Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Ecco perche' i Maya hanno smesso di contare il 21-12-2012 : un'ipotesi sul 21 dicembre 2012

Cari Amici,

vi scrivo questo breve articolo per condividere quanto mi è accaduto con una premessa, non sono un matematico né un fisico. Aggiungo inoltre che non sono per il catastrofismo e per l’industria che lo appoggia. Come molti canalizzatori sostengono il calendario Maya riguarda principalmente dei cambiamenti negli esseri umani e non predizioni di distruzione, poichè stiamo entrando un un'era dove il futuro non è più scritto e quel che accade dipenderà interamente da noi.

Quindi, quello che leggerete prendetelo come una teoria personale senza alcuna presunzione sulle conclusioni che verranno formulate, perchè non vi sono conclusioni ma un nuovo inizio. Un invito alla consapevolezza, alla luce di quanto sta accadendo al nostro Pianeta e alle sue risorse.

Due sere fa mi sono addormentato e dopo pochi istanti subito risvegliato. Saranno intercorsi pochi secondi ma in quegli attimi ho fatto un sogno e ho “visto” un gessetto scrivere su di una lavagna la data del 21 dicembre 2012 e accanto ai numeri, su due colonne una frase breve e un’indicazione sottolineata che riportava :”il 2 è un muro, le forze sono in gioco” e subito sotto : “01 è il vostro nucleo … prima del 2 vi era - spazio e moto - da o verso lo 0 e l’1”.

Al mio risveglio ho subito sentito una voce interiore che mi ripeteva BUIO e LUCE si stanno per re-incontrare.

Nei giorni successivi ho fatto delle ricerche online per trovare delle risposte e mi sono imbattuto sul sito http://www.matematicabinaria.info.

La mia premessa sul perché i Maya hanno smesso di contare il 21 dicembre 2012, ha preso forma” proprio da queste pagine su internet che vi riporto di seguito.

Occorre infatti partire dalla logica di Leibnitz che nel 1673 concepì il sistema binario, divulgato poi nel 1679 nello scritto “De Progressione Dyadica”.

Nell'I Ching, di oltre 3700 anni fa, il sistema binario era già presente come per i Veda, i Libri della Conoscenza ; ma mentre nei Veda i simboli binari vanno scoperti, nell'I Ching essi sono evidenti anche se rappresentati in maniera diversa:

con una linea intera  ——    chiamata YANG  (0) e una linea spezzata   — —    chiamata YIN   (1)

0 e 1 forniscono la rappresentazione primordiale di Dio,

delineando la sua Forma e le sue successive elaborazioni e definendo il suo Contenuto Vibrazionale.

0 e 1 sono i mattoni dell’universo o i semi dell’universo.

Nel campo duale 0 è Buio e 1 è Luce

L'insieme dei numeri naturali inizia da 1 per estendersi all'Infinito che è l'1 stesso!

Quindi nell'Universo, visibile e non, vige "il principio della circolarità" in quanto tutta la manifestazione si estende dall'Uno all'Uno !

Ma scrivere 1 non è la stessa cosa di 01.

01 introduce infatti la possibilità da parte dell'1 di poter saltare al livello superiore.

01 permette all’uomo di passare dal buio alla luce … nella bibbia si legge “ e fu sera e fu mattina” per ricordarci la sequenzialità degli accadimenti, da 0 a 1 per l’appunto.

01 rappresenta quindi (per mia deduzione) il nostro nucleo, è il “trampolino” per recuperare la divinità assopita al nostro interno.

All'interno dell'1 (0 attivato) è contenuta l'infinita successione dei numeri naturali che deve necessariamente cominciare da 2 !

Il 2 possiamo scriverlo come 1 + 1, cioè il 2 discende dall'unione o somma dell'Infinito con Se Stesso !

Questa unione possiamo tuttavia vederla anche come una divisione (e questo ne dimostra la circolarità dell’infinito che ritorna su se stesso), in senso esoterico infatti il numero 2 deriva dalla divisione dell’unità 1 (da 1 generiamo 1+1) ed è il simbolo della separazione, perché da un punto di vista sacro, l’unità è per essenza una e unica.

Il due, come dìade, è l’espressione della dualità.

In una visione dualistica del mondo si ha la separazione del principio materiale dal principio spirituale, e il numero due è l’incarnazione degli opposti: maschile /femminile, giorno/notte, terra/cielo, ecc.

Essendo un principio duale, indica sia il contrasto, sia la polarità, sia il tentativo di conciliazione tra le forze in gioco.

Veniamo ora alla data del 2012.

Il nucleo (01), da intendersi come abbiamo appena letto è nella parte centrale dell’anno.

Esternamente troviamo alla destra e alla sinistra il 2.

Nel sogno il 2 era indicato come “un muro” ed era accompagnato dall’affermazione : “le forze sono in gioco”.

Le forze sono quelle del nucleo : BUIO (0) e LUCE (1).

Ebbene perché solo adesso ? Perché il 2012 ?

La mia risposta interpretativa ( sottolineo questa è un’ipotesi personale ) è legata alla seconda frase del sogno : “prima del 2 vi era - spazio e moto - da o verso lo 0 e l’1”. E’ come se il nucleo 01 avesse avuto fino al 2011 la possibilità di manifestare “spinte energetiche di trasformazione” verso il Buio e/o verso la Luce senza che queste due forze dovessero scontrarsi.

Prendendo in considerazione le combinazioni di anni che hanno nel nucleo 01 (parte centrale) mi auguro possiate comprendere meglio questa teoria personale sulle “vie di trasformazione” BUIO / LUCE .

L’anno 01 ha “vie di trasformazione” a destra e sinistra. Esiste uno spazio in entrambe le direzioni

Gli anni come 101 non presentano un nucleo in equilibrio poiché l’anno è di tre cifre, per cui non verranno considerati.

L’anno 1011 ha “vie di trasformazione” verso il buio da entrambi i lati, ovvero da 1 a 0 (essendo il movimento verso la forza opposta)

L’anno 1012 … fino al 1019 ha “vie di trasformazione” verso il buio sulla parte sinistra.

L’anno 2010 ha “vie di trasformazione” verso la Luce sulla parte destra

L’anno 2011 ha “vie di trasformazione” verso il Buio sulla parte destra

L’anno 2012 NON HA VIE DI USCITA.

Il 2 somma dell’Infinito con se stesso contiene come “un muro” le due forze in gioco BUIO (0) e LUCE (1).

Il giorno stesso 21 - 12 – 2012 individuato dai Maya come ultimo anno del grande computo ha un significato molto forte.

21 – 12  si può anche vedere come 2 (1+1) 2 ovvero quel giorno l’Infinito “reincontrerà se stesso” o “guarderà se stesso”.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

I Maya non potevano prevedere quello che sarebbe accaduto da questo incontro di LUCE e BUIO poiché le forze in gioco vanno valutate e pesate solo in quel preciso momento, essendo costantemente mutevoli e collegate in modo sottile non solo al nostro pianeta ma anche al potenziale energetico di tutti gli esseri che lo abitano.

Quello che accadrà non è ancora dato saperlo.

Nella sua funzione positiva (positiva e negativa vengono qui assegnati per dare un valore logico richiestoci dalla nostra mente che divide ogni cosa essendo nella dualità ) questo evento cercherà di riconciliare gli opposti per ritrovare la perduta armonia; nella sua funzione negativa può portare alla rottura dell’unità con la netta divisione dei contrari.

Il numero due che compare da entrambi i lati dell’anno 2012 e che nell’Antichità era attributo alla Grande Madre Terra (Terra = 2), contiene nel suo nucleo la nostra possibilità evolutiva (01). Esso ci porterà all’interno di una differenziazione, non multipla, bensì fondata su un conflitto binario BUIO (0) e LUCE (1) che comporta matematicamente un’esclusione o una spaccatura ma esotericamente potrebbe simboleggiare la nascita di una nuova Era.

La linea che i Maya non potevano valicare quella del 21 dicembre 2012 e che si presenta in questo anno è quella che segnerà il cammino dell’uomo o in senso orizzontale verso lo sviluppo materiale, o in senso verticale verso l’elevazione spirituale. La linea è la figura geometrica raffigurante il due; infatti si ha un collegamento con il simbolismo della croce nella coppia della verticale e dell’orizzontale.

Come considerazione finale posso dire che, uomini di scienza o meno, tutti possiamo constatare quanto adesso più che mai sia forte questo imperativo :

“LA TERRA CHIEDE UNA RICONCILIAZIONE DEGLI OPPOSTI ! LA TERRA CHIEDE DI ESSERE RISPETTATA E AMATA !”

In considerazione di quanto scritto, il giorno 21-12-2012 l’INFINITO RITORNERA' SU SE STESSO, vedrà la sua creazione e si creerà un nuovo piano cosmico. Ma non parliamo di un solo giorno !

Come ci ricorda Gregg Braden la scienza ci insegna che gli allineamenti avvengono in un lasso di tempo molto lungo e non in un solo giorno e i Maya di questo ne erano ben consapevoli. Secondo i Maya questo allineamento è iniziato nel 1980 e terminerà circa nel 2016, in un periodo quindi di 36 anni.

Tutte quello che le "profezie ad effetto" hanno attribuito ad un data precisa, in realtà, sta già accadendo. I ghiacciai si stanno modificando ed i livelli dei mari ne risentono, stiamo già subendo malattie che non hanno alcuna cura medica, stiamo già assistendo a fenomeni climatici anomali (prodotti anche dall'uomo e dai suoi tentativi di influenzare il clima ... vedi ad esempio le scie chimiche ...) che sfuggono al nostro controllo in diversi continenti. L'impatto climatico a livello globale è più forte che mai.

E’ il modo in cui noi risponderemo a questi cambiamenti che determinerà il nostro destino alla fine del ciclo del tempo individuato dai Maya. Ci ricorderemo che siamo una famiglia e lavoreremo insieme per rispondere a questi cambiamenti oppure ce ne dimenticheremo e ci spaventeremo  ? Troveremo modi più sostenibili di vivere, lavorando tutti insieme per la nostra Amata Terra ?

Quello che i Maya volevano comunicare è che il futuro non è più scritto nel tempo, la ciclicità degli eventi non è più prevedibile e la creazione di un mondo in armonia o meno dipenderà dagli esseri umani stessi.

Alla fine di un cliclo di circa 26.000 anni (precessione degli equinozi) costituito da 5 grandi ere del mondo si assiste ad un "attimo senza tempo", il momento dell'adesso. Non è ancora finito un ciclo e non è ancora inziato uno nuovo. Questo è l'unico momento in cui gli esseri umani posso rigenerare i loro corpi e procedere nel cerchio del tempo, senza giudizi e condizionamenti del passato e scegliere nuovamente quello che desiderano.

Prevarrà la Luce o il Buio ? Oppure, la fusione di 0 e 1 darà vita ad un nuovo elemento, una nuova consapevolezza ?

Abbracciamoci tutti nel buio come nella luce per ritrovare il nostro centro, il nostro nucleo e ringraziare il nostro Pianeta e ogni essere che lo abita.

Auguro a me stesso come ad ognuno di voi di provare ogni giorno gratitudine e amore, le forze più potenti che possiede l'uomo, affinchè la coerenza personale tra cuore e cervello divenga presto una coerenza collettiva.

Alcuni di voi adesso potrebbero chiedersi giustamente : “ma quest'anno è veramente il 2012 o è già il 2018 oppure un'altra data qualsiasi ?”.

Per rispondere desidero ricordarci uno dei principi base della fisica quantistica, che afferma : "la realtà è una nostra creazione".

Al suo livello più profondo la realtà non è altro che una sorta di super-ologramma dove il passato, il presente ed il futuro coesistono simultaneamente. Ebbene gli abitanti del pianeta Terra, in una delle dimensioni possibili, stanno co-creando insieme nel "nostro adesso" il 2012, scrivendolo e leggendolo ogni giorno. In altri termini, l'Energia del 2012 è costantemente co-creata da miliardi di "osservatori coscienti" ... e quindi poco importa se fossimo già nel 2018 o nel 2019 ... noi stiamo co-creando il 2012 adesso !

Inoltre quello che mi ha affascina maggiormente, sempre secondo la fisica quantistica, è che quello che stiamo facendo nel presente influenza anche tutto quello che è già accaduto nel passato ... ovvero quello che facciamo adesso influenza anche il "primo ciclo del tempo e la sua fine" ... quasi come se il Divino o L'intelligenza Superiore o in qualsiasi altro modo volessimo chiamarla ci riproponesse la stessa domanda … attendendo finalmente una risposta di consapevolezza per l'accesso ad una dimensione superiore ...

Invito infine a vedere questo video davvero imperdibile per comprendere quanto sia importante unirsi ora per prendersi cura della nostra casa, la nostra Madre Terra :

Emanuel Celano

http://www.Spaziosacro.it


( Firma per una legge sulle Medicine Non Convenzionali : http://www.unaleggeperlemedicinenonconvenzionali.it/)

-------

“I numeri sono i pensieri di Dio”

“ La saggezza Divina è riflessa nei numeri, impressa in tutte le cose !”

" Il tempo è un'estensione dell'anima"

(S. Agostino)

 

 

www.spaziosacro.it

#######################################

I testi di questo articolo non riproducibili neppure parzialmente, senza citarne la fonte, il nome dell’autore e pubblicarne il link come indicato qui sotto :

Articoli Scritti da Emanuel Celano :

 

Ecco perche' i Maya hanno smesso di contare il 21-12-2012

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/ecco-perche-i-maya-hanno

 

SAHASRARA : I MILLE PETALI DELLA CONSAPEVOLEZZA - Quando una persona si Illumina cosa accade ?

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/sahasrara-i-mille-petali-della

 

LIBERTA' DI SCELTA E CREATIVITA' UMANA - Esiste il libero arbitrio ? Il Doni del Divino arrivano a noi o li dobbiamo cercare ?

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/liberta-di-scelta-e-creativita

 

Personalmente non credo nella legge dell’attrazione intesa come possibilita' assoluta di poter determinare il proprio destino

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/personalmente-non-credo-nella-legge

 

Cosa significa NON DARE LE PERLE AI PORCI ? Non priviamo i porci dal fare la loro parte !

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/cosa-significa-non-dare-le

 

Il SOFTWARE AMORE è davvero incredibile

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/il-software-amore-e-davvero

 

IL FOGLIO A4 DELL'ESISTENZA : la matematica per spiegare metaforicamente il cammino dell'Anima ... :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/il-foglio-a4-dell-esistenza

 

LA RICCHEZZA DELLA FIDUCIA : LA FORMA PIU’ ELEVATA DI AMORE ... :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/blog/blog2.php/la-ricchezza-della-fiducia-la

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Il cambio delle frequenze nella musica utilizzando il diapason scientifico di Giuseppe Verdi a 432Hz

UN VIDEO PREZIOSO CHE SPIEGA IL NECESSARIO CAMBIO NELLA FREQUENZA PER TRASFORMARE IL PARADIGMA MUSICALE DEL CONTROLLO MEDIATICO GLOBALE, ED È UNA MAGNIFICA OPPORTUNITÀ PER INNOVARE LA MUSICA:

ORA PIU CHE MAI NECESSARIO CHE LE FREQUENZE DELLA MUSICA SIANO COERENTI ALLA VIBRAZIONE NATURALE DEI SUONI AFFINCHE`L'EQUILIBRIO POSSA ESISTERE IN NOI STESSI E POSSA ESSERE BENEFICIATO L'AMBIENTE. SE TROVI CHE QUESTE INFORMAZIONI SIANO IMPORTANTI ED IN SINTONIA CON IL TUO SENTIRE, TI PREGHIAMO DI DIFFONDERLE. GRAZIE!

 

PER MAGGIORI INFO: www.holonmusic.com

 

Giuseppe Verdi nel 1884 scrisse una lettera, indirizzata alla Commissione musicale del governo italiano, in cui chiese di ufficializzare l’utilizzo del corista (diapason)  con la nota LA di riferimento per l’accordatura, a 432Hz, scrivendo a riguardo una frase: "per esigenze scientifico matematiche".

Che cosa intendeva dire? Per capirlo bene e con più chiarezza è necessario introdurre un'altra frequenza: quella di 8Hz.

 

1) Le onde di consapevolezza "ordinarie" del cervello umano variano da 14Hz a 40Hz. In questo range operano solamente alcuni dendriti (le fibre minori del neurone che trasportano il segnale nervoso) delle cellule del cervello che utilizzano prevalentemente l'emisfero sinistro (quello più razionale) come centro di attività.

Se i nostri due emisferi cerebrali si sincronizzassero alla frequenza di 8Hz lavorerebbero in modo uguale  (balance-bilancia di equilibrio), ricevendo il massimo flusso di informazioni.

 

2) 8Hz è anche la frequenza di replicazione della doppia elica del DNA.

 

3) 8Hz è il "battito" fondamentale del pianeta, noto come "risonanza fondamentale di cavità Schumann", risonanze elettromagnetiche globali, cioè, eccitate dalle scariche elettriche dei fulmini nella cavità formata dalla superficie terrestre e dalla ionosfera.

 

4) 8Hz è la frequenza del  subsuono emesso dai delfini, non udibile, ma risuonante sino a 16 km dal punto di emissione che riequilibra ed armonizza, grazie anche alla capacità superconduttiva dell’acqua, l’intero pianeta.

In termini musicali, la frequenza di 8Hz corrisponde a una nota di Do. Salendo di cinque ottave, cioé percorrendo cinque volte le sette note della scala, si arriva ad un Do di 256Hz, scala in cui il “La” ha una frequenza di 432Hz.

Suonando il Do a 256Hz, per il principio delle armoniche (secondo cui a un suono prodotto si aggiungono multipli e sottomultipli di quella frequenza), anche i Do delle altre ottave cominceranno a vibrare per "simpatia", facendo risuonare naturalmente la frequenza di 8Hz. Ecco perché il corista a 432 oscillazioni al secondo è definito "diapason scientifico".

Esso  fu approvato all'unanimità al congresso dei musicisti italiani del 1881 e proposto dai fisici Sauveur, Meerens, Savart, e dagli scienziati italiani Montanelli e Grassi Landi.

Prendiamo attentamente in considerazione che nell'universo tutto è energia in vibrazione. Ogni particella subatomica, atomo, struttura molecolare, cellula e ogni organo del corpo, vibrano ad una   determinata frequenza. Questa meravigliosa armonia ha una propria firma vibrazionale.

Molti medici e studiosi affermano che se una parte del corpo si ammala la causa è da ricercare nella frequenza che si è alterata ed il corpo vibra in modo disarmonico. Essere sani significa vibrare all’unisono armonicamente.

Ogni organo ha la sua frequenza (multipli e sottomultipli  del 432Hz), essa si altera in caso di malattia, il riequilibrio e la guarigione avvengono quando sullo stesso organo, viene fatta risuonare la corretta frequenza di risonanza.

Dunque suonare e ascoltare musica intonata a 432Hz riequilibra il corpo e per effetto vibrazionale anche la natura circostante, ridando il primordiale equilibrio di   pace e benessere.

Sappiamo  che la musica è "informazione", la quantità di dati sonori creati a 432Hz, non si perdono tra le molecole dei gas presenti nell’aria che trasportano il suono perché compatibili con la loro struttura molecolare.

Ascoltare, suonare e cantare musica, armonizzati alla frequenza del "Diapason Scientifico" a 432Hz dona beneficio all'intero pianeta . Per questo motivo ti suggeriamo la procedura per convertire la musica da 440 a 432Hz.

Se vuoi comprare il diapason scientifico a 432Hz lo puoi fare tramite questo sito:

http://www.kunath.com/Accessories/Tuning-fork-a%3D432-Hz::24.html

PROCEDIMENTO DI CONVERSIONE DELLA MUSICA DA 440 A 432HZ CON AUDACITY :

 

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

Scaricare da Internet il programma gratuito Audacity.

 

Link al sito ufficiale:  http://audacity.sourceforge.net/

 

All’inizio, clicca Scaricare Audacity 1.3.12 (Beta). Una volta installato, apri il programma e segui la seguente procedura:

1—Clicca in Archivio—apri, seleziona la canzone (in formato wave no audio) che appare in forma di grafico
2—Clicca Editare—Seleziona tutto, vedrai che si oscura la pista.
3—Clicca Effetti—Cambia velocità (tempo e intonazione). In "Percentuale di cambiamento" scrivi il valore: (meno) - 1,818.
4—Clicca OK.
5—Clicca File-Esporta e seleziona dove salvare la canzone.

 

Esportarlo come Wav e non MP3, nel formato d'onda Wav le armoniche non si comprimono mentre l' MP3 inibisce delle armoniche fondamentali, tagliando delle frequenze necessarie.
Nel formato Wav puoi passare le canzoni in un cd e riprodurlo dove vuoi lettori cd, auto...

"Eventualmente, se esporti la canzoni in formato mp3, assicurati di impostare un bitrate uguale o superiore a 192kb/s".

Questa è un'altra opzione, segnalata da un tecnico del suono.

1 - Cliccare su File, Apri, selezionare il brano e appare come un grafico

2 - Fare clic su Modifica, Seleziona tutto, vedrete che si scurisce.

3 - Clic-Change Effetto della velocità. Variazione percentuale del valore: -1.818

4 - Fare clic su OK.

5 - "esportazione" come file wav e scegliere dove salvare il brano.

Ascoltando il brano, vediamo che il cambiamento di velocità, non si nota. Questa conversione è migliore di quella precedente in termini di qualità del suono e precisione nella sintonizzazione della frequenza.

Esporta come WAV e MP3, queso ha il uso senso. In formato wav le frecuente d'onda non sono compres, mentre il formato mp3 inibisce le frequenze armoniche fundamentali necessarie.

Col formato wav puoi registrare le canzoni su un disco e riprodurlo su qualsiasi mini hi-fi, lettore CD, in auto...

Beh, spero che questo semplice tutorial ti aiuterà ad avere la tua collezione musicale a 432Hz.

 

 

Grazie per la vostra attenzione, benedizioni!

 

Flavia Vallega

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

La Casa Editrice Davide Ghaleb chiude

S.O.S.
Anche noi di APAI abbiamo avuto il piacere di conoscere, apprezzarne l'onestà intellettuale e pubblicare due libri con Davide Ghaleb ("Appendere... ad Arte" e "Nel mezzo del cammin... mi ritrovai nel XXI secolo"). E' per questo che già dal mese di dicembre, ed ora con questa nuova iniziativa, ci stringiamo intorno a Davide Ghaleb, per far si che con un piccolissimo sforzo e l'unione da parte di tutti noi, l'opera culturale di questa pregevole Casa editrice possa proseguire il faticoso percorso intrapreso negli anni.
Chi può, e vuole, potrà visionare ed acquistare direttamente sul sitowww.ghaleb.it 1 libro, ma mi raccomando questo aiuto risulterà efficace solo se verrà attuato entro il 31 gennaio, altrimenti...

La Casa Editrice Davide Ghaleb chiude

“Non riusciamo a rassegnarci

 

“Non riusciamo a rassegnarci” . L’appello viene lanciato da amici e collaboratori nel tempo della Casa Editrice Davide Ghaleb di Vetralla. Ormai sull’orlo della chiusura, la sorte della casa editrice sta a cuore a molti.  Un’attività che è riuscita sempre e a testa alta a mantenere la propria indipendenza di scelte editoriali, un’occasione per giovani e meno giovani di veder coronato il proprio ideale di lasciare un segno nel tempo pubblicando le proprie storie, le proprie ricerche scientifiche, le proprie composizioni artistiche. “Una casa editrice è una risorsa per tutti gli abitanti di un territorio. Non si tratta soltanto di un’impresa privata, e di questo Ghaleb ha dato più volte prova, non puntando al mero arricchimento personale. Si tratta piuttosto di un bene pubblico”. Di qui nasce una proposta che ha il sapore di una sfida. “Se acquistassimo tutti un solo libro direttamente presso la sede dalla Casa Editrice, o attraverso questo sito, entro la prima metà di gennaio, forse potremmo permettere all’editore di aprire di nuovo uno spaccato nel futuro” propongono alcuni dei curatori di Collana e alcuni autori “Un impegno accessibile a tutti, un gesto semplice ma dalla grossa carica simbolica e non solo. Un modo per dire –Anch’io sono parte della Casa Editrice-”.

“Il tempo è estremamente ristretto, dato che l’attività è di fatto in chiusura alla data del 31 dicembre” comunica Davide Ghaleb, “ma non nascondo l’incoraggiamento che provo per questa iniziativa che viene dai miei amici. Ringrazio tutti per questo gesto che mi fa sentire meno solo.”

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Come abbracciare un bebe'

Come abbracciare un bebe'

 

. istruzioni per abbracciare un bebe':

1.
primo....trovare il bebe'


cid:123CAB2DEF1A49DDA532435AF1813788@PCUtente

2. Secondo, assicurarsi che l'oggetto che hai trovato sia realmente un bebe',

usando tecniche olfattive classiche


cid:128C1D92D87C47B6B777F706629B9B30@PCUtente

3. Terzo: e' necessario accomodare il bebe’

prima di iniziare il processo di abbraccio

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]


cid:C1BE60C59FAB4B34829AB3CD0BE74BCB@PCUtente

4. Quarto: semplicemente accomoda le tue zampe intorno al bebe'

e preparati per un possible close-up


cid:A4A21681A6EF44709FD4FA8B7F6B8D1B@PCUtente

5.. Finalmente, se c'e' una macchina fotografica presente,

devi eseguire il difficile e soggetto a copyright “abbraccio_sorriso

e posa” per ottenere la foto migliore


cid:8EF3DC448DB4441FA7EC96AE5E2F2A55@PCUtente

non privare  molta gente di un sorriso. Dillo ad un amico !

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

FIABE DI LUCE : FAVOLE PER I NUOVI BAMBINI DELLA NUOVA ERA

LA VOCINA

FUORI NEVICA, FA FREDDO ED UNA VOCINA DENTRO DI ME MI RIPETE CONTINUAMENTE:  “MIGLIORA, MIGLIORA”.   E NON CAPISCO.

MENTRE MI PREPARO LA COLAZIONE UN PO’ ADDORMENTATO SENTO LA VOCINA: “DIO TI AMA STAI TRANQUILLO, MA TU MIGLIORA MIGLIORA”.

COSA VOLEVA DIRE MIGLIORA ? E POI PERCHE’ ? MIGLIORARE COSA ?.

MI STO LAVANDO I DENTI E LA VOCINA RIPETE.  “MIGLIORANDO TE, MIGLIORI GLI ALTRI ATTORNO A TE”.

MI SENTO CONFUSO. LA MIA QUOTIDIANITA’ E’ DISTORTA. COSA VUOLE DIRE CON QUESTE PAROLE ?

MI FACCIO LA DOCCIA E LA VOCINA: “SOLO ANDANDO DENTRO SE STESSI IN PROFONDITA’ SI PUO’ MIGLIORARE VERAMENTE”.

NON COMPRENDO, DENTRO ? MA SE HO SEMPRE CERCATO FUORI !.

MI STO ASCIUGANDO MENTRE I MIEI PENSIERI CORRONO ALLA RICERCA DI UNA RISPOSTA.

VOLEVO CHIAMARE QUALCUNO, E POI ANCORA  “NON DEVI ESSERE MIGLIORE DI NESSUNO, SOLO MIGLIORE DI TE STESSO”.

MI STO ALLACCIANDO LE SCARPE, QUANDO LA VOCE “IMPARA A MIGLIORARE E POI INSEGNALO”.

MI AGGIUSTO LA CRAVATTA UN PO’ DISTRATTO DALLA SITUAZIONE E LA VOCE “CONTINUANDO A MIGLIORARE TUTTA LA VITA SI ACQUISTANO PREGI E VIRTU’”.

EH, CHE LAVORONE !. TUTTA LA VITA ! FIGURIAMOCI.

MI VESTO DI TUTTO PUNTO COME SONO SOLITO FARE E LA VOCINA ANCORA “SE MIGLIORI TE, MIGLIORA TUTTA L’ UMANITA’”.

SI E POI ADESSO SIAMO TUTTI COLLEGATI !. MAGARI!

E LA VOCINA ”MIGLIORI TU, MIGLIORA DIO”.  SI E POI ADDIRITTURA E CHI SONO IO, DIO ?

E LA VOCINA “LO SEI…..”

 

 

 

IL RAGGIO DI SOLE, LA BOMBA ATOMICA E LA PIUMA

UN BEL GIORNO UNA BOMBA ATOMICA E UNA PIUMA SI INCONTRARONO MENTRE PRECIPITAVANO GIU’ DAL CIELO VERSO LA TERRA. LA B.A. ERA GELIDA E FREDDA, MENTRE LA PIUMA ERA DOLCE E DELICATA, ED ERA MOLTO PREOCCUPATA NEL VEDERE LA B.A. CADERE GIU’.

SI MISERO A CHIACCHERARE UN PO’ VISTO CHE AVEVANO TEMPO. LA PIUMA, CHE ERA VERAMENTE SAGGIA PROVO’ A FAR CAPIRE ALLA B.A. CHE QUANDO SAREBBE ARRIVATA GIU’ SAREBBE MORTA E CON IL SUO SCOPPIO, COSA ANCOR PIU’ GRAVE AVREBBE FATTO UN DANNO INCREDIBILE SALTANDO PER ARIA, FACENDO MORIRE TANTISSIMI UOMINI, BAMBINI E DEVASTANDO LA TERRA.

“ACCIDENTI, NON SAPEVO DI ESSERE COSI’ POTENTE, SONO PERO’ ANCHE MOLTO CHIUSA E MECCANICA!” “HO PAURA NON VOGLIO MORIRE E NON VOGLIO FAR MORIRE, COME POSSO FARE ?”.

LA PIUMA SAGGIA SCENDEVA ONDEGGIANDO LENTAMENTE COME ERA SOLITA FARE, CONSAPEVOLE DI COSA ERA E DI DOVE ANDAVA. E DISSE CON AMORE “E’ IMPORTANTE SAPER SEMPRE CHI SI E’, COSA SI E’, DOVE SI VA E COSA SI VA A FARE”.

LA B.A. “HO CAPITO SONO UNA BOMBA, E NON SOLO SONO ANCHE ATOMICA. QUANDO CADRO’ SARO’ UN DISASTRO PER TUTTI; ANZI SONO GIA’ ADESSO UN DISASTRO!”.

LA PIUMA : “NO, NON LO SEI, SEI COME TUTTI FIGLIA DI DIO E DA LUI IMMENSAMENTE AMATA”.

LA B.A. “E SECONDO TE UN DIO CHE AMA CREA UNA COSA COSI’ DISTRUTTIVA COME ME ?”.

LA P. “NO! E’ L’ UOMO CHE CON IL SUO LIBERO ARBITRIO HA SCELTO DI OPERARE IL MALE.”

LA B.A. “AIUTAMI, TI PREGO, NON VOGLIO FARE QUELLO CHE STO PER FARE, UN TERRIBILE CRIMINE A TANTI INNOCENTI”.

LA P. “OK. APPENA SI SPOSTERANNO LE NUVOLE VEDREMO IL DA FARSI”.

PASSARONO ALCUNI MINUTI E LE NUVOLE SI APRIRONO E ARRIVO’ IL SOLE, IL QUALE EMISE UN BELLISSIMO E D’ ORATO RAGGIO CHE PASSO’ TRA LA PIUMA E LA BOMBA ATOMICA E DISSE “CIAO RAGAZZE COME VA ?”.

LA P. “INSOMMA, STIAMO CERCANDO DI RISOLVERE UN PROBLEMA”. LA PIUMA SPIEGO’ NEI DETTAGLI LA SITUAZIONE. IL R.S. DISSE ALLA B.A. “GUARDAMI, IO SONO FELICE, NASCO DAL MIO PAPA’, IL SOLE, E SONO UNITO A LUI SEMPRE COME SUA ESTENSIONE, E MI UNISCO ALLA TERRA, MIA MADRE,  LA RISCALDO E FACCIO DA PONTE FRA I DUE. UN PADRE E UNA MADRE NON POSSONO ESISTERE SE NON C’E’ UN FIGLIO. SONO CONTENTO E GIOIOSO, MI ILLUMINO E ILLUMINO OGNI GIORNO”.

LA B.A. PIANGENDO “MI DISPIACE, MI DISPIACE RAGGIO DI SOLE, IO STO CADENDO GIU’ E DEVASTERO’ TUA MAMMA, NON VOGLIO, MI HANNO CREATA MENTI STUPIDE, ADESSO CHE LA PIUMA MI HA AIUTATA A CAPIRE, NON VOGLIO COMMETTERE QUESTO ATTO IGNOBILE”.

IL R.S. “NON TI PREOCCUPARE, TUTTO SI PUO’ RISOLVERE, GIA’ E’ BELLISSIMO CHE TU ABBIA PRESO COSCIENZA!”.

E LA P. “E COSI’ FACENDO STAI RALLENTANDO, TE NE SEI ACCORTA ? TU SEI UNA BOMBA ATOMICA, MA PUOI ESSERE QUELLO CHE VUOI, NON SOFFERMARTI SUL TUO ASPETTO E ASCOLTA IL TUO CUORE, NON LA TUA TESTATA”.

E LA B.A “OK, CI PROVO, POSSO ESSERE QUELLO CHE VOGLIO, LIBERO LA TESTATA…”.

IL RS. “NO, SE NO SCOPPI!”.

LA B.A “OK, LIBERO LA MENTE”.

IL R.S. “E PIU’ RESPIRI E TI APRI A PAPA’ SOLE ATTRAVERSO DI ME E PIU’ PROVI GIOIA E AMORE”.

LA B.A. “VA BENE ADESSO STO VERAMENTE MEGLIO, GRAZIE. PERO’ STO ANCORA CADENDO ED IN VERITA’ ADESSO MI PIACEREBBE ESSERE TUA SORELLA, DIVENTARE FIGLIA DELLA TERRA E DEL SOLE, E NON VOGLIO FARE DEL MALE A NESSUNO. MANCANO POCHI KILOMETRI!”.

LA PIUMA. “LO SAPPIAMO, SENTI IL TUO CUORE ADESSO. ALLORA SE LO VUOI PUOI TRASFORMARE QUESTA SITUAZIONE IN POSITIVO PARTENDO DAL PROFONDO DELLA TUA ANIMA MANIFESTARE IL TUO SOGNO IL TUO OBBIETTIVO E CAMBIARE IL FUTURO NEGATIVO IPOTETICO IN CUI ERI INVISCHIATA.”.

LA B.A. “OK. MI VOGLIO TRASFORMARE IN UN ESSERE NATURALE COME VOI E…”..PUFFF LA BOMBA A TOMICA SI TRASFORMO’ IN UNA GRANDE CACCA ATOMICA BIOLOGICA GIGANTE.

IL RAGGIO DI SOLE “OH, CHE BELLO HAI VISTO CHE CE L’ HAI FATTA ? TUTTO E’ POSSIBILE SE LO VUOI DAVVERO, I MIRACOLI SONO DENTRO DI NOI E AVVENGONO CON FEDE E VOLONTA’. HAI INIZIATO IL TUO CAMMINO PER RICORDARTI DI ESSERE COME ME, LUCE NELLA LUCE CONSAPEVOLE DI ESSERLO”.

E LA P. “BRAVA! GRAN TRASFORMAZIONE. HAI CAPITO CHE LA COSCIENZA E’ UNA E LA GUARIGIONE AVVIENE DA DENTRO.

LA CACCA ATOMICA “CADO E SONO FELICE, PUZZO UN PO’ MA SO CHE FARO’ DEL BENE. CONCIMERO’ MILIONI DI ETTARI. SARA’ TANTA TERRA PIU’ NUTRIENTE, ORTI PIU’ VIVI, FIENO PIU’ BELLO. NON FARO’ DEL MALE A NESSUNO. ENTRERO’ DENTRO LA TERRA, FARO’ PARTE DI LEI, E PIANO PIANO TORNERO’ NEL CIELO, FORSE UN GIORNO NEL SOLE, NON SO…QUEL CHE DIO VORRA’ IN ACCORDO CON LA MIA VOLONTA’”.

LA PIUMA PIANO PIANO SCENDEVA E SI ANDO’ A POSARE SU DI UNA SPIAGGIA LUNGO IL MARE.

IL RAGGIO DI SOLE ILLUMINO’ TUTTO IL GIORNO ASSIEME AI SUOI FRATELLI RAGGI E CONTINUO’ A FARLO CON SERVIZIO DISINTERESSATO.

LA CACCA INVECE QUANDO SCESE FECE UN GRAN BACCANO “SPLATESHE”, MA ERA UNO SPLATESHE CONSAPEVOLE. E LEI ORA SAPEVA, CHI ERA, DA DOVE VENIVA, DOVE STAVA ANDANDO, COSA AVREBBE FATTO E COME LO AVREBBE FATTO.

 

 

LO SPIRITO DELLA PIOGGIA

C’ ERA UNA VOLTA LO SPIRITO DELLA PIOGGIA CHE ERA MOLTO STUFO E AMAREGGIATO PERCHE’ QUANDO VENIVA GIU’ SENTIVA IN ALCUNI POSTI SOLO COMMENTI DEL TIPO “CHE NOIA PIOVE !” , “CHE BRUTTA GIORNATA !” , “OGGI SONO INTROVERSO CON QUESTO TEMPO !” “ACCIDENTI MI BAGNO TUTTO !”…ECCETERA…

UN DI’ LO S.D.P. VIDE CHE PERO’ IN ALTRI POSTI QUANDO SCENDEVA LA GENTE ERA FELICE, RINGRAZIAVA, PREGAVA. MAGARI QUANDO OGNI SEI MESI SI FACEVA VEDERE NEL SAHARA, LA GENTE BEVEVA LA PIOGGIA E COSI’ FACENDO SI NUTRIVA DEL SUO SPIRITO, I CONTADINI ERANO FELICI, I FIUMI PURE.

E ALLORA SI DOMANDO’ : “DI LA’ PIOVO TANTO E SI ARRABBIANO, DI QUI PIOVO GIU’ POCO E SONO TRISTI E A SECCO. SE MI EQUILIBRIO UN PO’ FACCIO TUTTI CONTENTI !”.

UN BEL GIORNO DECISE DI NON FAR PIOVERE PIU’ ACQUA MA TERRA, E LA GENTE SI DOVETTE ORGANIZZARE CON OMBRELLI PIU’ RESISTENTI, I VESTITI ERANO SPORCHI, DA LAVARE, LE STRADE SI INTERRAVANO, ETC.

POI TEMPO DOPO, DECISE DI PIOVERE SASSI. LA GENTE ERA FURIOSA, NON CAPIVA. IN CUOR SUO INIZIAVA A PREGARE CHE TORNASSE L’ ACQUA COME ERA ABITUATA.

LO S.D.P. DECISE DI FAR PIOVERE ERBA,

POI PROVO’ CON IL MIELE, BUONO SI’ SE LO PRENDEVI AL VOLO, PERO’ MOLTO APPICCICOSO, SI CAMMINAVA MALE, COSI’ ANCHE CON IL CIOCCOLATO (SOLO I BAMBINI ERANO FELICI, FU UNA GRAN FESTA QUEL GIORNO, COSI’ COME QUANDO PIOVVE MARMELLATA MULTIGUSTO). TUTTI PARLAVANO DI QUESTI FATTI STRANI CHE ACCADEVANO NEL NORD DEL MONDO,  (NELL’ OCCIDENTE).

SI FACEVANO GRUPPI DI PREGHIERA PER FAR TORNARE LA PIOGGIA NORMALE, MENTRE FUORI PIOVEVA FORMAGGIO GRATTUGGIATO.

DOPO UNA PIOGGIA DI PASTA ED UNA DI PALLINE DA PING PONG, ACCADDE UNA COSA. UNA BAMBINA DI NOME CELESTE, UN GIORNO ERA TANTO TRISTE, PERCHE’ LEI AMAVA TANTO CORRERE TRA I PRATI E NEL BOSCO, MENTRE PIOVEVA, ADORAVA BAGNARSI CON LA SUA AMICA PIOGGIA, RIDERE CON LO S.D.P. CHE LEI SENTIVA TANTO NEL SUO CUORE.

“UFFA DOVE SEI ANDATO ?, COSA STAI FACENDO ? LO SO CHE NON TUTTI TI AMANO COME ME, MI MANCHI TANTO ! TI PREGO TORNA ! IO STO BENE QUANDO CI SEI !”.

DOPO UNA PIOGGIA DI CEROTTI LO S.D.P. CHE ERA UNO SPIRITO MOLTO BUONO DECISE CHE LA LEZIONE PER LE PERSONE POTEVA BASTARE. VIDE CHE MOLTE PERSONE STAVANO COMINCIANO A RIVOLGERE A LUI L’ ATTENZIONE. “OH SANTO SPIRITO DELLA PIOGGIA, TI PREGHIAMO DI TORNARE E DI FAR SCENDERE LE SACRE ACQUE , CHIEDIAMO IL TUO PERDONO PER NON AVERTI DATO IL TUO VALORE PER ANNI, TE LO CHIEDIAMO CON TUTTO IL NOSTRO AMORE “.

LO S.D.P. SI PRESENTO’ A CELESTE, LA SUA PICCOLA AMICA. “CIAO SORELLINA MIA, POSSO FARE QUALCOSA PER TE ?” C “SI TI PREGO, TORNA ACQUA COME PRIMA…!”

S.D.P. “OK , LO FARO’ E POSSO ANCHE ESAUDIRE I DESIDERI DEL TUO MAGNIFICO CUORE , PERCHE’ SEI UNA BAMBINA MOLTO SAGGIA E AMOREVOLE E TI VOGLIO BENE”

C. “ OK, PIOVI SOLDI, IN TUTTI I PAESI IN CUI MANCANO, PIOVI CIBO DOVE NECESSITA’, PIOVI, ACQUA NATURALE IN TUTTI I PAESI EQUATORIALI E DOVE C’E’ SICCITA’. PIOVI MEDICINE DOVE NECESSITANO. PIOVI COLLA DOVE C’E’ GUERRA COSI’ CHE TUTTE LE ARMI, CARRI ARMATI , AEREI E NAVI SI INCOLLINO E NON SPARINO PIU’.

PIOVI BONTA’ E COSCIENZA SU TUTTI I CAPI E TUTTI I GOVERNANTI.

PIOVI FORZA E SPERANZA SU TUTTE LE PERSONE. EQUILIBRATI DI PIU’ DANDOTI A TUTTI GLI STATI POVERI.

PIOVI SALUTE SU TUTTI I DISABILI E MALATI.

PIOVI PETALI DI ROSE SU TUTTE LE DONNE. OGNI TANTO PIOVI SORPRESE SUI BAMBINI.

PIOVI OBBIETTIVI SANI PER TUTTI I RAGAZZI. PIOVI SERENITA’ SU TUTTI GLI ANZIANI.”

LA BAMBINA ERA FELICE, LE PERSONE CAMBIATE NEL CONSIDERARE LA PIOGGIA, AMAVANO LO S.D.P. E SI AMAVANO ANCHE DI PIU’ LE UNE CON LE ALTRE.

LO S.D.P. ESEGUI’ GLI ORDINI DELL’ AMORE E PAF IL MONDO ERA CAMBIATO.

IL CUORE DI CELESTE AVEVA MODIFICATO TUTTO IL PIANETA DOVE ORA VIGEVANO LE SEGUENTI REGOLE : LA PIOGGIA ESISTE, E’ BAGNATA, SERVE ED E’ NATURALE.

LA PIOGGIA HA UNA COSCIENZA / SPIRITO E CI SI PUO’ COMUNICARE.

LO SPIRITO DEL PIOGGIA E’ INTELLIGENTE. I BAMBINI SONO IL CENTRO DEL MONDO.

LA FORZA DEL CUORE E L’ INTENTO PURO POSSONO CAMBIARE IL MONDO.

 

L’ ICEBERG E IL VULCANO

C’ ERA UNA VOLTA UN ICEBERG DI NOME GHIACCIOLINABRBR CHE UN BEL GIORNO SI STACCO’ DAL POLO POLO E SI MISE A NAVIGARE PER CONTO SUO. NAVIGO’ E NAVIGO’ ED APPRODO’ IN UN ISOLA DOVE VIVEVA UN VULCANO DI NOME TUTTUNFUOCO.

LEI ERA MOLTO SINUOSA, BELLA, VERAMENTE DISCIPLINATA, MOLTO FREDDA, GHIACCIATA, UN PO’ CHIUSA E UNA CALMA APPARENTE.

LUI ERA L’ ESATTO CONTRARIO, FOCOSO, APERTO, ESUBERANTE, ANCHE LUI PIACENTE, ADRENALINICO ED UN PO’ AGITATO.

QUANDO SI CONOBBERO NON TROVARONO MOLTI PUNTI IN COMUNE NEL LORO CARATTERE, MA SI RISPETTAVANO E DIVENNERO AMICI. FECERO TANTE COSE ASSIEME, POI UN BEL GIORNO G. CAPI’ DI AMARE T.

LUI SI IMPAURI’ UN PO’, NON GLI ERA MAI CAPITATO CHE UN ICERBERGHESSA SI INNAMORASSE DI LUI, LUI ERA SEMPRE ANDATO CON VULCANE VELOCI, UNA LAVATA E VIA.

UN GIORNO CONOBBERO UNA FATA CHE DISSE LORO CHE ERANO FATTI L’ UNO PER L’ ALTRA, COSI’ DIVERSI E COSI’ UGUALI, FATTI PER DARE L’ ESEMPIO DI COME UN VULCANO PUO’ STARE CON UN’ ICEBERG.

POCO DOPO “QUALCUNO” TOLSE I SALAMI SUGLI OCCHI DI T. CHE VIDE G. E SI INNAMORO’ PERDUTAMENTE.

I DUE ERANO COTTI L’ UNO DELL’A LTRA. LUI QUANDO LE DICEVA LE PAROLE CARINE, LEI SI SCIOGLIEVA, E VISTO CHE LEI ERA UNA ICERBERGHESSA T. DECISE DI DIRGLIELE UN PO’ MENO.

DOPO UN PO’ CAPIRONO CHE L’ UNO NELL’ ALTRO RISPECCHIAVANO UNA PARTE CHE NON VOLEVANO VEDERE. G DOVEVA IMPARARE DA T. AD APRIRSI UN PO’ DI PIU’, A DIVENTARE UN PO’ PIU’ CALDA E AD APRIRE IL SUO FUOCO. T. DOVEVA IMPARARE DA G. A STARE PIU’ TRANQUILLO, UN PO’ PIU’ FREDDO, ED ABBASSARE IL SUO FUOCO.

FU UNA VERA LOTTA. ANIMICAMENTE SI AMAVANO TANTISSIMO, MA LA LORO STRUTTURA DI ICEBERG E VULCANO CHE AVEVANO MANTENUTO PER ANNI ERA MOLTO FORTE E RIGIDA

PER TUTTI E DUE.

PIANO PIANO IMPARARONO A METTERE DA PARTE I PROPRI ORGOGLI DI VULCANO EGOCENTRICO E ICEBERG ANTIUOMO ED UN BEL DI’ SI SPOSARONO. FU UNA GRAN FESTA, TANTI INVITATI TUTTI FELICI. G AVEVA GIA’ AVUTO DUE COMPAGNI VULCANI E LE DUE STORIE, DI CUI UNA MARITATA, NON ERANO ANDATE A BUON FINE, ANZI. CON T. RIVISSE MOMENTI PASSATI COME SE FOSSERO PRESENTI, LE TORNO’ LA PAURA DEL COMPAGNO, DEI SOLDI E DI DIVENTARE MAMMA.

A T. GLI TORNO’ A SPECCHIO IL RIFIUTO DELLA DONNA (LUI INFATTI CERCAVA LA MAGMA…), L’ ABBANDONO, LA RABBIA E LA FUGA. LUI ERA PIU’ FEMMINILE, LEI ERA PIU’ MASCHILE. LO SCHEMA INFATTI ERA : RIFIUTO E CHIUSURA DI LEI, SOFFERENZA E RABBIA DI LUI, FUGA DI LUI, DOLORE DI LEI.

ERA UN CIRCOLO VIZIOSO, UNA COAZIONE A RIPETERE.

UN BEL GIORNO FECERO UNA VACANZA IN UN LUOGO MAGICO E LUI DIVENNE PACATO, ROMANTICO, UN PO’ FREDDO, DICIAMO UN VULCANO ADULTO.

E LEI SI LASCIO’ ANDARE, SI APRI’ A LUI, DIVENTO’ PIU’ CALDA E DISPONIBILE. TRA LORO INIZIO’ A REGNARE UN’ ARMONIA COSMICA, UN’ EQUILIBRIO PERFETTO.

E LA MASSIMA ALCHIMIA FU REALIZZATA. IL CALDO UN PO’ FREDDO CON LA FREDDA UN PO’ CALDA.

LA VERITA’ NEL MEZZO, IL PUNTO DI UNIONE STA NEL CENTRO. IL VERO INCONTRO E’ A META’. UNO SI ABBASSA E L’ ALTRO SI ALZA , PER CRESCERE ASSIEME. UN PERCORSO INCREDIBILE. LUI PIU’ MASCHILE, LEI PIU’ FEMMINILE.. IL MASSIMO PERCORSO , “IL CAMMINO DELLA COPPIA” NELLA FEDELTA’, UNITA’ E RISPETTO, FIDUCIA, COMPRENSIONE E AMORE PACIFICO E TRANQUILLO. T. ERA FELICE, COSI’ ANCHE G.

AVEVANO FATTO UN GRANDISSIMO LAVORO DI TRASMUTAZIONE DELLA MATERIA. DA VULCANO LUI ERA DIVENTATO PIANO PIANO UNA MONTAGNA, FERMA, FORTE , CALMA E TUTTA ALBERATA, E SI CHIAMO MONTAGNOLENTALBEROSO.

LEI DA ICEBERGHESSA SI TRASFORMO’ IN UN LAGHETTO TIEPIDO, DECISA MA APERTA, ATTRAVERSATA DA UN TORRENTE DI ALTA MONTAGNA E SI CHIAMO’ FLUIDA. ESSI DIVENTARONO ESEMPIO DELLO SPOSALIZIO CRISTICO ALCHEMICO.

QUANDO TROVERETE UNA MONTAGNA CHE ACCESA SU UN FIORE DI LOTO GALLEGGIA SU DI UN PICCOLO LAGHETTO E TRAMITE IL TORRENTE VIAGGIA VERSO VALLE LIBERA E FELICE,

QUELLI SONO LORO TUTTUNFUOCO ORA FOCOLENTO E GHIACCIOLINABRBR ORA FLLUIDA. E QUESTA E’ L’ IMMAGINE SIMBOLO.

LA CANDELA CHE SICURA E DELICATA NUOTA TRA LE BRACCIA DEL LAGO - TORRENTE E LO SCALDA E LO ILLUMINA, ED IL LAGO TORRENTE CHE MORBIDO E SOAVE ACCOGLIE LA CANDELA E LA NUTRE.

PENSARE PRIMA UNA TRASFROMAZIONE COSI’ ERA IMPOSSIBILE. INVECE TUTTO E’ POSSIBILE. IMMAGINARSI L’ UNIONE TRA UN VULCANO ED UN ICEBERG ERA SEMBRATA UN’ IMPRESA AZZARDATA ED INVECE VOILA’. ECCOLI QUI, LONTANO ERANO IL MAGMA ED IL GHIACCIO, CHE ORMAI SI ERANO FUSI ASSIEME FORMANDO ENERGIA DORATA IN MOVIMENTO

SILENZIOSO. PER LA CANDELA ED IL LAGO- TORRENTE ERA LONTANO IL RICORDO DI ESSERE STATI VULCANO E ICEBERG.

DA LORO NACQUE UNO SPLENDIDO ESSERE, UN FUOCHERELLO D’ACQUA, UNA LUCE DIAMANTE DI NOME MIKAEL.

 

GAIA E LA BACCHETTA MAGICA

 

UN BEL DI’ NACQUE UNA BAMBINA MOLTO PARTICOLARE DI NOME GAIA.

ELLA EREDITO’ DA UNA NONNA UN VECCHISSIMO OGGETTO DI ANTIQUARIATO.

UN GIORNO SI DECISE DI PULIRE UN PO’ DI COSE TRA CUI QUESTO STRANO OGGETTO A FORMA DI BASTONCINO CON SIMBOLI ARZIGOGOLATI.

QUANDO STROFINO L’ OGGETTO LA STANZA E TUTTO CIO’ CHE CONTENEVA SI RIPULI’ IN UN ATTIMO DA SOLA. UAU! ESCALMO’, MA QUESTA E’ UNA BACCHETTA MAGICA. GRAZIE NONNA ! CHE REGALONE !.

GAIA AVEVA SEMPRE SAPUTO DI AVERE DELLE GROSSE POTENZIALITA’ DENTRO DI SE’, MA ADESSO CON ADDIRITTURA UNA BACCHETTA MAGICA, AVREBBE POTUTO FARE GRANDI COSE.

CON LA SUA BUONA VOLONTA’ ED IL POTERE MAGICO CHE TRASFERIVA GRAZIE ALLA BACCHETTA POTEVA TRASFORMARE NEL CONTRARIO TUTTO CIO’ CHE VOLEVA O CHE NON LE PIACEVA.

PASSO’ DEL TEMPO E GAIA SI DIVERTI’ UN MONDO A TRASFORMARE PER ESEMPIO :

1. I TRENI E PUFF IN PRIMA CLASSE VI ERANO SOLO SENEGALESI E MAROCCHINI, MENTRE I DIRIGENTI SI RITROVARONO IN PIEDI E SENZA BIGLIETTO CON BORSONI ENORMI, TUTTI SUDATI, SI APPRESTARONO AD IMPROVVISARE QUALCOSA AI CONTROLLORI CHE SI AVVICINANO MINACCIOSI.

2. POI DECISE CHE TUTTI GLI EUROPEI E TUTTI GLI AFRICANI SI SCAMBIASSERO DI ABITAZIONE ED ALLORA CASALINGHE IN BURUNDI, POLITICI IN ANGOLA, SUD AFRICANI IN CECOSLOVACCHIA, TUNISINI IN NORVEGIA, KENYIANI IN ISLANDA, DANESI IN MALI, UNGHERESI IN ZAMBIA, ECC. LA BORGHESIA OCCI-DENTALE NELLA POVERTA’ AFRICANA, I SENZA NIENTE IN PAESI CON CASA – MANGIARE E LAVORO. BAMBINI DENUTRITI E SENZA CURE IN VACANZA SCAMBIO CON BAMBINI OBESI ATTACCATI ALLA PLAYSTATION.

LE TRIBU’ ORIGINARIE (ZULU’, DOGON ,MASAI, ECC) DECISE DI LASCIARLE LI’. NON SI SAREBBERO MAI ABITUATE ALLE CITTA’.

3. I CAPI DEI GOVERNI OCCULTI TUTTI IN MINIERA, NELLE STIVE DELLE NAVI REPARTO MOTORI, OPPURE A COLTIVARE LA TERRA ZAPPANDO A MANO. AL LORO POSTO BAMBINI E RAGAZZI SPECIALI COME LEI, IN GRADO DI DECIDERE IL BENE PER TUTTI DAL LORO CUORE.

4. TRASFORMO’ LE AZIENDE DI PETROLIO ED I PUNTI DI ESTRAZIONE IN AZIENDE BIOLOGICHE IPER NATURALI, E TUTTO IL PETROLIO NEI BENZINAI IN UN ATTIMO DIVENTO’ ACQUA PURISSIMA ; CHIARAMENTE DOVETTE TRAFORMARE ANCHE OGNI MOTORE IN MOTORE AD ACQUA.

5. GENTE DELLE SEYSCHELLE CHE VENIVA IN VACANZA A VERCELLI A FARSI UN TUFFO

6. QUELLI DI BOLZANO TRASFROMATI IN “TERRONI”

7. I TEDESCHI INIZIARONO A PARLARE SARDO E FIORENTINO (MENTRE VIVEVANO IN UGANDA)

8. I GIAPPONESI ERANO TUTTI DI COLORE

9. LE CHIESE LE AVEVA TRASFROMATE TUTTE IN ECOVILLAGGI

10. LE ARMI IN FRUTTA

11. ECC

GAIA ERA FELICE E CONTINUO’ A TRASFORMARE E TRASFORMARE ED A TRASFROMARE ANCORA PER ANNI, FINO A CHE IL MONDO ERA COME LO VOLEVA E COME PIACEVA A LEI. NON EGOISTICAMENTE, MA PER IL BENE DI TUTTA LA COMUNITA’ INTERA.

GAIA SI GUARDO’ ALLO SPECCHIO E SI ERA TRASFORMATA ANCHE LEI.

NON ERA PIU’ UNA BAMBINA, MA UN ANGELO CHE STAVA TORNANDO A CASA DOPO AVER COMPIUTO LA SUA MISSIONE SULLA TERRA.

VOLUTAMENTE QUESTA FIABA TERMINA COSI’. MI PIACEREBBE CHE DIVENTASSE MOLTO LUNGA, IN MODO PARTICOLARE IL NUMERO DELLE TRASFORMAZIONI ; CHE OGNUNO DI VOI AGGIUNGESSE QUELLO CHE SENTE DAL SUO CUORE DI TRASFORMARE PER CORRETTEZZA, PER DIVERTIMENTO, PER GIUSTIZIA, PER GIOIA, PER AMORE, PER QUELLO CHE SENTE.

LA TRASFORMAZIONE DEL PIANETA E’ COMINCIATA, CONTIUALA TU CON I TUOI PENSIERI DI LUCE, CON I TUOI BUONI PROPOSITI, CON I TUOI MAGICI INTENTI.

TU SEI GAIA, E TU HAI DENTRO DI TE LA BACCHETTA MAGICA.

CREDI IN TE STESSO COME GAIA E USALA PERFAVORE COME LEI PER IL BENE DI TUTTO IL POPOLO DELLA TERRA.

CON INFINITO AMORE.

NIKI FLENDER

 

 

I 9 CAVALIERI COLORATI

 

 

C’ ERA UNA VOLTA UN CAVALIERE CHE PASSEGGIAVA PER LE VIE DEL MONDO. SAPEVA POCO DI SE’ STESSO E QUINDI ANDAVA ALLA RICERCA DI CHI ERA IN REALTA’.

SENTIVA NEL SUO PROFONDO CHE LUI ERA UN CAVALIERE BIANCO ,PERO’ DOVEVA ANCORA CAPIRE MOLTE PARTI DI SE’.

UN DI’ SI IMBATTE’ IN UNA SITUAZIONE CHE LO AMAREGGIO’ MOLTO E SI TRASFORMO’ IN CAVALEIERE GRIGIO.

ERA MOLTO GIU’, DEBOLE E DEPRESSO E PASSEGGIAVA A FATICA PER LA STRADA FANGOSA. AD UN CERTO PUNTO INCONTRO’ UNO GNOMO CHE GLI DISSE “VAI VERSO IL BOSCO E VEDRAI”. IL CAVALIERE SI DIRESSE E QUANDO ENTRO’ NEL BOSCO SCESE DA CAVALLO E VIDE UN GRANDE SASSO GRIGIO PERO’ IMMERSO NEL VERDE. SOPRA VI ERA UN ELFO TUTTO GRIGIO E MOGIO.

IL CAVALIERE GUARDANDOLO CAPI’ CHE LUI ERA QUELL’ ELFO E CHE PERDEVA TEMPO E GIOIA NELL’ ESSERE COME CAVALIERE GRIGIO.

LUI RESPIRO’ E CONCENTRANDOSI NELL’ AMBIENTE CIRCOSTANTE SI TRASFORMO’ IN CAVALIERE VERDE.

CONTINUO’ PER LA SUA STRADA, CHE ORA ERA MENO FANGOSA PERCHE’ ORA C’ ERA LA SUA PARTE VERDE CHE INTERVENIVA QUANDO SI SENTIVA GRIGIO.

LA STRADA ERA ADESSO MOLTO DURA, DURISSIMA. IL CAVALIERE SI SENTIVA DA TANTO TEMPO ARRABBIATO CON TUTTO E CON TUTTI. AVEVA DENTRO TANTA IRA E CATTIVERIA. IL CAVALIERE SENTI’ PAURA PERCHE’ PERCEPI’ NELL’ ARIA QUALCOSA DI STRANO. AVEVA ADDOSSO LA SUA ARMATURA DI METALLO MOLTO PESANTE, MA TEMEVA QUALCOSA.

INFATTI DA DIETRO UN ALBERO USCI’ UN CAVALIERE NERO, CON LO SGUARDO MOLTO CATTIVO. SEMBRO’ VOLERLO AFFRONTARE, MA C’ ERA LA PAURA. LA PAURA DI AFFRONTARE LA RABBIA. LA RABBIA CHE AVEVA DENTRO ERA TANTA. IL CAVALIERE NERO ERA SEMPRE PIU’ VICINO, MOLTO INCATTIVITO E BRANDIVA LA SPADA. ERA NERO, NERISSIMO, GLI OCCHI FUORI DALLE ORBITE. A POCHI METRI DI DISTANZA IL CAVALIERE SI RICONOBBE NEL CAVALIERE NERO.

ERA LUI, ERA UNA PARTE DI SE’, NERA , CATTIVA , BRUTTA E SCURA. UNA PARTE CHE ORA NON GLI SERVIVA PIU’. IL CAVALIERE IMPUGNO LA SUA SPADA CHE ERA BIANCA ED UCCISE IL CAVALIERE NERO CHE SI SMATERIALIZZO’.

ARRIVO’ VICINO AD UNA CASCATA E SOTTO DI ESSA TROVO’ UNA BELLISSIMA ARMATURA GIALLO – ARANCIO COME IL SOLE D’ ESTATE . DECISIE SUBITO DI LIBERARSI DALLA SUA ARMATURA METALLICA E PESANTE E RINGRAZIANDO DEL DONO INDOSSO’ LA NUOVA ARMATURA.

SI SENTIVA BENE, FORTE E TRANQUILLO. AVEVA DENTRO DI SE’ L’ ENERGIA VERDE E FUORI L’ ENERGIA GIALLO – ARANCIO.

SENTIVA CHE POTEVA ESSERE UNA LUCE PER GLI ALTRI, MA DA QUALCHE PARTE C’ ERA ANCORA QUALCOSA DA METTERE A POSTO. UN DI’ VICINO AD UN VULCANO SENTI’ UNA PRESENZA DIETRO DI LUI. ERA IL CAVALIERE ROSSO.

ERA TUTTO INFUOCATO. EBBE TIMORE ALL’ INIZIO PER TANTA ACCENSIONE. POI DECISE DI AFFRONTARLO. IL CAVALIERE ROSSO NON AVEVA SPADA MA SOLO FIAMME DI FUOCO. LUI INVECE ESTRASSE SOLO LO SCUDO E LO ATTESE. QUANDO FURONO A POCHI PASSI L’ UNO DALL’ ALTRO IL CAVALIERE CAPI’ CHE IL CAVALIERE ROSSO ERA UN’ ALTRA PARTE DI SE’, LA SUA PARTE INFUOCATA, SESSUALE E ADRENALINICA.

MENTRE RICEVEVA LE FIAMME E SI DIFENDEVA CON LO SCUDO, CAPI’ CHE NON C’ ERA BISOGNO DI DIFENDERSI ED ENTRO’ PER UN’ ISTANTE DENTRO LE FIAMME E LE INTEGRO’ DENTRO DI SE’.

ERANO FINTE, ERA TUTTO DENTRO DI LUI. SORRISE PER LA CONSAPEVOLEZZA E RESPIRO’ PROFONDAMENTE ED A LUNGO VICINO AD UN FIUME E SI TRASFORMO’ IN CAVALIERE BLU.

ERA LIMPIDO, FRESCO E DINAMICO. DENTRO DI LUI VIBRAVA IL CIELO. POI DA UN LATO DELLA MONTAGNA DA CUI SCENDEVA IL FIUME, SENTI’ USCIRE UNA COSA DA SE’ STESSO, IL CAVALIERE MARRONE , LE SCORIE CHE STAVA LASCIANDO ANDARE CHE NON GLI SERVIVANO PIU’.

RINGRAZIO’ ANCHE QUESTA PARTE DI SE’ STESSO CHE ERA STATA CON LUI CHISSA’ PER QUANTO TEMPO. SI SENTIVA LEGGERO E SOAVE. QUINDI PROSEGUI’ AL TROTTO FINO A TROVARE UNA MAGNIFICA GROTTA DI AMETISTE. ENTRO’ ENERGETICAMENTE NELLA VIBRAZIONE DEI CRISTALLI E SI TRASFORMO’ IN CAVALIERE VIOLA.

ORA ERA POTENTE, UMILE, SAGGIO E CORAGGIOSO. LA SUA LUCE TRASFORMAVA OGNI COSA. IMPROVVISAMENTE SI SENTI’ DI ANDARE AL TROTTO. E DOPO AVER SUPERATO UNA FORESTA DOVE FATE E FOLLETTI LO SALUTAVANO TROVO’ UNO SPLENDIDO PALAZZO COLOR CELESTE. ENTRO’ E RIMASE INCREDULO NEL VEDERE GLI SPALTI GREMITI, LE PERSONE URLAVANO IL SUO NOME FELICI. TUTTI ERANO IN PIEDI.

C’ ERA UN PALCO DOVE LO ATTENDEVA IL GRAN CAPO DEL REAME INCANTATO.

L’ EUFORIA CREBBE DI MOLTO, SAPEVA DI AVER FATTO UNA COSA MOLTO IMPORTANTE, MA NON SI ASPETTAVA NULLA DI TUTTO CIO’.

IL GRAN CAPO CHIESE SILENZIO E DISSE “GRAZIE A TE CAVALIERE, ORA TUTTI NOI SAPPIAMO CHE E’ POSSIBILE, PENSAVAMO FINO POCO FA CHE QUELLO CHE HAI INTRAPRESO TU FOSSE UNA COSA IMPOSSIBILE, VINCERE COMPLETAMENTE SE’ STESSI. SEI STATO MOLTO BRAVO AD ACCORGERTI CHE ERI SEMPRE TU ED A NON DIMENTICARTI MAI DELLA TUA LUCE.

HAI VINTO LA GUERRA PIU’ IMPORTANTE, ED IL PREMIO E’ LA  MITICA ARMATURA ORO-ARGENTO-ROSA CHE TI ACCOMPAGNERA’ PER IL RESTO DEI TUOI GIORNI.

SARAI UN ESEMPIO PER TUTTI, INSEGNA CIO’ CHE HAI FATTO E TRASMETTI LA CAPACITA’ E L’ AMORE CHE HAI DENTRO.

” ED IL CAVALIERE RISPOSE “ HO FATTO SEMPLICEMENTE QUELLO CHE HA COMANDATO IL MIO CUORE, HO CREDUTO IN ME STESSO ED ERO CERTO CHE CE L’ AVERI FATTA”.

IL CAVALIERE USCI’ IN MEZZO AGLI APPLAUSI DI RINGRAZIAMENTO E SE NE ANDO PER LA SUA STRADA, UNA STRADA DI LUCE, DI GIOIA E DI PACE, SICURO CHE AVREBBE VISSUTO UNA VITA ALL’ INSEGNA DELLA SERENITA’, DELLA QUIETE E DELLA COMPASSIONE.

AUTORE :

NIKI FLENDER FIABE DI LUCE

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli