Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


SCIE CHIMICHE : NUOVE PROVE

Cari amici, come forse saprete sono stato di recente ospite alla trasmissione Mistero (italia 1) in qualità di fisico che denuncia le scie chimiche.

Se non avete visto la trasmissione potete guardare il video al seguente link

http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/05/mistero-i-video-scie-chimiche-vulcani-e.html
e leggere gli approfondimenti citati in fondo all'articolo.

Quello che è stato detto in trasmissione mancava purtroppo della questione centrale, ovvero delle prove dell'esistenza delle scie chimiche, prove di cui avevo parlato a lungo nell'intervista.

TUTTA QUESTA PARTE, importantissima, E' STATA ELIMINATA NELLA FASE DI MONTAGGIO DEL PROGRAMMA,

Pare proprio che qualcuno abbia evitato che venissero mostrate in televisione troppe prove dell'orribile progetto con cui i governi ci avvelenano quotidianamente.

Ad ogni modo tutte le cose che "non mi hanno fatto dire in tv" le potete trovare negli articoli citati in fondo al video, nel dossier, nel power point, nell'articolo sulle contraddizioni dei negazionisti delle scie chimiche

http://scienzamarcia.altervista.org/dossier.html
http://scienzamarcia.altervista.org/ppt.html
http://scienzamarcia.altervista.org/contraddizioni.html
Nell'intervista avevo detto che la prova migliore consiste nell'osservazione del cielo ogni 10/20 minuti per qualche settimana, in maniera tale da verificare l'assoluta irregolarità del traffico aereo, che addirittura in certe giornate crolla da 200 aerei a 10 (senza che ci siano scioperi di sorta)

Avevo detto che DUE CONSIGLI COMUNALI ROMAGNOLI AVEVANO APPROVATO ALL'UNANIMITA' delle MOZIONI CONTRO LE SCIE CHIMICHE affermando testualmente che con un buon cannocchiale spesso si vede la scia non provenire dal motore (saranno mica tutti impazziti questi signori appartenenti a tutti ipartiti politici?).

Avevo detto che un'altra ottima prova consiste nel mettere a confronto quanto dicono i negazionisti delle scie chimiche i quali affermano che le "scie degli aerei" non possono schermare il sole che in una piccola parte di cielo, mentre il cielo mostra azioni dirette ad oscurare il sole o a ridurne notevolmente l'illuminazione; a volte infatti il cielo passa dall'azzurro al bianco nel giro di due ore per il passaggio di decine di aerei con scia.

Adesso, come ogni primavera passano piu' spesso la notte che il giorno, ma il mattino dopo il cielo è visibilmente sbiancato (ma non è foschia naturale). Come forse avrete visto in questi ultimi giorni molto spesso il cielo è biancastro, o a volte completamente velato, non da nuvole ma dalle scie degli aerei che si espandono e persistono a volte per ore. La notte passa un aereo ogni due minuti (il rombo e le luci di posizione li tradiscono sempre) mentre di giorno a volte ne vediamo solo uno ogni mezz'ora, segno sicuro che non è il traffico aereo civile ad impazzire la notte, ma l'operazione di irrorazione delle scie chimiche che viene svolta alacremente quando i nostri occhi non possono vedere le scie. Quando possono gli avvelenatori agiscono dissimulandosi come ladri nella notte

Per altro le scie di condensa si formano sopra gli 8 km, ma il suono, il rombo dei motori, mostra che gli aerei con scia passano molto più in basso, ed anche il fatto che se ne possa spesso distinguere nettamente la sagoma mostra la loro quota molto bassa; gli aerei di linea volano intorno ai 10 km di altezza e per questo non si vedono praticamente mai (a parte le fasi di decollo o di atterraggio).

NON CI CREDETE ANCORA? E ALLORA GUARDATE I VOLI AEREI COL SERVIZIO RADAR DISPONIBILE SU INTERNET: I VOLI CON SCIA NON APPAIONO SUL RADAR PERCHE' SONO VOLI CLANDESTINI!

guardate i voli visibili col radar su http://www.flightradar24.com/?
(maggiori informazioni su http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/04/unaltra-importante-prova-dellesistenza.html )

Per piacere, fate circolare queste informazioni
FONTE :
scienza.marcia@katamail.com

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
il linguaggio informatico di Dio
LIBRO IN VENDITA Scritto dal Dott. Emanuel Celano - Un testo unico che coniuga informatica, fisica quantistica e spiritualità
IL LINGUAGGIO INFORMATICO DI DIO [ QUI ]

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Come posso sentire la mia guida chiaramente ? Come canalizzare nella Nuova Energia

Vorrei raccontarvi come ho iniziato a fare channeling e soprattutto come ho imparato a fidarmi delle informazioni che ricevevo dal Gruppo e di ciò che sentivo dentro il mio cuore. Iniziare a divulgare tali informazioni tramite Internet è stato facile, ma meno facile fu insegnare la loro applicazione pratica in seminari di due giorni. Questo avvenne quando iniziai a canalizzare dal vivo. Poiché le informazioni trasmessemi dal Gruppo riguardano la crescita dell'essere umano, essi vollero che nei miei seminari insegnassi anche channeling. Così oggi io e la mia compagna Barbara viaggiamo in tutto il mondo per diffondere queste informazioni (presentate anche in un seminario alle Nazioni Unite a Vienna, Austria).
Mi vengono rivolte molte domande su come ascoltare le proprie Guide, gli Angeli o il proprio Sè Superiore. Il problema più grande con questo tipo di domande è che esse implicano che noi esseri umani siamo separati da queste cose mentre in effetti siamo una sola cosa. Mentre l'umanità rapidamente si muove verso la consapevolezza dell'Unità, noi incominciamo a comprendere che è necessario praticare l'arte di ascoltare. Qui di seguito c'è un'introduzione al nostro lavoro che si prefigge di aiutare gli altri a collegarsi alla propria energia. Ecco come presentiamo queste informazioni nel corso dei nostri seminari, che sono, per ovvie ragioni, più completi e dettagliati. Barbara ed io siamo stati molto fortunati a tenere una classe anche alle Nazioni Unite a Vienna, Austria. Il nostro lavoro? Aiutare la gente a scoprire il loro potere e a trovare le loro risposte.

La domanda fatta più frequentemente è: "Come posso sentire la mia guida chiaramente?" Le Entità del Gruppo sono molto contente quando viene fatta questa domanda perché ciò dimostra che la persona che la pone è seriamente intenzionata a lavorare su sé stessa.

Il Gruppo dice che ci sono due modi, spesso mal interpretati, per imparare questa forma di comunicazione. Il primo è attraverso la capacità acquisita in una vita precedente e mantenuta nell'attuale esistenza. Ogni volta che acquisiamo delle capacità abbiamo la facoltà di portarle con noi nelle vite future. Nella canalizzazione, questi sono coloro che improvvisamente incominciano a "ricevere" molto chiaramente, persone come Ruth Montgomery, Lee Carroll and Edgar Cayce, che un giorno si sentirono toccare sulla spalla ed iniziarono a canalizzare. Queste persone hanno acquisito tale diritto grazie alla padronanza di questa forma di comunicazione in una vita precedente. In molti casi un evento traumatico costringe a riappropriarsi di questa abilità ma tutti noi possiamo imparare l'arte di ascoltare lo Spirito nella vita attuale. Il Gruppo dice che non è una cosa misteriosa come pensiamo. Noi tutti canalizziamo quando ci apriamo ad una qualsiasi forma di creatività.

Per illustrare il loro punto di vista, il Gruppo mi ha messo davanti ad un pianoforte. Quando mi siedo al pianoforte, sento una dolcissima musica risuonare nella mia testa. Il problema è che non so suonare il piano e perciò non sono in grado di esprimere l'ispirazione attraverso i tasti. Infatti, la maggior parte del tempo non sono neppure consapevole della musica dentro di me. Così come tutti noi possiamo imparare a suonare il pianoforte e a far fluire la naturale armonia della musica dentro di noi, allo stesso modo possiamo imparare ad ascoltare la nostra guida interiore a cui tutti noi abbiamo accesso. Inizialmente prendiamo consapevolezza delle nostre sensazioni ed in un secondo tempo impariamo ad interpretare ciò che riceviamo. Quando incominciamo lo studio del pianoforte, all'inizio sbagliamo e suoniamo alcune note stonate ed allo stesso modo, quando iniziamo a canalizzare, spesso mal interpretiamo quest' energia. Sfortunatamente, quando riceviamo qualcosa che riteniamo "sbagliato", di solito ci scoraggiamo e lasciamo perdere. Nelle lezioni di pianoforte, ci aspettiamo di fare errori mentre impariamo, ma nella canalizzazione non ci concediamo questa possibilità . La parte più interessante di questa analogia è che è molto più facile imparare l'arte della canalizzazione che imparare a suonare il pianoforte.

Quando il Gruppo mi chiese di insegnare channeling, io feci molte domande. La prima fu: "Qual è la differenza tra l'informazione canalizzata, la mia immaginazione ed il pensiero volitivo?"

Ecco la loro risposta: "Quello che tu chiami pensiero volitivo coinvolge il tuo ego. Mentre l'informazione entra, il tuo ego ha l'opportunità di ampliarla per renderla più importante di quello che doveva essere. Ha anche l'opportunità di sminuirla per riflettere le tue paure. Se tuttavia, rimuovi il tuo ego dall'equazione, tutte e tre sono esattamente la stessa cosa".

Il Gruppo spiega che a questo punto della nostra evoluzione sempre più esseri umani incominciano a canalizzare, mentre ci riappropriamo del nostro potere. Questo è un processo naturale di comunicazione e ci porterà ad una connessione completa con i nostri Sé Superiori. Questa connessione aperta ricollegherà ciò che noi vediamo come separato. Questa separazione è un'illusione della polarità ed aumentare la comunicazione con i nostri Sé Superiori ci porterà alla consapevolezza dell'unità.

Il Gruppo dice che tutti noi possiamo canalizzare se soltanto impariamo ad ascoltare. Ecco i nove punti offerti dal Gruppo per aiutarci a ricordare questa forma di ascolto.

1. Identificate la vostra prima forma di canalizzazione
2. Imparate ad interpretare l'energia
3. Aprite nuove sinapsi
4. Fidatevi dell'informazione e stabilizzate l'energia
5. Lasciate andare le vecchie credenze che vi frenano
6. Vincete la paura del ridicolo
7. Imparate a parlare la lingua dello Spirito
8. Rimuovete il mister
9. Fate pratica

1. Identificate la vostra prima forma di comunicazione
Ognuno di noi ha accesso alla fonte di tutta l'ispirazione. E' il nostro collegamento al nostro Sé Superiore. Nel corso dei miei seminari, io chiamo questa connessione la Mente Subconscia Universale. Quando mi collego ad essa, trovo il Gruppo. Quando Beethoven si collegava a questa fonte, nasceva la Quinta Sinfonia. Possiamo insegnarvi ad usare la mano sinistra, se non siete mancini, ma è importante sapere che avete maggiori abilità naturali usando la mano destra. Allo stesso modo possiamo insegnarvi ad essere sensitivi ma è possibile che la vostra principale forma di canalizzazione sia la musica. Se invece siete scrittori, allora la psicometria non fa per voi. Scoprire la vostra principale forma di canalizzazione è una parte importante per facilitare questo processo. Recentemente un artista molto noto in una sessione privata mi chiese come poteva imparare a canalizzare. Gli diedi alcune delle informazioni riportate qui di seguito ma gli dissi anche che egli era già un ottimo canale.

2. Imparate ad interpretare l'energia
Suonerete alcune note stonate quando inizierete, perciò concedetevi un po' di spazio per crescere. Se persisterete, imparerete presto ad interpretare quelle gentili sollecitazioni da parte dello Spirito. Purtroppo tutti noi siamo portati a pensare che, se ciò che si riceve non è perfetto, allora non proviene dalla Spirito, mentre in effetti nella maggior parte dei casi stiamo soltanto interpretando l'energia in modo scorretto. Mentre le immagini si formano nella vostra mente, dipende da voi metterle in parole. Se all'inizio l'informazione non è accurata significa semplicemente che non state interpretando l'immagine in modo corretto. Lo Spirito raramente ci parla in termini definiti. Il più delle volte, le idee sono nebulose o, come dice il Gruppo, sono soltanto leggeri "colpetti". Imparare ad ascoltare questi dolci colpetti e a credere in ciò che arriva… ecco l'essenza della comunicazione spirituale.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
il linguaggio informatico di Dio
LIBRO IN VENDITA Scritto dal Dott. Emanuel Celano - Un testo unico che coniuga informatica, fisica quantistica e spiritualità
IL LINGUAGGIO INFORMATICO DI DIO [ QUI ]

3. Aprite nuove sinapsi
Ci sono esercizi che potete fare per facilitare la formazione di nuove sinapsi nel vostro cervello. Il Gruppo suggerisce di compiere semplici azioni come lavarsi i denti con la mano non dominante o andare al lavoro cambiando ogni giorno strada. Fare le cose in modo diverso costringe il vostro cervello a formare nuove sinapsi tra l'emisfero destro e quello sinistro. Ci sono molti esercizi che aiutano a fare ciò, esercizi fisici che costringono entrambi gli emisferi a lavorare. Ci sono inoltre programmi di studio chiamati Ginnastica del Cervello che insegnano esercizi appropriati ed anche semplici tecniche di respirazione possono essere un valido aiuto. Equilibrare entrambi gli emisferi cerebrali apre la porta alla comunicazione con lo Spirito.

4. Fidatevi dell' informazione e stabilizzate l'energia
Per illustrare il flusso di energia proveniente dallo Spirito, il Gruppo ci ha presentato l'analogia di un grande pallone con due aperture. Lo Spirito immette l'energia e l'ispirazione nel vostro pallone, ma deve smettere quando il pallone è gonfio. Per mantenere il flusso costante è necessario fare un'apertura dalla vostra parte del pallone per permettere all'energia di fluire. Dipingete quadri, suonate musica, scrivete libri ed ancorate l'informazione. Ecco ciò che il gruppo intende per "appoggiarsi" all'informazione. Se voi ricevete un messaggio ma non lo diffondete, allora la prossima volta che arriverà non sarà così forte. Abituatevi a connettervi spesso e a fidarvi dell'informazione. Fate spazio al flusso dell'energia ed essa fluirà con più facilità. Stabilizzatela e le informazioni arriveranno.

5. Lasciate andare le vecchie credenze che vi frenano
Non avete bisogno di praticare tecniche di meditazione per parlare con lo Spirito. La maggior parte delle persone parla con lo Spirito mentre va al lavoro o lava i piatti. In uno dei nostri seminari noi insegniamo una tecnica che io chiamo "Meditazione in Ascensore", che è studiata per permettere la connessione con lo Spirito anche in mezzo al caos. Adesso che siamo nella nuova energia le cose sono molto più dirette. Non è più necessario raggiungere stati alterati di coscienza per parlare con lo Spirito, che è pronto quando NOI siamo pronti.

6. Non abbiate paura di apparire ridicoli
Il più grande blocco al collegamento con questa tremenda energia è la paura di apparire ridicoli. Superatela. Recentemente a Barcellona, Spagna, sono entrato in una sala dove si trovavano quaranta ingegneri per un seminario aziendale. La prima cosa che dissi fu che ero un canale e che questa informazione veniva dall'altra parte del velo. Nessuno rise e, più importante di tutto, nessuno se ne andò. Un giorno terremo un seminario sull'arte di apparire ridicoli. Liberarsi della paura di ciò che gli altri pensano di voi apre il canale che permette il fluire della energia pura.

7. Imparate a parlare il linguaggio dello Spirito
Non aspettatevi che lo Spirito parli la vostra lingua. Se lo facesse, probabilmente non gli credereste. Essi parlano la loro lingua che passa attraverso i vostri pensieri ed assomiglia molto alla vostra immaginazione. Le proprietà del velo ci inducono a pensare che se le informazioni provengono da noi allora non possono essere attendibili. Prendete in considerazione l'informazione, non importa da dove essa proviene. Usate lo strumento del discernimento e valutate ogni informazione in base al contenuto e non in base ad un'etichetta posta su di essa. In realtà, che differenza fa da dove proviene l'informazione se essa è colma d'amore ed utilità? Del resto, da dove pensate provengano le grandi idee?

8. Rimuovete il mistero
Al Gruppo non importa il termine "channeling", anche se a me piace usarlo. Essi dicono che questa parola racchiude fin troppo mistero, considerando che serve a descrivere una forma di comunicazione di base che noi tutti abbiamo. Il mistero può esistere soltanto dove c'è mancanza di conoscenza. A tutti noi piace un po' di mistero, ma quando esso diventa il fulcro della nostra vita la nostra energia viene mal incanalata. Se non concedete troppo spazio al mistero, allora vi appropriate del vostro vero potere. E' soltanto quando date potere al mistero che potete perdere il controllo della situazione. Se permettete alle entità con basse vibrazioni energetiche di entrare, allora esse entreranno. Conservate il vostro potere e guidate la conversazione esattamente come fareste conversando con un essere umano. Voi avete più potere di quanto pensiate. Cedere il nostro potere al misticismo è come lottare al buio. Godetevi il misticismo, ma rendetevi conto che il vero potere è dentro di voi.

9. Fate pratica
Mozart suonava il pianoforte all'età di due anni senza alcuna preparazione perché aveva già praticato quest'arte in una vita precedente e l'aveva portata con sé. Noi tutti invece dobbiamo fare pratica. Come nello studio del piano, non potete pretendere di imparare senza fare pratica. Non succede spesso che spegniamo la TV e diciamo "Amore, perché non facciamo una seduta di channeling questa sera?" Unitevi a persone con la vostra stessa vibrazione e fate pratica. Molte canalizzazioni avvengono mentre state parlando con qualcuno e scoprite di aver detto la frase perfetta, senza sapere da dove essa provenga. Fate spazio affinché ciò accada ed accadrà.

Quando il Gruppo si presentò a me per la prima volta sentii una meravigliosa, tenera risata. Ricordate che stiamo partecipando ad un Gioco meraviglioso, perciò, se lo Spirito si accorge che stiamo diventando troppo seri, ci farà il solletico per ricordarci che in fondo si tratta soltanto di un gioco.
Buon divertimento

Steve Rother e il Gruppo
Tradotto da Magda Cermelli e pubblicato in italiano su www.lightworker.it

Riportato da www.stazioneceleste.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Speciale Parto : tutto sul parto - quale peso in gravidanza ?

Quanti dubbi, quante paure, quante incognite riserva il miracolo della nascita. Dalla data presunta in cui verrà al mondo il bambino al tipo di parto da scegliere: tutto quello che aspetta le future mamme :
http://www.sanihelp.it/speciale/parto/

----

Da esperti tedeschi il peso giusto in gravidanza

Un gruppo di esperti tedeschi mette in discussione le regole sull'aumento di peso per le donne incinte e afferma che, a seconda dei casi, si può anche guadagnare qualche chilo in più del previsto oppure qualche chilo in meno, senza conseguenze per il bambino.

Negli Stati Uniti, l'Institute of Medicine (IOM) consiglia alle donne normopeso di aumentare tra le 25 e le 35 libbre in gravidanza (da 11 a 16 chili circa). Anche in Italia i medici raccomandano circa 12-15 chili in più rispetto al peso ideale.

Secondo l'IOM, però, le donne sottopeso possono prendere fino a 18 chili, mentre quelle sovrappeso dovrebbero limitarsi a 7-11 chili e le donne obese a 5-9 chili.

Nel nuovo studio, pubblicato dall'American Journal of Clinical Nutrition, i ricercatori di Monaco di Baviera hanno osservato che le donne normopeso hanno portato a termine senza problemi la gravidanza e dato alla luce bambini perfettamente normali anche mettendo su qualche chilo in meno rispetto a quanto consigliato dall'IOM.

Addirittura, lo studio tedesco ha visto che per le donne sovrappeso e obese era possibile senza alcun rischio perdere peso in gravidanza. Al contrario, le donne sottopeso possono guadagnare in gravidanza più chili di quanti raccomandati dall'Iom senza che il bambino nasca di dimensioni sopra la norma.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
il linguaggio informatico di Dio
LIBRO IN VENDITA Scritto dal Dott. Emanuel Celano - Un testo unico che coniuga informatica, fisica quantistica e spiritualità
IL LINGUAGGIO INFORMATICO DI DIO [ QUI ]

"E' uno studio che riapre il dibattito su quale sia il peso ottimale per una gestazione sicura", afferma il coordinatore della ricerca, dottor Andreas Beyerlein, della Ludwig Maximilians University of Munich.

Già altri studi avevano indicato che le donne in sovrappeso o obese possono perdere peso in gravidanza, semplicemente con un'alimentazione più sana e l'attività fisica, senza danneggiare in alcun modo lo sviluppo del bambino.

Il dibattito resta aperto, perchè negli Stati Uniti, oltre all'IOM, anche altre associazioni, come l'American College of Obstetricians and Gynecologists, consigliano alle donne di prendere peso in gravidanza, qualunque sia il peso di partenza.

I ricercatori tedeschi hanno analizzato i dati di oltre 177.000 nascite avvenute in Baviera tra il 2004 e il 2006. Secondo le loro stime, le donne obese possono addirittura perdere 15 chili o aumentarne solo 2 in gravidanza e il bambino nascerà comunque di dimensioni normali.

Le donne sovrappeso possono perdere fino a 7 chili o aumentare fino a 11; quelle normopeso possono aumentare da 2 a 18 chili, mentre le donne sottopeso possono prendere da 8 a 24 chili.

Anche con queste linee guida, afferma l'equipe tedesca, la gravidanza è sicura, il bambino sano e il rischio di complicazioni del parto basso.

"Non vogliamo cambiare le linee guida esistenti - sottolinea Beyerlein - ma solo invitare a nuove ricerche per capire qual è veramente il range ottimale di aumento di peso in gravidanza".

http://news.paginemediche.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

La scienza inizia a comprendere l'azione dello Spirito grazie al potere dell'amore

La scienza inizia a comprendere l'azione dello Spirito grazie al potere dell'amore

Oggi finalmente la scienza può iniziare a comprendere l'azione dello Spirito. Un'altra scoperta a opera dei ricercatori dell'Ospedale San Gerardo di Monza che pone fine alla dicotomia tra scienza e misticismo.

La psiconeuroendocrinoim­munologia (PNEI) è la scienza che studia il rap­porto tra mente, emozioni, siste­ma endocrino, sistema immunita­rio e stati di coscienza e le loro mediazioni chimiche, al fine di di­mostrare la loro interdipendenza psico-chimica.

Si possono identificare a livello cerebrale l'esistenza di due siste­mi neurochimici fondamentali, polari e complementari fra di lo­ro: Uno chiamato Sistema Op­pioide: è connesso alla vita in­conscia, all'ipofisi o ghiandola pituitaria situata al centro del cervello (corrispondente al 6° chakra o ajna). Questo sistema è attivo in condizioni di stress, do­lore, ansia, irritabilità, inducen­do immunosoppressione o stato di malattia. È mediato da cateco­lamine, steroidi surrenalici e op­pioidi endorfine e dinorfine. L'altro, il Sistema Cannabinoide, è connesso alla vita cosciente e su­percosciente, dando la possibilità all'uomo di percepire l'Universo. È in rapporto con la ghiandola pi­neale o epifisi, situata nell'encefalo pur non facendo parte di esso (corrisponde al 7° chakra o brah­marandhra). È il sistema coinvolto nell'induzione della percezione del piacere, della gioia e dell'e­spansione di coscienza nella spiri­tualità dell'Amore. (È errato quin­di credere che sia la produzione di endorfine a rendere possibile la percezione del piacere e ad esalta­re l'immunità, sono bensì i canna­binoidi e indoli pinealici).

La PNEI dimostra chiaramente l'esistenza nel corpo umano di una doppia regolazione, la prima secondo le leggi della natura me­tabolico-biologica, esercitata dal­la ghiandola pituitaria o ipofisi (che significa sotto la natura), cioè secondo le leggi della natura. Nell'ambito del puro metabo­lismo, quindi, tutti i corpi sono biologicamente affini fra loro. La seconda in rapporto alle leggi universali e spirituali, esercitata dalla ghiandola pineale o epifisi (che significa sopra la natura), cioè secondo le dinamiche delle realtà celesti.

Qui emergono invece le differen­ze nella biochimica umana, le quali non sono che funzioni del differente livello di Amore espresso dal singolo individuo. La ghiandola pineale, già indica­ta secoli or sono come sede del­l'Anima da Galeno e Cartesio, rappresenta il punto di unione relazionale fra spirito e corpo fi­sico, consentendo di sperimenta­re l'espansione di coscienza. Dal rapporto tra ipofisi ed epifisi, cioè nella loro relazione sinergica endocrina, e tra l'epifisi e l'attività endocrina cardiaca, un giorno si potrà arrivare a stabilire quanto un individuo sia aperto all'Amo­re, perché ogni stato di coscienza riconosce al contempo una me­diazione chimica. La perdita dell'armonia fra uomo e Universo (tesi già postulata da Platone), causa di ogni malattia, diviene oggi documentabile chi­micamente proprio a livello di al­terata funzionalità pinealica in malattie gravi quali il cancro e le psicosi. La principale verità è quel­ la per cui è l'Amore a strutturare la biologia dell'uomo, che raggiunge, proprio nello stato d'Amore, la sua assoluta perfezione psicoendocri­noimmunologica, quindi la condi­zione della piena salute.

L'Amore diviene così il fattore se­lezionante nell'evoluzione della biologia umana (non certo il de­siderio, né la razionalità). "L'Amore si prova nel cuore fisi­co", sosteneva un grande iniziato novatese della nostra epoca, e la scienza ora è in grado di dimo­strarlo. Il cuore ha attività endo­crina, e c'è una grande diversità a livello ormonale tra un cuore che ama e uno che non conosce l'A­more. Nel cuore che non conosce l'Amore, la produzione endocri­na sarebbe preferenzialmente in termini di endotelina-1 (ET 1), la quale espleta attività inibitrice sia sulla ghiandola pineale che su quella coccigea, attiva il sistema simpatico (predisponendo come tale all'ipertensione e alla ische­mia miocardica), induce immunodepressione e agisce pertanto in senso protumorale. All'opposto, nel cuore che ama, la produzione endocrina si orien­ta di preferenza in termini di or­mone natriuretico atriale (ANP), il quale stimola sia la ghiandola pineale che la ghiandola cocci­gea, attiva il sistema parasimpati­co (che antagonizza l'azione del sistema neurovegetavivo simpati­co), induce immunostimolazione ed espleta pertanto effetto anti­tumorale. In pratica, la ET -1 di­sgrega l'unità della vita biologica, l'ANP mantiene l'unità vivente della persona, agendo quale prin­cipio di rigenerazione.

Inoltre vi è un rapporto stretto tra la natura umana (che si può tradurre nel suo vissuto sessuale) e la spiritualità, e questo rappor­to è stato studiato e comprovato dalla PNEI. Si può dimostrare che la psicochimica della sessua­lità è la stessa di quella che media l'espansione spirituale della co­scienza. Come è parimenti dimo­strabile che i cannabinoidi o so­stanze marijuano-simili, media­tori chimici degli stati psichede­lici di dilatazione della coscien­za, favoriscono uno stato di immunità (quindi sono anche anti-tumorali per azione inibitri­ce diretta sulla proliferazione delle cellule maligne). La separazione del vissuto ses­suale dalla parte spirituale della coscienza, per effetto di una cul­tura errata, impedisce di vivere pienamente lo stato d'Amore, poiché la fonte cui attingere l'e­nergia psichica dell'espansione estatica della coscienza non è che lo stesso vissuto sessuale con tut­ta la gamma delle sue sfumature erotiche. E importante sottoli­neare che per Amore non si in­tende il semplice desiderio o una pulsione emotiva, la quale può essere solo lo stimolo iniziale o il carburante necessario ad alimen­tare la Fiamma Divina situata nel cuore. La scientificità dell'Amore è confermata dal fatto che tutti coloro che lo vivono, anche se in epoche diverse e differenti cultu­re, lo descrivono nel medesimo modo, vale a dire come senso di calore nel cuore fisico, calore che è Gioia, Gioia che diviene Com­passione, Compassione che di­viene Misericordia infinita. Lidentità dell'uomo è un insieme indissolubile e al contempo di­stinto fra corpo (inteso come chi­mica) e spirito. Per cui, tutto ciò che è chimico influisce sulla vita emotivo-spirituale ed ogni even­to psicospirituale induce effetti neuroimmunochimici. Alla PNEI si deve quindi la cono­scenza scientifico-chimica di ve­rità note da sempre filosofica­mente alle Scienze Sacre Alche­miche (il ruolo di biomodulatore della ghiandola pineale, del timo e della ghiandola coccigea). Quindi lo stato di piacere e di Amore immunostimola, poten­ziando così la naturale resistenza del corpo alla malattia. Il ruolo del sistema immunitario non è quello di difenderci dall'e­sterno, bensì di mantenere l'i­dentità di se stessi. La PNEI dimostra che tutto è col­legato a tutto, tutto è unità nella biologia del corpo umano e tutto risponde all'io, avendo le varie molecole una pluralità di azioni sia metaboliche che emozionali. Occorre quindi riconoscere che la biologia umana è strutturata secondo archetipi, cioè secondo analogie micro-macrocosmiche. Per esempio:

la trascrizione genetica del DNA richiede 3 tipi di RNA, come 3 sono gli aspetti del divino. 4 sono le basi genetiche neucloti­diche, come 4 sono gli elementi dell'essere (terra, acqua, aria, fuoco). 12 sono i nervi cranici, come 12 sono le costellazioni zo­dicali. 22 sono gli amino-acidi, come 22 sono gli archetipi dei Tarocchi (o arcani maggiori). 7 sono le principali ghiandole endocrine, come 7 sono i centri maggiori dell'energia vitale (o chakra).

Riassumendo

La Scienza dimostra come è co­stituita la natura umana anche nelle sue componenti chimiche, dimostra che il Piacere, l'Amore e la Spiritualità hanno un potere immunostimolante, che il nostro organismo secerne sostanze di ti­po marijuano-simili, che siamo un tutto interconnesso con l'Uni­verso, come dicevano i filosofi dei tempi passati. È stato finalmente riconosciuto ciò che la concezione magico-al­chemica del mondo ha da sempre sostenuto: sia la psiche che l'au­tocoscienza sono corpi che esi­stono indipendentemente dal corpo fisico, quali realtà di mate­ria ed energia sottili, ma al con­tempo che esiste per ogni stato emotivo e per ogni stato di coscienza un equivalente chimico (ormone, neuroormone, neuro­trasmettitore, neuropeptide, cito­china) che media a livello fisico le realtà soprasensibili psichiche, mentali e spirituali, senza il qua­le non sarebbe possibile provare a livello di corporeità la gamma infinita degli stati emotivi e di coscienza dell'essere. In definitiva è scientificamente provato che esiste una realtà spi­rituale. Il motore unico della Vita è l'Amore che si può manifestare solo nella Gioia. Quanto più l'Uomo si avvicina a questa realtà, quanto più la con­divide con i suoi simili, tanto più è vicino a Dio.

Barbara Boniardi
Link Attivo: http://www.scienzaespirito.it/files/pnei_s&c.html


Barbara Boniardi è una ricercatrice indipendente, sulla base delle ricer­che scientifiche del Prof. Paolo Lis­soni con il quale collabora nella di­vulgazione dei suoi libri.

Egli è medico di fama internaziona­le, oncologo, endocrinologo e inter­nista, nonché Direttore e docente del Corso di Psiconeuroendocrinoim­munologia dell'Università Ambrosia­na di Milano. Attualmente ricopre la carica di Dirigente Responsabile di Attività Specialistica per l'Oncologia presso l'Ospedale San Gerardo di Monza. Ha una vastissima produzio­ne di pubblicazioni Scientifiche (ol­tre 600) per la maggior parte sulla ghiandola pineale. Ha inoltre colla­borato con il Prof. Di Bella per gli studi sulla melatonina.

http://www.liberamenteservo.it/

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

TUTTI I PERICOLI DEL PIERCING

Chi vuole per forza farsi un piercing rischia infezioni, microtraumi, allergie e, nei casi più gravi, addirittura la vita. A mettere l' “anellino” sul banco degli imputati è una ricerca pubblicata sugli Archives of Neurology, che ha analizzato il caso di un ragazzo di 22 anni morto in Israele a causa di molteplici ascessi al cervello provocati da un'infezione partita dal piercing che il giovane aveva sulla lingua.
Oltre alle condizioni di scarsa igiene presenti nel momento in cui si inserisce un piercing nell'ombelico, sulla lingua, sull'orecchio o in altre zone del corpo, i medici sottolineano che le aree dove viene inserito l'anellino diventano più difficili da pulire e quindi più soggette a infezioni. Alcune patologie sono causate proprio dalla presenza del metallo inserito nella pelle.
Si va dalle scheggiature dei denti ai problemi cardiaci fino, come abbiamo visto, a visto, a infezioni letali che giungono fino al cervello.
I professionisti del piercing, tuttavia, sostengono che una procedura di inserimento realizzata in condizioni igieniche può causare complicazioni solo in rarissimi casi.
Vediamo, però, altre controindicazioni imputabili al piercing.
Turba il carattere, interferisce sullo sviluppo cerebrale, provoca infezioni batteriche, ferite, traumi ai tessuti cutanei, per chi lo fa sull'orecchio e, in generale sulla pelle. Per chi lo fa alla lingua: denti che si spezzano o si rigano, lesioni a bocca, guance e gengive ed infezioni varie, setticemia e shock tossici, fino ad arrivare ad Hiv e ad epatite B e C.
Sembrano notizie terroristiche, magari messe in giro da amanti del look tradizionale. In realtà si tratta di studi condotti in tutto il mondo, che mettere in guardia chi non vuole mancare all'appuntamento con la moda dell'anellino.
Se però per le infezioni si poteva non rimanere sorpresi, molto più subdolo è il danno che il piercing, in particolare quello all'orecchio, può arrecare addirittura a livello di psiche, senza che ciò sia collegato all'influenza psicologica dell'aspetto estetico.
Il piercing dell'orecchio, infatti, se fatto nei punti 'sbagliati' e' in grado scatenare l'aggressività 'nascosta', aumentare la timidezza e addirittura, negli adolescenti, interferire sullo sviluppo cerebrale. Ma anche la salute e' a rischio. Oltre alle possibili infezioni si scoprono, a sorpresa, altri pericoli: disturbi visivi, aumento dei dolori mestruali, turbe della fertilità. A mettere in guardia i patiti del piercing è il dottor Marco Visconti, esperto di agopuntura e direttore didattico della Scuola di medicina cinese dell'ospedale Fatebenefratelli di Roma. ''Sull'orecchio - ricorda Visconti - ci sono molti punti energetici sensibili e una stimolazione continua, come quella esercitata da un orecchino, può dare anche effetti indesiderati. Ovviamente saranno più forti in soggetti predisposti''.
Persino l'orecchino 'classico', quello che le donne hanno sempre portato al centro del lobo non è indenne da controindicazioni. ''La zona centrale del lobulo - spiega l'esperto- è collegata con le aree sensoriali corticali per cui se c'è una forte stimolazione, per esempio con un'infezione del foro dell'orecchino, si possono avere alterazioni della sensibilità dell'olfatto, del tatto, del gusto''.
Assolutamente da evitare i buchi alle orecchie dei giovanissimi soprattutto nella parte esterna superiore (elice) perchè possono influire sulla motricità e quindi sullo sviluppo delle funzioni cerebrali. Particolarmente pericoloso, per le donne predisposte, 'ornare' il solco sotto il profilo dell'orecchio, il rischio è di alterare le funzioni endocrine, mentre 'abbellire', i bordi del lobo può far vacillare il carattere acuendo la timidezza e scatenando la depressione. Il punto più fastidioso e' localizzato subito dopo il tubercolo di Darwin, il piccolo rigonfiamento che si trova in alto sul profilo esterno dell'orecchio, una zona che se sollecitata in modo anomalo può scatenare l'aggressività latente nei 'portatori del piercing'.

FONTE : http://italiasalute.leonardo.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli