Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


IL MASSAGGIO-MESSAGGIO VUOLE RIDONARE AL CORPO LA SUA DIGNITA' SPIRITUALE

IL MASSAGGIO-MESSAGGIO VUOLE RIDONARE AL CORPO LA SUA DIGNITA' SPIRITUALE

carmen cattani di www.spaziosacro,it

Esso è dolce, energetico o rilassante, intuitivo, consapevole, purificante.

Si basa sull'assioma che i Corpi sono luce condensata e mette in pratica i concetti della bioenergetica, della fisica quantistica, dei campi elettromagnetici e dell'Energia vitale universale, quella dei Suoni e dei Mantram.

Anche il Tantra Yoga parla di un massaggio che insegna a toccare l'altro nella totale consapevolezza di sè. Consapevolezza che conduce ad uno stato meditativo e che parla di fluidità, e di presenza

Appropriatamente si fa aiutare dall'Energia Vitale Universale e dai suoni che, come si è visto, modificano la struttura dei nostri corpi eterici e fisici, riequilibrano gli organi interni.

-L'Energia Reiki donato in modo appropriato, un tocco amorevole e consapevole e un SUONO appropriato possono invertire la polarizzazione cellulare.

Le cause del dolore e della malattia possono essere tante, specialmente spirituali e mentali, poichè nelle nostre cellule, nel nostro sacro DNA vi sono infinite memorie di esperienze presenti, passate e karmiche.

Maestri Indiani e gli stessi sciamani amazzonici e andini, che ci hanno istruito,intuirono che il corpo ha una memoria formidabile degli eventi dolorosi successi e questo sia a livello fisico che psichico...e spirituale... e questa memoria ha sede non nel cervello, ma nelle diverse parti dell'organismo, che tuttavia gli inviano costantemente immagini e sensazioni di disagio o di blocco.

Essi ritenevano che dopo una fase acuta, la memoria del dolore può venire rimossa, ma la parte interessata viene come " isolata", come se fosse un corpo estraneo, e in modo tale da divenire quasi immobile o da muoversi lentamente ed in modo inappropriato.

E' una rimozione non una "guarigione".

Il massaggio-messaggio partendo dal LAVORO SULL'AURA, è come se "alitasse vita, energia, amore" per richiudere la ferita definitivamente e portare ogni cellula al risveglio.

Esso riconnette così il principio vitale a quell'energia modello che un corpo sano conosce e integra costantemente. Questa ritrovata riconnessione è un vero e proprio nuovo inizio.

Si "dialoga" con l'inconscio corporeo del ricevente che sa la verità , per farla emergere in libertà, solo quando il conscio è pronto a recepirlo; si dialoga con il corpo dell'altro attraverso il cuore, le mani, i suoni, l'energia reiki, per rinnovare lo spazio originario del Sè, con il respiro,il movimento, l'accarezzamento, l'emozione, l'informazione...il tutto nella direzione della Vita nella direzione di una ritrovata integrità.

Occorre quindi che il "massaggiatore", prima di entrare in contatto con un "CORPO-TEMPIO" e le sue memorie, purifichi la sua mente affinchè sia neutra e meditativa ...... ed il ricevente sia posto in uno stato di Yoga Nidra, affinche sia il più rilassato e ricettivo possibile "entrando in onde cerebrali alpha-theta", permettendo così alla sua Anima di compiere con il massaggio che riceverà, i suoni ed i mantra, le silenziose ma efficaci trasmutazioni che le sono necessarie.

Il massaggio-messaggio non è un'"invasione" dello spazio altrui, il ricevente non è passivo ma compartecipativo poichè ora può sperimentare l'apertura di un abbandono consapevole.

E' l'inizio della cura.

Occorre agire delicatamente, secondo i ritmi che sono propri per ognuno. E secondo le diverse sensibilità. Il "massaggiatore" ed il ricevente, entrando in sintonia fra di loro con l'aiuto dell'Energia Universale che scorre sotto le sue mani, e sul di lui corpo, attraverso i suoni che permeeranno entrambi, lasceranno che le informazioni giungano alla loro coscienza, risvegliando nelle celluleLUCE-mente-cuore, una nuova consapevolezza e permettendo ad entrambi il ritorno all'unicità e all'integrità.

La cura è reciproca.

Se si dona si riceve.

Questa era la "nota dolente " dei primi massaggiatori che si affaticavano troppo pensando che la via era univoca.

Essi si affaticavano troppo perchè non erano supportati dal flusso continuo ed armonioso dell'Energia Universale che permette di essere canali "inesauribili" e protetti.

E senza questa energia che armonizza e coccola, anche il ricevente poteva provare sensazioni di sgradevolezza sotto le mani di una persona spesso stanca e inconsapevole.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

I nostri organi, legati all'Energia dei chakra, le ruote vediche di entrata dell'energia, risuonano secondo determinate note.

Questo lo avevano già compreso gli sciamani che massaggiando i corpi malati salmodiavano suoni o canti che risvegliavano e ripristinavano l'integrità delle cellule.

Lo sciamano amazzonico Don Alberto, ci ha insegnato che là dove sul corpo vi sono state violenze, tagli, interventi, occorre prima "richiudere energeticamente" l'AURA, associando all'Energia delle mani, suoni e preghiere, se si vuole ottenere "una guarigione"

Quindi il massaggio sarà più efficace e piacevole poichè anche il ricordo emotivo,che nell'Aura è fortissimo, sarà lenito.

Il pensiero influenza il nostro DNA e ogni cellula del nostro corpo e tutti i nostri corpi ne compartecipano! Liberando il corpo da ricordi spiacevoli, la mente-corpo si libererà dalle false credenze che creavano blocchi e resistenze

Nel massaggio-messaggio sarà l'Energia Universale,la mente consapevole e l'apertura del cuore a guidare le mani del "massaggiatore" ;in un accarezzamento risvegliante o rilassante a seconda delle necessità del ricevente. I sensori corporei che reagiscono agli stimoli sono tutti attivati ed il corpo può entrare in un unico spazio di piacevolezza che permetterà alla mente di riconvertire i ricordi e le credenze errate in nuovi inaspettati potenziali che l'anima della persona potrà poi, se vuole, sviluppare e perfezionare nella sua vita.

Anche il corpo fisico potrà ritrovare una nuova integrità.Per raggiungere tale fine, la purezza di cuore è d'obbligo da entrambe le parti .

(Secondi fini non sono tollerati poichè vorrebbe significare che la persona non è ancora pronta per questo percorso e che in questo caso, andrebbe sospeso).

Il massaggiatore diventerà un operatore olistico ottenendo una maggiore elevazione sensoriale e spirituale. Il cambiamento sarà condiviso con soddisfazione di entrambi. L'elevazione spirituale, contrariamente a quanto si pensa, nasce dalla base:

Il corpo è il tempio dello Spirito!

I Maestri ce lo insegnano.

Il Massaggio-messaggio spiritualizza il corpo; vuole cioè ridonargli grazia, dignità e sacralità. Vuole rioffrire la piacevolezza di un tocco avvolgente, protettivo, dolce...forse dimenticato...forse mai avuto.

Non esiste un corpo brutto se se ne ha cura; esiste la particolarità, l'unicità.

Il massaggio-messaggio tende a restituirci la capacità di amare e di esprimerci liberamente anche attraverso il CORPO FISICO, questo involucro di luce condensata che è comunque a contatto con la luce del SE' superiore. Con umiltà,gioia e spirito d'avventura, cioè d'intuizione, intraprendiamo questo percorso.

.

UN MASSAGGIO IN GENERALE HA EFFETTI:

meccanici: si hanno direttamente sulla cute, sui muscoli, sul tessuto connettivale e sui vasi venosi e linfatici, favoriscono il ricambio delle cellule superficiali dello strato corneo, drenano le tossine linfatiche e migliorano la circolazione locale e generale

riflessi : vengono stimolate le fibre sensitive che si trovano nel tessuto sottocutaneo e si ha un miglioramento del trofismo muscolare, liberazione di endorfine a livello centrale, stimolazione parasimpatica, drenaggio "DE-tossinico" negli organi connessi per via riflessologica

psicologici: il rapporto di fiducia ed empatia che si instaura fra RICEVENTE E DONATORE infonde una sensazione di pace e benessere, in cui il ricevente può rilassarsi e ad abbandonare gradualmente gli schemi di pensiero "ancorati" alle tensioni corporee, inoltre il massaggio aiuta ad acquisire consapevolezza di sé e della propria corporeità

energetici : la liberazione delle tensioni connettivali e muscolari favorisce il corretto flusso dell'energia vitale nei meridiani e nelle nadi.

spirituali : il soffio divino entra nella materia

Il nostro massaggio fa parte delle terapie
"a tocco lieve"
livello di stimolo soglia

CONTINUA A LEGGERE SU
www.SPAZIOSACRO.IT

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

nuove informazioni sul MIELE DI MANUKA utile non solo per contrastare batteri e virus ma anche per la bellezza, per fare tisane, per aiutare gli animali

MIELE DI MANUKA

www.NaturalePiù.com

Il Miele di Manuka è una particolare varietà di miele dalle eccellenti
capacità terapeutiche.
Prodotto esclusivamente in Nuova Zelanda, si presenta molto cremoso e
profumato, dal colore arancio davvero intenso!
Già da quasi venti anni, all’università di Waikato, si cerca di identificare lo
sconosciuto fattore misterioso capace di determinare la grossa differenza
fra i mieli comuni e il Miele di Manuka Attivo.
“È indispensabile quindi sottolineare che per essere attivo un miele di
manuka deve avere una presenza di MetilGliossale superiore agli 80 MG/kg”
Un equipe di chimici alimentari tedeschi del Politecnico di Dresda sono
riusciti ad identificare nel Metilgliossale il principio attivo determinante il
suo potere antibatterico e che fino allora veniva chiamato UMF (Unique
Manuka Factor) che significa “Fattore Unico di Manuka”.

La pianta di Manuka si trova soprattutto in Nuova Zelanda e in alcune zone
dell’Australia.
Il suo nome botanico ufficiale è Leptospermum scoparium le fu attribuito
da Thomas Cook a causa delle tipiche ramificazioni disordinate di questo
arbusto che rimandavano alle scope.
L’inglese Cook sbarcò sulle coste neozelandesi nel 1769 e si occupò molto di
questa pianta, di cui apprezzava soprattutto le foglie come tè.
Inoltre, la Manuka possiede numerosi impieghi noti sin dai tempi dei Maori
e poi tramandati ai coloni inglesi.

La pianta di Manuka si può presentare in varie dimensioni.
Come coltura di copertura di circa 5 cm fino a alberi di 15 metri.
Solitamente si presenta come arbusto la cui altezza varia dai 2 ai 5 metri.
Viene definita una “pianta pioniera” in grado di insediarsi per prima nelle
aree deforestate, per questo motivo in Nuova Zelanda esistono ampie zone
collinose ricoperte da piante di Manuka, che regalano un profumo fragrante
e nella stagione della fioritura le colline si trasformano in vallate di fiori
bianchi

La Manuka offre l’habitat adeguato a numerosissime specie animali, tra cui
le api che dal nettare di questa pianta ricavano un miele dalle eccellenti
proprietà.
Per questo motivo gli apicoltori pongono i loro alveari in prossimità di
queste piante nella natura incontaminata per produrre il Miele di Manuka.

La Nuova Zelanda offre le più svariate condizioni climatiche.
La pianta di Manuka ha una crescita rapida e non è molto esigente per
quanto riguarda la qualità del suolo, ma le caratteristiche dell’habitat dove
cresce ne determina la qualità e la sua capacità antimicrobica.
Esistono territori sterminati in cui la la Manuka cresce senza alcun
intervento esterno.
La pianta stessa in grado di produrre sostanze capaci di difenderla da
batteri, virus e funghi, per questo motivo è davvero inutile ogni uso di
fertilizzanti e pesticidi per far crescere sana la pianta.
Di conseguenza, il Miele di Manuka che ne risulta sarà comunque prodotto
in maniera completamente Naturale.
Ciò che rende “attivo” un Miele di Manuka è ancora oggetto di accurate
ricerche, infatti, è stato scoperto il principio attivo responsabile delle sue
eccellenti capacità antibatteriche , ma non è ancora chiaro quali siano le
condizioni ambientali che inducono la pianta ad arricchire il suo nettare con
questa sostanza.

Come ho detto in precedenza la Manuka è una pianta robusta e adattabile
capace di estendersi in larga misura nella natura incontaminata.
Gli apicoltori posizionano i loro alveari nelle vicinanze di queste piante.
La Manuka fiorisce a metà novembre e il processo di fioritura dura 4
settimane.
Appena il fiore si apre il nettare arriva sulla punta del fiore. L’ape che si
posa sul fiore ne estrae il nettare e lo porta con sé nell’alveare.
Il fiore cadrà ma si schiuderanno altri occhielli lungo la pianta di Manuka,
creando moltissime ricrescite nel cespuglio

L’ape nell’alveare rigurgiterà il nettare e lascerà il compito alle api operaie di
elaborare il nettare e trasformarlo in miele che poi verrà immagazzinato
nei favi.

La lavorazione dell'uomo inizia dove finisce quella dell'ape, dopo che le api
hanno immagazzinato il miele nei favi.

Il miele di Manuka è una particolare varietà di miele dalle eccellenti
capacità terapeutiche.
Nessun altro miele in natura presenta le stesse caratteristiche. Potente
antimicrobico [1].
Pagina 8
L’osmolarità
L’osmolarità è un fattore che contribuisce alla capacità antibatterica del
miele.
Il miele è costituito principalmente da zucchero, soprattutto da fruttosio e
da glucosio che hanno la capacità di modificarne la consistenza.
Se contiene più glucosio il miele sarà più cremoso fino ad essere quasi
solido, mentre se contiene più fruttosio il miele rimane più fluido.
Il miele maturo contiene basse percentuali di acqua, inferiore al 20%,
questo la rende una soluzione zuccherina estremamente satura.
Nel miele maturo i microrganismi non possono riprodursi perché avrebbe bisogno di acqua per sopravvivere.

Per molti anni gli scienziati non sono riusciti ad isolare il principio attivo
responsabile della straordinaria capacità antibatterica del Miele di Manuka.
Fu concordato di chiamarlo Unique Manuka Factor, UMF (Fattore Unico di
Manuka).
La sua intensità fu paragonata all’efficacia dell’acido fenico contro diversi
batteri e fu classificato, ad esempio, come UMF10 se si rivelava efficace
come una soluzione di fenolo al 10%.
Il segno “più” (+) veniva indicato se addirittura il grado di efficacia veniva
superato (es. UFM10+ oppure UFM20+).
Questo tipo di classificazione fu per anni considerata soddisfacente, anche se
non esistevano test riproducibili in maniera esatta e quindi era impossibile
sapere con esattezza l’esatta quantità di questo principio attivo.
Ma soltanto grazie alle scoperte di un team di chimici finalmente il
Metilgliossale dà un nome al fattore unico di Manuka.

Un team di chimici alimentari del Politecnico di Dresda guidati da Thomas
Henle è riuscito a far luce ed identificare il fattore unico di Manuka come il
Metilgliossale.
“Il metilgliossale è il principio attivo presente nel miele di Manuka
responsabile della sua potente capacità antibatterica e che lo differenzia
da qualsiasi altro miele al mondo.”
La quantificazione del Metilgliossale avviene in termini assoluti, infatti oggi si
può determinare in modo esatto la percentuale di metilgliossale in una data
dose di miele (es. 100 mg di MetilGliossale in 1 kg di miele).
“Abbiamo dimostrato per la prima volta senza ambiguità che il
Metilgliossale è il diretto responsabile dell’attività antibatterica del miele
di Manuka.” (Thomas Henle)
Infatti nel Miele di Manuka la quantità di metilgliossale può variare da 100 a
600 mg di metilgliossale per Kg, in altri tipi di miele può raggiungere
perlopiù 1-2 mg talvolta arriva a 20 ma è comunque una quantità molto
Anche in altri cibi è presenti ma è sempre in quantità davvero minime non
superando mai 50 mg per Kg.
“Finora il miele di Manuka è il solo alimento al mondo che contiene il
Metilgliossale alimentare in quantità significative.” (Thomas Henle)

Come si forma il Metilgliossale?
Come abbiamo già detto non è ancora chiaro quali siano le condizioni
ambientali che inducono la pianta ad arricchire il suo nettare con questa
sostanza.
Questo è ancora oggi oggetto di numerose ricerche di molti ricercatori.
Sembra che lo “stress” della pianta favorisca un contenuto elevato di
metilgliossale nel miele di Manuka.
I possibili fattori scatenanti potrebbero essere i terreni salini, il calore, il
freddo e la siccità costante.
Questi “stress” inducono la pianta a produrre alte concentrazioni metilgliossale che si riversano nel nettare e quindi non ci sarebbe alcun
apporto di enzimi da parte delle api.
Altre ricerche da parte del dipartimento di chimica dell’Università di Waikato
hanno identificato nel DHA (diidrossiacetone) lo stadio precedente del
metilgliossale.
Il DHA che si trova nel miele non maturo, è presente poco dopo che le api
hanno depositato il miele nel favo.
Con la maturazione del miele, il DHA si trasforma in metilgliossale, sostanza
responsabile della sua potente azione antibatterica.
Nonostante numerosi esperimenti svolti non è possibile accelerare
artificialmente la maturazione del Miele di Manuka attivo.

VARI TIPI DI MIELI DI MANUKA

La classificazione dei vari tipi di miele di Manuka è possibile solo ed
esclusivamente in relazione alla concentrazione di Metilgliossale presente
al suo interno.
Mieli di Manuka con aspetto, consistenza e sapore molto simili possono, in
realtà, essere molto differenti!I valori elevati di metilgliossale NON sono rilevabili sulla base del sapore,
per questo scopo è sempre necessaria un’analisi chimica.
Per questo motivo il miele di Manuka in commercio deve riportare in
etichetta il contenuto di Metilgliossale per essere originale ed affidabile.
Se non è indicato il grado di attività non significa che quel miele di Manuka
non sia attivo, ma probabilmente avrà quantità di metilgliossale minime.Sarebbe opportuno scegliere almeno un miele di Manuka MG100+, quasi
sempre sufficiente per uso esterno, come l’applicazione su ferite o sulla pelle.
Per l’uso interno occorre invece una varietà con una concentrazione più
elevata.
La regola generale è che più si vuole andare in profondità più il miele deve
essere forte.
Esistono tantissime cliniche e ospedali soprattutto in Germania che
utilizzano il Miele di Manuka come dispositivo.
Ad oggi è sempre più evidente che gli agenti patogeni stanno sviluppando
strategie che li hanno resi quasi completamente resistenti alle sostanze
medicinali usate per combatterli, come gli antibiotici.

Oppure, ancora, nella clinica Havelhöhe di Berlino, il miele di Manuka si
utilizza nel trattamento del “piede diabetico” favorendone la pulizia della
ferita e la formazione di nuovi vasi sanguigni grazie ai quali i tessuti vengono
irrorati nuovamente. [5] spesso riuscendo ad evitare l’amputazione.
Inoltre il miele di Manuka è molto efficace nel trattamento della rinosinusite
cronica.
Infatti, in vitro il miele di Manuka è in grado di eliminare lo Staphylococcus
aureus [1] e la Pseudomonas aeruginosa [2] .
Come il miele riesca ad ottenere questi risultati non è ancora del tutto
chiaro, ma non solo ha un’eccellente capacità antimicrobica ma il batterio
non sviluppa resistenza nei confronti del miele [3].
La professoressa Liz Harry, della University of nology di Sydney,
attribuisce al miele di Manuka la capacità di rendere sensibili agli antibiotici
anche i batteri resistenti, quindi la proprietà di impedire che si sviluppi
resistenza e addirittura la caratteristica di rendere nuovamente sensibili agli
antibiotici i batteri già resistenti.

MANUKA PER USO VETERINARIOAnche in ambito veterinario è possibile utilizzare il miele di Manuka come
dispositivo medico soprattutto in caso di gravi ferite o ustioni.
Questo eccellente miele promuove un’accurata pulizia e fa sì che la
medicazione sia sostituibile senza dolore.
Il miele di Manuka grazie alla sua potente azione antibatterica, antimicotica
e terapeutica rende possibile eliminare le impurità e i tessuti morti senza
alcun dolore per l’animale.
Grazie all’uso del Miele di Manuka in campo veterinario si raggiunge una
guarigione completa soprattutto in caso di ferite gravi e ustioni.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

UTILIZZO MIELE DI MANUKA

È già noto come anche altre varietà di miele sono utilizzabili a scopi
terapeutici, ma il miele di Manuka ottiene sicuramente risultati
straordinari.
Questo è certamente dovuto alla presenza in percentuali molto importanti
del Metilgliossale, a cui il miele di Manuka deve il suo potente effetto
antimicrobico.
Molto importante è scegliere il giusto grado di concentrazione a seconda
del tipo di problema che si vuole trattare.
Di solito per uso esterno è sufficiente un grado di attività MG100+, mentre
per l’uso interno a seconda del tratto che si vuole raggiungere si potrà
scegliere varietà MG200+, MgG400+, MG500+ oppure il più potente
MG800+.

➢ FERITE [1 -2]
➢ DERMATITE [3]
➢ ULCERE [4]
➢ NELLA CURA DELLA PELLE [5]
NB: È comunque è sempre necessario interpellare un medico e avere il
parere di personale medico autorizzato.

IMPIEGO INTERNO

Assumi un cucchiaino al giorno a stomaco vuoto.
L’assunzione di miele di Manuka risulta essere davvero molto efficace e
può rappresentare un’alternativa sana e naturale in caso di vari disturbi,
ma è sempre opportuno consultare un medico.
Scegliere la concentrazione di metilgliossale nel trattamento di queste
patologie è fondamentale, ricorda che più il miele dovrà andare in
profondità più dovrà essere forte

Il miele di Manuka ha sapore e consistenza molto diversa dai mieli più
comuni che troviamo in commercio frequentemente.
La sua consistenza è molto densa e cremosa di un colore giallo/arancio e si
scioglie più lentamente nelle bevande calde.
Il suo profumo è intenso ed il sapore è forte e deciso, ma comunque
inconfondibilmente dolce.
Come ho già detto mieli di Manuka con aspetto, consistenza e sapore molto
simili possono, in realtà, essere molto differenti!
I valori elevati di metilgliossale NON sono rilevabili sulla base del sapore,
per questo scopo è sempre necessaria un’analisi chimica oppure fai
riferimento alla gradazione riportata sull’etichetta.

CONTROINDICAZIONI

Il Miele di Manuka è un prodotto sicuro e non presenta particolari
controindicazioni.
È comunque sconsigliato l’uso nei seguenti casi:
1 - Nei soggetti allergici o sensibili alle componenti del miele o alla pianta di
Manuka.
2 - Nei soggetti allergici o sensibili alle Api.
3 - Dato l’elevato contenuto in zuccheri, è da consumare con moderazione
per soggetti diabetici.
4 - Evitare l’assunzione per i neonati sotto i 12 mesi.

USI

Nel tè o nelle tisane
Al posto dello zucchero, per dolcificare, utilizza un cucchiaino di miele di
Manuka MG100+ donerà alla tua bevanda un gusto inconfondibile.
Una bevanda disintossicante, depurante e brucia grassi con tutte le
proprietà antibatteriche del miele di manuka.
Per prepararla ti occorrono solamente:

  1. 40 gr di zenzero pulito e sbucciato
  2. 2 cucchiai di miele di Manuka MG100+
  3. 1 litro d’acqua
  4. succo di 1 limone biologico
    Preparazione:
    Metti sul fuoco l’acqua con lo zenzero tritato finemente e lascia cuocere
    per circa 15 minuti.
    Togli dal fuoco e aggiungi il miele di Manuka MG100+ e lascialo
    sciogliere girando con un cucchiaio.
    Mettilo in una caraffa, filtrandolo con un colino o una garza e infine
    unisci il succo di limone.
    Puoi berlo sia freddo che caldo e conservarlo in frigo per 2-3 giorni.

Essendo un miele dal sapore molto forte e deciso si presta molto bene
ad accompagnare piatti dal gusto ricco.
Un abbinamento perfetto è quello con il salmone o pesci grassi simili,
in ricette a base di verdure, insalate di legumi e cereali,

Ecco una semplice e gustosa ricetta per te, ingredienti per due persone:
• 100 gr di orzo perlato
• 50 gr di spinacino fresco
• 10 noci
• 1 mela renetta
• 2 cucchiai di miele di Manuka MG 100+
• semi di chia e girasole q.b.
• sale e olio extravergine d’oliva q.b.
• succo di limone

MANUKA NELLE RICETTE DI BELLEZZA

Il miele di Manuka per le sue eccellenti capacità antimicrobiche può
essere usato anche per esaltare la bellezza della tua pelle.
Come maschera per il viso oppure come ingrediente in un esfoliante
naturale per il corpo, renderà la tua pelle più sana e bella,
incredibilmente liscia

Puoi applicare il Miele di Manuka puro sulla pelle e lasciarlo agire
prima di risciacquarlo con dell’acqua tiepida oppure puoi esaltarne le
caratteristiche mescolandolo con altri ingredienti.
• 1 cucchiaio di olio di cocco
• 1 cucchiaio di miele di Manuka
• 2 gocce di olio essenziale Tea Tree
L’olio essenziale di Tea Tree ha proprietà antibatteriche, cicatrizzanti,
antimicotiche e antiodoranti.
Se non hai l’olio essenziale Tea Tree puoi utilizzare 1/2 cucchiaino di
limone, restringe i pori dilatati e possiede proprietà antibatteriche.
Mescola tutti gli ingredienti e applica la maschera sul viso pulito, lascia
agire per 10 minuti e poi risciacqua con abbondante acqua.
Maschera viso con Miele di Manuka per pelli
grasse con tendenza all’acne
Se hai la pelle molto grassa e soffri di acne, scegli una maschera viso ad
azione antibatterica.

Il nostro Miele di Manuka viene prodotto esclusivamente in Nuova
Zelanda dove la Manuka nasce e cresce senza alcun utilizzo di fertilizzanti
e pesticidi e la presenza di Metigliossale è certificata da analisi di
laboratorio accreditato, ufficiale e ben visibile sulla confezione.
Noi di NaturalePiù prestiamo una particolare attenzione nel selezionare
tutti i nostri prodotti.
Ci auguriamo che questa guida possa averti aiutato a fare maggiore
chiarezza e capire gli innumerevoli utilizzi e benefici di questo miele
eccellente.
Un Caro saluto e... Buon Miele di Manuka!

www.NaturalePiù.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

RISOLTO IL MISTERO DEI DECESSI IN LOMBARDIA TUTTI I CEPPI dell'ANTINFLUENZALE di QUEST'ANNO (2019-2020) CONTENGONO il COVID19 !

"RISOLTO IL MISTERO DEI DECESSI IN LOMBARDIA: TUTTI I CEPPI dell'ANTINFLUENZALE di QUEST'ANNO (2019-2020) CONTENGONO il COVID19!

CHI LI HA PRODOTTI HA CREATO IL COVID19. CAPITO? SU 60 PAZIENTI ANALIZZATI, 58 AVEVANO FATTO il VACCINO".

By: Cristian Atzori Auret: E' una verifica che stiamo conducendo su scala nazionale. Collaborano medici negli ospedali e nel 118.
"Da 60 verifiche che ho condotto ricavando i dati di pazienti in t.i.r., grazie all'aiuto di chi ci appoggia nella libera scelta, 58 avevano ricevuto i vaccini antinfluenzali. Gli intubati giovani avevano usato VaxiGrip Tetra, che si propina anche ai bambini.

Tutti i ceppi contenuti degli antinfluenzali di questo anno vennero indicati dall' #OMS ad inizio 2019, e contengono 2 ceppi di coronavirus (definito inattivato).
Non è una questione secondaria....

I #vaccini sotto osservazione sono: Fluad 2019-2020, Influvac S Tetra, Influvac S, Vaxigrip Tetra
E' da novembre 2019 che raccolgo notizie di persone ricoverate, con polmoniti, pochi giorni dopo i vaccini. Quando nemmeno si leggeva un solo articolo in italiano riguardo il covid".

"Casualmente" esistono studi scientifici pubblicati, che sostengono come il vaccino per l'influenza ed il #CORONAVIRUS #SARS, possano indurre malattie polmonari e "casualmente" la Cina a novembre 2019 ha cominciato i test di questo vaccino sulla popolazione e "casualmente", da settembre vige l'obbligo vaccinale coatto in Cina. - vedi: Controllo della Popolazione

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31607599/

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

https://journals.plos.org/plosone/article/figure?id=10.1371%2Fjournal.pone.0035421.g002

https://www.loc.gov/law/foreign-news/article/china-vaccine-law-passed/

http://www.nbcnews.com/id/3541381/ns/health-infectious_diseases/t/china-begin-testing-sars-vaccine/

In Inghilterra raccomandano a chi ha fatto il vaccino antinfluenzale, di stare in casa 12 settimane perché a forte rischio per il CV e di ammalarsi proprio per il Vaccino !
Ecco lo studio che conferma la correlazione tra vaccinazioni anti influenzali e aggravamento delle infezioni all'apparato respiratorio."

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5337467/

https://www.mirror.co.uk/news/uk-news/coronavirus-top-medic-warns-anyone-21708701

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

ABBI FIDUCIA NELLA VITA IN QUEL CASO NON PUOI PERDERE NULLA

ABBI FIDUCIA NELLA VITA; IN QUEL CASO, NON PUOI PERDERE NULLA

Ma la fiducia non può provenire dall'indottrinamento; la fiducia non può provenire dall'educazione, dalle prediche, dagli studi, dal pensiero – quella fiducia può solo provenire dall'esperire la vita in tutti i suoi opposti, in tutte le sue contraddizioni, in tutti i suoi paradossi.

QUANDO TRA TUTTI I PARADOSSI arrivi al punto di equilibrio, c'è fiducia. La fiducia è il profumo dell'equilibrio, la fragranza dell'equilibrio.

SE DAVVERO VUOI REALIZZARE LA FIDUCIA, LASCIA CADERE TUTTE LE TUE CREDENZE – esse non ti aiuteranno. Una mente credente è una mente stupida; una mente fiduciosa ha in essa pura intelligenza. Una mente credente è una mente mediocre; una mente fiduciosa diviene perfetta. La fiducia la rende perfetta.

E LA DIFFERENZA TRA IL CREDERE E L'AVERE FIDUCIA E' SEMPLICE. Non mi sto riferendo al significato dei dizionari – nei dizionari può essere così: credere significa avere fiducia, la fiducia significa avere fede, avere fede significa credere – Io sto parlando dell'esistenza. In un modo esistenziale. IL CREDERE E' PRESO IN PRESTITO; LA FIDUCIA E' TUA.

CREDI DI CREDERE, ma il dubbio sussiste sotto la superficie. La fiducia non ha elementi di dubbio in essa; è semplicemente svuotata dal dubbio. Credere crea una divisione in te: una parte della tua mente crede, una parte della tua mente nega. La fiducia è una unità nel tuo essere, la tua totalità.

MA COME PUO' LA TUA TOTALITA' AVERE FIDUCIA finchè non ne hai fatto esperienza? Il Dio di Gesù non lo farà, il Dio della Mia esperienza non lo farà – DEVE ESSERE LA TUA ESPERIENZA. E se conservi delle credenze, arriverai a vivere, ancora e ancora, esperienze che non collimano con le tue credenze; e la tendenza della mente è di non vedere quelle esperienze, di non prenderne nota – perché creano disturbo. Esse distruggono le tue credenze, mentre si vuole attaccarsi ad esse. Allora si diventa sempre più ciechi rispetto alla vita – IL CREDERE DIVIENE UNA BENDA SUGLI OCCHI.

LA FIDUCIA APRE GLI OCCHI; la fiducia non ha nulla da perdere. Fiducia significa che tutto ciò che è vero è vero – posso mettere da parte i miei desideri e le mie aspirazioni, non fanno alcuna differenza rispetto alla realtà. Possono solo distrarmi la mente dalla realtà.

SE HAI UNA CREDENZA E TI TROVI DI FRONTE AD UNA ESPERIENZA della quale la credenza dice che non è possibile, oppure, se l'esperienza è tale che tu devi lasciare cadere la credenza, cosa sceglierai? La tendenza della mente è scegliere la credenza, e di dimenticarsi dell'esperienza. Questo è il motivo per cui hai mancato tante opportunità quando Dio ha bussato alla tua porta.

RICORDALO NON SEI SOLO TU CHE STA CERCANDO LA VERITA' – anche la verità sta cercando te. Molte volte la mano è giunta molto vicino a te – ti ha quasi toccato – ma hai alzato le spalle. Non collimava con le tue credenze e tu hai scelto di scegliere le tue credenze.

OSHO

The Art of Dying - Ch #3: Walking the tightrope

am in Buddha Hall

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

SE NON SAI CIO CHE VUOI LA VITA TI DARA CIO CHE NON VUOI

Se non sai ciò che vuoi, la vita ti darà ciò che non vuoi

Non è la parte razionale che guida le nostre vite, anche se potrebbe sembrare.

E’ il nostro subconscio, è quella lavagna dove ci sono scritte un sacco di cose in maniera disordinata.
Se non la pulisci e non la riscrivi, la tua vita naufragherà nell’indesiderato perché se non sai ciò che vuoi, la vita ti darà ciò che non vuoi.

Fino a quando non avrai reso conscio l’inconscio, quest’ultimo dirigerà la tua vita e tu lo chiamerai “destino”

Carl Gustav Jung

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli