Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Il cambio delle frequenze nella musica utilizzando il diapason scientifico di Giuseppe Verdi a 432Hz

UN VIDEO PREZIOSO CHE SPIEGA IL NECESSARIO CAMBIO NELLA FREQUENZA PER TRASFORMARE IL PARADIGMA MUSICALE DEL CONTROLLO MEDIATICO GLOBALE, ED È UNA MAGNIFICA OPPORTUNITÀ PER INNOVARE LA MUSICA:

ORA PIU CHE MAI NECESSARIO CHE LE FREQUENZE DELLA MUSICA SIANO COERENTI ALLA VIBRAZIONE NATURALE DEI SUONI AFFINCHE`L'EQUILIBRIO POSSA ESISTERE IN NOI STESSI E POSSA ESSERE BENEFICIATO L'AMBIENTE. SE TROVI CHE QUESTE INFORMAZIONI SIANO IMPORTANTI ED IN SINTONIA CON IL TUO SENTIRE, TI PREGHIAMO DI DIFFONDERLE. GRAZIE!

 

PER MAGGIORI INFO: www.holonmusic.com

 

Giuseppe Verdi nel 1884 scrisse una lettera, indirizzata alla Commissione musicale del governo italiano, in cui chiese di ufficializzare l’utilizzo del corista (diapason)  con la nota LA di riferimento per l’accordatura, a 432Hz, scrivendo a riguardo una frase: "per esigenze scientifico matematiche".

Che cosa intendeva dire? Per capirlo bene e con più chiarezza è necessario introdurre un'altra frequenza: quella di 8Hz.

 

1) Le onde di consapevolezza "ordinarie" del cervello umano variano da 14Hz a 40Hz. In questo range operano solamente alcuni dendriti (le fibre minori del neurone che trasportano il segnale nervoso) delle cellule del cervello che utilizzano prevalentemente l'emisfero sinistro (quello più razionale) come centro di attività.

Se i nostri due emisferi cerebrali si sincronizzassero alla frequenza di 8Hz lavorerebbero in modo uguale  (balance-bilancia di equilibrio), ricevendo il massimo flusso di informazioni.

 

2) 8Hz è anche la frequenza di replicazione della doppia elica del DNA.

 

3) 8Hz è il "battito" fondamentale del pianeta, noto come "risonanza fondamentale di cavità Schumann", risonanze elettromagnetiche globali, cioè, eccitate dalle scariche elettriche dei fulmini nella cavità formata dalla superficie terrestre e dalla ionosfera.

 

4) 8Hz è la frequenza del  subsuono emesso dai delfini, non udibile, ma risuonante sino a 16 km dal punto di emissione che riequilibra ed armonizza, grazie anche alla capacità superconduttiva dell’acqua, l’intero pianeta.

In termini musicali, la frequenza di 8Hz corrisponde a una nota di Do. Salendo di cinque ottave, cioé percorrendo cinque volte le sette note della scala, si arriva ad un Do di 256Hz, scala in cui il “La” ha una frequenza di 432Hz.

Suonando il Do a 256Hz, per il principio delle armoniche (secondo cui a un suono prodotto si aggiungono multipli e sottomultipli di quella frequenza), anche i Do delle altre ottave cominceranno a vibrare per "simpatia", facendo risuonare naturalmente la frequenza di 8Hz. Ecco perché il corista a 432 oscillazioni al secondo è definito "diapason scientifico".

Esso  fu approvato all'unanimità al congresso dei musicisti italiani del 1881 e proposto dai fisici Sauveur, Meerens, Savart, e dagli scienziati italiani Montanelli e Grassi Landi.

Prendiamo attentamente in considerazione che nell'universo tutto è energia in vibrazione. Ogni particella subatomica, atomo, struttura molecolare, cellula e ogni organo del corpo, vibrano ad una   determinata frequenza. Questa meravigliosa armonia ha una propria firma vibrazionale.

Molti medici e studiosi affermano che se una parte del corpo si ammala la causa è da ricercare nella frequenza che si è alterata ed il corpo vibra in modo disarmonico. Essere sani significa vibrare all’unisono armonicamente.

Ogni organo ha la sua frequenza (multipli e sottomultipli  del 432Hz), essa si altera in caso di malattia, il riequilibrio e la guarigione avvengono quando sullo stesso organo, viene fatta risuonare la corretta frequenza di risonanza.

Dunque suonare e ascoltare musica intonata a 432Hz riequilibra il corpo e per effetto vibrazionale anche la natura circostante, ridando il primordiale equilibrio di   pace e benessere.

Sappiamo  che la musica è "informazione", la quantità di dati sonori creati a 432Hz, non si perdono tra le molecole dei gas presenti nell’aria che trasportano il suono perché compatibili con la loro struttura molecolare.

Ascoltare, suonare e cantare musica, armonizzati alla frequenza del "Diapason Scientifico" a 432Hz dona beneficio all'intero pianeta . Per questo motivo ti suggeriamo la procedura per convertire la musica da 440 a 432Hz.

Se vuoi comprare il diapason scientifico a 432Hz lo puoi fare tramite questo sito:

http://www.kunath.com/Accessories/Tuning-fork-a%3D432-Hz::24.html

PROCEDIMENTO DI CONVERSIONE DELLA MUSICA DA 440 A 432HZ CON AUDACITY :

 

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

Scaricare da Internet il programma gratuito Audacity.

 

Link al sito ufficiale:  http://audacity.sourceforge.net/

 

All’inizio, clicca Scaricare Audacity 1.3.12 (Beta). Una volta installato, apri il programma e segui la seguente procedura:

1—Clicca in Archivio—apri, seleziona la canzone (in formato wave no audio) che appare in forma di grafico
2—Clicca Editare—Seleziona tutto, vedrai che si oscura la pista.
3—Clicca Effetti—Cambia velocità (tempo e intonazione). In "Percentuale di cambiamento" scrivi il valore: (meno) - 1,818.
4—Clicca OK.
5—Clicca File-Esporta e seleziona dove salvare la canzone.

 

Esportarlo come Wav e non MP3, nel formato d'onda Wav le armoniche non si comprimono mentre l' MP3 inibisce delle armoniche fondamentali, tagliando delle frequenze necessarie.
Nel formato Wav puoi passare le canzoni in un cd e riprodurlo dove vuoi lettori cd, auto...

"Eventualmente, se esporti la canzoni in formato mp3, assicurati di impostare un bitrate uguale o superiore a 192kb/s".

Questa è un'altra opzione, segnalata da un tecnico del suono.

1 - Cliccare su File, Apri, selezionare il brano e appare come un grafico

2 - Fare clic su Modifica, Seleziona tutto, vedrete che si scurisce.

3 - Clic-Change Effetto della velocità. Variazione percentuale del valore: -1.818

4 - Fare clic su OK.

5 - "esportazione" come file wav e scegliere dove salvare il brano.

Ascoltando il brano, vediamo che il cambiamento di velocità, non si nota. Questa conversione è migliore di quella precedente in termini di qualità del suono e precisione nella sintonizzazione della frequenza.

Esporta come WAV e MP3, queso ha il uso senso. In formato wav le frecuente d'onda non sono compres, mentre il formato mp3 inibisce le frequenze armoniche fundamentali necessarie.

Col formato wav puoi registrare le canzoni su un disco e riprodurlo su qualsiasi mini hi-fi, lettore CD, in auto...

Beh, spero che questo semplice tutorial ti aiuterà ad avere la tua collezione musicale a 432Hz.

 

 

Grazie per la vostra attenzione, benedizioni!

 

Flavia Vallega

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli