Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Il bambino autistico curato con la marijuana

Il bambino autistico curato con la marijuana

Non sapevano più come aiutarlo, finché hanno deciso di ricorrere ad un trattamento non convenzionale, a base di marijuana medica. Affranta e disperata, una famiglia dell’Oregon ha trovato un metodo alternativo per limitare la furia autodistruttiva del proprio bambino, gravemente autistico. Una cura che ha sollevato non poche polemiche, ma che sembra essere stata l’unica a dargli sollievo, come spiega l’Huffington Post.

LA MALATTIA – Secondo quanto riporta KPTV, Alex Echols, un bambino di 11 anni, soffre disclerosi tuberosa una rara malattia genetica (conosciuta anche come sindrome di Bourneville-Pringle) che causa la crescita di tumori non maligni in diversi organi del corpo. I medici hanno spiegato come Alex soffra di convulsioni debilitanti e si trovi in pericolo per la sua furia auto-diretta. Comportamenti confermati dal padre del ragazzino, Jeremy Echols, che nel suo blog  spiega la violenza autodistruttiva di Alex, spesso salvato dai genitori mentre cercava di sbattere la testa contro il muro o a prendere a  schiaffi il suo stesso volto, fino a farlo sanguinare.

NUOVO TRATTAMENTO – Echols ha spiegato di aver provato qualsiasi trattamento convenzionale, prima di decidere di ricorrere all’uso della marijuana medica. “Abbiamo provato diversi farmaci consigliati dallo psichiatra, o lo sport. Abbiamo utilizzato anche una speciale ‘camera sensoriale’ allestita nel garage, o con le tecniche di comunicazione. Ma non c’era nulla da fare, Alex continuava con i comportamenti violenti”.  Dal 2009, dopo aver letto alcuni articoli sui trattamenti alternativi, è stata la madre del ragazzo a decidere per il trattamento controverso. Dopo l’approvazione di un medico sull’uso del farmaco, il trattamento ha dato i suoi frutti: “I risultati sono stati veramente sorprendenti”, ha spiegato il padre sul suo blog. “Le sue mani erano il suo nemico fino a poco tempo fa, ma adesso ha cominciato a sorridere, senza essere un pericolo per se stesso”.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

PROSPETTIVE – Ma i problemi non mancano: questo perché la casa famiglia dove Alex viene ospitato si rifiuta di somministrare la marijuana al bambino, così i suoi genitori sono costretti a portarlo fuori dalla struttura per tre volte a settimana. Per questo spingono affinché l’uso di questa medicina non convenzionale venga regolamentata. Eppure alcuni esperti medici hanno spiegato come gli effetti dell’uso della marijuana medica non siano ancora noti: così la questione resta ancora controversa. Agli stessi genitori di Alex non sono state risparmiate le critiche: ma i genitori hanno insistito spiegando come i rischi potenziali siano di gran lunga inferiori rispetto ai benefici sulla salute del bambino. Alex non è il primo bambino ad essere curato in Oregon con la marijuana medica. Mykayla Comstock, un altro ragazzo di  7 anni malato di leucemia è stato uno primi “giovani consumatori di marijuana medica”. Ma sono stati ben 52 i ragazzini che sono stati autorizzato dallo Stato a fare uso di cannabis per tutelare la propria salute.

(Photocredit: Huffington Post)

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli