Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


IL MIGLIOR MODO PER INGRASSARE? : Mangiate cibi light

CIBI E BEVANDE LIGHT Integratori alimentari, yogurt probiotici: sono questi i prodotti che promettono benefici per la salute e sono gli unici il cui fatturato cresce costantemente. Secondo l’ultimo rapporto dell’Ismea (l’Istituto di servizi per il mercato alimentare),

 

il settore dei biscotti dietetici è salito del 16,7 per cento nell’ultimo anno; quello degli integratori alimentari del 17,7; i succhi di frutta light hanno guadagnato addirittura il 60. E la cosa assurda è che più salgono i loro prezzi, più gli italiani li comprano, a costo di risparmiare sui più ordinari pasta o verdure. Siamo proprio polli… o forse come a solito la comunicazione (pubblicità e informazione “di parte”) ci convince che sono prodotti che possono fare solo del bene.Andrebbero invece quantomeno visti con sospetto e vediamone insieme i motivi.

 

IL MIGLIOR MODO PER INGRASSARE? - Mangiate cibi lightPER CAPIRE QUANTI PRODOTTI mantengano quello che le etichette promettono, ‘L’espresso’ ha sottoposto i claim più diffusi all’esame di esperti legali e di nutrizionisti. Per scoprire che molti cibi light non sono leggeri per niente, che i benefici per la salute vantati dalla pubblicità non sono quasi mai provati da studi clinici, e che in molti casi a rigor di legge l’etichetta andrebbe rifatta di sana pianta per non ingannare il consumatore. Ma anche quando l’etichetta è a norma di legge, è la scienza dell’alimentazione a suggerire di non farsi abbagliare. Il primo problema invece è proprio l’incentivo al consumo perchè tendiamo a consumare maggiori quantità di cibo ritenuto leggero e se facciamo il conto delle calorie assunte in una giornata il totale risulta persino maggiore di quelle assunte mangiando le solite quantità di prodotti tradizionali. Poi bisogna vedere come viene raggiunta quella soglia dello 0,1 per cento di grassi strillata sull’etichetta. Nel caso dei latticini si parte da latte magro, centrifugato in modo da eliminare i grassi….Ma così si sottraggono anche proteine e vitamine fondamentali! Meglio il latte intero quindi, con un occhio alla quantità ovviamente. In tutti gli altri casi (derivati del pane, biscotti, dolci, maionese e così via), i grassi devono essere sostituiti da qualcos’altro per mantenere sapore e volume del prodotto spesso usando aria e acqua, con il risultato di allontanare la sensazione di sazietà e portare ancora una volta a consumare di più.

 

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

IL MIGLIOR MODO PER INGRASSARE? - Mangiate cibi lightDAL PUNTO DI VISTA FISIOLOGICO.I dolcificanti stimolano i centri cerebrali del gusto in modo diverso, molto di più rispetto allo zucchero normale (lo si è visto con la risonanza magnetica funzionale), e per questo aumentano indirettamente il desiderio di dolce. Inoltre alterano il metabolismo perché al gusto dolce non corrisponde, come atteso dal corpo, un apporto di calorie, e il mancato rifornimento calorico induce l’organismo a cercare altro cibo dolce, accumulando così calorie non necessarie.Negli animali l’effetto deleterio è molto evidente: se vengono nutriti con dolcificanti, assumono più calorie totali e guadagnano più in fretta peso rispetto agli animali che hanno una dieta che comprende zucchero normale, e hanno un innalzamento della temperatura corporea diverso da quello atteso.Gli esperti, che hanno rilevato risultati simili con diverse molecole (aspartame, saccarina, sucralosio e altri), e li hanno spesso confermati con test in vitro, sono concordi sulla necessità di compiere studi sull’uomo più approfonditi e prolungati.Infine molti cibi e bevande light usano l’aspartame come dolcificante e sono sempre più gli studi che accusano l’aspartame di essere un additivo eccitoneurotossico, geneticamente costruito, cancerogeno che interagisce praticamente con tutti i medicinali.

 

IL MIGLIOR MODO PER INGRASSARE? - Mangiate cibi lightPEGGIO ANCORA VA CON GLI INTEGRATORI ALIMENTARI.Prodotti a metà strada tra il cibo e il farmaco che promettono benefici di ogni ordine, dal minore assorbimento di grassi alla riduzione del colesterolo, fino alla protezione da molti tumori. Il ragionamento sembra filare: chi mangia molta frutta e verdura sta meglio, e questo ce lo dice l’epidemiologia. Perché allora non isolare i composti chimici responsabili di quell’effetto, trasformarli in pillole o gocce, e liberarsi del fastidio di mangiare il resto della carota o del pomodoro? Via quindi a fibre, polifenoli, flavonoidi e carotenoidi, chitosano e glucomannano, sali minerali come cromo e iodio, estratti di alghe e piante esotiche. Un mercato, come si è visto, in crescita costante.Per prima cosa, il consumatore dovrebbe almeno poter capire che c’è davvero dentro a questi prodotti. Nei due integratori prelevati in un indagine de L’Espresso, il lievito di birra Matt&Diet e l’integratore all’Aloe Vera de La Tradizione Erboristica , il claim sull’etichetta parla di un prodotto ‘naturalmente ricco di vitamine del gruppo B’ o ‘ricco di sostanze pregiate, tra cui i polisaccaridi’ senza che nessuna tabella nutrizionale permetta di verificare la presenza di queste sostanze. E questo, secondo le leggi vigenti, non va bene. Ma ancora una volta sono soprattutto i nutrizionisti a scoraggiare l’uso di questi prodotti a meno di particolari esigenze mediche.Per finire quindi vi riporto alcune frasi di Andrea Ghiselli, ricercatore dell’Istituto nazionale per la ricerca sugli alimenti e la nutrizione: ”Non esiste un alimento sano, esiste solo una dieta sana. Mangiare cose semplici, non troppo e variando il più possibile. Chi segue queste consigli e fa un po’ di movimento può fregarsene di tutti i prodotti light, probiotici o quant’altro. L’idea di correggere stili di vita sbagliati con cibi opportunamente ritoccati è pericolosa. Basta guardare come è fallita negli Stati Uniti, dove l’epidemia di obesità è inarrestabile…”

 

Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

http://terrarealtime.blogspot.it/2015/02/il-miglior-modo-per-ingrassare-mangiate_26.html?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed:+TerraRealTime+(TERRA+REAL+TIME)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

La ghiandola Pineale puo' avere un ruolo nel risveglio della Coscienza?

La ghiandola Pineale può avere un ruolo nel risveglio della Coscienza?

 

Il corpo umano funziona come una macchina meravigliosa, in cui ogni componente lavora in armonia, sapendo esattamente cosa fare. Il nostro corpo è il risultato di milioni di anni

di evoluzione e di adattamenti, perfezionando ciò che usiamo di più e "sopprimendo" ciò che usiamo meno come la ghiandola pineale.

 

Cosa è

La ghiandola pineale o epifisi è una ghiandola endocrina delle dimensioni di un pisello situata al centro del cervello, sporge all'estremità posteriore del 3° ventricolo. Appartiene all'epitalamo ed è collegata mediante alcuni fasci nervosi pari e simmetrici (peduncoli epifisari), alle circostanti parti nervose. Le sue cellule, i "pinealociti" producono l'ormone melatonina che regola il ritmo circadiano sonno-veglia, reagendo al buio o alla poca luce.

 

Caratteristiche

 

La ghiandola pineale, che contiene cellule pigmentate simili a quelle che si trovano nella retina,è sensibile alla luce e reagisce all'alternanza periodica di luce e di buio che l'occhio recepisce e trasmette. Essa controlla l'orologio biologico del corpo, il meccanismo interno che ci dice quando è ora di dormire e di svegliarsi.

 

 

 

 

 

La Ghiandola Pineale esercita il suo controllo attraverso la melatonina che produce soprattutto di notte quando siamo addormentati.

 

 

Potremmo definire la Ghiandola Pineale il "regolatore dei regolatori", infatti essa regola il ritmo della vita stessa, e ciò appare nel modo più chiaro nel regno animale, dove esso non viene interrotto da alcun meccanismo artificiale. In primavera, la pineale riaccende le pulsioni sessuali, segnalando agli animali che è la stagione dell'accoppiamento, poi quando l'estate cede il passo all'autunno, la pineale segnala agli uccelli che è tempo di migrare.

 

La Ghiandola Pineale funziona anche come una sorta di bussola fisiologica, mantenendo gli uccelli sulla giusta rotta mentre sorvolano il pianeta, e quando l'inverno si avvicina e le ore di luce giornaliera diminuiscono, la pineale avverte gli animali che è tempo di cercare un riparo e di entrare in letargo.

 

 

Cenni storici

 

 

La Ghiandola Pineale veniva definita dalle antiche culture Mesopotamiche il "Terzo Occhio", ma è anche conosciuta come "Occhio Divino", l'occhio che vede tutto. "The all seeing eye" molto probabilmente non è altro che la ghiandola pineale collegata direttamente al macrocosmo ed al TUTTO.

 

 

Per la medicina orientale,le informazioni ricevute dai campi di energia sottile attraverso la Ghiandola Pineale sono decodificate e trasmesse lungo la colonna vertebrale come vibrazione risonante. L'informazione viaggia anche in altre parti del corpo attraverso canali di energia, campi bioelettrici, fibre nervose e sistemi di circolazione.

 

Per Cartesio la ghiandola è il punto privilegiato dove Mente (interiorita') e Corpo (esteriorita') interagiscono (interessante il 31° articolo ne:“Le passioni dell’anima” dove la ghiandola viene definita sede dell'anima).

 

 

Per i culti pagani e magici in generale,la ghiandola si fa' partecipe di un collegamento fra il mondo astrale e quello materiale e dall'allenamento di Essa si determina il proprio potenziale aurico e spirituale.

 

 

 

Potremmo definire la nostra Ghiandola Pineale il nostro Stargate naturale verso altre dimensioni, infatti oltre che produrre la melatonina, produce anche DMT N-N (dimetiltriptamina), Una molecola semplice, ma potentissima. Una molecola endogena, ma anche di sintesi. Mentre dormiamo viene prodotta nel nostro cervello e il suo picco massimo è registrabile verso le 3-4 del mattino proprio nella fase del sonno profondo o REM, durante il quale, generalmente, si sogna. La molecola ha una funzione complessa non ancora completamente svelata, ma, come ipotizzato da numerosi scienziati che l'hanno provata su volontari sani nel più grande studio mai eseguito con sostanze serotonine simili, potrebbe essere la molecola dello spirito. La DMT avrebbe il ruolo di essere la molecola dello spirito umano con la capacità di intervenire in tutti quegli stati in cui, il solo corpo non saprebbe ritrovarsi o reagire.

 

Secondo antiche credenze la Ghiandola Pineale una volta attivata diviene l'interfaccia con la nostra coscienza conferendo la "vista interiore", cioè il dono di ripercorrere le precedenti esistenze e riepilogare il rapporto karmico che conduce alla reincarnazione, oltre alla capacità di identificarsi con il Principio vitale cosmico e di accedere ad una moltitudine di poteri psichici.

 

Cenni biblici

 

Ci sono un paio di cenni biblici che ci potrebbero riportare a quanto detto prima, ma qui è solo questione d'interpretazione e lettura profonda fra le righe. Affrontare una discussione se quello che dicono i vangeli si riferisce alla ghiandola pineale potrebbe portarci a discorsi filologici dove tutto è dimostrato con tutto, ed il niente anche. Questi i versetti in questione:

 

Matteo 6:22 - La lampada del corpo è l'occhio. Se dunque il tuo occhio è limpido, tutto il tuo corpo sarà illuminato;

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

 

Matteo 4:16 - il popolo che stava nelle tenebre, ha visto una gran luce; su quelli che erano nella contrada e nell'ombra della morte una luce si è levata.

 

Potremmo parlare per giorni di ciò che Matteo ci vuole rivelare, il suo vangelo è quello più ricco di citazioni, di allusioni e di rimandi all’Antico Testamento......forse il vangelo più criptico, influenzato forse dagl'insegnamenti segreti che il Cristo "elargiva" solo ai dodici. Tornando alle citazioni, la prima citazione fa riferimento alla natura della ghiandola pineale e mette in evidenza l'importanza di tenere il Terzo Occhio aperto, mentre la seconda ci dice invece che nell'oscurità e durante il sonno il Terzo occhio si riattiva "illuminandoci".

 

Riattivare la ghiandola pinela e tenere il terzo occhio aperto

 

La ghiandola Pineale è conosciuta anche nel mondo esoterico come "Il Terzo Occhio", l'Occhio Centrale di Shiva, l’Occhio di Horus e il Corno dell’Unicorno. Il Tempio di Ma’at in Egitto era dedicato al processo dell’apertura del Terzo Occhio. Il Terzo occhio è un occhio eterico o quadridimensionale e agisce come una sensibile ricetrasmittente, per mezzo della quale è possibilile ricevere informazioni da altre dimensioni, le informazioni ricevute vengono elaborate tradotte ed interpretate dal nostro cervello per ottenere l'Illuminazione o la saggezza. Attraverso quest' occhio si percepiscono i piani interiori, le forme pensiero e le entità più elevate. Si acquisisce anche un miglior senso della causa e dell’effetto, aumentando la nostra consapevolezza. Il fenomeno studiato da scienziati, ha caretteristiche identiche assumendo DMT sintetizzate artificialmente. Steven Szara sintetizzò per la prima volta il DMT (dimetiltriptamina) nel 1957 chiamando questa sostanza LSD, una delle sostanze psichedeliche più potenti.

 

Il DMT è presente in alcune varietà di mimosa, acacia, virola, desmodium, graminacee della specie phalaris, anadenanthera nella noce moscata e in molte altre piante. L'estrazione è possibile con alcuni solventi quali alcool, gasolio, esano oppure per distillazione. Nel bacino amazzonico alcuni popoli tribali utilizzano una pianta da cui si ricava un estratto chiamato ayahuasca. L'estratto, ottenuto dalla battitura di pezzi della liana Banisteriopsis, contiene una percentuale altissima di dimetiltriptamina, questo è preparato dai popoli amazzonici e della cordigliera delle Ande ed è utilizzato dagli sciamani e stregoni indigeni per i riti di visione e di comunicazione con il divino.

 

La particolarità dell'Ayahuasca consiste nel fatto che grazie agli inibitori della Banisteriopsis la Dimetiltriptamina resta in circolo nel corpo per un tempo decisamente maggiore rispetto all'assunzione dei vapori. Circa 20-30 minuti se fumata, mentre ingerita sotto forma di bevanda la DMT rimane in circolo per 2, anche 3 ore, rendendo l'esperienza decisamente più mistica ed impegnativa.

 

L’Ayahuasca è stata ampiamente studiata dal mondo scientifico. Terence McKenna sostiene che la Dimetiltriptamina non sia una molecola pericolosa per la salute, a meno che uno non muoia dallo stupore. Effettivamente, non ci sono ad oggi prove di danni fisici causati da questa sostanza, ma è possibile che un utilizzo continuato possa indurre psicosi e altre disfunzioni difficilmente prevedibili data la sua bassa diffusione.

 

L'Ayahuasca non è un narcotico, infatti il suo componente principale, il DMT, è la stessa identica sostanza prodotta dal nostro cervello, guarda un pò, proprio dalla nostra ghiandola pineale, ogni notte quando si dorme durante la fase REM.

 

Un' altra sostanza simile all'Ayahuasca è l'ibogaina, una sostanza ricavata dalle radici dell'iboga, una pianta presente in Africa nel Gabon.

 

Fondamentalmente le due sostanze con alti livelli di DMT si comportano allo stesso modo, vengono usate da Sciamani e stregoni per comunicare con altre dimensioni. Chi ha fatto uso di queste sostanze racconta di un viaggio interiore fatto nei meandri della mente e di esserne ritornati completamente nuovi, acquisendo la consapevolezza e la saggezza che si ha solo in tarda età. Chi ha fatto questa esperienza racconta di aver smesso qualsiasi dipendenza, sia da droghe che da alcool che da tabagismo, di aver perdonato ed essersi perdonato il motivo che lo ha portato ad avere tale dipendenza e di avere una visione totalmente diversa della vita. Sfortunatamente le due sostanze sono state decretate come droghe pericolosissime dalla food and drug administration americana, e quindi riconosciute e vietate come tali da moltissime altre nazioni.

 

C'è da chiedersi perchè un rimedio naturale così potente è stato messo nella lista delle sostanze vietate nonostante siano stati studiati migliaia di casi clinici curati con queste piante. Nelle isole Cayman e in Slovenia esistono delle cliniche dove a suon di "soldoni" vengono "trattati" con successo pazienti con gravi dipendenze di droga ed alcool.

 

Le onde Theta

 

Le onde theta (4-7 cicli per secondo) si verificano durante il sonno e sono dominanti nel nostro stato più elevato di meditazione. Normalmente sperimentiamo le onde theta solo mentre ci stiamo per addormentare, durante alcuni sogni e quando ritorniamo dalle profondità del sonno delta. Le immagini che percepiamo quando ci stiamo per addormentare e ci risvegliamo sono in onde theta. Durante le meditazioni theta, siamo in un sogno lucido, dove immagini vivide lampeggiano davanti alla nostra visione interiore. In questo stato, siamo estremamente ricettivi alle informazioni inviate dalle dimensioni superiori.

 

Lo Stato Sciamanico di Coscienza, che è nelle onde cerebrali theta, ci permette di viaggiare nei piani superiori. Il suono ritmico e costante di un tamburo colpito quattro volte e mezza per secondo (le onde theta sono 4-7 cicli per secondo) è la chiave che trasporta uno sciamano nella parte più profonda della sua trance Sciamanica. Anche il suono ritmico e costante dei canti dei Buddisti Tibetani che trasporta i monaci e altri ascoltatori nei regni della meditazione segue questo ritmo. Il suono dello Shofar (corno di montone) usato dalle antiche tribù israelite ha una frequenza di risonanza di circa 8 Hz.

 

Le onde theta sono state identificate anche come la porta verso l’apprendimento e la memoria. La meditazione theta accresce la creatività, intensifica l’apprendimento, riduce lo stress e risveglia l’intuizione, così come altre abilità della percezione extra sensoriale. La coscienza theta ci permette di connetterci con le nostre ispirazioni creative, la guida spirituale ed esperienze molto importanti. Attraverso la meditazione theta, possiamo aprire il Terzo Occhio ed accedere alle onde delta che ci uniscono con l’Energia Universale e la Coscienza Cosmica.

 

Alcuni danni dell'era moderna

 

Uno delle cause che fa "addormentare" la nostra ipofisi è la moderna alimentazione che ci viene propinata insieme ad alcune "nuove" tecnologie:

 

Uso indiscriminato del fluoro,

Gelati, panini (quelli tipici per hamburger) confezionati con grassi idrogenati,

zuccheri raffinati

Bibite gassate

acque fluorizzate

il sale commerciale

uso del Forno a Micronde

onde elettromagnetiche

 

 

C'è da chiederci se non stiamo assistendo ad un progressivo e pianificato Rimbambimento delle masse e non vorrei prendere direzioni complottistiche, ma ne parlero presto nella seconda parte di questo scritto.

http://www.ilpoteretrascendente.com/ghiandola-pineale.html

http://terrarealtime.blogspot.it/2015/02/la-ghiandola-pineale-puo-avere-un-ruolo.html?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed:+TerraRealTime+(TERRA+REAL+TIME)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Antidolorifico naturale piu' potente delle medicine : lo zenzero

Lo studio dell’Università di Copenhagen.In un altro articolo vi avevamo parlato delle proprietà antitumorali dello zenzero, ma i benefici che porta al nostro organismo non finiscono qui, infatti da uno studio condotto da

un team di ricercatori dell’Università di Copenhagen è emerso che questo alimento è più efficace di un medicinale come l’ibuprofene per trattare le infiammazioni.

 

“Lo zenzero, una spezia dalla numerose proprietà benefiche, è stato posto al centro di uno studio che ne ha confrontato l’azione come antidolorifico con medicinali di uso comune, come l’ibuprofene ed il cortisone. L’azione di tali rimedi è stata valutata da parte degli esperti con particolare riferimento all’artrite, sia nel caso di artrite reumatoide che di osteoartrite.

 

Lo studio in questione è stato condotto da parte dei ricercatori dell’Università di Copenhagen ed ha ricevuto la propria pubblicazione da parte della rivista scientifica Arthritis. La risposta delle cellule, sane o affette da artrite, ad alcuni medicinali antinfiammatori, come ibuprofene e cortisone, è stata osservata in vitro, accanto all’azione in proposito relativa all’estratto di zenzero.

 

Dallo studio è emerso come l’ibuprofene, uno dei più comuni farmaci antidolorifici, non abbia alcun effetto sulla produzione di citochine, delle molecole proteiche che possono causare infiammazione nell’organismo e portare alla comparsa del dolore. Sono stati invece identificati come antinfiammatori efficaci sia il cortisone che l’estratto di zenzero“.

 

E a differenza del cortisone, lo zenzero non ha effetti collaterali:

 

“A parità di effetti antinfiammatori, gli esperti hanno sottolineato un importante punto a favore dell’estratto di zenzero rispetto al cortisone. Mentre l’assunzione di estratto di zenzero non presenta effetti collaterali, la somministrazione di cortisone può condurre alla comparsa di conseguenze indesiderate per l’organismo già note, come gonfiore, debolezza muscolare, aritmia cardiaca, pressione alta, ansia e problemi di insonnia“.

 

Lo zenzero, per di più, ci aiuta a prevenire il raffreddore:

 

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

“Lo zenzero aiuta il sistema immunitario e per questo motivo viene utilizzato per la prevenzione e il trattamento del raffreddore. Lo zenzero è molto utile sia da consumare fresco che da utilizzare per preparare infusi adatti a prevenire ed alleviare il raffreddore e i classici malanni autunnali e invernali“.

 

Ad alleviare il mal di gola:

 

“Lo zenzero fresco è davvero portentoso in caso di mal di gola. I rimedi della nonna ci insegnano a mangiare un pezzetto di zenzero fresco non appena avvertiamo che la gola inizia a pizzicare. Le proprietà benefiche dello zenzero calmano il mal di gola e se il fastidio è leggero possono contribuire ad alleviarlo del tutto in breve tempo. Lo zenzero è un antidolorifico naturale“.

 

E, infine, a calmare la tosse:

 

“Come analgesico e antidolorifico, lo zenzero può essere utilizzato per ridurre la tosse, soprattutto se il sintomo è associato al raffreddore. L’azione riscaldante dello zenzero aiuta ad eliminare il muco dalle vie respiratorie, che potrebbe essere associato alla comparsa della tosse e ad altri fastidi molto comuni, come il raffreddore“.

 

 

 

http://www.lafucina.it/2015/02/23/lantidolorifico-naturale-potente-delle-medicine

http://terrarealtime.blogspot.it/2015/02/lo-zenzero-lantidolorifico-naturale-piu.html?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed:+TerraRealTime+(TERRA+REAL+TIME)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Una cometa misteriosa sopravvive al Sole e diventa un rompicapo per gli astronomi

Una cometa misteriosa sopravvive al Sole e diventa un rompicapo per gli astronomi

 

Una cometa sconosciuta si è avvicinata al Sole senza disintegrarsi ed è diventata un rompicapo per gli astronomi.

Non appartiene infatti a nessuna delle comete suicide finora note che finiscono la loro esistenza tuffandosi nella nostra stella.

 

Invece la cometa è riemersa intatta dal pericoloso avvicinamento, come mostrano le immagini dell’osservatorio solare Soho, della Nasa. Centinaia di telescopi sulla Terra stanno adesso aspettando che sia di nuovo visibile, al di là del bagliore del Sole.

Chiamata Soho-2875, la cometa si è avvicinata al Sole il 19 febbraio scorso: a prima vista sembrava essere un piccolo oggetto, destinato a disintegrarsi nel calore solare, come la maggior parte delle comete scoperte da Soho. Appartenenti alla cosiddetta famiglia Kreutz, questi oggetti sono frammenti di una cometa gigante.

“L’orbita della cometa sopravvissuta al Sole mostra che l’oggetto non appartiene a questa famiglia» spiega l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope e coordinatore scientifico del Planetario di Roma.

Comete che non fanno parte di questa famiglia non sono troppo insolite e passano vicinissime al Sole un paio di volte l’anno. A renderla particolare è il fatto che la vicinanza al Sole avrebbe dovuto distruggerla ma invece il nucleo ha resistito e ora la cometa appare con la sua coda luminosa nelle immagini di Soho.

Alcuni esperti, rileva Masi, “ritengono che la cometa possa essere visibile dalla Terra fra un paio di settimane ma abbiamo ancora pochi elementi per fare previsioni di questo tipo».

Secondo l’astrofisico “la probabilità che la cometa si possa vedere da Terra con telescopi è verosimile ma ancora non si può dire quando e neanche quanto sarà brillante».

FONTE: Una cometa misteriosa sopravvive al Sole e diventa un rompicapo per gli astronomi

http://terrarealtime.blogspot.it/2015/02/una-cometa-misteriosa-sopravvive-al.html?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed:+TerraRealTime+(TERRA+REAL+TIME)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Organi e cibi : Avete mai notato che alcuni cibi hanno la stessa forma dei nostri organi?

Avete mai notato che alcuni cibi hanno la stessa forma dei nostri organi? Sapete che si possono curare gli organi con cibi che gli somigliano?

 

Il fatto che nella natura e nei cibi che mangiamo siano contenuti principi attivi contro le malattie o strategie utili per prevenirli è testimoniato anche da una curiosità: in alcuni casi è possibile curare gli organi con cibi che gli assomigliano. Spesso questi cibi possiedono proprietà specifiche in grado di curare proprio quegli organi dalla simile.

 

In particolare la Signatura Rerorum (la ‘firma delle cose’) è un’antica disciplina messa a punto da Paracelso (grande medico rinascimentale), che avvicina i vari tipi di frutta e verdura agli organi del corpo umano e pensa che li possano curare. Se dapprima sembrava una teoria campata per aria, oggi anche la scienza medica ne conferma alcuni aspetti.

 

Basta far caso, ad esempio, al gheriglio della noce, decisamente simile alla forma del cervello con i due emisferi e le tipiche circonvoluzioni; le noci, ricche di importanti nutrienti, come il fosforo e il magnesio, stimolanti dei neurotrasmettitori, e indicate per recuperare le energie mentali in caso di stanchezza ed affaticamento. La noce è simile alla forma del cervello, e infatti contiene sostanze utili

 

 

 

Il grappolo d’uva ha una struttura simile agli alveoli polmonari e infatti ha un’azione protettiva nei confronti del cancro ai polmoni. Come il cuore, anche il pomodoro, una volta tagliato, presenta quattro aree che ricordano il cuore ed un colore rosso acceso: questo ortaggio è una notevole fonte di licopene, sostanza utile per la prevenzione delle patologie coronariche. Il pomodoro, una volta tagliato, presenta quattro aree ed un colore rosso acceso

 

Le fettine di arance o i limoni sono simili alle ghiandole mammarie e possono proteggere il sistema linfatico del seno. Affettando una carota, invece, ci si potrà accorgere come la rondella assomigli all‘occhio umano: grazie alla elevata concentrazione di betacarotene (trasformato poi in vitamina A), in effetti, protegge la vista. La fetta di carota assomiglia all’occhio umano e infatti è perfetta per la vista

 

LEGGI ANCHE:

5 buone ragioni per mangiare un avocado

 

Curiosa è anche la parte interna dell’avocado che ricorda la forma dell’utero ed è, in effetti, un frutto indicato per la prevenzione del cancro ovarico e della cervice, oltre a favorire il riequilibrio ormonale. L’avocado aiuta le donne a perdere il peso acquistato in gravidanza. Ci vogliono esattamente nove mesi per far crescere un avocado dal fiore al frutto maturato. La parte interna dell’avocado ricorda la forma dell’utero ed è benefica per questo apparato

 

Balza all’occhio, inoltre, la forma dei fagioli che fa subito pensare a quelle dei reni; tali organi traggono notevole beneficio dall’assunzione di questi legumi. I fagioli hanno la forma dei reni e infatti sono benefici per questi organi

 

Infine, il sedano presenta affinità con il nostro apparato scheletrico e si rivela un alleato delle ossa per fortificarle grazie alla concentrazione di sali minerali in esso contenuti. In particolare questa verdura ha il 23% di sodio la stessa percentuale delle ossa! Se nella vostra dieta c’è carenza di sale, il corpo se lo procura dalle ossa, rendendole deboli. Gli alimenti come il sedano contribuiscono al giusto apporto di sali minerali nel corpo. l sedano presenta affinità con il nostro apparato scheletrico e diffatti lo protegge con i suoi sali minerali

 

Le fettine dei funghi poi, sembrano un orecchio ed è da poco che si è scoperto che migliorano l’udito, grazie all’ergosterolo, precursore della vitamina D, importante per la salute delle ossa, di quei piccoli ossicini che trasmettono le vibrazioni sonore dal timpano al nervo acustico.

 

 

 

Potrebbe interessarti: Guida alla raccolta dei funghi

 

Infine lo zenzero somiglia allo stomaco, e in effetti tra le sue proprietà ha anche deglieffetti antiemetici e la prevenzione della formazione di gas e di gonfiori, ed è un ottimo rimedio per le affezioni dell’apparato digerente e la diarrea.

 

Ancora una volta la Natura ci dà tutto quello di cui abbiamo bisogno, e seguire un’alimentazione ricca di frutta e verdura biologica, potenzia la funzionalità fisiologica del nostro corpo, influendo positivamente su ogni singolo mentre il consumo di cibi di origine animale e decisamente elaborati, indeboliscono il nostro organismo.

 

Immagine via shutterstock.

 

Di Elle

 

Fonte:http://www.tuttogreen.it/come-curare-gli-organi-con-cibi/

http://terrarealtime.blogspot.it/2015/02/avete-mai-notato-che-alcuni-cibi-hanno.html?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed:+TerraRealTime+(TERRA+REAL+TIME)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli