Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


E se l'Universo Fosse un Grande Organismo Vivente?

E Se L’Universo Fosse Un Grande Organismo Vivente?

 

 

“Le leggi di natura sono perfettamente sintonizzate, in modo che l’Universo possa ospitare la vita», spiega Smolin. “Immaginiamo cosa succederebbe se cambiassimo anche solo leggermente queste leggi: l’Universo non sarebbe più così ospitale. Resta un mistero il motivo per cui l’Universo è così accogliente nei confronti della biologia». I cosmologi si scontrano da tempo con questo enigma chiamato “Perfetta Sintonizzazione”. Se una qualsiasi delle forze della natura fosse più forte o più debole di una percentuale inferiore all’1%, le stelle e le galassie non si formerebbero mai. Persino gli atomi non esisterebbero. Per molti, questo è il segno che il nostro Universo è stato accuratamente plasmato dalla mano di un creatore che la concepito in modo da fargli ospitare la vita umana….

 

Dal microbo più piccolo al mammifero più grande, l’uomo è convinto di riuscire a riconoscere la vita. Ma potrebbe esistere anche su scala molto più grande, diciamo a “livello cosmico”, in cui i pianeti fungono da cellule e i buchi neri da DNA dello spazio?

I segreti del cosmo potrebbero risiedere nella biologia invece che nella fisica? Insomma, l’Universo è vivo?

 

Cosa rende vivo un organismo? Cosa ci rende diversi da un sasso o da un robot?

È il battito del cuore? Sono i pensieri che abitano la nostra mente? O per il fatto che nasciamo, cresciamo e moriamo?

Alcuni scienziati hanno pensato che potremmo condividere questi aspetti con qualcosa di molto più grande: è possibile che l’intero cosmo sia un unico organismo vivente, nel quale viviamo e ci muoviamo?

 

Tutta la vita può essere fatta risalire ai pochi organismi unicellulari che esistevano nell’Archeano. Oggi, dopo circa 4 miliardi di anni, ci troviamo a condividere il pianeta con elefanti, balene e altre 8 milioni di specie eucariotiche.

 

Chiaramente, tutti gli esseri viventi sul nostro pianeta sono interconnessi, tanto da far pensare di essere tutti parte di un unico organismo vivente. Siamo come le centinaia di diversi tipi di cellule del nostro corpo che costantemente muoiono e si rinnovano? Facciamo parte di un organismo complesso più grande di noi?

 

Il primo in Occidente a concepire l’universo come un grande organismo fu il filosofo greco Anassagora che in opposizione al meccanicismo atomistico pensava all’esistenza di un Nous (mente) che organizzasse il cosmo risollevandolo dal caos originario. Ma l’idea dell’universo come organismo vivente è stata ampiamente formulata anche da Platone, poi dagli stoici, da Plotino e dal neoplatonismo.

 

Secondo la visione “organicista”, le strutture che compongono l’Universo, cioè galassie, buchi neri, quasar, stelle, nebulose, pianeti e noi compresi, sono da considerare come i tessuti di un gigantesco essere vivente, un po’ come le parti che compongono il nostro organismo.

 

Se è vero che una delle caratteristiche degli esseri viventi è quella di nascere, crescere, riprodursi e morire, questi aspetti sono più che plausibili anche per l’Universo: il Big Bang è praticamente la venuta al mondo del cosmo (probabilmente da un universo antenato); il fatto che l’Universo si espanda significa semplicemente che cresce; in futuro, quando l’entropia si sarà equilibrata, l’Universo morirà come tutti gli altri esseri viventi.

 

E per quanto riguarda la riproduzione? Tutti gli esseri viventi hanno una caratteristica in comune: provengono da un altro organismo. Se il nostro Universo fosse vivo, avrebbe anch’esso un genitore? E, a sua volta, potrebbe dare vita ad un Universo figlio?

 

Il fisico teorico Lee Smolin, uno dei fondatori del Perimeter Institute for Theoretical Physics, sostiene la possibilità che il nostro Universo abbia già dato vita ad una intera famiglia di universi-figli nascosti al di là dell’orizzonte oscuro dei buchi neri.

 

“Le leggi di natura sono perfettamente sintonizzate, in modo che l’Universo possa ospitare la vita», spiega Smolin. “Immaginiamo cosa succederebbe se cambiassimo anche solo leggermente queste leggi: l’Universo non sarebbe più così ospitale. Resta un mistero il motivo per cui l’Universo è così accogliente nei confronti della biologia».

 

I cosmologi si scontrano da tempo con questo enigma chiamato “Perfetta Sintonizzazione”. Se una qualsiasi delle forze della natura fosse più forte o più debole di una percentuale inferiore all’1%, le stelle e le galassie non si formerebbero mai. Persino gli atomi non esisterebbero.

 

Per molti, questo è il segno che il nostro Universo è stato accuratamente plasmato dalla mano di un creatore che la concepito in modo da fargli ospitare la vita umana.

 

Smolin, tuttavia, cercava una spiegazione più osservabile, trovandone una non nella fisica, ma nella teoria biologica dell’evoluzione. “La selezione naturale spiega come le strutture intricate della vita si sviluppano progressivamente», commenta Smolin, chiedendosi se anche il nostro Universo così complesso sia il frutto di una versione cosmica dell’evoluzione biologica.

 

“L’Universo potrebbe avere una storia? Potrebbe avere degli antenati? Mentre si è evoluto nel corso della storia, potrebbero esserci state variazioni casuali delle leggi, e poi una selezione delle stesse, privilegiando quelle che introducevano le strutture più complesse?», si chiede Smolin. A suo parere, la “selezione naturale cosmologica” potrebbe essere la risposta: “è la migliore che abbia trovato finora!», ammette lo scienziato.

 

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

Perchè la Teoria della Selezione Naturale Cosmologica di Smolin possa funzionare, ci deve essere un meccanismo per cui un intero cosmo possa riprodursi e subire una mutazione come nella trasmissione del DNA.

 

Secondo Smolin, la risposta si trova nel centro impenetrabile dei buchi neri, dove le leggi della fisica conosciuta smettono di esistere, con il sopravvento di altre leggi relative alla gravità quantistica finora ignote. Il fisico teorico ritiene che quando una stella esplode lasciando il posto ad un buco nero, in quel momento avviene la nascita di un nuovo universo.

 

“La stella che ha creato il buco nero collassa, e poco prima di diventare infinitamente densa, rimbalza e ricomincia ad espandersi», spiega Smolin. “A quel punto, si creano nuove regioni di spazio tempo, sempre all’interno dell’orizzonte del buco nero, le quali potrebbero crescere e diventare grandi come ha fatto il nostro Universo dopo il Big Bang».

 

Dunque, il nostro Universo potrebbe essere un germoglio spuntato su un ramo di un gigantesco albero cosmico sempre in crescita. “Nel cosmo funziona come in biologia: esiste una popolazione di universi che generano una progenie attraverso i buchi neri», continua Smolin.

 

Ma questo non è l’aspetto più interessante della teoria di Smolin. Mentre studiava quali leggi della fisica permettono ad un piccolo universo di essere più prolifico, Smolin ha scoperto una misteriosa analogia tra l’albero genealogico cosmico e quello biologico.

 

“Perchè si formi un buco nero, occorre una stella molto grande. Inoltre, occorrono enormi nuvole di gas e polveri fredde, in modo che queste sostanze si trasformino in monossido di carbonio, quindi occorrono sia il carbonio che l’ossigeno, i due atomi essenziali per la formazione della vita», continua il ricercatore.

 

Questi due elementi sono presenti nell’universo in misura massiccia, quindi “la spiegazione per cui il cosmo ospita la vita non è altro che un effetto collaterale della sua stessa fertilità in termini riproduttivi».

 

La Vita del Cosmo

 

Lee Smolin

 

Secondo l’autore, la fisica contemporanea dovrebbe superare la vecchia impostazione newtoniana, e il pensiero fisico dovrebbe tener conto a tutti i livelli dei più recenti sviluppi teorici:

 

l’universo si comporta come se fosse soggetto alle leggi dell’evoluzione e della selezione naturale.

 

È tutto plastico, e le sue leggi non sono immutabili; esiste addirittura una “competizione tra universi possibili”, che dà come risultato la realtà in cui viviamo.

 

Se Smolin ha ragione, le leggi della fisica che conosciamo sono state accuratamente regolate in modo da mantenere fertile il cosmo per la sua riproduzione. Le stesse leggi rendono il nostro universo un luogo in cui la vita basata sulla chimica del carbonio può prosperare.

 

Seconto la Teoria della Selezione Naturale Cosmica, l’Universo in cui ci troviamo è un organismo vivente, e che quello della vita non è un fenomeno solo locale, ma anche scalare, cioè capace di manifestarsi non solo in diversi luoghi dell’Universo, ma anche su diverse scale di grandezza, tanto grandi da risultare a noi irriconoscibili.

 

In fin dei conti, siamo versioni in scala differente della stessa cosa.

 

fonte

 

FONTE: E se l’Universo fosse un grande organismo vivente?

 

http://misteri.newsbella.it/

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Sciroppo d'acero aiuta antibiotici, rende batteri più vulnerabili

Lo sciroppo d'acero, o meglio un suo concentrato, 'aiuta' gli antibiotici a sconfiggere l'infezione, rendendo i batteri più vulnerabili ai farmaci.

E' il risultato di uno studio realizzato da una ricercatrice, Nathalie Tufenkji, dell'università canadese McGill di Montréal, pubblicato su Applied and Environmental Microbiology.

Le conclusioni sono promettenti soprattutto per aprire nuove strade per risolvere il grave problema della resistenza batterica agli antibiotici.

I ricercatori hanno preparato un concentrato di sciroppo d'acero, costituito essenzialmente da composti fenolici, di cui il prodotto è ricco.

I test di laboratorio hanno poi rivelato che alcuni batteri che causano infezioni urinarie, erano 'indeboliti' dall'estratto.

Quando, poi, l'estratto è stato utilizzato in combinazione con gli antibiotici si è notata la capacità di distruggere colonie batteriche normalmente resistenti.

Tufenkji e la sua equipe puntano ora a test in vivo e alla sperimentazione clinica, per misurare gli effetti reali sull'uomo.

Secondo l'equipe, le componenti dell'estratto di sciroppo d'acero potrebbero essere aggiunte agli antibiotici per migliorarne l'efficacia, anche perché la sostanza sembra interferire con il

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

http://www.lasaluteinpillole.it/salute.asp?id=28522codice genetico dei batteri sopprimendo i geni che contribuiscono all'antibioticoresistenza.

Tutti gli sciroppi utilizzati in questa sperimentazione, spiegano gli scienziati, sono stati comprati nei supermercati della regione di Montreal prima di essere trasformati.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Peperoncino promettente come scudo per il fegato

Buone notizie per gli amanti delle pietanze piccanti.

 

I risultati di uno studio belga, presentato oggi all'Easl 2015 in corso a Vienna, mostrano che il consumo quotidiano di capsaicina - il composto attivo del peperoncino - ha effetti benefici contro i danni del fegato.

 

Nella ricerca la capsaicina ha ridotto l'attività delle cellule stellate del fegato, coinvolte nella formazione della fibrosi epatica che si manifesta in risposta a un danno di questo organo. Lo studio è stato condotto sui topi dai ricercatori del Liver Cell Biology Laboratory della Vrije Universiteit di Bruxelles.

 

Gli animali sono stati divisi in due gruppi e hanno ricevuto la sostanza nel cibo, dopo aver subito due trattamenti che mimano un danno al fegato.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

 

"Lo studio - spiega il gruppo di Shanna Bitencourt - ha dimostrato che la capsaicina in un caso ha migliorato il danno negli animali e bloccato la progressione delle lesioni, mentre nell'altro caso ha protetto il fegato dallo sviluppo di danni".

 

Si tratta di risultati promettenti, concludono gli studiosi, anche se preliminari.

 

"I dati mostrano l'importanza di ulteriori studi sulla capsaicina per il trattamento e la prevenzione di lesioni al fegato", spiegano gli autori.

http://www.lasaluteinpillole.it/salute.asp?id=28551

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Scuola senza banchi.. Un sistema di apprendimento innovativo ! Fantastica !

La scuola senza banchi

 

Un sistema di apprendimento innovativo quello delle scuole private svedesi Vittra, sul quale hanno scommesso anche le autorità statali concedendo consistenti finanziamenti pubblici.

Oggi da parte di molti ragazzi che frequentano la scuola c’è una totale mancanza di impegno, un disinteresse e un rifiuto per la scuola. Da qui la trovata geniale delle scuole svedesi private, le famose Vittra International Schools, che stanno portando una vera e propria rivoluzione della scuola e del mondo scolastico.

 

 

Nelle Vittra Schools gli studenti possono muoversi liberamente, come in una piazza. Le stanze sono dotate di pareti in vetro per dare il senso di libertà e la loro concezione si basa sull’idea che ogni luogo può essere utile per l’apprendimento. Non conta neanche la posizione: seduti, in piedi, sdraiati non fa alcuna differenza. Questo nuovo modello di scuola ha avuto il benestare delle autorità statali e sono già oltre 8.000 gli studenti, dai 6 ai 16 anni, che frequentano le lezioni senza un orario rigido con la possibilità di iniziare e finire i compiti in un arco di tempo molto più flessibile.

 

Il sogno di tanti scolari è una scuola dove non si fanno più di due o tre ore di lezione, magari anche senza banchi e aule aperte. Per gli studenti in Svezia questo non è un sogno. Infatti, queste scuole svedesi stanno rivoluzionando, non solo gli edifici scolastici ma anche il modo di educare, con l’introduzione di concetti nuovi riguardo a spazio e tempo e l’inserimento di esperienze didattiche come quella del bilinguismo e dei programmi di studio all’estero.

Nelle Vittra Schools gli studenti possono muoversi liberamente, come in una piazza. Le stanze sono dotate di pareti in vetro per dare il senso di libertà e la loro concezione si basa sull’idea che ogni luogo può essere utile per l’apprendimento. Non conta neanche la posizione: seduti, in piedi, sdraiati non fa alcuna differenza. Questo nuovo modello di scuola ha avuto il benestare delle autorità statali e sono già oltre 8.000 gli studenti, dai 6 ai 16 anni, che frequentano le lezioni senza un orario rigido con la possibilità di iniziare e finire i compiti in un arco di tempo molto più flessibile.

 

Un sistema di apprendimento innovativo quello delle scuole svedesi sul quale hanno scommesso le autorità statali che, pur trattandosi di scuole private, hanno concesso a queste consistenti finanziamenti pubblici. Non ci sono spese a carico dei genitori e si viene ammessi senza dover sostenere nessun esame. Le Vittra Schools privilegiano gli spazi, i colori e la creatività, considerandoli elementi indispensabili per un apprendimento completo e costante nel tempo.

L’attuale struttura di queste scuole svedesi è opera dell’architetto Rosan Bosch che, in collaborazione con il Consorzio Vittra, ha ristrutturato un’ex deposito industriale Ericsson, disegnando gli interni con forme spaziali molto armoniose che stimolano la fantasia e il desiderio di alfabetizzazione dei ragazzi. “Sono scuole dove essere se stessi – afferma la coordinatrice e responsabile degli istituti, Carina Leffler – Dove lavoriamo per creare opportunità di approfondimento, per permettere ai ragazzi di diventare la miglior versione di sé e affrontare il mondo con entusiasmo”. Chi non la vorrebbe una scuola così?

(Fonte: www.servizitraduzione.com)

 

Ufficialmente le Scuole Vittra hanno come missione di dare a ogni individuo l’opportunità di: un diverso approccio allo studio

 

• I bambini giocano e imparano sulla base delle loro esigenze, della curiosità e della loro inclinazione.

• Imparare sulla base dell’esperienza. L’apprendimento dei bambini si basa sull’esperienza che incrementa la motivazione e la creatività.

• Capire il proprio apprendimento. I bambini vengono dotati degli strumenti per acquisire nuove conoscenze e aumentare la consapevolezza del ‘Come imparo’, che consente loro di imparare più facilmente ed efficacemente in futuro.

• Avere fiducia in se stessi e nelle proprie capacità. I bambini diventano più consapevoli di sé stessi, dei loro punti di forza e delle loro potenzialità di sviluppo così che possano osare e sfidare.

• Sviluppare la capacità di comunicare e di impegnarsi in interazioni rispettose verso gli altri. I bambini capiscono e sono attenti ai bisogni e agli interessi degli altri, possono esprimere e rappresentare le proprie opinioni così come assumersi la proprie responsabilità.

• Essere ‘attrezzati’ per studio e lavoro in un ambiente internazionale. I bambini sviluppano il bilinguismo (inglese e svedese) attraverso reti e programmi di scambio all’estero.

(Fonte: www.eticamente.net)

 

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

GUARDARE I CANI E I BAMBINI FA BENE ALLA SALUTE ! STIMOLA L'OSSITOCINA

Lo sguardo dell'amore ha quattro zampe.

Quegli irresistibili occhi da cucciolo scatenano nelle persone una reazione simile a quella dei neonati: quando li guardiamo, aumenta nel nostro organismo la produzione di un ormone che accende i sentimenti di affetto, l'ossitocina.



Uno dei compiti principali di questa sostanza è aiutare a creare il legame fra un genitore e il proprio figlio, e questo avviene soprattutto quando una madre allatta o guarda il suo bambino.

Una nuova ricerca, condotta da scienziati della Azabu University in Giappone e pubblicato sulla rivista 'Science', svela ora che anche fra cani e proprietari avviene la stessa cosa, soprattutto attraverso il contatto visivo.



Il lavoro si è sviluppato sulla base di due esperimenti: i ricercatori hanno esaminato le urine di un gruppo di 30 cani e dei loro proprietari prima e dopo un'interazione fra carezze e giochi, ma soprattutto sguardi, di 30 minuti.

Fra i 'protagonisti', Golden retriever, Barboncini, bassotti, Schnauzer, Jack Russell Terrier e due meticci.



I risultati hanno mostrato che coloro che avevano coccolato di più il quattrozampe avevano i maggiori 'picchi' di ossitocina nelle urine.

E lo stesso, a sorpresa, avviene anche nell'organismo dei cani.

Nella seconda fase dell'indagine, gli scienziati hanno spruzzato ossitocina nel naso di un altro gruppo di cani e hanno verificato poi che gli esemplari di sesso femminile (non i maschi) guardavano più spesso i loro proprietari.

E anche per questi ultimi aumentavano i livelli di ossitocina.

Per gli autori i risultati evidenziano i benefici dell'ammirare e guardare con amore gli animali di casa, invece di limitarsi a coccolarli.

Secondo Takefumi Kikusui, professore della Scuola di Medicina Veterinaria dell'Università Azabu,

"c'è la possibilità che i cani abbiano inconsapevolmente usato un sistema naturale per stringere una relazione d'affetto simile a quella fra genitore e bambino".

Che bello!!!!!!

 

Roma, 17 apr. (AdnKronos Salute)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli