Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Categoria: "Cure Naturali"

Olio di Baobab: rimedio naturale per una pelle perfetta

Il Baobab è un albero tropicale maestoso ed antico che cresce spontaneamente in Africa, Australia e Madagascar, appartiene alla famiglia delle Bombacaceae ed il suo nome pare che derivi dall'arabo BUHIBAB che significa "frutto dai molteplici semi" Considerato dalle popolazioni locali come l’Albero della vita, viene anche chiamato Albero Magico, o Albero Farmacista, infatti il Baobab ha sempre rappresentato, per le popolazioni delle zone in cui cresce, una importante ed insostituibile fonte di sostentamento. In Africa le varie parti della pianta di Baobab vengono sfruttate sia dal punto di vista alimentare che terapeutico tant'è che la farmacopea africana cita numerosi rimedi basati sulle varie parti del Baobab tree. Infatti in pratica vengono utilizzate tutte le parti dell'albero. L'alto contenuto di vitamina C che caratterizza il suo frutto lo rende adatto sia nell'alimentazione che in cosmetica (ad esempio anche come calmante e lenitivo i caso di arrossamenti e scottature). La parte più pregiata della pianta sono i semi presenti nei frutti. Si tratta di semi numerosi, composti da un sottile epicarpo (parte esterna) marrone e da un endocarpo (parte interna) bianco oleoso ricco di proteine ed acidi grassi. Dalla loro spremitura si ottiene il prezioso olio di Baobab ricco di acidi grassi essenziali: l'acido oleico, l'acido linoleico e il linolenico. L’olio di Baobab è un olio purissimo e pregiato ottimo come rimedio contro l’invecchiamento cutaneo grazie alle sue proprietà antiossidanti, emollienti, leviganti ed elasticizzanti. E' un olio versatile e le applicazioni che possono essere fatte con l’olio di semi di Baobab per la bellezza e per la salute di pelle e capelli sono tante. Grazie all'alto contenuto di tocoferolo, antiossidante naturale, si conserva a lungo.

L'olio di Baobab per la pelle

L’applicazione topica dell'olio di Baobab contribuisce ad alleviare diversi disturbi della pelle come la pelle secca cronica, la pelle sottile e le macchie solari. Ha effetto antiossidante e nutriente per pelle unghie e capelli. Migliora l’elasticità della pelle e ammorbidisce l’epidermide. Può essere usato anche per calmare i rossori della pelle e donarle nuovamente benessere ed idratazione in caso di scottature solari o accidentali. L’olio di Baobab è inoltre un ottimo come rimedio per acne, psoriasi, piaghe da decubito, abrasioni, smagliature, ematomi, forme infiammatorie, punture di insetti e micosi. Svolge la funzione di doposole, dopobarba e può essere spalmato sul corpo alla fine della doccia. L’olio di Baobab massaggiato a sera e la mattina sulla pelle di viso e corpo la rende morbida e setosa. Grazie alla sua azione antiossidante che protegge l’organismo dai danni prodotti dai radicali liberi svolge anche una funzione antirughe. L’uso quotidiano dell’olio di Baobab aiuta a contrastare i segni del tempo, infine è ideale per il trattamento delle pelli secche tipicamente predisposte alla formazione di rughe

 

Uso per i capelli

L’olio di Baobab è un da rivitalizzante e ristrutturante per cute e capelli. Può essere applicato prima o dopo la shampoo, sia in inverno per proteggerli dal fredda e dall'inquinamento atmosferico, sia d'estate al mare per proteggerli dalla salsedine.

Le proprietà dell'olio di Baobab in sintesi

Antiossidante

Nutriente della pelle

Levigante

Elasticizzante

Antirughe

Emolliente

Antiallergico

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

Rinforzante di capelli e unghie

Tonico

Antinfiammatorio

Antidolorifico

Il cosmetico per eccellenza. Quale scegliere?

 

Grazie a tutte le proprietà descritte che lo rendono un vero e proprio rimedio naturale, molti definiscono l'olio di Baobab "il cosmetico per eccellenza". Ciononostante non è ancora molto diffuso, perchè molti si illudono che certi costosi cosmetici prodotti industrialmente siano più efficaci dei rimedi che la natura ci regala. Anche in quest'ottica suggerisco di scegliere l'olio di semi di Baobab spremuto a freddo.

Il prezzo

I prezzi variano a seconda della qualità del prodotto e del tipo di confezione. Indicativamente le confezioni da 50 ml oscillano intorno ai 15 euro, mentre quelle da 100ml si aggirano sui 25 euro, prezzi di piccoli produttori per vendite online.

 

Curiosità sull'albero del Baobab (Baobab Tree)

L'albero che ci dona questo fantastico olio ha una vita è lunghissima: la maggior parte dei Baobab infatti vivono almeno 500 anni, ma pare che in alcune zone dell’Africa ne esistano ancora esemplari vecchi di 5.000 anni. Il Baobab Africano è un grande albero che puo raggiungere l'altezza di 25 metri. Il tronco può assumere diverse forme e può raggiungere i anche i 12 metri di diametro. La corteccia è liscia ed il suo spessore può raggiungere i 10 cm. Il tronco possiede dei tessuti spugnosi che gli consentono di accumulare liquidi: infatti grazie ad esso la pianta è in grado di incamerare acqua durante la stagione delle piogge e di conservarla per la stagione secca, costituendo così una riserva idrica sia per le popolazioni che per gli animali: un grosso albero infatti può contenere fino a 9000 litri di acqua. I fiori sono bianchi e grandi, possono essere solitari oppure appaiati, e crescono all'estremità di un peduncolo lungo da una decina di centimetri fino a poco meno di un metro. Il frutto del Baobab ha un diametro compreso tra i 10 e 40/45 cm. Praticamente tutte le parti dell'albero vengono utilizzate: le radici, la corteccia, la scorza, la polpa del frutto, i semi, le foglie.

 

Claudio Monteverdi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Infertilita' idiopatica e naturopatia: rimedi naturali e trattamenti olistici

n un sistema di vita già carico di tensioni come quello moderno, il ritardo della gravidanza per una coppia, gli accertamenti clinici, l’ansia e l’insicurezza per il loro esito determinano l’attivazione del sistema neuroendocrino dello stress con alterazioni della secrezione ormonale.

L'infertilità: una dura dura prova la coppia

Si producono sostanze chiamate “indicatori biologici dello stress” che esercitano un’azione sfavorevole sulla fertilità sia maschile che femminile. La persona o la coppia possono rischiare di frantumarsi sotto il peso della diagnosi spesso presunta di infertilità idiopatica, definita infertilità senza causa organica, quando tutto sembra fisiologicamente a posto ma il figlio tanto desiderato non arriva. Con un percorso naturale, eventualmente anche abbinato ad un percorso psicoterapico, si arriva ad allentare il peso dei blocchi emozionali (conflitti inconsci riguardo al desiderio presunto o reale di un figlio, problemi non risolti con la propria madre, desiderio/paura di perdere la propria autonomia o libertà).

Infertilità e naturopatia

Il lavoro naturopatico individuale o di coppia mira ad agire in maniera duplice, portando l’organismo a dare il meglio di sé sul piano fisiologico e rivitalizzandolo e al contempo portando la persona a ricontattare la propria forza e completezza interiore come espressione di massima creatività insita in sé.

Rimedi e tecniche naturali

L'approccio della naturopatia abbiamo a disposizione una vasta gamma di rimedi che possono essere usati singolarmente o sulla coppia. Preferibilmente i primi due incontri dovrebbero essere effettuati congiuntamente dalla coppia, per orientarsi verso le soluzioni più indicate da proporre.

Trattamento di riflessologia plantare

Seguendo la mappa fisico-energetica del piede si può andare a lavorare sulle zone corrispondenti ad ipofisi, organi riproduttivi, sistema linfatico, surrenali, sistema genitale endocrino, agendo inoltre anche su punti specifici per eliminare o almeno attenuare l’ansia (che inevitabilmente colpisce chi cerca una gravidanza da molto tempo e che va alimentare uno stato che di certo non favorisce il concepimento).

Digitopressione Dinamica

Una tecnica che si basa sullo stimolo effettuato con le dita sui punti riflessi dei meridiani di agopuntura, consentendo all’organismo di rilasciare endorfine (sostanze analgesiche naturali del nostro corpo che svolgono un ruolo importantissimo nei processi di guarigione) e rimuovere rapidamente blocchi nel sistema energetico corporeo spesso causati da emozioni negative radicate e consolidate nel tempo.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

Rimedi floreali

Sperimentati già con notevoli successi in questo settore, come gli Australiani (il principale attivatore della fertilità è She Oak, un rimedio considerato come grande riequilibrante in tutte le problematiche femminili; talvolta unito a Turkey Bush, che stimola la creatività a tutto tondo, e a Fringed Violet, per rimuovere blocchi a livello energetico). Orozco, uno dei più grandi studiosi viventi dei rimedi del dottor Bach, evidenzia l’importanza di tre fiori nel favorire il concepimento: Star of Bethlehem, Schlerantus e Clematis, somministrati ai due partner contemporaneamente.

Trattamento craniosacrale

Una tecnica del benessere che deriva dalla tradizione osteopatica e si basa su dei movimenti leggeri e delicati, lenti e profondi per interagire con la fluttuazione ritmica del liquido cefalo-rachidiano. Si lavora così sulle ossa, sui muscoli e sulle fasce per ripristinare l’equilibrio e rimuovere i blocchi o disfunzioni. In particolare è importante il lavoro sulle ossa craniche per “dialogare” con talamo e ipotalamo e sul diaframma pelvico nella donna per lavorare su problematiche memorizzate nella fascia che possono interferire con il buon funzionamento di ovaie e utero.

Stile alimentare

Programma alimentare mirato che comprenda alimenti biologici e integrali naturalmente ricchi di vitamine, minerali e aminoacidi per favorire l’eliminazione di stati infiammatori latenti, per favorire il miglioramento della qualità e vitalità degli spermatozoi come pure il funzionamento ottimale dell’apparato riproduttivo femminile (arginina, carnitina, zinco, selenio, vitamina E, zinco-rame, maca, olio di enotera e di borragine, fagioli neri molto usati in macrobiotica,magnesio, omega 3 e omega 6, vitamina C e vitamina B12, solo per citarne alcuni alimenti e integratori tra i più utili).

Altri rimedi

Rimedi naturali di altro tipo, quali gemmoderivati, oligoelementi, erbe e integratori spagyrici che vengono consigliati e mirati sulle singole esigenze e peculiarità e su quelle della coppia, unitamente a consigli di carattere generale. E’ importante una moderata ma costante attività fisica, evitare indumenti troppo attillati o bagni troppo caldi, possono essere di aiuto i bagni derivativi, sicuramente sono da limitare caffè e alcoolici, da eliminare il fumo. Questo percorso è adatto sia alle coppie che sono alla ricerca di un bimbo che tarda ad arrivare e che non desiderano affrontare la medicalizzazione del problema, sia alle coppie che stanno intraprendendo l’iter di procreazione assistita. Le tecniche ed i rimedi menzionati non hanno nessuna controindicazione né effetto collaterale e possono essere praticate anche in concomitanza con cure mediche di tipo allopatico, senza rischi di interazione né di vanificare l’effetto di altre terapie. Per il naturopata e per l’efficacia del percorso è importante sempre mantenere un dialogo costante lavorando con la coppia, con le singole persone e con quello che emerge dai trattamenti e dagli incontri, calibrando di volta in volta il suo intervento. Amo ricordare le parole di Ute Auhagen Stephanos nel suo libro La Maternità Negata : “Non è mia intenzione spingere le persone sulla pressione della società ad avere bambini, il mio fine è piuttosto di motivarle, di aiutarle a scoprire da sole ciò che vogliono e di metterle in condizione di decidere”.

Manuela Palchetti

http://www.naturopataonline.org/articoli/14-malattie-e-naturopatia/2398-infertilit-idiopatica-e-naturopatia-rimedi-naturali-e-trattamenti-olistici/1.html

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

I semi di lino

I semi di lino sono ricchi di Omega 3, Omega 6, Omega 9, fibre, acidi grassi polinsaturi, sostanze fitochimiche e alfalinolenici, ottimo antiossidante, una delle migliori fonti vegetali. Il modo migliore per assumere i semi di lino è il seme stesso macinato al momento. Questo perché l’olio si ossida rapidamente, grazie alla sua alta percentuale di grassi insaturi, e semi di lino intero è troppo difficile per il corpo assorbirlo. E ‘meglio comprare semi di lino intero e macinare a casa, in modo da sapere con certezza la qualità e la quantità consumata. Possiamo tranquillamente aggiungere semi di lino macinati alle insalate e altri cibi, o sciogliere in acqua o succo di frutta e bere a stomaco vuoto.

Può essere utilizzato anche in ricette come sostituto dell’ uovo: un cucchiaio di lino macinato e tre di acqua per uovo, o come sostituto per i grassi: tre cucchiai di semi di lino e due di acqua per ogni cucchiaio di burro. Aggiungere dei semi di lino aiuta a ridurre i tempi di cottura, in quanto fa sì che il cibo si cucini in modo più veloce ed è resistente alle alte temperature.

Negli ultimi 10 anni un gran numero di studi scientifici sono stati dedicati alla ricerca delle proprietà dei semi di lino e dei suoi oli stupefacenti, noto come acido alfa-linolenico o omega 3.

L’acido linoleico (Omega 3) contenuto nei semi di lino è considerato un acido grasso essenziale perché non può essere sintetizzato da altri alimenti per il corpo umano. Secondo la Unilever Nutrition Symposium IX, l’Omega-3 contenuti nel pesce e nei frutti di mare possono essere sintetizzati dal corpo, ma non in quantità sufficiente a quelle richieste, mentre il tipo di α-linolenico acido presente nei semi di lino, colza, noci e soia invece si.

L’acido linoleico è necessario per formare anti-infiammatori eicosanoidi. Gli eicosanoidi formati dalla Omega 6 sono infiammatorie e inibiscono la formazione di eicosanoidi altri. Gli eicosanoidi sono un ruolo importante nel combattere e prevenire condizioni di artrite, eczema, asma e problemi sanitari legati agli organi riproduttivi femminili.

I semi di lino hanno anche una componente chiamato lignani, sostanze fitochimiche che combattono i radicali liberi, che forniscono antiossidanti al corpo e hanno effetti antitumorali.

In una recente conferenza tenuta negli Stati Uniti, gli scienziati hanno rivolto la loro attenzione ai semi di lino e il loro ruolo nella cura e nella prevenzione di molte malattie degenerative.
La ricerca e l’esperienza clinica mostrano questi benefici dovuti al consumo regolare di semi di lino:

1) Cancro.

Per oltre 35 anni il Dott. Johanna Budwig ha utilizzato i semi di lino con successo nella terapia. Ha oltre 10.000 (diecimila) casi documentati di trattamenti efficaci per i pazienti con cancro realizzati con olio di lino come trattamento principale.

Nella sua clinica a New York,  il dottor Max Gerson, ha usato i semi di lino come principale agente di lotta contro il cancro. Studi più recenti dimostrano che LNA (acidi grassi essenziali) possono eliminare le cellule tumorali umane, senza danneggiare le cellule sane. Linee di cellule di cancro di mammella, della prostata e del polmone sono stati studiati. La ricerca suggerisce come i semi di lino possono combattere gli agenti chimici responsabili per l’avvio di tumori e recettori estrogeni blocchi, che possono ridurre il rischio di cancro al colon. Secondo il Dr. James Duke Dipartimento di Agricoltura degli Stati Uniti, di semi di lino contiene 27 componenti utili nella prevenzione del cancro.

2. Malattie cardiache.

Una delle caratteristiche uniche nell’olio di semi di lino è che contiene una sostanza che assomiglia alle prostaglandine, quindi con un potente valore terapeutico. Con prostaglandine regolari, la pressione sanguigna e la funzione delle arterie, hanno anche un ruolo importante nel metabolismo del calcio e del metabolismo energetico. Nessun altro olio vegetale fino ad ora è stato riscontrato avere tutte le proprietà di quello di semi di lino.

3. Diabete.

Chi di solito soffre di diabete, che inizia in età adulta è in parte dovuto alla carenza di LNA (grassi buoni) e il consumo eccessivo di grassi saturi.

Mentre questa sindrome può richiedere 30 anni per emergere, come una malattia, può raggiungere la riduzione dei sintomi con i cambiamenti positivi nella dieta e una corretta integrazione di olio di semi di lino LNA. Deficienze di vitamine e minerali consumo può peggiorare la condizione della malattia. Le LNA possono diminuire il fabbisogno di insulina per i diabetici.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

4. Condizioni infiammatorie.

Gli acidi grassi tendono a ridurre le condizioni di infiammazione di qualsiasi tipo. Condizioni infiammatorie sono quelli che terminano in “ite”, in cui comprende: borsite, tendinite, tonsillite,gastrite, iletis, colite, meningite, artrite, plebitis, prostatite, nepritis, splenitis, epatite, pancreaitis, otite, ecc. Come lupus, molte di queste condizioni sono alleviati con l’uso delle LNA.

5. Condizioni della pelle.

Studi recenti hanno dimostrato che le condizioni della pelle umana come la psoriasi e l’eczema migliorano in modo significativo quando ai pazienti viene somministrato olio di semi di lino nella loro dieta. Queste condizioni della pelle sono dovuti alla mancanza di acidi grassi essenziali nella loro dieta. Se si utilizzano regolarmente l’olio di semi di lino nella dieta, si noterà che la vostra pelle e i capelli diventeranno più morbidi e più sani. L’olio è utile per trattare la pelle secca, forfora e pelle sensibile al sole.

6. Disturbi sessuali.

Dott. Budwig ha scoperto che l’olio di semi di lino è un afrodisiaco naturale. La causa più comune di impotenza negli uomini e la mancanza di risposta orgasmica nelle donne è il blocco del flusso di sangue nella zona pelvica. La limitazione del flusso di sangue impedisce piena espansione o erezione del pene e l’orgasmo non si verifica. La soluzione è quella di sbloccare le arterie generalmente sottili, e il consumo di olio di semi di lino può aiutare. L’ olio di semi di lino sta rapidamente guadagnando la reputazione di uno dei migliori afrodisiaci del decennio.

7. Calma sotto stress.

Molte persone ritengono che la calma maggiore è l’effetto più profondo di utilizzare l’olio di semi di lino. Questo porta un senso di calma spesso nel giro di alcune ore.

8. Ritenzione di liquido.

Gli acidi grassi nei semi di lino aiutano a prevenire problemi ai reni e ad espellere sodio e acqua. Aiuta nella ritenzione di liquidi (edema) che si verifica nei casi di gonfiore agli arti inferiori, alcune forme di obesità, sindrome premestruale, e tutti i livelli di cancro e malattie cardiovascolari.

9. Vitalità e capacità atletiche.

Uno dei segni più evidenti di miglioramento della salute a causa dell’uso di semi di lino è una maggiore vitalità ed energia. Semi di lino aumentano il metabolismo e l’efficienza della produzione di energia cellulare. Questo simula l’ossidazione cellulare e respiratoria che fornisce l’energia e noi sperimentiamo come calore.

10. Altre condizioni.

Gli acidi grassi sono necessari per la funzione visiva (retina), la funzione surrenale (stress) e la formazione degli spermatozoi. Spesso migliorare i sintomi di arteriosclerosi multipla in vigore al momento del consumo di acidi grassi è alto questo è raro. L’olio di semi di lino può essere utile nella prevenzione dei fibromi, in caso di infertilità e aborti, alcuni problemi di comportamento (schizofrenia, disturbo bipolare, depressione), allergie, dipendenze (droga e alcool).

http://nuovomello.blogspot.it/2012/10/i-semi-di-lino-una-fonte-essenziale-per.html

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Il sale cristallino dell'Himalaya

Il sale cristallino dell'Himalaya, non solo è un sale marino integrale che è privo di sostanze inquinanti e delle loro risonanze (si è formato ca. 250 milioni di anni fa!), ma le pressioni immense a cui è stato sottoposto (simili a quelle che in composti di carbonio hanno formato i diamanti!) hanno anche mutato la sua struttura trasformandolo in cristallo.

Sia per ingestione che per contatto, il sale cristallino dell'Himalaya, è in grado di trasmetterci tutta la sua energia vitale e perfettamente assimilabile.

Le sue caratteristiche lo rendono completamente diverso dal sale marino, l'assunzione del sale tramite €œsoluzione idrosalina€ può avere effetto equilibrante sugli acidi e alcali, può regolare la pressione del sangue, migliorare le affezioni della pelle, pulire l'intestino e depura il corpo da accumuli tossinici.

 

Questo sale viene estratto manualmente, e successivamente ogni cristallo viene lavato in acqua purissima di sorgente ed asciugato al sole. Con un lavoro di grande impegno e pazienza, il cristallo di sale viene poi macinato a pietra e preparato per essere spedito.

 

Oggi, se ne trovano in commercio di molti tipi e con prezzi molto diversi fra loro, dai 3 ai 20 euro al kg. Dal momento che abbiamo assistito negli ultimi anni ad un boom di utilizzo di questo sale, il consumatore dovrà fare molta attenzione che quello che acquista sia puro sale cristallino dell'Himalaya e non salgemma proveniente dalle miniere tedesche o polacche: che presenta sì la tipica colorazione rosa, ma che non ha ovviamente le stesse caratteristiche di cui parlavamo sopra, non è conforme ai parametri del codex alimentarius e non puo essere venduto come sale alimentare.

 

<< ACQUISTA IL SALE DELL'HIMALAYA >>

 

Vediamo di seguito alcune delle applicazioni :

 

( tratto dal libro Wasser und Salz ediz. Ina Verlag )

 

Anche la medicina tradizionale conosce l'effetto curativo del sale e lo impiega soprattutto nel caso di disturbi delle vie respiratorie e di malattie della pelle.

La struttura cristallina del sale in forma di acqua salata agisce in maniera che la sua vibrazione può essere mantenuta per più di 24 ore nel nostro corpo. Con l'acqua salata possiamo dare al nostro corpo esattamente la vibrazione che ci manca quando siamo ammalati. In questo caso non è la quantità che ha importanza, ma la qualità , nella biofisica conta la qualità .

Anche i pazienti con pressione alta o bassa possono trarre beneficio dall'uso di questo sale: la soluzione idrosalina con il sale dell'Himalaya, a differenza del sale da cucina, ha un effetto equilibrante grazie alla sua forza di neutralizzazione.

Peggioramento iniziale nel corso della disintossicazione

L'effetto del sale cristallino sull'organismo è esattamente l'opposto a quello delle medicine. Mentre i medicinali sopprimono un sintomo, attraverso il sale cristallino il sintomo esistente come quello latente in seguito al rifornimento energetico viene portato a sfogarsi. Questo processo è spesso connesso con un peggioramento iniziale come lo conosciamo dall'omeopatia e questo si manifesta nel vostro organo più debole o dove avete un disturbo patologico.

Nel corso del tempo l'organismo comincia a rompere i depositi, a inserirli nel metabolismo e espellerli, è necessario bere però almeno 2 litri di acqua al giorno.

 

Inalazione con acqua salata

Mettete uno o due litri d'acqua in una pentola larga, e riscaldate questa fino all'alzare del vapore.

Aggiungete al minimo 29 grammi di sale cristallino grosso o fino. Quando il sale si è sciolto, mettete la faccia sopra il vapore caldo cosicchè potete inalarlo. Coprite la testa con un grande asciugamano.

Inalate questo vapore per 10-15 minuti.

Dopo l'inalazione gli organi respiratori hanno bisogno di ca. 30 minuti per espellere le tossine accumulate attraverso il muco e la secrezione.

Questa procedura può essere ripetuta più volte al giorno secondo la gravità della malattia.

 

 

Bagno nell'acqua salata

Molto adatti nel caso di pelle secca. L'effetto disintossicante di un bagno di 30 minuti corrisponde a una cura di digiuno di tre giorni. Attraverso l'osmosi le tossine del corpo vengono esportati nell'acqua e nello stesso momento vengono assunti i minerali dall'acqua salata attraverso la pelle. Il bagno aiuta a superare l'acidità del corpo e porta ad un valore ph della pelle equilibrato e naturale.

La concentrazione del bagno può essere gradualmente aumentato dall'1 all'8 per cento.

La temperatura dell'acqua dovrebbe essere esattamente 37 gradi, così il corpo non deve impiegare energia per compensare la temperatura.

 

Se avete problemi di cuore e circolazione, consultate prima i vostro medico.

 

Se un bagno completo è troppo impegnativo, potete anche fare solo un bagno dei piedi.

 

 

L'acqua salata per applicazioni sulla pelle

Malattie della pelle, ferite, punture di insetti, herpes.

Nel caso di ferite aperte usate sempre una soluzione dell'un per cento.

Contusioni, distorsioni o rigonfiamenti possono essere trattati con una soluzione di 26 per cento.

 

L'applicazione del sale nel caso di raffreddore da fieno

Bevete ogni mattina, anche nel periodo in cui non avete il raffreddore - un cucchiaino di acqua salata diluita con buona acqua di fonte.

Bevete almeno 2-3 litri di acqua di fonte viva, povera di minerali e senza acido carbonico.

In più potete fare più volte al giorno lavaggi del naso con una soluzione dell'un per cento. Questi lavaggi aiutano a togliere il polline dalla mucosa del naso e aiutano a rigenerare quest'ultima.

Se sono colpiti anche gli occhi, fate più volte al giorno un bagno degli occhi con una soluzione dell'un per cento. Niente paura, questa soluzione non brucia perchè ha la stessa concentrazione di sale del liquido delle lacrime.

Anche per gli allergici al polline lo ionizzatore del sale cristallino porta beneficio. I pollini che causano i fastidi, non volano più nell'aria, ma vengono legati dalla nebbia dell'acqua salina e scendono per terra. Così l'aria nella stanza viene in gran parte liberata dai pollini.

 

L'applicazione del sale nel caso di mal di gola

Bevete ogni mattina un cucchiaino di acqua salata diluita con buona acqua di fonte.

Bevete almeno 2-3 litri di acqua di fonte viva, povera di minerali e senza acido carbonico.

La soluzione dell'un per cento è adatta ai gargarismi. La mucosa infiammata viene bagnata, batteri e virus vengono staccati e l'acqua salata disinfetta e rigenera la mucosa. Si possono eseguire più risciacqui della bocca al giorno.

Nel caso di mal di gola anche un impacco con acqua salata fredda intorno alla gola riduce il fastidio. Per fare questo, prendete uno straccio, fate gocciolare sopra acqua salata, velo mettete intorno al collo e sopra un asciugamano asciutto. Lasciate agire questo impacco per un ora.

 

L'applicazione del sale nel caso di un'otite

Bevete ogni mattina un cucchiaino di acqua salata diluita con buona acqua di fonte.

Bevete almeno 2-3 litri di acqua di fonte viva, povera di minerali e senza acido carbonico.

Fate due volte al giorno lavaggi del naso con una soluzione dell'un per cento.

Per procurare sollievo ai dolori negli orecchi, i sacchetti di cottone o lino con il sale hanno dato buoni risultati. Il sacchetto viene riscaldato nel forno tra 50-60° e poi appoggiato sull'orecchio per ca. 20 minuti. Potete ripetere questa applicazione più volte al giorno.

 

L'applicazione del sale nel caso di bronchite

Bevete ogni mattina un cucchiaino di acqua salata diluita con buona acqua di fonte.

Bevete almeno 2-3 litri di acqua di fonte viva, povera di minerali e senza acido carbonico.

Fate ogni giorno una o due volte un'inalazione con acqua salata dell'un per cento. La concentrazione può essere aumentata fino a tre per cento.

 

L'applicazione dell'acqua salata nel caso di problemi di digestione

Bevete ogni mattina un cucchiaino di acqua salata diluita con buona acqua di fonte.

Bevete almeno 2-3 litri di acqua di fonte viva, povera di minerali e senza acido carbonico.

Se bevete l'acqua salata per alcuni mesi le strutture cristalline dei calcoli biliari possono rompersi ed essere espulsi. Questo può essere collegato con coliche dolorose.

Nel caso di disturbi del fegato o della bile o crampi nella zona dello stomaco o intestino, un impacco caldo con acqua salata dà sollievo.

Preparate una soluzione con mezzo litro di acqua calda e 50-100 grammi di sale. Bagnate un panno di cottone nella soluzione e lo mettete sulla posizione dolente. Avvolgete la pancia con un asciugamano asciutto e riposate per ca. 30 minuti.

 

L'applicazione del sale nel caso di malattie degli occhi

Nel caso di disturbi acuti, dovreste fare due, tre volte al giorno un bagno degli occhi con acqua salata dell'un per cento fino alla guarigione. Nel caso di malattie croniche degli occhi fate per un periodo più lungo, una o due volte al giorno un bagno degli occhi con acqua salata dell'un per cento. Non preoccupatevi: la soluzione dell'un per cento non brucia, perchè corrisponde alla concentrazione del liquido delle lacrime.

 

L'applicazione del sale per bocca e denti

Lavate i vostri denti ogni mattina con acqua salata concentrata. Pressate l'acqua con la lingua tra i denti. Fate i gargarismi con l'acqua salata. Sputate l'acqua dopo ca. tre minuti.

 

DOMANDE FREQUENTI SUL SALE CRISTALLINO DELL'HIMALAYA

 

1) Come si prepara la soluzione di acqua salata satura?

Mettete alcuni pezzi di sale in un vetro con coperchio possibilmente di vetro (metallo - corrosione!) e coprite questi con buona acqua di fonte. L'acqua salata è satura, quando c'è ancora un pezzo di sale nell'acqua.

2) Come si prepara la soluzione di acqua salata dell'un, due, tre, 10 per cento ecc.?

Fate sciogliere la quantità di 10g, 20g, 30g, 100g in un litro d'acqua.

3) Esiste una scadenza per l'acqua salata?

L'acqua salata satura del 26% non offre possibilità di inserimento ai batteri e germi e perciò ha una durata illimitata. Perciò potete conservare l'acqua salata in un luogo qualsiasi. L'energia del sole è vantaggiosa per l'acqua salata, perciò la conservazione nella stanza alla luce del sole viene considerata quella migliore.

4) Che cos'è una cura con acqua salata?

Una cura con acqua salata è una possibilità per il corpo di liberarsi dalle tossine. Il vostro corpo viene strutturato nuovamente ed energetizzato. Per questo dovreste bere almeno ca. 2 litri di acqua con pochi minerali. Consigliamo di prendere la mattina a digiuno un cucchiaino di acqua salata (26 %) in un bicchiere di acqua di fonte.

5) Quanto dura un 1 kg di pezzi di sale per l'applicazione normale?

Se bevete la mattina un bicchiere di acqua di fonte fresca con un cucchiaino di acqua salata, il vetro di 1 kg di sale cristallino a pezzi dura per ca. due anni (per una persona). Se invece usate l'acqua salata anche per altre applicazioni (p.es. per lavare i denti tre volte al giorno con un cucchiaino di acqua salata 26%) il kg di sale a pezzi durerà ca. ½ anno.

6) Perchè l'acqua è così importante?

Senza l'acqua non possiamo esistere. Il nostro corpo consiste ca. del 70% di acqua, il nostro cervello persino di più del 90%. L'acqua trasporta le sostanze nutritive a tutti gli organi, approvvigiona i nervi, mantiene la capacità di funzione e riproduzione di tutte le cellule, è necessaria per tutti i compiti? del sangue e della linfa e regola la temperatura del nostro corpo. L'acqua inoltre lava le tossine che vengono prodotte in continuazione dai reni, l'intestino, la pelle e dai polmoni. Perdiamo ogni giorno ca. due litri di questa sostanza preziosa. Dobbiamo sostituire quest'ultima, perciò dovremmo bere almeno due litri al giorno.

7) Cosa succede, se non beviamo acqua a sufficienza?

All'inizio il corpo compensa la mancanza di acqua: per poter sciogliere le scorie, usa la preziosa acqua cellulare. In questo processo muoiono delle cellule, si formano cellulite, gonfiamenti ed edemi. Se nell'organismo per tanto tempo non è disponibile dell'acqua pura a sufficienza, sempre più scorie e tossine vengono depositate nei vasi e tessuti del corpo. Questo sovraccarica gli organi del metabolismo e dell'escrezione. Il liquido dei tessuti, il sangue e la linfa si addensano, le forze immunitarie vengono ridotte, la trasmissione degli impulsi dei nervi viene diminuita o bloccata del tutto, il rinnovamento delle cellule si rallenta e si invecchia più velocemente.

8) Perchè vengono tolti tutti gli elementi buoni dal sale?

Il 93% della produzione mondiale di sale viene utilizzato per scopi industriali. Per diversi processi chimici come per esempio per la produzione di vernici, serve il cloruro di sodio puro. Purtroppo è lo stesso sale che finisce anche nelle nostre saliere. All'uomo piace tutto ciò che è raffinato, non importa se si tratta di farina, zucchero o sale, deve presentarsi perfettamente pulito, scorrevole e bianco come la neve. Al normale sale da cucina non vengono tolti solo quasi tutti i suoi elementi preziosi, ma vengono aggiunti anche conservanti, affinchè rimanga sciolto, di granuli uniformi, asciutto per anni e sempre pronto per essere cosparso. Nella saliera si trova persino l'idrossido di alluminio altamente tossico che può danneggiare il nostro cervello. Il semplice sale alimentare per questo motivo è altamente aggressivo. Insieme con le sostanze aggiunte è un sovraccarico per il nostro metabolismo e gli organi escretori. Il sale puro e naturale è salutare ed essenziale.

9) Allora senza sale non funziona niente nel corpo?

E' vero. Gli impulsi dei nervi possono essere trasmessi solo quando c'è abbastanza sale nei liquidi del corpo. Tutti conosciamo dalle lezioni di fisica la capacità conduttiva del sale: se si mettono due fili di un circuito di corrente interrotto in un bicchiere con acqua distillata e si collega una lampadina, questa non si accende. Quando si mette invece un po' di sale nell'acqua, la lampadina si accende subito. Questo funziona

 

http://www.mylifeisbeautiful.it/index.php/il-sale-cristallino-dellhimalaya

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Olio essenziale di Tea Tree - Albero del the

L'olio essenziale di Tea Tree si ottiene dalle foglie di Melaleuca una pianta conosciuta con il nome di Albero del tè (Tea Tree appunto) ma che non ha niente a che fare con la pianta del tè con le cui foglie si prepara la nota bevanda. La regione di origine è l'Australia (Nuovo Galles del Sud), e nonostante esistano oltre 300 varietà di questa pianta, l'olio di ricava solo da una di questa, laMelaleuca Alternifolia. Le sue foglie sono strette e morbide, e di colore verde chiaro, mentre i fiori hanno una tonalità di colore che varia dal crema al giallo.

 

Storia e curiosità

 

I marinai inglesi arrivati in Australia sotto la guida del capitano James Cook usavano le foglie di questa pianta per preparare un infuso dissetante, da questa usanza deriva il nome di Albero del tè. Tuttavia gli aborigeni australiani conoscevano già bene le proprietà terapeutiche della Melaleuca: le sue foglie venivano usate per curare punture di insetti, morsi di animali, e infezioni cutanee di vario tipo, mentre l'infuso veniva usato per disinfettare le ferite, mentre mescolato alla terra veniva usato per lenire infiammazioni acute e croniche. Nel 1925 un medico australiano (Arthur Penfold) pubblico uno studio frutto di tre anni di ricerche in cui dimostrava il potere disinfettante dell'olio di malaleuca, ben superiore a quello dei prodotti fino ad ora utilizzati. Alla fine degli anni 30 il suo potere antibatterico era ormai assodato, ma l'arrivo degli antibiotici di sintesi fece si che restasse in secondo piano. Negli anni 80 altre ricerche rilevarono che l'olio di Malaleuca, tra gli antibiotici naturali, svolge una interessante e valida alternativa in diverse situazioni, come la cura dell'acne, delle vaginiti, della candidosi, oltre ad essere un valido supporto nella terapia di infezioni batteriche o virali delle vie respiratorie, e di micosi della cute e delle unghie.

 

 

 

Il boom del tea tree oil e la produzione

 

 

 

Negli ultimi decenni con il rinnovato interesse per rimedi e prodotti naturali, l'olio essenziale di Melaleuco ha avuto un vero boom, che ha portato ad una crescita esponenziale della richiesta e della sue produzione. Questo ha fatto si che sono state create grandi monoculture sostenute dall'uso di fertilizzanti e pesticidi. Ecco perchè, come sempre, vi suggeriamo l'acquisto di oli da colture biologiche o in questo caso da piante selvatiche. Alcuni piccoli produttori, qualora non disponessero di certificazione, possono comunque fornire la documentazione in merito alla provenienza.

 

 

 

Come conservare il tea tree oil

 

 

 

Come molti altri oli essenziali, quest'olio si ossida facilmente a contatto con l'aria, per cui deve essere conservato in boccette di vetro scuro, con chiusura ermetica ed al riparo dalla luce. I suoi principi attivi tendono a perdere la loro efficacia nel tempo per cui è consigliabile acquistarlo in piccole dosi.

 

 

 

Proprietà e impieghi dell'olio di Melaleuca

 

 

 

L'olio essenziale di tea tree è un antisettico e antimicrobico ad ampio spettro che viene spesso consigliato dal naturopata, in quanto è un rimedio naturale che si presta al trattamento di molteplici disturbi: per impacchi e lavaggi disinfettanti in caso di infezioni e lesioni cutanee, acne, tagli, herpes, punture di insetto, infezioni da funghi,candidosi, micosi della pelle e delle unghie. Può essere inoltre d'aiuto nella cura di afte, gengivite, candidosi del cavo orale. Ha anche funzione disinfettante, antiinfiammatoria e promuove la cicatrizzazione, e come già detto, diantibiotico naturale. E' particolarmente efficace per tutte le forme influenzali, per le malattie da raffreddamento tipiche invernali: raffreddore, tosse, mal di gola.

 

 

 

Influenza, malattie da raffreddamento, stanchezza fisica e mentale.

 

 

 

In caso di influenza, malattie da raffreddamento, tosse, il tea tree oil ha molte possibilità di utilizzo ed è unrimedio naturale assolutamente consigliato. Vaporizzazioni, unzioni del torace, bagni aromatici sono gli usi tipici anche se spesso il suo odore un po' forte e canforato non a tutti gradito fa si che vengano preferiti allo scopo altri oli essenziali come ad esempio quello di eucalipto o di timo. Da tenere presente che il tea tree oil affianca ai suoi benefici fisici anche un'azione tonificante per il sistema nervoso, apportando benefici in caso di stanchezza fisica e mentale, inerzia e tendenza alla depressione, grazie a questa sua azione può essere un valido aiuto per trovare la forza e la determinazione di affrontare le situazioni difficili. Ricordiamo infine l'azione di stimolante delledifese immunitarie.

 

 

 

Come utilizzare il rimedio naturale Tea Tree Oil

 

 

 

Per via esterna si usano concentrazioni tra il 2% e il 15%, normalmente la diluizione avviene in un olio vegetale come ad esempio l'olio di mandorle, di Jojoba, o l'olio di Iperico (avendo in questo caso l'avvertenza di non esporsi alla luce subito dopo l'applicazione), In taluni casi (come nel caso dell'herpes labiale) potrebbe anche essere applicato puro in quanto ben tollerabile, tuttavia per i meno esperti è sempre consigliabile la forma diluita. Nel caso venga usato per sciacqui o gargarismi possono essere diluite 4-5 gocce in un bicchiere d'acqua molto ben mescolata, ma la soluzione ideale è una pre-diluizione in 20/30 gocce di tintura di propoli, oppure in un cucchiaio di miele meglio se vergine e integrale (non lavorato industrialmente). Per frizioni su cuoio capelluto in caso di forfora o prurito è possibile aggiungere qualche goccia di olio essenziale di tea tree (3-4) ad una dose di shampoo oppure 25/30 gocce ogni 200 ml di shampoo. Un'ottima funzione del tea tree oil è quella di depurare l'aria degli ambienti ed è consigliabile diffondere qualche goccia negli ambienti chiusi e frequentati da tante persone, oppure nella stanza di un malato: 3/4 gocce in un fornelletto diffusore di essenze. Soprattutto nei mesi invernali è consigliabile diffonderlo in casa - magari insieme a qualche goccia di olio di eucalipto - su un semplice diffusore ad acqua, oppure 20/30 gocce per 10/15 minuti 2 volte al giorno con diffusore a freddo. Per un pediluvio rigenerante e deodorante: 10 gocce in 4 litri di acqua calda per 10/15 minuti. Infine può anche essere usato per la pulizia di superfici e pavimenti diluendo 2ml (circa 40 gocce) in 8 litri di acqua.

http://www.naturopataonline.org/articoli/28-rimedi-naturali/2378-proprieta-e-uso-del-tea-tree-oil-antibiotico-e-rimedio-naturale-per-influenza-raffreddore-acne/1.html

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php


#spaziosacro

TROVA LA CURA NATURALE

TROVA LA CURA NATURALE CON UN CLICK

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

https://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli