Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Anti-cancro la tisana ai semi di finocchio

Il Centro di Medicina Integrativa di Careggi ha presentato al ECIM (European Congress of Integrative Medicine) appena conclusosi a Berlino un contributo sulla tisana ai semi di finocchio come miniera di sostanze anti-cancerogene.

Afferma Fabio Firenzuoli, Direttore del Centro di Careggi, che è parte del Dipartimento di Farmacologia dell'Università di Firenze: "Abbiamo potuto documentare, con la letteratura disponibile e ricerche originali, che la banale tisana di semi di finocchio contiene numerose sostanze che in maniera sinergica possono aiutare nella lotta contro l'insorgenza di tumori. In particolare si tratta di polifenoli che inibiscono la cancerogenesi e favoriscono l'apoptosi, cioè la morte programmata delle cellule già degenerate".

La scoperta più importante rimane comunque la dimostrazione che tra questi polifenoli del finocchio è presente l'EGCG, epigallocatechina-gallato, finora nota come principale agente anticancerogeno del tè verde.
"Nessuno lo sapeva fin ora, neppure noi ! Aver trovato nel finocchio queste sostanze, è doppiamente importante, per la loro diretta attività protettiva, ma anche perché bloccano le SULT, cioè le Sulfotransferasi, enzimi responsabili dell'attivazione tossica dell'estragol o, sostanza presente in piccole quantità nell'olio essenziale del finocchio e dello stesso basilico".
La ricerca è stata condotta in collaborazione con Matteo Floridia e Simone Cristoni (NewsService, Milano). "Sembra trattarsi di un vero e proprio caso di sinergia naturale presente nel fitocomplesso del Finocchio" dice Alfredo Vannacci, responsabile della ricerca del Centro e ricercatore presso il Dipartimento di Farmacologia dell' Università di Firenze diretto dal Prof. Alessandro Mugelli "senza considerare che lo stesso anetolo, principale componente dell'olio essenziale del finocchio, sperimentalmente ha già dimostrato una capacità di riduzione della diffusione metastatica e potrebbe meritare attenzione anche per eventuali studi clinici".
La tisana al finocchio può dunque riservare importanti sorprese, speriamo utili anche per i pazienti, comunque oltre le aspettative che vengono dall'uso domestico come rimedio di tipo d igestivo.

L’attività di ricerca del Centro di Medicina Integrativa di Careggi non si ferma però alle tisane: Alfredo Vannacci, insieme a Fabio Firenzuoli, Luigi Gori, Eugenia Gallo e Vittorio Mascherini hanno portato anche altri importanti contributi al congresso di Berlino, in particolare una ricerca che indaga la sicurezza dei prodotti a base di erbe tra i pazienti candidati a interventi chirurgici, ed una sulla percezione del rischio dei prodotti naturali da parte di un gruppo consistente di erboristi, dimostrando come sia necessaria una informazione corretta circa l'uso e i limiti di tali prodotti. Luigi Gori invece ha tenuto una comunicazione orale sulla utilità delle manipolazioni vertebrali nei pazienti con dolore di schiena benigno ricorrente, sia in termini di riduzione del dolore stesso, dell'assunzione di FANS e del ricorso ad esami diagnostici. Il gruppo di ricerca di Careggi si propone nuovi e importanti traguardi in vista del Congresso ECIM 2012 che si terrà proprio a Firenze, con il sostegno della Regione Toscana e della stessa Università fiorentina.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

 

http://www.greenplanet.net/

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Bambini obesi ? Mangiano troppo poca ortofrutta

rutta e verdura, ma soprattutto la “dieta mediterranea”, non sembrano accogliere il favore dei bambini. Sta di fatto che nel 2010, tra i più piccoli, solo tre su dieci hanno mangiato almeno una volta al giorno verdure e ortaggi; mentre sei su dieci hanno consumato, sempre una volta al giorno, frutta. E’ quanto emerge dall’indagine della Cia-Confederazione italiana agricoltori.

I dati sono stati diffusi in occasione dell’“Obesity day”. Bambini, quindi, che alla salutare ortofrutta, elemento principe della “dieta mediterranea”, preferiscono altri prodotti, in particolare merendine, grassi, troppo salati o troppo zuccherati e con basso valore nutrizionale.

Una tendenza -si ricava dall’indagine della Cia- che in questi ultimi anni è andata man mano crescendo. Nel 2002 (dieci anni fa), infatti, tra i più piccoli (dai 3 ai 10 anni) il consumo di verdure e ortaggi (cinque su dieci) e di frutta (sette su dieci) era maggiore. L’abitudine di mangiare questo tipo di prodotti -avverte la Cia- resta, invece, alta tra gli anziani (tra i 64 e i 75 anni), dove la percentuale arriva a superare il 91 per cento. Comunque, anche in questa fascia di età si consuma più frutta (85 per cento) e meno verdure e ortaggi (55 per cento).

Sono elementi -sottolinea la Cia- che confermano la scarsa educazione dei più piccoli verso una sana e corretta alimentazione, che ha proprio nella “dieta mediterranea”, riconosciuta patrimonio dell’Unesco, il suo punto cardine.
I dati, d’altra parte, parlano chiaro: l’obesità e il soprappeso si riscontrano in maniera evidente soprattutto fra i bambini. Non solo in Italia, ma anche in tutta Europa, dove la situazione peggiore si riscontra in Gran Bretagna (29 per cento di soprappeso tra i 5 e i 17 anni, sia nei maschi che nelle femmine).
In ogni caso, per l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) un ragazzo su cinque in Europa è soprappeso. Ogni anno, agli oltre 14 milioni di giovani europei in soprappeso -3 milioni dei quali obesi- si aggiungono 400 mila “nuovi” soprappeso. 
In Italia oltre un terzo dei bambini tra i 6 e i 9 anni -sottolinea la Cia- risulta in soprappeso o obeso (34,1 per cento), un dato che scende al 25,4 per cento nella fascia tra i 10 e i 13 anni, e precipita con l'adolescenza (14-17 anni) al 13,9 per cento. Per i bambini e adolescenti italiani, al di sotto della maggiore età, l’obesità infantile, si attesta al 4 per cento di media, ma secondo recenti studi, nel 2025, se si protrarrà questa situazione, l’obesità infantile nel nostro Paese triplicherà, arrivando al 12,2 per cento.
Va, pertanto, nella giusta direzione -afferma la Cia- il progetto "Frutta gratis nelle scuole", sostenuto finanziariamente dall'Unione europea e che permette di distribuire agli istituti maggiori quantitativi di frutta e verdura, incentivandone il consumo tra i più piccoli. Un’iniziativa finalizzata -rileva la Cia- a incoraggiare i giovani a consumare prodotti salubri, come la frutta e la verdura, e ad abbandonare quell’alimentazione “spazzatura” che, in questi ultimi anni, ha provocato preoccupanti riflessi negativi alla salute. Serve, insomma, una dieta sana che inizi a educare i bambini a mangiare in modo realmente corretto.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

FONTE : http://www.greenplanet.net

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Inventato il cotone autopulente: lo sporco si scioglie con il sole

Dimenticatevi di dover lavare i vestiti. In futuro, potreste essere in grado di pulirli semplicemente facendo una passeggiata sotto il sole.

Come? Grazie all’invenzione curiosa realizzata dagli studenti dell’Università della California, Davis, che hanno trovato il modo di modificare la composizione del cotone aggiungendo un composto che reagirebbe alla luce. Difatti basterebbe esporre il tessuto in cotone sporco al sole perché i batteri vengano distrutti.
“Il tessuto può essere utilizzato in campo chimico e biologico per la realizzazione di indumenti protettivi, per l’assistenza sanitaria, nel settore alimentare e militare” ha detto Ning Liu, uno dei dottorandi che hanno lavorato al progetto.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

Liu ha sviluppato un particolare metodo capace di integrare all’interno del tessuto di cotone, un componente carbossilico e l’antrachinone, noto anche con l’acronimo scientifico 2-aqc. Questa sostanza una volta esposta ad una fonte luminosa produrrebbe un’altra sostanza, costituita da radicale idrossilico e perossido d’idrogeno, capace di distruggere i batteri e tutte le sostanze chimiche entrate a contatto con il tessuto.

Lo studio è stato pubblicato il 1 di settembre 2011 sulla rivista scientifica Journal of Materials Chemistry.

La ricerca è stata finanziata dalla National Science Foundation, l'agenzia della Difesa degli Stati Uniti e dall’associazione di ricerca Jastro Shields Graduate dell’Università Californiana. (fonte: http://www.universityofcalifornia.edu)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

DUE PESI E DUE MISURE

Perché la legge umana non consente di trattare alla stessa stregua crimini analoghi?

Perché è la vittima a differenziare una azione delittuosa?

 

Perché è considerato un crimine uccidere, torturare, mutilare, imprigionare un uomo, sottrarre un bambino a sua madre, mentre uccidere, torturare, mutilare, imprigionare, o sottrarre un cucciolo ad un animale è considerata un’azione lecita? Anche se gli animali al pari dell’uomo percepiscono l’angoscia, la paura, la privazione della libertà, l’abbandono, la Legge non consente di trattare allo stessa stregua delitti che noi consideriamo analoghi: ma la Legge della Vita si. Nel cosmico equilibrio biologico l’estinzione della specie umana non sarebbe più grave dell’estinzione delle formiche.

 

Perché è lecito usare parole di condanna verso coloro che si sono macchiati di crimini nei confronti degli esseri umani, mentre le accuse verso chi si rende responsabile dei medesimi crimini nei confronti degli animali vengono considerate come atti di intolleranza, di aggressività e di estremismo? Perché nelle circostanze di violenza agli animali si pretende nei confronti dei responsabili un atteggiamento garbato e gentile, un semplice invito a considerare il problema, mentre nei confronti di coloro che si sono macchiati di crimini nei confronti degli umani ogni espressione di condanna sembra non sia mai abbastanza dura e appropriata?

 

Perché si biasima chi grida allo scandalo perché vengono denunciati  i delitti verso gli animali mentre si tende a giustificare coloro che si sono resi responsabili di tali delitti? La cultura degli ipocriti vuole che l’essere umano non sia tanto accusato dei suoi crimini quanto che non si susciti in loro sensi di colpa. Ma quando l’essere umano uccide il rimorso diventa capace di qualsiasi atto lesivo. Chi vive correttamente non ha paura del giudizio del prossimo, anzi sa che ogni giusto rimprovero può essere la medicina più efficace per migliorare se stessi, anche se la critica deve sempre essere un pungolo, mai una sferza. Il rimprovero non deve mai sconfinare nell’offesa, nell’insulto o peggio nella calunnia.

 

Le grandi istituzioni che sono  sorde alla spaventosa condizione degli animali non cambiano con le suppliche ma con la protesta corale, civile, sentita, non violenta e quando non ascoltano il morbido richiamo finiscono inevitabilmente col suscitare l’asprezza della protesta. Non si rimprovera forse il bambino per indurlo a non commettere azioni lesive nei confronti dei suoi fratellini? Anche Gesù insegnava l’amore, la misericordia, la tolleranza ma anche l’aspro rimprovero, quand’era necessario a correggere gli animi: “Razza  di vipere, come potete dire cose buone, voi che siete cattivi? (Mtt 12,34); “Guai a voi scribi e farisei ipocriti…” (Mtt 23,12).

Se le istituzioni un giorno si apriranno al rispetto degli animali non sarà perché gli appelli dei pochi l’avranno indotte alla compassione, ma perché costrette dalle contingenze culturali e sociali che finirebbero col confinarle in una posizione moralmente e civilmente retrograda ed inaccettabile con l’evoluzione della coscienza di un popolo.

 

Per chi emotivamente percepisce e condivide l’inferno cui sono condannati gli animali da parte dell’uomo è difficile esprimersi in termini sereni: sarebbe come chiedere ad una madre di usare garbo verso coloro che stanno violentando sua figlia. Tuttavia il richiamo non deve mai essere tale da suscitare reazioni avverse da parte di chi si rifiuta di vedere gli effetti delle sue scelte e così ottenere l’effetto contrario a quello sperato.

 

 

Il nostro operato deve sempre essere al servizio della verità, anche se cruda. In ogni circostanza il nostro proposito  deve mirare al massimo bene collettivo al fine di rendere l’uomo migliore per se stesso ma soprattutto per salvare gli animali dalla cattiveria umana.

 

Nessuno si senta autorizzato a giudicare e tantomeno a condannare le pur deprecabili scelte degli altri: infinite sono le circostanze che inducono un individuo a comportarsi in un determinato modo. Sulla terra vi sono 7 miliardi di differenti livelli evolutivi umani; un albero non cresce in un giorno. Nessuno si senta arrivato, completo, autosufficiente, illuminato: chi è al quinto “gradino” della scala tenda la mano a chi è al quarto e che si appoggi alla mano di chi è al sesto. La nostra etica ci impone l’umiltà profonda ed assoluta. Questa è la nostra vera forza e la nostra vera rivoluzione integrale.

 

Non prendertela col seme se non germoglia:

non tutti i terreni sono adatti ad ogni seme.

Forse hai sbagliato terreno

o tempo di semina.

 

Associazione Vegetariana Animalista

Associazione di Volontariato Onlus affiliata all’EVU

via Cesena 14 Roma 00182 tel. 06 7022863 – 3339633050

c.c.p.n. 58343153; c.f.n. 97365030580

In collaborazione con ABIN (Associazione Bergamasca di Igiene Naturale)

www.vegetariani-roma.it; www.universalismo.it; www.medicinanaturale.biz

DUE PESI E DUE MISURE

Franco Libero Manco

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Antiossidanti naturali: le mandorle

Le mandorle: frutto ricco di composti nutritivi e proprietà salutari

Le mandorle sono un tipico frutto mediterraneo ricco di composti nutritivi e proprietà salutari. La mandorla ha un potere nutritivo completo, contiene infatti un gran numero di nutrienti, dalla proteine, ai grassi, agli zuccheri insieme a tannini, ceneri e fitati. Il fatto che contenga grassi non dovrebbe spaventare. Quando parliamo di grassi (lipidi) contenuti nella mandorla parliamo di grassi mono e poli insaturi, quindi positivi per la salute.

Punto di forza della mandorla è la ricchezza dei cosiddetti polifenoli, sostanze antiossidanti capaci di ostacolare validamente i danni causati dai radicali liberi alle cellule dell’organismo. Questi polifenoli sono presenti però quasi esclusivamente nella pellicina scura che avvolge la mandorle, e per questo bisognerebbe consumare solo mandorle con pellicinae non prive di essa.

La palma d'oro dell'antiossidante

Vediamo allora che cosa ci propone la letteratura scientifica. Uno studio ha valutato la capacità antiossidante di 11 spezie, 5 tipi di frutti secchi, 7 tipi di dolciumi, 18 tipi di cereali e 6 tipi di frutti secchi con guscio nella popolazione italiana. Tra le spezie lo zafferano aveva la maggiore azione antiossidante, mentre tra i frutti secchi il più attivo era la prugna. Tra i dolciumi il più valido era il cioccolato e tra i cereali il granoTra i frutti secchi con guscio le mandorle avevano una significativa azione antiossidante, che era più bassa per le nocciole e ancora più bassa per le arachidi e i pinoli. Lo studio quindi ci informa che i cibi più dotati di azione antiossidante dovrebbero essere maggiormente consumati per favorire le difese antiossidanti dell’organismo. 
Mandorle e Fumo: i risultati scientifici

Un altro studio clinico ha verificato se il consumo di mandorle potesse ridurre il danno da radicali liberi ingiovani fumatori. Chi fuma infatti produce più radicali liberi, sostanze che causano danni alle cellule del nostro organismo: sappiamo infatti che i radicali liberi sono nocivi proprio perché hanno un'azione ossidante che danneggia il DNA e favorisce l'invecchiamento. Lo studio in questione ha esaminato 60 fumatori apparentemente sani, che dovevano mangiare giornalmente 84 g di mandorle oppure 120 g di carne di maiale per 1mese, con un intervallo di 1mese e poi con un altro mese di trattamento. Un altro gruppo di volontari sani non fumatori ha assunto 120 g/die di carne di maiale senza mandorle.

Come ci si aspettava, nei fumatori i livelli di alcune sostanze prodotte dal danno causato dai radicali liberi, i cosiddetti "indicatori di danno radicalico" (malondialdeide, 8-idrossi-desossiguanosina), così come i danni al DNA in alcune cellule del sangue (linfociti), erano notevolmente superiori rispetto ai non fumatori. E anche i livelli degli enzimi antiossidanti endogeni, difese naturali dell'organismo, erano significativamente minori nei fumatori. Il fumo quindi aumenta i radicali liberi e crea un danno all'organismo. Ma la cosa per noi più interessante è che la somministrazione delle mandorle nei fumatori causava un aumento delle difese naturali contro i radicali liberi, con una riduzione del danno dovuto all'ossidazione e minori danni sul DNA.

Giù i grassi con 20 mandorle al giorno

Un altro studio clinico ha valutato l’effetto di due dosi di mandorle su assetto lipidico (misurazione di colesterolo e trigliceridi) e glucosio in 25 soggetti di entrambi i sessi con il colesterolo moderatamente elevato. Queste persone dovevano tenere una dieta normale per 4 settimane dopo essere stati nutriti per 2 settimane con una dieta contenente il 34%di grassi.

Dovevano mangiare una quantità di mandorle tale da fornire tra il 10 o il 20% dell’apporto calorico totale(circa 60 grammi di mandorle). Al termine dello studio le mandorle hanno determinato una riduzione significativa di colesterolo totale, colesterolo LDL (il cosiddetto colesterolo cattivo) e un aumento dell’1,7% del colesterolo HDL (il cosiddetto colesterolo buono). Lo studio indica quindi che l’ingestione di circa 60 g al giorno di mandorle riduce significativamente il colesterolo in pazienti moderatamente ipercolesterolemici:

il colesterolo, come è noto, favorisce l'aterosclerosi e quindi aumenta il rischio di malattie cardiovascolari come l'infarto. Gli studi fatti sinora (Marzo 2011) indicano che il consumo di mandorle riduce il colesterolo LDL (quello cattivo) di una percentuale compresa tra il 3 e il 19%, in particolare in chi ha il diabete o il colesterolo alto: le mandorle quindi aiutano a prevenire l'aterosclerosi e le malattie connesse.

Un'altra informazione utile è che le mandorle contengono pochi acidi grassi saturi, dannosi per cuore e vasi sanguigni, ma sono ricche di acidi grassi insaturi, di fibre, di fitosteroli e di proteine vegetali. Inoltre esse contengono vitamina E, arginina, magnesiorame, manganese, calcio e potassio.

Il consiglio del fitoterapeuta

"Il consumo giornaliero di 40-60 g di mandorle con la loro pellicina combatte i danni causati dai radicali liberi, abbassa il colesterolo e ostacola l’aterosclerosi, ossia la formazione delle placche lipidiche nei vasi sanguigni, contribuendo nonpoco al mantenimento della nostra salute".

Autore: Antonello Sannia

Fonte: L' Altra Medicina Magazine

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli