Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Categoria: "Notizie scottanti"

Ecco come drogano le nostre menti

In questi giorni di forte instabilità politica si riaccendono i toni e si rimescolano i temi che hanno animato il calderone mediatico degli ultimi 15 anni: sicurezza, giustizia, economia, tradimento, sesso. Nel nostro Paese succede che molti ingenui continuino ad esempio a meravigliarsi delle boutade del presidente del Consiglio, limitandosi a bollare barzellette e proclami del premier brianzolo come uscite inammissibili, senza considerare quanta macchinazione logica stia dietro ad ogni singola affermazione. Un meccanismo ben oliato a cui fanno ricorso non solo uomini politici, ma esperti di marketing e uomini di potere in genere. Un noto studioso di linguistica come Noam Chomsky ha stilato una lista di 10 regole, che vengono utilizzate per drogare le menti, ammaliandole, confondendo in loro ogni percezione, rimescolando realtà e fantasia, evidenza e costruzione illusoria. Ecco quali sono:
1-La strategia della distrazione
L'elemento primordiale del controllo sociale è la strategia della distrazione che consiste nel deviare l'attenzione del pubblico dai problemi importanti e dai cambiamenti decisi dalle élites politiche ed economiche, attraverso la tecnica del diluvio o inondazioni di continue distrazioni e di informazioni insignificanti. La strategia della distrazione è anche indispensabile per impedire al pubblico di interessarsi alle conoscenze essenziali, nell'area della scienza, l'economia, la psicologia, la neurobiologia e la cibernetica. "Mantenere l'Attenzione del pubblico deviata dai veri problemi sociali, imprigionata da temi senza vera importanza. Mantenere il pubblico occupato, occupato, occupato, senza nessun tempo per pensare, di ritorno alla fattoria come gli altri animali (citato nel testo "Armi silenziose per guerre tranquille").
2- Creare problemi e poi offrire le soluzioni
Questo metodo è anche chiamato "problema- reazione- soluzione". Si crea un problema, una "situazione" prevista per causare una certa reazione da parte del pubblico, con lo scopo che sia questo il mandante delle misure che si desiderano far accettare. Ad esempio: lasciare che si dilaghi o si intensifichi la violenza urbana, o organizzare attentati sanguinosi, con lo scopo che il pubblico sia chi richiede le leggi sulla sicurezza e le politiche a discapito della libertà. O anche: creare una crisi economica per far accettare come un male necessario la retrocessione dei diritti sociali e lo smantellamento dei servizi pubblici.
3- La strategia della gradualità
Per far accettare una misura inaccettabile, basta applicarla gradualmente, a contagocce, per anni consecutivi. E' in questo modo che condizioni socio-economiche radicalmente nuove (neoliberismo) furono imposte durante i decenni degli anni 80 e 90: Stato minimo, privatizzazioni, precarietà, flessibilità, disoccupazione in massa, salari che non garantivano più redditi dignitosi, tanti cambiamenti che avrebbero provocato una rivoluzione se fossero stati applicati in una sola volta.
4- La strategia del differire
Un altro modo per far accettare una decisione impopolare è quella di presentarla come "dolorosa e necessaria", ottenendo l'accettazione pubblica, nel momento, per un'applicazione futura. E' più facile accettare un sacrificio futuro che un sacrificio immediato. Prima, perché lo sforzo non è quello impiegato immediatamente. Secondo, perché il pubblico, la massa, ha sempre la tendenza a sperare ingenuamente che "tutto andrà meglio domani" e che il sacrificio richiesto potrebbe essere evitato. Questo dà più tempo al pubblico per abituarsi all'idea del cambiamento e per accettarlo rassegnato quando arriverà il momento.
5- Rivolgersi al pubblico come ai bambini
La maggior parte della pubblicità diretta al gran pubblico, usa discorsi, argomenti, personaggi e una intonazione particolarmente infantile, molte volte vicino alla debolezza, come se lo spettatore fosse una creatura di pochi anni o un deficiente mentale. Quanto più si cerca di ingannare lo spettatore, più si tende ad usare un tono infantile. Perché? "Se qualcuno si rivolge ad una persona come se avesse 12 anni o meno, allora, in base alla suggestionabilità, lei tenderà, con certa probabilità, ad una risposta o reazione anche sprovvista di senso critico come quella di una persona di 12 anni o meno (vedere "Armi silenziosi per guerre tranquille").
6- Usare l'aspetto emotivo molto più della riflessione
Sfruttate l'emozione è una tecnica classica per provocare un corto circuito su un'analisi razionale e, infine, il senso critico dell'individuo. Inoltre, l'uso del registro emotivo permette di aprire la porta d'accesso all'inconscio per impiantare o iniettare idee, desideri, paure e timori, compulsioni, o indurre determinati comportamenti....
7- Mantenere il pubblico nell'ignoranza e nella mediocrità
Far si che il pubblico sia incapace di comprendere le tecnologie ed i metodi usati per il suo controllo e la sua schiavitù. "La qualità dell'educazione data alle classi sociali inferiori deve essere la più povera e mediocre possibile, in modo che la distanza dell'ignoranza che pianifica tra le classi inferiori e le classi superiori sia, e rimanga, impossibile da colmare dalle classi inferiori".
8- Stimolare il pubblico ad essere compiacente con la mediocrità
Spingere il pubblico a ritenere che è di moda essere stupidi, volgari e ignoranti...
9- Rafforzare l'auto-colpevolezza
Far credere all'individuo che è soltanto lui il colpevole della sua disgrazia, per causa della sua insufficiente intelligenza, delle sue capacità o dei suoi sforzi. Così, invece di ribellarsi contro il sistema economico, l'individuo si auto svaluta e s'incolpa, cosa che crea a sua volta uno stato depressivo, uno dei cui effetti è l'inibizione della sua azione. E senza azione non c'è rivoluzione!
10- Conoscere gli individui meglio di quanto loro stessi si conoscano
Negli ultimi 50 anni, i rapidi progressi della scienza hanno generato un divario crescente tra le conoscenze del pubblico e quelle possedute e utilizzate dalle élites dominanti. Grazie alla biologia, la neurobiologia, e la psicologia applicata, il "sistema" ha goduto di una conoscenza avanzata dell'essere umano, sia nella sua forma fisica che psichica. Il sistema è riuscito a conoscere meglio l'individuo comune di quanto egli stesso si conosca. Questo significa che, nella maggior parte dei casi, il sistema esercita un controllo maggiore ed un gran potere sugli individui, maggiore di quello che lo stesso individuo esercita su sé stesso.
Fonte: Res Marche
Dal Blog di Natura Sottosopra www.naturasottosopra.it , http://blog.naturasottosopra.it/

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Lavorare su turni notturni porta a squilibri di ordine genetico

Lavorare stanca, ma non solo. Produce anche danni non indifferenti sul nostro organismo, in particolare se si lavora di notte, creando uno sbilanciamento dell'orologio biologico e di conseguenza una serie di disturbi del corredo genetico, e provocando problemi metabolici e psicologici anche a lungo termine.
Durante la ricerca sull'influenza che turni di lavoro, qualità del sonno e alimentazione hanno sui disturbi metabolici e sull'attività genetica, scienziati dalla Christian-Albrechts-Universitaet zu Kiel in Germania e dall'Università di Odense in Danimarca hanno scoperto che gli effetti dei turni di lavoro potrebbero essere di gran lunga più importanti di quanto ritenuto in precedenza. Essi hanno spiegato che, poiché chi lavora su turni non è in grado di rispettare il naturale ritmo sonno/veglia basato sul ciclo del giorno e della notte, il suo orologio interno diventa sbilanciato. I I ricercatori hanno scoperto che questo potrebbe avere un effetto diretto sul nostro corredo genetico e sui geni contenuti in questo materiale.
"L'attività dei geni è controllata da piccoli interruttori sul DNA (acido deossiribonucleico), conosciuti come metilazione del DNA", ha spiegato il dott. Ole Ammerpohl, genetista umano alla Christian-Albrechts-Universitaet zu Kiel. "Questa metilazione del DNA si modifica per adattarsi ai cambiamenti delle condizioni ambientali e può essere trasmessa persino alle generazioni successive". Egli ha fatto notare che le conseguenze di tali cambiamenti possono consistere in molteplici disturbi metabolici che, a lungo termine, possono essere accompagnati da una serie di malattie, compresi disturbi psicologici e persino inabilità al lavoro.
Fino a soltanto poche generazioni fa, la gente si alzava all'alba e andava a letto quando faceva buio. "Allo scopo di adattarsi a questo, i nostri corpi si sono evoluti nel corso dei secoli per sviluppare un sofisticato sistema di trasmettitori che controllano il ciclo sonno/veglia e consentono al corpo di rigenerarsi a sufficienza", ha spiegato la professoressa Manuela Dittmar della Christian-Albrechts-Universitaet zu Kiel.
Tuttavia, fa notare, nel corso degli ultimi decenni i nostri stili di vita sono cambiati drasticamente e le ore di lavoro non sono più basate sulla durata del giorno. "A sempre più persone viene richiesto di lavorare su turni", ha detto la professoressa Dittmar. "Le conseguenze, per coloro che ne vengono colpiti, comprendono una più alta incidenza di malattie tipiche della civilizzazione che possono arrivare alla sindrome da burnout e a una disabilità precoce".
Allo scopo di comprendere pienamente i cambiamenti al corpo umano indotti da questi fattori, il team di ricerca ha esaminato coppie di gemelli provenienti dalla Danimarca usando metodi molecolari-biologici. In ciascuna coppia, un gemello lavorava su turni. "Il vantaggio dato dall'esame di gemelli identici è che entrambi sono in pratica geneticamente uguali e gli effetti dello stile di vita possono essere identificati più facilmente", ha spiegato il dott. Ammerpohl.
Secondo gli scienziati, oltre al lavoro su turni, anche l'alimentazione e i pattern di sonno facilitano lo sviluppo di disturbi metabolici. Il progetto non solo ha esaminato la metilazione del DNA e le variazioni genetiche, ma si è occupato anche del comportamento alimentare dei gemelli, della qualità del sonno ottenuto, oltre ai livelli ormonali e del sangue come la glicemia e i trigliceridi. Ad esempio, i ricercatori hanno verificato che i livelli del cortisolo, l'ormone dello stress, cambiavano nelle persone come conseguenza dei turni di lavoro. L'obbiettivo a lungo termine dello studio è quello di sviluppare misure preventive per ridurre il rischio che in futuro si sviluppino disturbi metabolici e del sonno.
Leggi altre informazioni
Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni settimana le notizie più importanti per la tua salute.
FONTE : http://italiasalute.leonardo.it/news2pag.asp?ID=10524

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

GLI ORBS NELLE FOTOGRAFIE DIGITALI ESISTONO, PAROLA DELLA NASA

Orbs = Orbital Reduction Ball Shine
Il Professore Klaus Heinemann (nella foto), un ricercatore della NASA, l'agenzia spaziale americana, stava un giorno sfogliando una raccolta di foto scattate da sua moglie ad un raduno di guaritori spirituali, quando ha notato che molte di esse contenevano lo stesso pallido, ma chiaramente definito, cerchietto di luce, come una luna in miniatura, sospesa sopra alcuni dei soggetti ripresi. Dapprima, gli è sembrata solo una coincidenza: come tutte le persone molto razionali, ha inizialmente presunto che le foto fossero difettose:
" Ho pensato che i cerchietti fossero causati da polvere, particelle sospese nell'aria, anomalie del flash, gocce di vapor d'acqua e così via" dice il Prof Heinemann. 'Poi mi sono talmente incuriosito, che sono ritornato nella stanza dove le foto sono state scattate, nella speranza di trovare una spiegazione logica- come un specchio sullo sfondo- ma non trovai nulla". Nè poté trovare alcun difetto nella macchina fotografica di sua moglie e, da scienziato con un'esperienza considerevole nelle sofisticate tecniche microscopiche d'esame della materia -fino a livelli di risoluzione atomica - possiamo esser certi che i suoi metodi furono più che rigidi. Ancora confuso, Heinemann partì in quarta per scoprire che cos'altro avrebbe potuto causare i misteriosi cerchietti. Lui e sua moglie hanno così cominciato a scattare a vanvera centinaia di foto digitali, per vedere se fosse possibile ricreare i misteriosi cerchietti. In effetti riuscirono a farli comparire di nuovo, ma per quanto assurdo possa sembrare - solo se loro lo chiedevano-, le apparizioni diventavano visibili alla macchina fotografica! Hanno anche scoperto che questo metodo funziona particolarmente bene quando si fotografano raduni spirituali.
Cosa diamine stava succedendo? Di nuovo uno strano mal funzionamento di tipo tecnico sembrava la risposta ovvia. Tali anomalie accadono frequentemente nella fotografia digitale. Se, per esempio, si dà una lieve scossa ad una macchina fotografica durante lo scatto, specialmente con luce fioca, si può ottenere facilmente un'immagine duplice. Il Prof Heinemann ha nuovamente escluso un difetto tecnico perché egli era in grado di eliminare, grazie alle sue conoscenze, tutti i problemi comuni associati con la fotografia digitale- come particelle di polvere, goccioline d'acqua, riflessi ed un sacco di altre cause probabili, eppure gli Orbs di luce continuavano ad apparire. Più immagini riprendeva, più acquistava esperienza nello studio delle bizzarre proprietà di queste luci brillanti.
Heinemann ha condotto dozzine di esperimenti usando due macchine fotografiche poste su treppiedi, sotto condizioni controllate. In uno dei suoi primi tentativi ha scoperto che gli orbs possono muoversi molto velocemente, fino a 800 Km/h o anche più. Ha anche osservato che, scattando due foto contemporaneamente con due macchine fotografiche che inquadrano lo stesso oggetto, ma da due angolazioni diverse, l'orb appare solo in una delle due immagini riprese simultaneamente, come se gli Orbs, in qualche modo, avessero scelto su quale macchina fotografica apparire o se apparire su tutt' e due! Alla fine, ad Heinemann è stata lasciata una sola conclusione: che stava indagando su una forma di intelligenza paranormale!
"Ritengo senza alcun dubbio, che i globuli di luce siano uno dei più significativi fenomeni al di fuori di questa realtà che l'umanità abbia mai visto" dice Heinemann. "Fin' ora, c'è stata un' enorme casistica aneddotica sul fatto che il mondo dello spirito esiste, ma ora ritengo che non c'è più nulla di aneddotico. Grazie alla tecnologia digitale, possiamo vederlo per la prima volta, dato che stiamo confrontandoci con un fenomeno non-fisico- benché reale."
La tentazione, naturalmente, è di giubilare tali affermazioni come fandonie poichè molti Professori e colleghi di Heinemann considerano la sua ricerca una totale stupidaggine, ma un numero crescente di altri scienziati rispettabili rifiuta di rigettare l'ipotesi che gli Orbs di luce potrebbero offrire un'affascinante occhiata sull'ignoto. All'inizio di quest'anno, la prima conferenza mondiale sugli Orbs ha avuto luogo a Sedona,in Arizona, dove molti scienziati si sono fermamente dichiarati e convinti che si tratti d'un fenomeno paranormale genuino.
Le loro conclusioni, se corrette, possono avere implicazioni enormi sul nostro modo di vedere l'universo e sul ruolo che in esso giochiamo. Gli esperti dicono che solo perché qualcosa non è stato ancora scientificamente verificato, non vuol dire che non esiste. William Tiller, un fisico teorico che da ben 35 anni indaga su coscienza e materia alla Stanford Università, in California, ha ricordato alla conferenza che ciò che noi vediamo coi nostri occhi fisici comprende meno del 10 per cento dell'universo noto, perché la visione umana opera solo in una limitata regione dello spettro elettromagnetico.
Per esempio, sebbene sappiamo che esistono, non possiamo vedere le onde radio, anche se trasportano enormi quantitativi di informazioni.
Similmente, Miceal Ledwith, un professore di Teologia che per dieci anni è stato Presidente del Maynooth College alla National University of Ireland, ha ricordato agli scettici che quando, nel 1861, il Dr Ignaz Semmelweis aveva affermato che ci poteva essere un collegamento invisibile tra i chirurghi che non si lavavano le mani e l'alta incidenza di infezione dopo il parto, i suoi colleghi lo avevano preso in giro, sebbene quella fosse la prima evidenza di ciò che più tardi sarebbe divenuto noto come infezione batterica puerperale. "Molte grandi scoperte storiche sono state messe in ridicolo inizialmente, ' ha detto Ledwith alla conferenza sugli Orbs. 'Per me non c'è dubbio che il fenomeno degli Orbs è vero e merita di esser preso in seria considerazione. Non esistono solo poche foto di Orbs, che possono essere facilmente
alterate, ma centinaio di migliaia, in tutto il mondo", Ledwith, che è stato anche membro della Commissione Internazionale Teologica presso il Vaticano, ha infatti una raccolta di più di 100.000 foto di Orbs e continua:
"Essi si presentano in tutte le taglie, variando da alcuni millimetri a molti centimetri, a volte appaiono unici ed a volte a centinaia, in colori varianti dal bianco azzurro, al verde, rosa e dorato. Nel tempo ho capito che il lampo del flash è essenziale per catturarli, persino alla luce del giorno. Credo che questo dipenda dal fatto che gli orbs siano visibili grazie ad un fenomeno noto in Fisica come fluorescenza.
Il flash della macchina fotografica causa un processo di fluorescenza rendendo visibili gli Orbs"
Ledwith è ancora incerto su cosa questi Orbs possano essere davvero, ma non ha dubbi che si tratti di apparizione paranormali: "Credo che possono essere molte cose, come spiriti dei trapassati o, come alcuni Maestri spirituali affermano, spiriti in attesa di nascere in un corpo fisico, oppure rappresentare veicoli di altre intelligenze come spiriti della natura o esseri fatti di pura energia che non si sono mai incarnati in un corpo fisico. Ci sono centinaio di diversi tipi di orbs" Molti Scienziati credono che gli Orbs siano sfere d'energia plasma-simile, ma un'energia che può essere studiata con i normali strumenti di rilevazione, anche se sembra in possesso d'un certo grado di controllo sulla sua forma e sul suo aspetto.
Spesso gli Orbs possono essere fotografati più facilmente in luoghi dove è presente un'intensa energia mentale, come durante i raduni spirituali, dice Ledwith, che regolarmente li vede accanto alle mani o al apo dei guaritori, quasi facessero da assistenti nel processo di terapia spirituale Anna Donaldson è una fotografa freelance che ebbe l'incarico di scattare foto di Keith Watson, un Medium che stava aiutando le autorità ad indagare sulla scomparsa di Sara Payne, una bimba rapita sette anni fa, mentre giocava nel giardino dei nonni, nel Sussex.
La "battuta di caccia" prese inizio dal punto esatto in cui Sara era stata vista per l'ultima volta, perché il Medium aveva suggerito che lì sentiva qualcosa, ed infatti, quando le foto sono state sviluppate, un misterioso globo luminoso è apparso in una delle immagini. 'Io non ho mai creduto a questa roba paranormale' dice Anna, 'però non ho riscontrato alcun difetto nella macchina fotografica, perchè ciò avrebbe causato immagini anomale in tutte le foto e non solo in alcune".
Ancora scettica, Anna ha controllato i negativi e analizzato le immagini per cercarvi difetti tecnici, ma nuovamente non riusciva a trovare una risposta logica- fin quando un ricercatore del Paranormale le ha suggerito che le foto possono catturare l'aura delle persone. Nel caso allo studio, il colore bluastro degli Orbs suggeriva la presenza di uno spirito molto giovane e così Anna è andata in Grecia per fotografare il luogo preciso in cui un altro bambino era scomparso. Con suo enorme stupore, le fotografie evidenziarono nuovamente la presenza di un globo blu. Il giorno dopo, non ancora pienamente convinta dato che pensava che si trattasse di un problema legato alle condizioni d'illuminazione, ne scattava altre, ottenendo lo stesso risultato, sebbene questa volta fossero visibili due orbs di colore arancione. 'Ora so che avevo scattato foto di Orbs con tre macchine fotografiche diverse, in due paesi diversi, in tre giorni diversi: non c'è semplicemente nessuna possibilità che si tratti di un fatto casuale o d'un difetto tecnico' dice Anna. "Ancora non so che cosa pensare, ma suppongo che una macchina fotografica in grado di riprendere un'immagine a una velocita' di 1/ 2.000 di secondo, è in grado di scoprire cose impossibili a vedersi ad occhio nudo." E' possibile che si trattasse degli spiriti dei bambini perduti?
Terri Caldwell, un guaritore di Belbroughton, nel Worcestershire, è fra quelli che si dicono convinti del fatto che gli orbs sono la manifestazione evidente di spiriti umani. 'Per me, gli Orbs sono spiriti che semplicemente vanno in giro ad espletare le loro normali attività,' dice Terri. 'Io credo che tutti noi siamo spiriti che hanno un'esperienza fisica, e quando moriamo la nostra energia ,che si porta dietro tutte le informazioni su di noi, continua ad esistere." Ma non tutti gli Studiosi sono convinti che sia proprio così. Gary Schwartz, Professore di Psichiatria all'Università dell'Arizona, ha condotto molti esperimenti sugli Orbs con l'aiuto di esperti in Fisica Ottica, ed è rimasto scettico sull'argomento: "Ritengo che la stragrande maggioranza dei casi di cosiddetti Orbs è prontamente attribuita a fenomeni paranormali quando, in effetti, riflessi dispersi in ambienti incontrollati spesso producono immagini similari" ha detto al Congresso, ma questa affermazione non scoraggia Ledwith e soci, che ritengono il fenomeno troppo frequente per essere giudicato fasullo.
'Gli Orbs fanno parte della realtà quotidiana, nè più ne meno di noi. Il loro mondo può essere tanto vero quanto il nostro, ma esiste su frequenze più elevate. Quando cambiamo canale sulla TV non facciamo altro che commutarci su una frequenza diversa che contiene informazioni diverse. E' illogico pensare che ciò che non possiamo vedere non sia vero, solo perché l'occhio umano può ricevere una parte molto ristretta dello spettro luminoso. Molti animali possono vedere in zone spettrali precluse ai nostri occhi.
Il Professore Heinemann ha quindi concluso: "La ricerca sugli Orbs è solo agli inizi, ma le fotografie di queste emanazioni dello spirito ormai offrono un'evidenza- mai come ora vicina alla prova scientifica - dell'esistenza di una realtà spirituale.
EL CAIRO (EGITTO)
MISTERIOSE "BOLLE DI LUCE"
E LO "SPETTRALE GUARDIANO"
http://www.segnidalcielo.it/bolle_di_luce_Egitto.html


GRUPPO DI AMICI AL CAIRO. SI NOTANO CHIARAMENTE BOLLE DI LUCE SOPRA DI LORO

La stagione migliore per una vacanza gradevolmente e culturalmente piacevole in Egitto è la primavera, e marzo ed aprile sono, secondo me, i mesi ideali e più adatti per farla !!
Così a marzo di quest'anno, un gruppo di amici e studiosi di cultura Essena (tra i quali un socio del Centro Italiano Ricerche), si organizzò per una vacanza al Cairo e dintorni.
Visitarono posti stupendi e indiscutibilmente legati alla storia e cultura mondiale.
Luoghi affascinanti e ricchi di oscuri e sottili misteri che, aleggiano e pregnano perennemente i grandi manufatti archeologici e le antiche rovine su tutto il territorio Egiziano !
Conclusasi la vacanza, ritornarono pienamente felici e soddisfatti e con moltissime foto digitali scattate; testimonianze dirette della loro presenza nei luoghi sopra-citati !
Ed e proprio su queste foto che vorrei soffermarmi ...... !!
Quando le visionarono restarono basiti da ciò che videro impresso su di esse !
In moltissime di quelle foto fatte in notturna, vi erano delle sfere o bolle che abbiamo chiamato "BOLLE DI LUCE", in alcune foto ve ne erano in quantità notevole, in altre meno !
Chiare, luminose, trasparenti, assolutamenti non visibili ad occhio nudo!
Giornate splendide, nottate serene, aria asciutta e senza alcuna traccia di umidità, obiettivi e lenti puliti ...... come dare una spiegazione logica e razionale a tutto ciò ?
Tra l'altro, in una delle foto, si nota chiaramente una figura spettrale ed evanescente indossante una sorta di mantello nero, che sambra essere una specie di "GUARDIANO" della zona archeologica del Cairo (di questa misteriosa figura ne abbiamo fatto anche degli ingrandimenti che vi mostrerò)!
L'Egitto è un luogo di grandi misteri ...... ora se ne aggiunto un'altro !!!
Ora vi mostrerò il dossier fotografico ed è tutt'ora in corso uno studio ed una ricerca più approfondita per vedere, se è possibile, dare una risposta esaudiente a questo strano fenomeno affascinante e sconosciuto !!


* LE FOTO DELLE BOLLE DI LUCE *












" LE FOTO DEL MISTERIOSO GUARDIANO"






ORB, SFERE DI LUCE
http://www.croponline.org/orb.htm

Che cosa sono? Riflessi o difetti della macchina fotografica o...
Esseri di luce provenienti da altri mondi o altre dimensioni?

ORB, IL FENOMENO
ORBS, INDAGINE DI UNA TESTIMONE

LE NOSTRE INDAGINI
FOTOGALLERY DI ORB

INDAGINI DEL GRUPPO "LA CORONA"


ORB, IL FENOMENO
In alcuni casi compaiono nelle fotografie, in fase di sviluppo, delle sfere luminose chiamate ORB. Il fenomeno è riscontrato sia in seguito all'uso di macchine fotografiche tradizionali, sia (e suprattutto) di fotocamere digitali. La natura di queste sfere ci è sconosciuta. Tuttavia, è possibile formulare molte ipotesi.
- Sembra che compaiano più facilmente in seguito all'uso del flash;
- Ma compaiono anche in assenza di flash;
- Possono essere di diversa grandezza;
- Il 90 % delle volte sono di forma circolare (nel restante 10 % sono compresi orb di altre forme, soprattutto ovali);
- In tutti i casi, presentano un bordo brillante;
- Sono più o meno trasparenti;
- Ne troviamo di due tipi: 1) a sfere concentriche (con nucleo) e 2) uniformi di forma non circolare;
- Vengono fotografati soprattutto in luoghi particolari, quali case infestate, cerchi nel grano, cimiteri, etc.;
- In rari casi sono stati anche filmati in movimento (guarda i links qui sotto);
- Quelli concentrici somigliano a diafane diatomee circolari (ovvero alghe unicellulari silicee di dimensioni da 100 a 1000 micron);
- In laboratorio sono stati rilevati nello stesso posto e con le stesse dimensioni pur usando contemporaneamente due differenti macchine fotografiche
- Non si tratta di macchie di polvere sull'obiettivo fotografico, perché anche dopo aver pulito l'obiettivo, continuano a comparire nelle foto;
- Non sono difetti delle fotocamere digitali, perché compaiono anche su pellicola tradizionale e non sembra neppure dipendere dal numero di pixel del sensore perché sono stati fotografati da sensori differenti, che variavano da 3,5 Mpixel a 8 Mpixel;
- Non si tratta né di particelle di polvere in sospensione nell'aria, né di gocce di pioggia, né di insetti illuminati dal flash, poiché sia le gocce d'acqua che gli insetti risultano, nelle foto, in movmento. Gli Orb invece sono fissi nela foto, come se galleggiassero nell'aria;
- Potrebbero essere sfere di plasma energetico che si illumina alla luce del flash, così come accade per l'effetto di luminescenza dato dal neon;
- Entità extra-dimensionali, disincarnate o provenienti da un altro pianeta;
- Oppure, sonde di esplorazione di natura aliena;
Giorgio Pastore
LINKS UTILI:
http://orbstudy.com/BIZyCart.asp?NEXTPAGE=Index.htm&GROUP=Special&STYLE=Base&CLIENT=OrbStudy http://www.hwh22.it/ http://www.grottadimerlino.org/orbs.htm http://www.sjgr.org/video.htm (qui sono presenti anche dei rari video di Orb!)

LE NOSTRE INDAGINI
Noi del C.R.O.P. abbiamo scattato molte fotografie in cui abbiamo visto, in fase di sviluppo, comparire degli Orb. Qui sotto, alcuni esempi (clicca per ingrandire):


Foto scattata con macchina
fotografica tradizionale in
una vecchia casa infestata; Esempio di sfere non concentriche;
foto scattata in un luogo infestato con
una fotocamera digitale; Esempio di sfera circolare e
concentrica, in una casa infestata.
fotocamera digitale; Una serie di Orb ripresi all'interno
del crop circle di Desio (luglio 2004). Fotocamera digitale;
Sono ancora in corso degli studi per cercare di venire a capo del fenomeno. Tutti questi posti tuttavia presentano una stessa caratteristica comune, ovvero un elettromagnetismo superiore alla media (che è 0,20 microtesla). Ad esempio, nel crop circle di Desio (Mi) arrivava fino a 0,68 microtesla. Nei luoghi infestati sono state rilevate ampie fluttuazioni di campi magnetici con picchi fino a 100 milligauss, contro gli 1/2 normalmente presenti. Per questo, molte volte, si è pensato che questa alterazione del campo magnetico sia la causa delle "visioni" di "fantasmi" nelle zone infestate, ma mai si è pensato invece che proprio questa anomalia possa essere l'effetto della presenza di una qualche entità sovrasensibile e incorporea. Quindi, non la causa, ma l'effetto.
Abbiamo notato una somiglianza degli Orb con le diatomee circolari, ovvero alghe unicellulari silicee di dimensioni da 100 a 1000 micron che vivono nell'acqua degli oceani e dei mari. Forme di vita elementari, ce ne sono di vari generi; questo, di forma concentrica, è il genere della Cyclotella. Presenta una corona esterna e un nucleo. Potrebbe esserci un nesso tra queste semplici forme di vita e gli Orb?

A sinistra una Diatomea cyclotella.
Sopra un Orb immortalato in una casa infestata.
Giorgio Pastore

LE INDAGINI DEL GRUPPO "LA CORONA"
"LA CORONA" è un’associazione socio culturale costituita nel 1992 a Mogliano Veneto (TV) dalla sig.ra Maria Morganti, maestra bioterapeuta con applicazione della psicotronica e biogeomagnetica attestata dall’Istituto Scientifico di Ricerca ed Applicazione Bio-radiante di Milano fondato dal Prof. A. Zanatta e dall’International Istitute Of Biophysics e V., IIB in Germania.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

Esseri di Luce, Amici di mondi lontani, Esseri appartenenti al mondo dei non - più tra cui Padre Pio di Pietrelcina e Madre Teresa di Calcutta hanno dato numerosi messaggi telepatici alla sig.ra Morganti la quale ha provveduto alla loro pubblicazione su vari quotidiani.

Importantissime rivelazioni sono state fornite da Padre Pio di Pietrelcina sugli eventi dell’11 settembre 2001 tra cui l’indicazione degli obbiettivi nel mirino “dell’incoscienza”, la presenza in alcuni paesi medio-orientali di una sostanza che può diventare uno strumento micidiale nelle mani delle “cape calde” per la sua proprietà di rendere invisibili - non rilevabili da strumentazioni - per qualche ora oggetti, forme e mezzi di trasporto. Padre Pio di Pietrelcina ha anche annunciato catastrofi naturali che avrebbero colpito ogni parte del pianeta, citando luoghi e date, alluvioni che con cicli ripetitivi avrebbero interessato gli anni dal 2000 al 2003.

Tanti avvenimenti purtroppo sono accaduti, confermando la valenza di tali messaggi, dalle alluvioni ai terremoti fisici ed economici che hanno messo in ginocchio l’intero pianeta

Essi hanno anticipato, già dal 1997, la presenza d’acqua su Giove e la fuoriuscita, con la possibilità di estrazione, dal 2002 al 2018 della sostanza “placentoplatenoidina”, la sostanza della vita. Anche su MARTE hanno preannunciato la presenza d’acqua, dato messo in rilievo dalla scienza negli ultimi mesi dell’anno 2002, la cui conferma diretta però è avvenuta solo all’inizio del 2004 grazie alla sonda europea Mars Express in orbita sul pianeta rosso. Entro il 2010 essi hanno previsto il ritrovamento di antiche tracce della colonizzazione uomo-ufo e la presenza di una sostanza giallognola utilizzabile per la salvezza dell’ambiente e dell’uomo. Tali rivelazioni sensazionali sono state confermate, approfondite e pubblicate dalla sig.ra Morganti all’inizio dell’anno in corso e un po’ alla volta esse stanno per essere avvallate dalle rilevazioni delle due sonde americane presenti su Marte.

Numerosissimi altri eventi astronomici straordinari interesseranno la generazione del terzo millennio: entro il 2010 gli scienziati individueranno ad est di Cassiopea una dimensione simile alla Terra e l’avvicinamento di un enorme asteroide entro il 2030 che potrebbe compromettere il futuro del pianeta Terra.

La storia dell’umanità e gli eventi annunciati sono stati in parte raccolti nel libro scritto dalla sig.ra Morganti M. “GLI STRUMENTI DELL’ENERGIA PRIMARIA”, edito nel giugno 2001.

Con il libro GLI ARCHETIPI RACCONTANO – IL MISTERO DEI CERCHI NEL GRANO, pubblicato nel 2004 (Edizioni M.I.R. – prefazione dott. Alfredo Lissoni) la sig.ra Morganti ed il suo collaboratore nonché ricercatore della simbologia cerchiana sig. Luciano Gasparini hanno voluto dare un contributo di conoscenza su un fenomeno affascinante e controverso - la manifestazione dei cerchi nel grano - fornendo una nuova chiave di decodifica che aiuterà a capire i messaggi che da anni energie di altri mondi mandano all’uomo per l’apertura della sua coscienza universale volta all’esistenza del Divino.
La magnificenza della manifestazione plurima dei CORPI DI LUCE, documentata da uno straordinario filmato ripreso l’11 settembre 2003 ad Amatlan in Messico dal sig. Gasparini insieme alla sig.ra Morganti durante il viaggio fatto su specifica richiesta di “amici di un mondo lontano”, molto può dire alla scienza sull’origine della vita e molto può parlare al cuore dell’uomo riempiendo gli spazi della sua solitudine.

I CORPI DI LUCE
QUESTE SOLO ALCUNE DELLE FOTO STRAORDINARIE RICAVATE DAL
FILMATO (protetto da Copyright) RIPRESO DAL SIG. GASPARINI IL GIORNO
11 SETTEMBRE 2003 AD AMATLAN IN MESSICO.

Ma……le parole scorrono, i fatti accadono …… e finché l’uomo non comprende che “IL MONDO PARLA DA SOLO” – come dice Padre Pio di Pietrelcina - , “Le Stelle” con tanto amore e tenacia perseverano a dialogare.
"Sono MARIA MORGANTI, contattista telepatica da svariati anni nonché ricercatrice. Ciò che vi racconto può avere dell'incredibile: due anni fa ricevetti un messaggio per via telepatica da Neuronice, un extraterrestre proveniente dal pianeta Zeta. Mi disse che era giunto il momento di dare all'umanità una nuova conoscenza di alcuni fenomeni. Questo comportava uno spostamento in Messico su alcune montagne sacre e paesi limitrofi nei mesi di giugno, settembre e dicembre.In questi luoghi - e questo mi fu detto da Neuronice - avremmo visto e registrato una metamorfosi dalle forme più uniche che rare, portando alla scienza una nuova metodologia, una nuova considerazione di queste fenomenologie, una situazione dove l'uomo potrà incontrare nuove realtà potendole guardare e pensare con il cuore, sfiorandone il principio di verità. Il grande Cosmo ha un suo linguaggio e lo trasferisce su vari piani, compreso il pianeta Terra. Neuronice mi disse: "Sarete presi per visionari, e a questo siete abituati, ma avrete anche momenti di gioia". Risposi a Neuronice di non sapere quando tutto questo si sarebbe potuto avverare e lo ringraziai di tutto. Tutto ciò si avverò il 7 settembre 2003."
(CONTINUA SU: http://www.lacorona.org/corona.htm )

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Praticare la Meditazione dei cuori gemelli

La meditazione dei cuori gemelli è una tecnica di meditazione avanzata tesa al raggiungimento dell’illuminazione o coscienza universale. Rappresenta inoltre uno strumento, al servizio del mondo e della comunità, che col tempo armonizza la terra benedicendola con gentilezza amorevole, pace, gioia e buona volontà. La Meditazione dei Cuori Gemelli è un nobile strumento che eleva le vibrazioni dell’individuo verso stati di consapevolezza più alti e livelli espansi di coscienza.

Il Grand Master Choa Kok Sui, autore noto a livello internazionale, docente e relatore in seminari e conferenze, fondatore del moderno Pranic Healing e Arhatic Yoga, ha fatto conoscere al pubblico per la prima volta la Meditazione dei Cuori Gemelli negli anni 80. Il Grand Master Choa Kok Sui, maestro dello spirito e ispirazione spirituale per milioni di persone in tutto il mondo ha introdotto questa meditazione quale potente mezzo di evoluzione spirituale. Attualmente praticata da decine di migliaia di persone di diversa religione e cultura in tutto il mondo, la Meditazione dei Cuori Gemelli è straordinaria nella sua semplicità con risultati sorprendenti e straordinari. Questa eccezionale meditazione si basa su un segreto antico, rivelato solamente agli aspiranti spirituali avanzati. Il Grand Master Choa Kok Sui ha utilizzato diverse tecniche di meditazione avanzata ed ha sintetizzato il tutto in una meditazione semplice ma potente.

La Meditazione dei Cuori Gemelli si basa sul principio che alcuni dei maggiori centri di energia del corpo, o chakra, sono punti di ingresso o porte verso certi livelli o orizzonti di coscienza. I Cuori Gemelli riguardano i centri di energia del cuore e della corona. Il chakra del cuore è un centro di energia che si trova nella parte anteriore del torace. È l’equivalente energetico del cuore fisico. Il chakra del cuore è il centro per la compassione, la gioia, l’affetto, il rispetto, la pietà ed altre elaborate emozioni superiori. Il centro energetico della corona (chiamato anche cuore spirituale), situato sulla sommità del capo è il punto di entrata verso una coscienza spirituale superiore. Per raggiungere l’illuminazione o la coscienza cosmica, è necessario attivare a sufficienza il chakra della corona. Ciò può essere fatto solo se il chakra del cuore è sufficientemente attivo. Solo sviluppando le emozioni superiori, più elaborate, si può sperimentare l’amore divino. Quando il centro della corona è molto sviluppato, si sperimenta l’Amore Divino e l’Unione con il Tutto.

Il chakra del cuore è una replica, o gemello, del chakra della corona. Osservando il chakra del cuore si vedono dodici petali, simili ai dodici petali che formano il nucleo più interno del chakra della corona. Dall’altro lato, il chakra della corona è il centro dell’illuminazione o dell’amore divino, dell’unione. È situato sulla sommità del capo e fornisce energia al cervello ed alle ghiandole dentro il cervello. Se il chakra della corona è sufficientemente attivo, il suo nucleo più interno di dodici petali si dispiega, si apre e si rivolge verso l’alto come una coppa d’oro, una corona d’oro, un aureo fiore di loto o un fiore d’oro, per ricevere l’energia spirituale che è distribuita alle altre parti del corpo.

La benedizione della terra con gentilezza amorevole e buona volontà attraverso la Meditazione dei Cuori Gemelli può essere fatta anche in gruppo. L’efficacia delle benedizioni è accresciuta più e più volte quando vengono augurate in gruppo piuttosto che individualmente.

Quando una persona pratica la Meditazione dei Cuori Gemelli, l’energia divina fluisce verso colui che la pratica, riempiendolo con la Divina Luce, Amore e Forza. Colui che pratica la meditazione diviene un canale di questa energia Divina.

Gli aspiranti spirituali che hanno praticato questa meditazione abbastanza a lungo possono fare l’esperienza di essere avvolti in una luce abbagliante, a volte accecante. Inoltre, coloro che la praticano possono sperimentare l’estasi divina, la beatitudine e la sensazione dell’unione con tutto il creato. Questa è stata un’esperienza comune ai praticanti yoga avanzati, ai discepoli spirituali ed ai santi di tutte le religioni, e può essere verificata attraverso le loro sacre scritture.

Questa luce brillante è nota come ki del paradiso nello yoga taoista, o colonna di luce nell’antica tradizione ebraica Kaballah. Gli yogi indiani ed i santi chiamano questa colonna di luce antakharana o ponte spirituale di luce. I Cristiani si riferiscono ad essa come alla discesa dello Spirito Santo, simbolizzato da una colonna di luce con la discesa di una colomba bianca, che rappresenta la discesa dell’energia divina. Tale discesa di energia divina comporta la temporanea espansione dei chakra maggiori di colui che pratica la meditazione e della sua aura interna. Quando la meditazione è praticata regolarmente, l’espansione può diventare permanente.

Praticando quotidianamente o regolarmente la Meditazione dei Cuori Gemelli, i chakra maggiori e le aure di coloro che la praticano aumentano in dimensione rendendo i loro corpi energetici più dinamici e forti. Con chakra ed aura interna più grandi, essi possono divenire guaritori più potenti e possono guarire la maggior parte dei disturbi minori molto rapidamente e quasi istantaneamente. Un corpo energetico forte e dinamico non solo aumenta il potere di guarigione ma anche l’efficienza e la produttività sul lavoro di una persona. Persone che hanno una personalità magnetica o grande carisma normalmente hanno chakra e aura interna più grandi delle persone comuni ed hanno la tendenza ad avere un’influenza più potente sulla maggior parte della gente. Inoltre, una persona che medita regolarmente diventa più intuitiva ed intelligente e, quando affronta un problema, avrà una maggiore capacità di vedere attraverso il problema e di trovare la soluzione giusta o appropriata.
Coloro che intendono praticare la Meditazione dei Cuori Gemelli regolarmente, tuttavia, dovrebbero praticare la purificazione di sé stessi o la costruzione della personalità attraverso la riflessione giornaliera in modo che le proprie caratteristiche positive vengano ingrandite.

La Meditazione dei Cuori Gemelli è una forma di servizio per il mondo. Benedicendo la terra con gentilezza amorevole si riempie il mondo con energie spirituali positive. Le benedizioni possono essere dirette ad organizzazioni, piccole o grandi città, stati o gruppi di stati. Se praticata da un gran

numero di persone, la meditazione guarisce miracolosamente la terra, rendendola più armoniosa e in pace.


La meditazione sui Cuori Gemelli

di M. Choa Kok Sui sulla preghiera di San Francesco d'Assisi

Signore,
Fa di me lo strumento della Tua Pace.
Dove c'è odio, fammi seminare l'amore;
dove c'è il dubbio, la fede;
dove c'è la disperazione, la speranza,
dove c'è il buio, la luce... e
dove c'è la tristezza, la gioia.

O Divino Maestro,
concedimi di non essere mai così ammalato
da essere consolato, ma di consolare...
di non essere compreso, bensì di comprendere;
di non essere amato, bensì di amare...
Perché è donando che noi riceviamo,
è perdonando che saremo perdonati...
ed è morendo, che noi nasceremo nella vita eterna.

°°°°°°°°°°°°°°°

I "Cuori Gemelli" sono due centri energetici che sono situati all'altezza del centro cardiaco e alla sommità del capo:
- il cakra del cuore, centro dell'amore espansivo dell'uomo;
- il cakra della corona, centro dell'Amore Divino nell'uomo, punto di entrata delle energie Divine nel campo aurico dell'essere umano.

°°°°°°°°°°°°°°°

La Meditazione sui Cuori Gemelli

Preparati alla meditazione:

Assumi una posizione ricettiva, di apertura...
Schiena eretta, mani con il palmo verso l'alto, che poggiano comodamente in grembo...
Contatto consapevole dei piedi sul pavimento.
Se sei seduto su una sedia, tieni la schiena ben distaccata dallo schienale.
Chiudi gli occhi.. e porta la punta della lingua a contatto con il palato: questo permette una circolazione ininterrotta dell'energia vitale nel corpo.
Sii rilassato e respira profondamente, ma senza forzare.
Inspira profondamente....
Espira lentamente...
....
Acquieta la mente...
Sorridi...
e mentalmente recita questa breve preghiera:

Signore,
umilmente invoco la Tua divina benedizione,
per la Luce, l'Amore, la Guida,
la Protezione... l' Illuminazione
Grazie, in perfetta Fede.

Continua a respirare profondamente e rilassa sempre più il corpo.
Permetti al rilassamento di fluire dalla sommità del capo alla fronte... agli occhi... al naso... alle guance... a tutto il viso.
Ora il rilassamento fluisce lungo il collo... le spalle... le braccia... il petto e l'addome...
è una cascata benefica che, ora, fluisce -dalle spalle- giù, lungo la schiena, i glutei... le cosce... le ginocchia... le caviglie, fino ai piedi...

Ora, sei ben rilassato.
Inspira energia fresca e rivitalizzante...
espira l'energia combusta, che il tuo corpo ha utilizzato...
inspira benessere e buona salute...
espira tutta la negatività e lo stress accumulati...
lasciali andare!...

- Inspira Amore e Pace...
- Inspira Gentilezza e Sicurezza......
- Inspira Felicità! ... .
-

Ora sei rilassato... felice... positivo! E condividerai questa sensazione con Madre Terra.

Visualizza di fronte a te il pianeta Terra... Lo vedi come un piccolo globo... Immaginalo grande come il tuo cuore.
E visualizza te stesso come fossi al centro di un grande sole... ma un sole fresco, rigenerante...

Ora concentrati sul cakra del cuore.

Tu sei questo dolce, benefico sole... e benedici la Terra con amorevole dolcezza.
Immagina una luce rosata che, dal centro del tuo cuore, avviluppa la Terra in un alone d'amore e gentilezza... Recita mentalmente:

Signore,
fa di me lo strumento della Tua Pace
(benedici la Terra con la Pace!... Visualizzala piena di Pace...)
dove c'è odio, che io porti Amore
(guarda la Terra e benedicila con l'Amore!... Visualizzala in un luminoso alone d'Amore)
dove c'è dubbio, ci sia Fede
(guarda la Terra e soffermati ad ascoltare nella tua mente l'eco della parola "Fede")
dove c'è disperazione, ci sia Speranza
(benedici la Terra con la Speranza)
dove c'è il buio, ci sia Luce
(benedici la Terra con la Luce)
e dove c'è tristezza, ci sia Gioia
(benedici la Terra con una Grande Gioia... la Gioia è come un fiore, che sboccia in un mattino terso e luminoso...
immagina la Terra coperta da questa fioritura)

Porta ora la tua attenzione sul cakra della Corona,
posto al centro della sommità del tuo capo... toccalo pure con la mano, se ciò ti facilita la concentrazione... e recita mentalmente con me:

Dal Cuore di Dio
sia la Terra intera benedetta con Infinita Dolcezza;
sia la Terra intera benedetta con Grande Gioia e Felicità,
con Comprensione, Armonia e Pace Divina.
Benedici la Terra con la Buona Volontà,
e la Volontà di fare il Bene.

Concentrati ora -simultaneamente- sul cakra del Cuore e su quello della Corona...
mentre continui a vedere la Terra di fronte a te.

Dal centro del Cuore di Dio,
siano tutti gli esseri senzienti riempiti di Amore Divino,
di Dolcezza... di Grande Gioia... Felicità...
e Pace Divina!
Siano i cuori di tutti gli esseri senzienti pieni di Comprensione...
di Armonia... di Buona Volontà... e di Volontà di fare il Bene!
Così sia!

Due fasci di Luce Dorata -uno che parte dal tuo cuore, l'altro dalla corona- portano questa Benedizione a Madre Terra... rischiarandola!

Ora prendi coscienza di un punto, di una fiamma di Luce... che brilla con grande intensità, proprio al centro del cakra della Corona.
Visualizza questo punto con calma, concentrazione... e con amore.

Mentre lo visualizzi, canta la sillaba "OM" (oppure AMEN), anche solo mentalmente -se lo preferisci-.
Ripetila 3 oppure 9 volte... e, mantenendoti sempre focalizzato sul punto di Luce,
ASCOLTA IL SILENZIO TRA UNA OM E L'ALTRA.
........
OOOOOOOOMMMMMMMMMMMMMM
(ascolta il silenzio mantenendoti focalizzato sul punto di Luce al centro del cakra della Corona)
........ (3 oppure 9 volte)
........

LUNGA PAUSA DI SILENZIO E ASCOLTO INTERIORE

........

Ora, alza le mani a livello del petto, in atto benedicente, e rilascia l'eccesso di energia accumulata durante la meditazione,
benedicendo la Terra con la Luce, l'Amore e la Prosperità:

Sia l'intera Terra benedetta...
con Luce Divina... Divino Amore... Divino Potere...
che ogni persona sia benedetta...
siano benedetti i Santi Angeli...
gli Spiriti della Natura...
siano benedetti tutti gli esseri senzienti!
Così sia!

Benedici il tuo Paese!
che vi sia unione, pace, prosperità e progresso nella spiritualità.
Benedici la tua famiglia,
le persone amate... benedici la tua casa... manda loro armonia, salute, gioia e prosperità.
Benedici le persone NON amate...
chi credi ti abbia fatto dei torti! Benedicile con Amore e Gioia... Manda loro serenità e spiritualità.
Benedici le persone malate!
Manda loro Luce ed energie di guarigione, per aiutarle a trovare in sè la guarigione...
Benedici le persone che hanno lasciato questo mondo fisico!
Manda loro Luce Divina per aiutarle a proseguire nel loro cammino... al di là del velo.


RINGRAZIAMO insieme:

Signore,
grazie per le Tue Benedizioni...
grazie ai Santi Angeli...
agli Aiutanti Invisibili...
ai Maestri Spirituali...
Amen!

La meditazione è conclusa.
Grazie per questa meditazione.

Muovi le mani e, quando vuoi, apri lentamente gli occhi...
Massaggia il viso, il cuoio capelluto... batti leggermente con le mani sulla zona del fegato, e anche sui reni e sulla milza..
Questo per evitare ristagni di energia in queste zone...
Massaggia anche il petto, le spalle, le braccia, le mani e le gambe.



Fonte: Pubblicazione del Centro di Pranic Healing USA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Realta', materia e pensiero : la nuova fisica cosa ci racconta ?

All’interno della materia si rinnova l’incontro-scontro tra vuoto e tempo, la modulazione delle leggi fondamentali su varie scale... e così come il macrocosmo è sensibile alla “Mente di Dio”, nel piccolo, ogni oggetto è sensibile alla mente del dio interiore di ognuno...


La fisica contemporanea è portata a considerare i quark come le particelle infinitesime della materia. La ricerca scientifica, con l’impiego di sempre più potenti acceleratori di particelle, ha ottenuto una quantità considerevole di dati sulla costituzione della materia. Di fatto sono solo due i tipi di quark necessari per la costituzione di un atomo: il quark UP ed il quark DOWN, dalla diversa combinazione dei quali vengono a formarsi le particelle atomiche (protoni e neutroni). Sono stati individuati altri quark (strange, charm, top, bottom) ma la loro instabilità non consente il formarsi di materia, per lo meno non su questo nostro piano dimensionale. Numerosissime le altre particelle subatomiche individuate, che oggi permettono agli scienziati di formulare diverse nuove ipotesi sulle velocità ultraluminali e sullo scorrimento del tempo, alla ricerca della "particella di Dio", ma più che altro, per parafrasare Paul Davies, della "mente di Dio"!

È importante notare che meno del 5% dell’universo si compone di particelle normali, protoni e neutroni, e lascia la restante parte di universo a particelle o dimensioni forse troppo piccole o compresse per essere rilevate. In estrema sintesi, la teoria della “materia oscura” dice che di tutta la materia-energia in gioco nel cosmo, soltanto il 4-5% è visibile: galassie, pianeti, noi stessi, la luce e il calore delle stelle. Più o meno il 23% è formato da materia oscura e il restante 73% dall’energia oscura.

Risulta evidente il parallelismo tra consapevolezza della realtà e consapevolezza di noi stessi: è noto che usiamo solo il 5% del nostro cervello, il 5% del nostro DNA (gli scienziati si stanno chiedendo a cosa serva tutto il resto, eppure non è “spazzatura”!) e solo per un 5% siamo consci di noi stessi, quando va bene. È ovvio che, messi così, non possiamo che percepire solo il 5% della realtà, Tuttavia, paradossalmente, siamo noi stessi (la nostra coscienza sempre attiva ed operante) a creare la realtà, tutta quanta, sempre e comunque al 100% con il 100% di noi stessi, che ne siamo consapevoli o meno (e questo fa la differenza!). Esiste cioè una precisa corrispondenza tra la consapevolezza di ciò che siamo e la percezione della realtà che ci circonda, dato che quest’ultima non è che un prolungamento di noi stessi! L’inconscio, con tutte le sue speranze e le sue paure, non è che l’aldilà, con tutti i suoi angeli, demoni, paure e mostri: non è la materia oscura, con tutti i suoi misteri! Non sorprendetevi: da sempre l’esoterismo gioca su questa prospettiva.

I concetti di mondi paralleli, di mondi-eco e di piani di esistenza ultraluminali contemporanei e compenetrantisi fanno parte di tradizioni cosmogoniche antichissime. Così come la concezione complessa dell’essere umano e della sua anima. Alcune recenti considerazioni di moderni astrofisici, in merito al problema della "massa mancante" (di cui si rilevano gli effetti gravitazionali), portano a considerare come possibili le interferenze di ipotetici mondi, paralleli o ipercompressi, forse costituenti, a loro volta, un super-mondo multidimensionale: ecco il Reale visto dai fisici. Al contrario delle prevalenti teorie fisiche, questo tipo di metafisica privilegia una visione ondulatoria, coerente e per nulla indeterministica della realtà (1).

Nell’infinitamente piccolo - come su ogni scala - si rinnova il meccanismo della creazione e dell’evoluzione universale. È ormai noto che la materia sia fatta molto più da "vuoti" che da "pieni" e secondo le visioni dell’esoterismo in ogni atomo, in ogni quark e nella più infinitesima particola di materia che vogliamo considerare si rinnovano dal di dentro le dinamiche del vuoto, dell’energia e della creazione, continuamente, istante dopo istante, su tutti i piani. Ogni oggetto, vivo o inanimato che sia, infinitesimo o gigantesco, elementare o complesso, ha la sua parte materiale, la sua energia, i suoi corpi sottili, la sua anima e la sua essenza spirituale a un livello di auto-coscienza proporzionale alla sua complessità biologica ed esistenziale.

All’interno della materia si rinnova l’incontro-scontro tra vuoto e tempo, la modulazione delle leggi fondamentali su varie scale... e così come il macrocosmo è sensibile alla “Mente di Dio”, nel piccolo, ogni oggetto è sensibile alla mente del dio interiore di ognuno, se opportunamente cosciente e operante: non parlo di telecinesi, ma di potere di creazione e di trasformazione dell’ologramma universale a diversi livelli, dall’illusione (il potere di maya, come lo chiamano gli Indù) alla realtà intrinseca di ogni cosa quando man mano noi stessi evolviamo la nostra coscienza applicata, e sappiamo ricondurla all’Essere, all’Uno, al Reale.

La Mente, o meglio l’uso reale del Pensiero (ben lungi dal nostro concetto comune e confuso di pensiero), crea e determina ogni cosa, istante dopo istante: crea e determina l’Uno come ogni sua parte, contemporaneamente per rispondenza. Quella Mente, quel Potere, permea di sé ogni cosa: è ovunque, opera ovunque. Noi, io e te, ognuno di noi è canale di questo potere e crea ogni cosa.

Rol sosteneva di essere in grado di entrare in contatto con lo “spirito intelligente” di ogni cosa e di scoprire quindi i segreti dell’universo superando la barriera delle leggi fisiche. Questo era forse, essenzialmente, il segreto del suo potere sulla materia.


Note
(1) Per una sintetica ma illuminante comparazione tra ermetismo e fisica moderna suggerisco di studiare il saggio dell’amica Selene Ballerini, ovvero Danzare tra i Mondi (2007, Akkuaria), in particolare da pag. 37 a pag. 55.

TESTO di Dorofatti Carlo
FONTE : http://www.nonsoloanima.tv/

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli