti della Comunicazione Verbale e Non Verbale che ci permettono di riconoscere questa paura nelle persone.

Parole di Potere per il superamento di questa paura in sessione di Meditazione profonda.

Favorire il riequilibrio delle emozioni legate al “Potere-affidamento” con il Reiki e altri rimedi naturali.

 

EMOZIONE DELLA GIOIA

L’emozione primaria della gioia e le correlazioni che si possono evidenziare con il 4° chakra.

La paura dell’“AmareOdiare”.

Ossia ho paura di amare (non solo gli altri ma anche me stesso), di essere felice, ma allo stesso tempo ho paura di odiare (non solo gli altri ma anche me stesso).

Amare ed odiare sono movimenti  energetici di apertura e di chiusura verso se stessi e gli altri.

 Superare la dualità significa rimanere aperti alla possibilita’ di ritornare ad amare anche  quando odiamo : Comprendiamo i momenti di passaggio che sono mutevoli come deve essere la vita che non si ferma mai.

Significa avere compassione. Non giustificare se stessi o gli altri per qualcosa ma sostenere con apertura di cuore se stessi o gli altri nel cammino verso la consapevolezza.

Componenti della Comunicazione Verbale e Non Verbale che ci permettono di riconoscere questa paura nelle persone.

Parole di Potere per il superamento di questa paura in sessione di Meditazione profonda.

Favorire il riequilibrio delle emozioni legate all’”AmoreOdio” con il Reiki e altri rimedi naturali. 

 

EMOZIONE DELLA TRISTEZZA

L’emozione primaria della Tristezza e le correlazioni che si possono evidenziare con il 5° chakra

La paura dell’”AbbondanzaPovertà Spirituale” .

Io comunico me stesso come ricco o povero interiormente. Quindi non nel senso materiale del termine, ma nel senso più intimo, personale e spirituale.

Ossia ho paura di comunicare al mondo ma allo stesso tempo ho paura di non avere nulla da comunicare al mondo.

Qui si apre la porta dei talenti, qui si può aprire la porta alla propria anima.

Superare la dualità significa comunicare ad ogni uomo che incontriamo come se fossimo di fronte al mondo intero  dandogli un valore potenziale e comprendendo ogni messaggio ed ogni ritorno, fosse anche il silenzio.

Componenti della Comunicazione Verbale e Non Verbale che ci permettono di riconoscere questa paura nelle persone.

Parole di Potere per il superamento di questa paura in sessione di Meditazione profonda.

Favorire il riequilibrio delle emozioni legate all’”AbbondanzaPovertà spirituale” con il Reiki e altri rimedi naturali. 

 

EMOZIONE DELLA SORPRESA

L’emozione primaria della Sorpresa e le correlazioni che si possono evidenziare con il 6° chakra.

La paura della “VisioneGiudizio”.

Ossia ho paura di “vedere” oltre i miei 5 sensi ma allo stesso tempo ho paura di giudicare ed essere giudicato.

Superare la dualità significa utilizzare “la visione” per entrare nel non-giudizio della mente neutra, per poi scegliere di non scegliere, di non giudicare ma di avere pazienza e compassione perché il mondo e il potere divino e’ illimitato.

Componenti della Comunicazione Verbale e Non Verbale che ci permettono di riconoscere questa paura nelle persone.

Parole di Potere per il superamento di questa paura in sessione di Meditazione profonda..

Favorire il riequilibrio delle emozioni legate all’” VisioneGiudizio” con il Reiki e altri rimedi naturali

 

EMOZIONE DELL’ASPETTATIVA

L’emozione primaria dell’aspettativa e le correlazioni che si possono evidenziare con il 7° chakra:

La paura dell’”InterconnessioneSeparazione”.

Ossia ho paura di scoprire il divino che abita in me e negli altri ma allo stesso tempo ho paura di rinunciare alla mia identità e ho paura di tutto ciò che può non provenire dalla mia energia personale.

Superare la dualità significa riconoscere il TUTTO nell’UNO e l’UNO nel TUTTO e che quindi non c’e’ separazione ne’ morte della mia identita’-anima.   Nessuno e’ disconnesso con la SORGENTE.

Componenti della Comunicazione Verbale e Non Verbale che ci permettono di riconoscere questa paura nelle persone.

Parole di Potere per il superamento di questa paura in sessione di Meditazione profonda..

Favorire il riequilibrio delle emozioni legate all’” InterconnessioneSeparazione” con il Reiki e altri rimedi naturali

 EMOZIONE DELLA FIDUCIA

L’emozione primaria della fiducia e l’8° chakra.

La paura di “CoCreare BeneMale”  ovvero di  “co-creare il Bene o il Male”.

Ossia ho paura di essere co-creatore del bene, come può ad esempio essere la mia salute o aver paura delle mie capacità extra-sensoriali ma allo stesso tempo ho paura, per la mia mente umana, di co-creare il male, inteso come malattia del corpo, come paura di distruggere ciò che è stato creato o che io stesso ho creato o che altri hanno creato.

Ogni cosa ha un suo equilibrio, un suo KI, un suo NUM, una sua forza vitale.

 Superare la dualità significa “ri-portare luce alla parte oscura” di ogni cosa affinché essa stessa riconosca la sua unità ed integrità per risplendere della luce che gli è propria (KI unita al REI).

Riferendosi ad una malattia anche grave, come il cancro, “riportare luce” significa riconvertire le cellule impazzite (che si trovano in uno “stato oscuro”) alla loro natura originaria attraverso il riconoscimento della propria appartenenza ad altre cellule sane che operano in antagonismo con le prime, per ristabilire l’unità (principio di unità), nelle modalità e schemi previsti dal nostra natura umana e dal DNA (principio di integrità), e per risplendere della luce di co-creazione per la quale sono state create.

Componenti della Comunicazione Verbale e Non Verbale che ci permettono di riconoscere questa paura nelle persone

.Parole di Potere per il superamento di questa paura in sessione di Meditazione profonda.

Favorire il riequilibrio delle emozioni legate al ”CoCreare BeneMale” con il Reiki e altri rimedi naturali.

 

EXTRA-EMOZIONE DELLA CONSAPEVOLEZZA

L’emozione senza fine né inizio della “consapevolezza del pieno e del vuoto” e le correlazioni che si possono evidenziare con il 9° chakra. Lalana chakra

La consapevolezza di “attingere dal “PienoVuoto”.

Ossia superare la paura di attingere dal tutto perché non ne conosco i confini ma allo stesso tempo superare la paura di attingere dal nulla perché non ne conosco la consistenza.

Superare la dualità significa manifestare la volontà di entrare nel nulla con la certezza di trovarvi il tutto.

Se pensiamo all’universo, all’origine delle stelle, ai buchi neri ed al movimento delle galassie possiamo comprendere meglio queste metafore. Comprenderemo in questo modo che attingere dalla fonte divina significa attingere da ogni cosa, sia essa visibile o invisibile, reale o irreale, piena o vuota.

Il Piano del Profondo inconscio di Realtà : legami karmici, patrimonio genetico e memorie emozionali intergenerazionali.

 

Classificazione delle emozioni proposta da Robert Plutchik (1928-2006), secondo il quale le emozioni sono risposte evolutive per permettere alle specie animali di sopravvivere.

Plutchik propone un’interessante rappresentazione grafica delle emozioni, che ci ricorda un fiore (chiamata poi non a caso “fiore di Plutchik”).Esistono 8 emozioni primarie che generano dei comportamenti con alto valore di sopravvivenza (esempio della paura / fuga visto sopra): gioia, fiducia, paura, sorpresa, tristezza, disgusto, rabbia, aspettativa.

Queste emozioni si trovano nel secondo cerchio del fiore ed è da notare si contrappongono a coppie in modo polare (gioia-tristezza, fiducia-disgusto, paura-rabbia, sorpresa-aspettativa).

 

**************************************************

                                                                     

NOTIZIE UTILI:

Note sulle Onde Cerebrali 

tutti gli stadi della nostra coscienza sono dovuti all’incessante attivita’ elettrochimica del cervello, che si manifesta attraverso “onde elettromagnetiche”: le onde cerebrali, appunto.
La frequenza di tali onde, calcolata in ‘cicli al secondo’, o Hertz (Hz), varia a seconda del tipo di attivita’ in cui il cervello e’ impegnato e puo’ essere misurata con apparecchi elettronici.
Gli scienziati suddividono comunemente le onde in “quattro bande”, che corrispondono a quattro fasce di frequenza e che riflettono le diverse “attivita’ del cervello”.

 

Onde Beta
Hanno una frequenza che varia da 14 a 30 Hz e sono associate alle normali attivita’ di veglia, quando siamo concentrati sugli stimoli esterni.
Le onde beta sono infatti alla base delle nostre fondamentali attivita’ di sopravvivenza, di ordinamento, di selezione e valutazione degli stimoli che provengono dal mondo che ci circonda.
Per esempio, leggendo queste righe il vostro cervello sta producendo onde beta. Esse, poi, ci permettono la reazione più veloce e l’esecuzione rapida di azioni.
Nei momenti di stress o di ansia le beta ci danno la possibilita’ di tenere sotto controllo la situazione e dare veloce soluzione ai problemi

Onde Alfa

Hanno una frequenza che varia da 8 a 14 Hz e sono associate a uno stato di coscienza vigile, ma rilassata.  Esse sono un ponte tra le onde Beta e Theta. La mente, calma e ricettiva, è concentrata sulla soluzione di problemi esterni, o sul raggiungimento di uno stato meditativo leggero.
Le onde alfa dominano nei momenti introspettivi, o in quelli in cui più acuta è la concentrazione per raggiungere un obiettivo preciso.
Sono tipiche, per esempio, dell’attività cerebrale di chi è impegnato in una seduta di meditazione, yoga, taiji.

Le onde Alfa governano i sogni ad occhi aperti ed il fantasticare. Se si hanno difficolta’ con questa frequenza si avranno dei problemi con la memoria.     Lo stato alfa compare anche quando iniziamo una visualizzazione.                    Un pranoterapeuta o un Reikista, e si e’ visto con l’elettroencefalogramma, per equilibrare le persone per “guarirle” con l’enwergia universale, usano l’onda cerebrale Alfa. Egli porta “il Divino, la Sorgente” nel suo corpo e quando “la SORGENTE” entra nel corpo del guaritore e poi esce dalle sue mani per guarire, il suo cervello e’ in uno stato Alfa. Questa frequenza e’ nota per la sua capacita’ di lenire il dolore.

Onde Theta

Le onde Theta e’ lo stato che ci troviamo quando sognamo o quando siamo sotto ipnosi.  Esse rallentano la frequanza di 4-8 cicli al secondo.  Gli yogi meditano per ore per raggiungere questo stato dal quale hanno accesso ad una profonda calma.  Queste onde cerebrali si possono considerare come il subconscio che si trova tra il conscio ed l’inconscio. Trattengono le memorie e le sensazioni e governano i comportamenti. Queste onde cerebrali sono creative, ispirano e avvicinano ad una profonda spiritualita’.

Si pensa che questo stato permetta di agire al di sotto del livello della mente conscia: e’ il primo stadio, quando si entra nel sogno.

Quando si accede allo stato theta si accede al proprio divino Se’ superiore e “alla Sorgente”; infatti “mandando la coscienza oltre il nostro settimo chakra” con il pensiero focalizzato e  salendo  a cercare la “Sorgente”  la mente automaticamente fluira’ in uno stato Theta( controllabile anche da un elettroencefalogramma).
 

© 2014 – 2017, admin. All rights reserved.

Spazio Sacro

Spazio Sacro : contatti

Ass. Cult. Spazio Sacro

Studio e Sperimentazione Medicine Analogiche

via Vaccaro 5 - 40132 BOLOGNA
TelFax. 051-2984217
Cell. 333-8423018

info@spaziosacro.it

Soci e Privacy

I nostri soci sono : 8469846984698469 

Diventa socio anche tu

Iscriviti [ click qui ]

Per la PRIVACY POLICY del sito visitare questo link:
Vedi Privacy Policy/

Spazio Sacro su G+

RSS FEED SPAZIOSACRO

I nostri Feed

Mappa Sito + 7 Feeds RSS :

calendario medicine alternative italia calendario medicine alternative italia articoli medicine alternative blog
blog spazio sacro libri gratuiti sulle medicine alternative corsi seminari eventi spazio sacro Feed Trova la Cura Naturale

Pubblicate i nostri 7 Feeds RSS nel vostro sito !

 

spaziosacro
Benvenuti su www.SpazioSacro.it
reiki

Reiki


Reiki è una potente Arte di cura con le mani che usufruisce dell'Energia Vitale Universale.
[ Continua ... ]

breathwork

Breathwork


Il lavoro sul Respiro. Il respiro aiuta il Corpo, la mente e le emozioni. Per raggiungere armonia ed equilibrio -
[ Continua ... ]

reiki

Cristalloterapia Ayurvedica


I Cristalli agiscono per "informazione".
Sono Essi stessi l'informazione da dare [ Continua ... ].

reiki

Numerologia Tantrica


La Numerologia Tantrica è una Scienza Sacra della tradizione del Kundalini Yoga.
[ Continua ... ]

Scuola di Naturopatia [ click qui ] Alcuni tra i nostri seminari / corsi :
Se ti piace il nostro sito votaci :
Utilizziamo i Cookie : Privacy Policy
×
NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra Newsletter
e ricevi le ultime notizie, corsi ed eventi sul Mondo Olistico in Italia
I tuoi dati non verranno ceduti a terzi. Rispettiamo la tua privacy!
spaziosacro
Benvenuti su www.SpazioSacro.it
reiki

Reiki


Reiki è una potente Arte di cura con le mani che usufruisce dell'Energia Vitale Universale.
[ Continua ... ]

breathwork

Breathwork


Il lavoro sul Respiro. Il respiro aiuta il Corpo, la mente e le emozioni. Per raggiungere armonia ed equilibrio -
[ Continua ... ]

reiki

Le Segnature : l'Arte del Benedire
[ 24 Dicembre ... ].

 

Scuola di Naturopatia [ click qui ] Alcuni tra i nostri seminari / corsi :
Se ti piace il nostro sito votaci :
Utilizziamo i Cookie : Privacy Policy
×