Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


ZUCCHERO ? Santa Inulina, lo zucchero fa bene

Santa Inulina, lo zucchero che non devi conoscere altrimenti ti fa bene.

Che cosa è l’inulina? Prova a recarti in una qualsiasi farmacia e chiedi: “Vorrei 250 grammi di inulina”. Credo che ti guarderebbero con sospetto e quasi certamente ti risponderebbero che ne sono sprovvisti. Una paziente di Milano non è riuscita a trovare Santa Inulina in tutte le farmacie del centro. In una di esse la risposta è stata” Si rivolga altrove, non la teniamo”.

Perché mi interesso così tanto di “zucchero”? Perché esalto questo oligosaccaride introvabile? La risposta lo sai soffia nel vento. Quindi a cosa serve l’inulina e i suoi figli prediletti: i fruttoligosaccaridi (FOS)?

Si tratta in buona sostanza di una fibra solubile costituita da lunghe catene di fruttosio.

 

Possiede caratteristiche fondamentali per il corretto funzionamento ed assorbimento del nostro intestino.

 

1) favorisce la digestione

2) riduce i gas intestinali

3) migliora la qualità del microbiota elevando la percentuale dei batteri buoni (eubiotici )del genere bifidobacterium diminuendo la popolazione dei batteri nocivi che producono il cancro del colon

 

4) aumenta la massa fecale e il numero di evacuazioni

5) aumenta l’assorbimento di calcio, ferro, magnesio.

6) è ben tollerato dai diabetici

7) riduce il colesterolo e i trigliceridi nel siero.

8) controlla la fame

9) incrementa l’energia

10) riduce il peso modulando il glucagon-like peptide (GLP).

 

In poche parole Santa Inulina andrebbe veramente riconosciuta.

 

Pensa che non hai più bisogno di acquistare probiotici e fermenti lattici spesso costosissimi perché l’inulina li produce dentro di te, nutrendo il tuo microbiota, con una facilità estrema.

 

Questa manna per i batteri intestinali, che ti ricordo pesano un chilo e mezzo e contengono cento volte il materiale genetico presente nel nostro DNA, viene definita prebiotico.

 

Si tratta di un nutriente fondamentale per i batteri intestinali (probiotici) per la nostra salute digestiva, per il nostro assorbimento, per la prevenzione dalle malattie.

 

Sai perché non la trovi in giro? Perché costa troppo poco, la stessa cosa accade alla vitamina D. Che strano!

 

Dove si trova Santa Inulina? La radice di cicoria, i topinambur, i tuberi, le verdure ne sono molto ricchi. Puoi però acquistare l’inulina in polvere anche in farmacia. Quanta ne devi assumere?

 

Attenta/o al fai da te che come al solito impera nel mondo. Un cucchiaino al mattino? Dipende, magari è poco o troppo e deve essere integrato da una appropriata dieta e stile di vita. Stai attento/a ad assumerne troppa perchè se sbagli gonfia il pancino.

 

Pensa che con l'intestino in forma e lo spirito alto ti approccerai anche meglio al cammino di ricerca di te stessa /o.

 

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

Buona Vita, Angelo Bona

 

http://www.ipnosiregressiva.it/blog/545/santa-inulina-lo-zucchero-miracoloso-che-non-devi-conoscere-altrimenti-ti-fa-bene.html

 

ALTRI PARERI:

L’inulina è una fibra solubile, presente naturalmente in numerosi alimenti tra cui carciofi, cipolle, banane ed aglio. Industrialmente, l’inulina viene di solito estratta dalla radice della Cicoria (Cichorium intybus) oppure ottenuta tramite processi di sintesi, e si presenta come una polvere di colore bianco-giallastro. Appartiene alla classe dei prebiotici, componenti alimentari non digeribili che stimolano la proliferazione di numerosi batteri del colon.

Importante per la nostra digestione

L’inulina è un polisaccaride molto importante, l’interesse nei suoi confronti è andato aumentando negli ultimi anni anche a causa di una serie di ricerche che ne hanno decantato numerose proprietà benefiche. Fra le proprietà che le vengono attribuite c’è quella di facilitare la digestione e di ridurre la formazione di gas intestinali: l’assunzione di inulina infatti aumenterebbe in modo spiccato nel tratto intestinale la presenza di Bifidobatteri e Lattobacilli (fermenti lattici importantissimi per una corretta digestione e per la salute del colon) e comporterebbe una diminuzione del numero dei batteri ritenuti nocivi.

Per questo motivo molti prodotti a base di fermenti lattici, compresi i prodotti probiotici, contengono anche inulina, utilizzata per migliorare la sopravvivenza dei fermenti lattici stessi e fornire un substrato ben specifico alla flora batterica intestinale.

Quando la consiglio

L’inulina favorisce il riequilibrio della flora intestinale, potenziandone l’attività e migliorando il metabolismo. Per i suoi effetti regolarizzanti io la consiglio spesso ai miei pazienti che soffrono di stipsi e diarrea.

Altri risultati di alcuni recenti studi indicherebbero che l’inulina riduce il colesterolo e i trigliceridi, quindi in alcuni casi può essere assunta anche per migliorare le condizioni dei pazienti con colesterolo e trigliceridi alti.

La sua dose giornaliera raccomandata, secondo le ultime linee guida, va da 4 grammi a 8 grammi.

L’eccesso di inulina è dannoso

Le quantità di inulina consigliate non vanno superate. A tal proposito è interessante l’ipotesi della dottoressa Joanne Slavin pubblicata sul Journal of the American Dietetic Association: il consumo di grandi quantità di cibi industriali e la presenza di disturbi gastrointestinali potrebbero essere collegati dal fatto che negli ultimi anni l’industria alimentare utilizza sempre di più l’inulina come additivo addensante nella preparazione dei prodotti alimentari industriali.

Secondo i risultati di questo studio, questi sarebbero i limiti di tollerabilità: 10 grammi di inulina o 5 di oligofruttosio al giorno. Oltre questa soglia, i disturbi gastrointestinali diventano probabili.

Tuttavia, restare nei limiti non è sempre facile: come detto, l’inulina viene utilizzata nella produzione di numerosi alimenti, dalle barrette al cioccolato alle bevande, perchè il suo impiego oltre a consentire un’ampia combinazione di vantaggi tecnologici e nutrizionali, permette di migliorare l’aspetto e la consistenza di un vasto gruppo di categorie di prodotti.

Purtroppo a confondere il consumatore è il fatto che la presenza di inulina viene indicata nell’etichetta dei preparati alimentari in svariati modi:

1) inulina.

2) estratto di radice di cicoria.

3) oligosaccaridi.

4) oligofruttosio.

E’ quindi molto facile ritrovarsi a superare le dosi senza neanche immaginarlo.

 

ALTRI PARERI:

 

L’inulina è considerata un alimento prebiotico (ricordiamo che si definiscono prebiotiche quelle sostanze di origine alimentare non digeribili che, qualora assunte in quantità opportuna, favoriscono la crescita dei batteri che sono presenti nel colon oppure di quelli assunti assieme al prebiotico).

Fra le proprietà che vengono attribuite all’inulina ci sono sia quella di facilitare la digestione sia quella di ridurre il gas intestinale; infatti, questa fibra aumenterebbe la densità di bifidobatteri e diminuirebbe quella di batteri nocivi.

Non è un caso che molti alimenti probiotici vengano addizionati con inulina allo scopo di migliorare la sopravvivenza dei fermenti lattici e fornire un substrato specifico alla flora batterica dell’intestino.

L’inulina è però un carboidrato fermentescibile e potrebbe creare alcuni problemi a coloro che sono affetti da colite, meteorismo e altri disturbi della digestione.

Ma l’inulina ha netralita’ biologica, e’ ipoolesterolemizzante- Riduce i trigliceridi, ha effetto lassativo

Aiuta ad assimilare, calcio , ferro e magnesio- Va assunta dai 3 ai 10 g circa al di’

http://www.albanesi.it/alimentazione/inulina.htm

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Ancora nessun commento ...
Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Entra ora !