Proprieta' terapeutiche del Ganoderma Lucidum o Fungo Miracoloso

Proprietà terapeutiche del Ganoderma Lucidum

Il Ganoderma Lucidum, da sempre nella cultura cinese e giapponese viene associato con la regalità, la salute, il recupero, il potere sessuale e la longevità. La Medicina Tradizionale Cinese considera il Reishi uno dei rimedi di livello più alto dal punto di vista curativo, sia per il corpo che per la mente. Il Reishi ha un’aura di fungo miracoloso anche tra i giapponesi, dove viene chiamato sedile delle scimmie, a causa della sua struttura rigida e legnosa, questo rimedio, contrariamente ad altri funghi medicinali, non è considerato commestibile per il sapore amaro e la consistenza legnosa ed è quindi solitamente utilizzato nella medicina popolare sotto forma di tisana. Per millenni è stato acclamato come “erba divina”, “erba della potenza spirituale”, “fungo miracoloso”, “fungo dell’immortalità” o “elisir di lunga vita” ed è stato venerato come erba celestiale dalle proprietà eccezionali.

Esistono molte specie di Ganoderma Lucidum: Aka-shiba o Ganoderma rosso; Kuro-shiba o Ganoderma nero; Ao-shiba o Ganoderma blu; Shiro-shiba o Ganoderma bianco; Ki-shiba o Ganoderma giallo; Murasaki-shiba o Ganoderma viola; Quello attualmente che viene più coltivato e utilizzato è l’Akashiba ossia il Reishi rosso in quanto tramite gli studi effettuati su questo fungo si è rilevato che è un prezioso “nutriceutico” ma anche una base di partenza per l’ottenimento di farmaci. Oltre all’azione sul fisico, gli è stata attribuita anche un’azione dal punto di vista psico-emozionale: di esso si dice che “calma la mente” e per questo viene prescritto con successo nei casi di ansia, nervosismo, insonnia. Il Reishi agisce sul sistema nervoso in maniera molto profonda, al punto che molti ritengono che favorisca la meditazione. Orientandosi alla conservazione della salute tramite la prevenzione e il mantenimento del benessere globale piuttosto che attraverso il trattamento del sintomo o della malattia già conclamata, indice di uno squilibrio già avvenuto, la medicina orientale antica ha sempre focalizzato l’attenzione sul concetto “tonico”, intendendo con questo termine un alimento naturale che rinforza e riequilibra l’organismo a livello dei suoi processi metabolici e di difesa.

Tutt’oggi il Reishi viene impiegato per il trattamento di oltre 20 patologie che vanno dall’ emicrania, ipertensione, artrite, nefrite, diabete, ipercoleserolemia, allergie, importanti problrmi cardiovascolari, neurodegenerativi e cancro.

Ma da dove derivano tutte queste propietà benefiche del Ganoderma Lucidum? Queste propietà benefiche del Reishi derivano da 150 sostanze bioattive che questo fungo contiene quali: acidi ganoderici (triterpeni), amminoacidi, adenosine, steroli, lipidi, alcaloidi, polisaccaridi di alto peso molecolare, vitamine, minerali più precisamente: germanio organico, ferro, calcio, fosforo e le vitamine C,B,D incluso l’acido pantotenico, essensiale per la funzione nervosa. Inoltre nel micelio del Reishi e contenuto: -Un livello elevato di RNA che interrompe le malattie virali inducendo la produzione di interferone; -Acido oelico che inibisce il rilascio di instamina; -La proteina LZ-8, che ha effetto immunomodulante e non interrompe la produzione di anticorpi;

Quali sono le principali attività del Ganoderma Lucidum? Le principali attività di questo fungo sono: Attività adattogena: questa parola serve a definire alcune sostanze in grado di indurre l’organismo ad uno stato di aumentata resistenza non specifica, controbilanciando i segnali stressanti, adattandosi quindi ad uno sforzo eccezzionale. Una sostanza per essere adattogena deve seguire queste caratterristiche: -Mostrare resistenza ad un attività non abituale ad esempio uno sforzo fisico -Essere innocuo e non influenzare il normale funzionamento del corpo, ad esempio effetti collaterali L’adenosina che contiene il Ganoderma spiega perchè viene impegato con successo per calare la tensione nervosa, questa sostanza rilascia la muscolatura scheletrica ha un effetto sedativo sul sistema nervoso centrale ed ha un azione antagonista sull’attività stimolante della caffeina.

Attività antinfiammatoria: Il Reishi è stato valutato positivamente per la sua attività antinfiammatoria grazie ad un componente che è stato isolato ed identificato come un analogo all’ idrocortisone, il quale però non possiede gli effetti collaterali tipici degi antinfiammatori stereoidei e non stereoidei. Questa attività antinfiammatoria è ritenuta molto importante poichè l’infiammazione è coinvolta nello sviluppo di patologie serie come il morbo d’Alzheimer. Grazie alla capacità del Reishi di agire positivamente sullo stato di benessere degli individui anziani l’impiego di questo fungo e visto nella prospettiva di mitigare queste serie malattie tipiche dell’età senile. Il Reishi è utile per aumentere in questi soggetti l’energia vitale, la facoltà di pensiero e prevenire la perdita di memoria.

Attività pressoria: L’estratto di Ganoderma Lucidum è ritenuto un ottimo equilibratore pressorio, l’attività antiipertensiva è dovuta ai 112 triterpeni identificati ad azione ACE-inibitrice. In particolare gli acidi ganoderici ( B,D,F,H,K,S e Y) , il ganoderolo A e B che sono i responsabili dell’attivita ipotensiva.

Attività antitrombotica: E’ stato recentemente scoperto che i nucleosidi contenenti adenosine e guanosine, contenuti nel Reishi, impediscono che avvenga l’aggregazione delle piastrine all’interno dei vasi coronari e sangugni applicando quindi una grande azione antitrombotica.

Attività ipoglicemica: Il Reishi è ritenuto efficace nella riduzione dei livelli di glucosio nel sangue, dopo all’incirca solo due mesi di trattamento grazie al Ganoderano A,B e C riscontrando aumento di livelli di insulina, stimolo dell’utilizzazione periferica di glucosio e stimolo del metabolismo epatico del glucosio.

Attività epatoprotettiva: I’estratto di Ganoderma Lucidum è correntemente usato per le sue propietà epatoprotettrici, come dimostrato da studi clinici su pazienti affetti da epatite B, ottenendo risultati incoraggianti, ottenendo dopo solo un mese una significativa riduzione delle transaminasi e una loro normalizzazione dopo solo tre mesi, recentemente anche utilzzato nel caso di epatiti necrotiche e associato alla chemioterapia a causa dei danni epatocellulari di tale pratica.

Attività cardiovascolare: Gli studi clinici sul Ganoderma Lucidum hanno confermato che l’utilizzo di tale fungo può dilatare l’arteria coronaria e aumentare la circolazione nei vasi capillari cardiaci aumentando in tale modo la quantità di ossigeno e di energia che arrivano al cuore. Il Reishi può ridurre il livello di colesterolo inibendo l’aggregazione piastrinica e ammorbidendo il vaso sanguigno, inoltre inibisce l’assorbimento enterico di colesterolo.

Attività immunostimolante: Si è inoltre riscontrata un importante azione del Reishi a livello cellulare, in quanto può avere due effetti opposti sullo stesso tipo di cellule, come dimostrato su cellule di linfociti che in stato di normalita o poca attività alla somministrazione dell’estratto del fungo venivano attivate, e al contrario su cellule che si trovavano in stato di sovrapproduzione e sovrattività venivano regolate e attenuate allo stesso modo alla somministrazione dell’ estratto di Ganoderma. Quindi il Ganoderma Lucidum può sia potenziare il meccanismo di difesa del corpo ma allo stesso tempo ridurre l’esagerata risposta immunitaria nel caso di iperattività del sistema immunitario. Come dimostrato in uno studio ospedaliero su 48 pazienti affetti da carcinomi in fase avanzata ai quali furono somministrati estratti del Reishi per 30 giorni, i risultati hanno portato a constatare che dopo tale periodo vi è stato un aumento della risposta immune evidenziato dalla crescita di linfociti T e una diminuzione nella conta dei CD8. I pazienti inoltre manifestavano una ripresa più rapida alla chirurgia e minori effetti collaterali dovuti alla chemioterapia. Sono stati riscontrati da altri studi scientifici l’efficacia antivirale del Reishi nei confronti di: -Herpes simplex virus di tipo 1 e tipo 2 -Virus influenzale A; -Vari ceppi della stomatite vesciculare virale;

In tali lavori scientifici è stata evindenziata anche efficacia antivirale del Ganoderma Lucidum nei confronti dell’ HIV per l’azione antitranscriptasi dei terpeni contenuti nel fungo che hanno inoltre grandi capacità antiossidanti che proteggono le strutture cellulari dai danni legati allo stress ossidativo.

La superiorità dell’estratto di Reishi o Ganoderma Lucidum rispetto qualsiasi altro estratto vegetale è nettamente superiore come confermato dalle ricerche dell’ “Istituto di Ricerca Cardivascolare di Mosca”. L’efficacia del Reishi è dovuta appunto alla sinergia dei suoi costituenti che presi singolarmente

Il Ganoderma Lucidum come adattogeno

Per secoli, la medicina tradizionale asiatica ha utilizzato questo adattogeno per le sensibilità ritenute ad aiutare o porre rimedio a disturbi come la pressione sanguigna bassa, pressione alta, malattie cardiache, ulcere, insonnia, psoriasi, il diabete, e molto altro ancora. L’estremo Oriente considera l’adattogeno Ganoderma Lucidium un rimedio molto importante con dei benefici straordinari. Nel 1950, il Dr. Israel Brekhman ha trovato migliaia di piante, erbe incontaminate, in una remota regione montuosa in Russia chiamato Primorye. Ha scoperto che queste erbe adattogene in qualche modo contribuivano ad alleviare lo stress, l’ansia e la depressione che potrebbe sorpassare la vita di una persona.

Il Ganoderma Lucidum consumato quotidianamente si dedica completamente alla guarigione del corpo e può porre rimedio soprattutto in determinati casi come; alcolismo, parotite, paralisi, stanchezza, sterilità e reumatismo. Un adattogeno, ha tre componenti: sarebbe tossico in dosi normali, producono una reazione difensiva generale contro lo stress, ed hanno un’influenza normalizzante sul corpo. Il Ganoderma viene spesso utilizzato per trattare le allergie, febbre da fieno, asma bronchiale, e per ridurre l’infiammazione della pelle. Studi di laboratorio sostengono l’uso e mostrano che alcuni componenti del Ganoderma hanno un forte effetto antistaminico che interrompe lo sviluppo di reazioni allergiche, infatti molti medici consigliano di utilizzare e consumare il Reishi appunto per le sue proprietà benefiche straordinarie.

Forse avete visto gli effetti dello stress nel comportamento dei vostri clienti, o forse sono venuti a voi alla ricerca di suggerimenti su come calmare i nervi e ridurre l’impatto dello stress sui loro corpi, menti e anime. L’American Academy of Family Physicians in Kansas City, Missouri, stima che circa due terzi di tutte le visite ambulatoriali

sono per disturbi legati allo stress, ma lo stress in sé non è una malattia, è semplicemente un dato di fatto – ed è sempre stato. I fattori di stress sono cambiati nel corso degli anni, ma la fisiologia umana è rimasta la stessa.

Una sostanza adattogena è quello che dimostra un aumento specifico della capacità del corpo di resistere un fattore di stress e a diversi cambiamenti. In linea con la definizione, gli erboristi moderni affermano le erbe adattogene sono piante con proprietà che esercitano un’influenza normalizzante sul corpo, inibendo la funzione normale del corpo, ma esercitando un effetto tonificante generalizzato. Al centro del campo di applicazione di un adattogeno hanno l’azione e la capacità di aiutare il corpo a fronteggiare più efficacemente lo stress. In particolare, il Ganoderma ricarica le ghiandole surrenali, che sono i meccanismi nominali del corpo per rispondere a stress e cambiamenti emotivi. La domanda è:

Il Ganoderma Lucidum può normalizzare il corpo e consentire di utilizzare l’energia in modo più produttivo quando fattori di stress non sono le minacce fisiche, possono essere utilizzati per migliorare la salute generale e le prestazioni?

Diversi studi indicano che possono aiutare le persone a gestire lo stress, fornendo: attività antiossidante di protezione e attività antitossina, miglioramento del metabolismo degli zuccheri nel sangue, meno voglia di alcool o di zucchero, migliora la resistenza immunitaria, l’aumento di energia e della resistenza, miglioramento del tono muscolare, una maggiore resistenza, un recupero più rapido, l’elenco delle proprietà adattogene del Ganoderma è lunga soprattutto a causa della definizione ampia del termine.

Caffè e Ganoderma per la salute

Noi tutti amiamo rilassarci bevendoci una tazza di caffè dopo una lunga giornata faticosa! Tuttavia, siamo tutti consapevoli del fatto che il consumo del caffè non è un bene per la salute. Come riportato da Wikipedia, il caffè è una bevanda largamente utilizzata nel Mondo nonché in Italia si presenta sottoforma di colore scuro e un sapore amaro ottenuto dai semi tostati o fagioli della pianta del caffè. Contiene caffeina un prodotto chimico che crea dipendenza.

Il Caffè può contenere effetti benefici ma anche rischi per la salute.

Disturba ancor di più le persone che si sentono mentalmente e fisicamente all’erta, e aumenta la coordinazione del corpo. Ma, attenzione apparentemente significa un aumento della frequenza cardiaca, pressione sanguigna e metabolismo basale. Pertanto, secondo alcuni nutrizionisti clinici, l’assunzione eccessiva e uso a lungo termine di caffè può lasciare effetti nocivi come l’effetto irritante sulla mucosa gastrica, disturbi della funzionalità epatica, nausea e vomito, agitazione, ansia, depressione, tremori, insonnia e, carenze nutrizionali e l’esaurimento di organi chiave come le ghiandole fegato, pancreas e surrenale a seguito di ripetute stimolazioni. Esso contiene alcuni materiali che possono danneggiare il nostro corpo se consumati in grandi quantità.

Nutrizionisti clinici consigliano bevande a base di erbe che non hanno sostanze tossiche, come il Caffè con Ganoderma Lucidum.

Il fungo Ganoderma aiuta il nostro corpo nel rimuovere delle tossine malate e permettere il normale svolgimento del corpo per rafforzare se stesso. Il Ganoderma lucidum, è stato usato per secoli in Cina per i suoi benefici per la salute. L’uso di Ganoderma Lucidum è stato documentato nella farmacopea cinese dal II secolo a.c. circa secondo tuttavia, la sua rarità e il periodo di lunga coltivazione ha fatto sì che il Ganoderma Lucidum e i suoi benefici per la salute sono stati storicamente limitati ad aristocratici e persone di alto ceto. Nel 1970, diversi metodi di coltivazione di Ganoderma hanno avuto successo e sono stati finalmente sviluppati e, di conseguenza, l’integratore naturale che un tempo era esclusivo solo per i ricchi è ora facilmente accessibile al pubblico. Sulla base di numerosi casi di miglioramento mostrato nei pazienti affetti da malattie gravi come il cancro e l’epatite che hanno utilizzato il Reishi ora ci sono paesi tra cui Cina e Regno Unito sono ora alla ricerca delle applicazioni mediche delle Ganoderma Lucidum. Di particolare interesse per i ricercatori è la concentrazione eccezionale di polisaccaridi – che sono stati collegati ad aiutare la remissione del cancro, normalizzare i livelli di zucchero nel sangue, e il rafforzamento del sistema immunitario grazie al Reishi Ganoderma Lucidum. In contrasto con sintomi determinati su metodi di trattamento che dipendono sui farmaci con effetti collaterali significativi, alcuni sostenitori confermano che il Ganoderma Lucidum ha le caratteristiche di adattogeno che serve a migliorare la salute generale e le funzioni del corpo, senza nessuna controindicazione.

Studi medici hanno riscontrato le controindicazioni del Ganoderma: Il Ganoderma come tutti i funghi utilizzati anche nella micoterapia, non è indicato per chi soffre di allergie ai funghi, e si sconsiglia l’utilizzo per chi si è sottoposto da poco a interventi di trapianto d’organi.

Inoltre secondo gli studi, non esistono controindicazioni per il Ganoderma, se non nell’eventualità di perdite importanti di colesterolo e tossine intestinali dei grassi, che possono provocare lievi diarree (nel caso basterà interrompere l’assunzione per alcuni giorni). Il Ginseng è attualmente più utilizzato come adattogeno in medicina occidentale che del Ganoderma, ma entrambi sono classificati nei tradizionali testi di medicina cinese come integratori con il maggiore potenziale di efficacia medica. I benefici del caffè Ganoderma Lucidum sono determinati dal corpo che accumulando acidi, grazie ai suoi effetti, vengono neutralizzati se consumato regolarmente.

Questo fungo ha la funzione di regolare la pressione sanguigna e stabilizzare gli effetti vacillanti di alta e bassa pressione del corpo. Il fungo Ganoderma Lucidum contiene circa 200 sostanze alimentari che hanno effetti positivi sul nostro corpo, Uno di questi ingredienti è il Germanio Organico che è una delle sostanze più curative in natura, inoltre è una pianta virtuosa, pertanto, non ha nessun tipo di controindicazione che indebolisce il corpo dopo l’uso a lungo termine. Migliora il sistema immunitario e grazie alle sue proprietà benefiche aiuta il corpo a guarire più rapidamente. Inoltre, un sistema immunitario quando si rafforza significa che una persona ha un tempo più facile per combattere i batteri, oltre ad altri virus, inoltre, gli antiossidanti possono anche aiutare una persona per abbassare la pressione sanguigna, mentre allevia altri problemi.

Il Fungo Ganoderma anche per la Trombosi

Molti studiosi in questi ultimi anni hanno osservato e discusso l’effetto dell’erboristeria cinese che già utilizzavano negli anni precedenti, come il Ganoderma Lucidum e i suoi benefici che utilizzato quotidianamente da effetti positivi per il benessere fisico e mentale.

I risultati hanno dimostrato che la prima e la seconda fase di associazione delle piastrine di pazienti sani sono stati bloccati quando l’estratto del Ganoderma Lucidum di diverse concentrazioni è stato aggiunto alle piastrine in vitro, la velocità di reazione delle piastrine è stata rallentata, e i suoi benefici sono aumentati.

L’associazione piastrinica indotta dall’adenosina di fosfato in concentrazione finale di 2 mol / L e 3 mol / L era ovviamente frenare, dopo che i pazienti avevano assunto il fungo Ganoderma Lucidum 3 volte al giorno per 2 settimane, i massimi tassi di bloccare l’azione piastrinica sono stati poi 31,49% (P <0.0l) e del 17,7% (P <0.0l) i rispettivi, e quindi aver raggiunto un risultato molto importante per quanto riguarda la salute e i benefici sull’essere umano rispetto all’assunzione del Ganoderma. Lunghezza e pesi del trombo extracorporea sono state ridotte invece da 30,05 ± 4,38 millimetri, 103,9 ± 9.33mg e 44,89 ± 4,79 mg al 20,4 ± 2,33 millimetri (P <0,05), 85,27 ± 8,77 mg (P <0.0l) e = 35,1 ± 4,5 mg (P <0.0l), rispettivamente dopo aver somministrato il Ganoderma Lucidum oralmente.

Studi recenti In vitro hanno confermato che il Ganoderma Lucidum potrebbe fermare l’azione piastrinica e quella della trombina grazie al suo ruolo anti-trombotico. Ecco perchè i Cinesi in erboristeria custodivano questo rimedio cosi efficace infatti gli esperti suggeriscono il Ganoderma Lucidum soprattutto per le proprietà che interessano corpo e mente, nonchè per prevenire la trombosi, tuttavia, il suo meccanismo e i principi attivi devono ancora essere ulteriormente approfonditi. Inoltre il fungo Ganoderma ha dei benefici sui sintomi e le conseguenze della trombosi venosa profonda, coaguli di sangue, mutazione del fattore V di Leiden, embolia polmonare, trombosi, sindrome da anticorpi anti-fosfolipidi, aiuta anche a stabilizzare la pressione arteriosa, inoltre rafforza il ruolo di sangue per le malattie dei globuli bianchi. Il Ganoderma Lucidum ha anche una particolare funzione per sopprimere l’agglutinazione delle piastrine inoltre ha un’azione antitrombotica ed è efficace per la prevenzione e il miglioramento della trombosi o comunque i sintomi attinenti come l’arteriosclerosi, la debolezza, la demenza, abbassa la concentrazione del sangue e del plasma e migliorare l’efficienza generale del cuore, inoltre diminuisce il numero dei trombociti e il rischio di formazione dei trombi, eliminando quindi i rischi di trombosi, blocca la trombosi e disperde i trombi dalle pareti arteriali.

Dopo molti studi sia sul vitro che su diversi pazienti i medici raccomandano di utilizzare e consumare il Reishi, che grazie ai suoi benefici regala risultati tangibili a molti pazienti che soffrono di trombosi e non solo.

Miscele di Thè per ridurre lo stress

In Cina il Ling Zhi (Ganoderma Lucidum) è usato da secoli in caso di nervosismo, contro insonnia, depressione e altri disturbi. Viene utilizzato come integratore alimentare per la cura di malesseri analoghi, semplicemente come componente di alcune bevande come Thè e Ganoderma, o Caffè e Ganoderma. Esercita un effetto rilassante sull’equilibrio dell’intero organismo, dato che componenti come l’adenosina, provvedono al rilassamento della muscolatura. Uno studio scientifico Giapponese ha provato che l’assunzione del Ganoderma Lucidum prolungato nel tempo apporta miglioramenti nei pazienti affetti da stress o problemi psicologici, proprio grazie alle sue proprietà che calmano mente e corpo.

Le donne che entrano nel circolo della menopausa affermano che grazie al fungo, controllano meglio gli effetti negativi di questa situazione che colpisce nella maggior parte le donne dell’età media.

Gli esperti affermano che il Ganoderma risulta sorprendente perché contiene in quantità equilibrate, lo Yin e lo Yang.

Proprio grazie a questo equilibrio il Ganoderma riesce a mantenere sano il corpo umano, agendo quindi sui processi psicologici.

Dagli studi emerge che il Ganoderma Lucidum è veramente efficace nell’individuo, sia in caso di stress fisici, che in caso di stress puramente mentali. Il Ganoderma Lucidum è un valido sostegno anche per quanto riguarda diverse problematiche cardiache, si consiglia il Reishi come nutraceutico a tutti i pazienti che soffrono di tumore, inoltre può essere un valido sostegno per le persone che soffrono di nervosismo, insonnia e alle altre malattie del sistema nervoso.

Il Ganoderma Lucidum essendo un fungo si può consumare in diversi modi tranne che a tavola visto il sapore molto amaro, in diverse malattie lo si può assumere con un infuso come il Thè, per alleviare diversi disturbi del corpo esistono molte ricette, inoltre c’è la possibilità di scegliere l’infuso che si prepara nel modo semplice e veloce come il Thè o comunque una bevanda che ha le stesse funzioni dell’infuso.

Non bisogna mai automedicarsi se si è già in atto una malattia, è sempre meglio chiedere al proprio medico e comunque non sospendere o interrompere mai una terapia in corso. Diverse leggende vedono il Reishi come un protagonista, infatti viene denominato un Dio molto potente, per questo c’è ancor oggi chi lo usa come supporto di meditazione è un valido sostegno per le persone che cercano uno stato fisico e mentale oltre ai rimedi che sono in commercio e che sono più noti come diverse erbe che solitamente si utilizzano per la meditazioni, oltre alla meditazione molte persone e popolazioni lo considerano come “l’Elisir della Longevità”.

I benefici del Thè al Ganoderma

Il Ganoderma Lucidum viene utilizzato anche come integratore sottoforma di Thè, questo tipo di thè ha il beneficio di ridurre la massa grassa del nostro organismo, bruciare il grasso ed aumentare il tasso metabolico, quindi oltre ad essere buono ha dei benefici molto interessanti.

Il Ganoderma è disponibile in capsule, anche se questo modo di assunzione è molto pratico, non garantisce l’adeguata assimilazione dei principi attivi, perchè per una dose sufficiente dovrebbero essere assunte più capsule.

Ci sono diverse modalità di preparazione del Thè, si mescolano diversi tipi di componenti del Ganoderma come l’aceto, l’olio o la tintura sparigica di Ganoderma, per questo è stato reso possibile avere un prodotto unico e prepararlo il minor tempo possibile. In Cina il fungo viene spesso proposto in bustine pronte all’uso, da versare nell’acqua bollente e da togliere quando la bevanda si è raffreddata, solo a questo punto il Thè può essere bevuto. Alcuni studi riportano che il thè al Ganoderma contiene più di 100 composti che sono benefici per aumentare il sistema immunitario e per curare alcune malattie, inoltre mantiene il buon funzionamento di importanti organi interni del corpo. Questo tipo di tè ha un gusto davvero unico e originale, può essere gradito da tutti e sarà la scelta migliore per tutta la famiglia. Solitamente ogni bustina di thè ha circa 2 grammi di peso, si mette il contenuto del Thè nella tazza e poi si versa dell’acqua molto calda, a differenza della vecchia preparazione del Thè di Ganoderma, il tipo di infuso era molto più lento ed laborioso, si faceva bollire a fuoco lento cinque-dieci grammi del fungo in un litro d’acqua per circa due ore, in questo caso il Thè veniva bevuto solo quando diveniva freddo. Assumere il Ganoderma sottoforma di Thè non è sempre pratico: da un lato, il procedimento classico sopra descritto è lungo e laborioso; dall’altro, il sapore del Thè è tutt’altro che gradevole. Inoltre, molte delle sostanze contenute nel fungo sono solubili solo in acqua perchè il fungo ha una scorza dura, a base di cellulosa, che può risultare difficile da digerire. Si consiglia il Ganoderma in polvere solo cosi viene garantita l’assimilazione ottimale dei contenuti, la polvere deve essere veramente naturale e trattata in modo speciale. Solo cosi viene garantita l’assimilazione ottimale dei contenuti. Studi epidemiologici hanno suggerito che il consumo di Thè verde può ridurre il rischio di diversi tipi di tumori. Inoltre, il Ganoderma Lucidum è stato utilizzato per la prevenzione della salute, la longevità e il trattamento del cancro con la medicina tradizionale cinese. Studi dimostrano che l’estratto di Thè Verde ha aumentato l’effetto antitumorale di estratto di Ganoderma Lucidum sulla proliferazione cellulare, nonché la formazione di colonie delle cellule del cancro al seno.

Questo effetto è stato mediato dal “down-regulation” dell’espressione di oncogene c-myc in MDA-MB-231 cellule. Sebbene individuale GTE e GLE ha indipendentemente inibito l’adesione, la migrazione e l’invasione di MDA-MB-231 cellule, la loro combinazione ha dimostrato un effetto sinergico, che è stato mediato dalla soppressione della secrezione di urochinasiplasminogeno da cellule di carcinoma mammario. Studi suggeriscono l’uso potenziale di combinato thè verde e estratti di Ganoderma Lucidum per la soppressione della crescita e l’invasività dei tumori al seno metastatico.

Possiamo affermare che la combinazione di Thè e Ganoderma Lucidum è veramente benefica sia per il corpo che per la mente.

non riuscirebbero a dare i benefici che danno questi principi riuniti nel Ganoderma Lucidum.

Le funzioni del Ganoderma

Il Ganoderma ha delle proprietà benefiche straordinarie sia per la salute fisica che quella mentale della persona che ne usufruisce.

Nell’antichità infatti era risaputo che il Ganoderma produceva benefici se assunto regolarmente, ma nessuno aveva mai fatto ricerche scientifiche per confermare i benefici che questo straordinario fungo sembrava avere. In questi ultimi anni, centri scientifici medici di ricerca Cinesi, Giapponesi, Americani e di altre stati Europei, hanno effettuato studi e sperimentazioni in ospedali e cliniche e, sono giunti alla conclusione che il Ganoderma ha delle funzioni ben precise come purificatore del sangue, detossificante, diuretico, protezione del fegato, regolatore intestinale, tonico cardiaco, stabilizzatore di tensione sanguigna, tonico generale, sedativo e antitumorale.

Inoltre il Reishi è impiegato per più di 20 patologie che vanno dall’ipertensione alla trombosi, dalle varie allergie alle varie infezioni, dall’emicrania all’artrite, dal cancro a problemi cardiovascolari o respiratori, le proprietà del Ganoderma sono composte da calcio, acido pantotenico che serve per la funzione nervosa del nostro organismo, fosforo e vitamine C,D,B.

Il Reishi riesce a rendere la pelle ancora più bella e liscia lasciandola senza nessun tipo di segno come l’acne che è la malattia più comune della pelle infatti produce batteri che a volte può essere danneggiata gravemente, inoltre il Ganoderma riesce a togliere ed eliminare le macchie e le bruciature causate dal sole, da una semplice scottatura o dall’età avanzata, riesce anche a combattere le verruche della pelle, in gravidanza soprattutto il Reishi è un toccasana infatti grazie alle sue proprietà riesce a dimuire la cellulite e a far ridurre le smagliature e le cicatrici che comportano la gravidanza.

Il Ganoderma Lucidum riduce enormemente le cicatrici e anche quelle post-operatorie cosi da evitare che si formino infezioni, inoltre riesce a far scomparire quelli che sono i segni visibili della varicella nonché dalle altre malattie esantematiche, aiuta anche gli arrossamenti da pannolino che solitamente si manifestano spesso nei bambini, il Reishi protegge dal sole rinfrescando la pelle già scottata e a dare sollievo ad essa, lasciando la pelle abbronzata e senza nessun tipo di problema, combatte le emorroidi e ristabilisce tutti i livelli normali del nostro organismo, il Ganoderma protegge le persone che soffrono di malattie digestive, quelle persone che hanno problemi con l’alimentazione non corretta e per tutte quelle persone che hanno delle tossico infezioni alimentari.

Il Ganoderma Lucidum è un fungo che appartiene alla famiglia delle Polyporaceae, il suo colore è di un rosso intenso e invece il sapore è di un forte amaro.

Studi sulla tossicità hanno rivelato l’assoluta sicurezza, di utilizzo per l’essere umano, di questo fungo.

Il test effettuato con 10 g/die di estratto di Ganoderma, non ha rilevato effetti collaterali. In altri studi di farmaconinetica addirittura arrivano a consigliare il Ganoderma per stati cronici di stanchezza, sindromi autoimmunitarie e stress o altre malattie croniche. Il Ganoderma Lucidum è considerato il miglior rimedio medicinale e non ha nessun effetto collaterale, ha la capacità di migliorare la salute fisica generale, inoltre aiuta a mantenere sano il corpo e riduce il processo di invecchiamento.

Tutte le risposte sul Ganoderma

Quali sono i principi attivi? Altri principi attivi sono i Triterpeni, una categoria di questi trovata nel Ganoderma Lucidum sono conosciuti come gli acidi ganoderici. Degli studi hanno constatato che gli Acidi Ganoderici contribuiscono ad alleviare le comuni allergie, inibendo il rilascio di istamina, migliorare l’ utilizzo dell’ ossigeno e migliorare le funzioni epatiche.

Ci sono effetti collaterali? No. Secondo la letteratura classica il Ganoderma e classificato come un erba superiore

Dopo 2000 anni non vengono ancora riscontrati ne il letteratura classica ne in studi clinici effetti collaterali. Tuttavia alcuni individui sensibili possono avvertire sintomi di disintossicazione quali, disturbi digestivi lievi, vertigini, mal di ossa ed eruzoni cutanee durante il periodo iniziale di assunzione. . Vengono dette erbe superiori quelle erbe che non sono tossiche e possono essere consumate in grandi quantità per un lungo periodo di tempo senza effetti collaterali.

Tutto ciò deriva dall’ escrezione di sostanze tossiche accumulate presenti nei cibi moderni, ed una vivace attività del metabolismo.

Questi sono tutti normali sintomi di ripresa che stanno ad indicare il buon funzionamento dell’erba Ganoderma Lucidum. Tali sintomi di disintossicazione di solito scompaiono dopo pochi giorni di assunzione continuativa del fungo. Inoltre nella monografia della

American Herbal Pharmacopoeia®’s

Erba che può essere tranquillamente consumata in modo appropriato (Mc Guffin ed altri 1997). e stato pubblicato che il Ganoderma è classificata come erba di 1° classe ossia:

Nella letteratura clinica viene riportata assenza di effetti collaterali, i medici riferiscono solo occasionali lievi disturbi digestivi ed eruzioni cutanee in soggetti sensibili, effetti che sono di solito di breve durata. Assumendo una sorta di Vitamina C con il Reishi può aiutare a ridurre gli effetti indesiderati che si verificano durante le prime assunzioni del Fungo.

Posso assumere il Reishi contemporaneamente ai miei altri farmaci? Si. Il Ganoderma (o Reishi) è un integratore naturale e non ci sono controindicazioni riportate in più di 2000 anni di studio. Tuttavia le sonstanze adattogene e immuno-modulanti, come il Reishi dovrebbero essere assunte con cautela da pazienti sottoposti a trapianti di organi e utilizzo di immunosoppressori. Sempre meglio consultare il medico prima di assumere qualsiasi integratore alimentare. Ulteriori informazioni su interazioni farmacologiche teoriche con il reishi possono trovarsi al seguente articolo: Le attività Farmacologiche del Ganoderma.

Dopo quanto tempo si possono vedere i risultati dell’ uso del Reishi? I risultati variano da individuo a individuo. Normalmente si possono notare benefici dell’ assunzione di Reishi trascorsi dai dieci giorni a due settimane. Può essere constatata una differenza significativa dopo circa due mesi dall’ assunzione quotidiana ininterrotta di Reishi. E’ importante che le persone facciano del Reishi una loro quotidiana abitudine per la prevenzione.

Il Reishi è adatto ad ogni età? Si il Reishi è un integratore alimentare adatto ad ogni individuo di qualsiasi età. Tuttavia, si raccomanda sempre di consultare il medico qualificato per qualsiasi tipo di integratore aimentare.

Quali sono le indicazioni per assumere il Ganoderma? E’ meglio assumere il Ganoderma la mattina a stomaco vuoto.

Per migliorare gli effetti del Reishi si consiglia di bere più acqua in modo tale da favorire la eliminazione delle sostanze tossiche.

Si consiglia inoltre di assumere vitamina C insieme al Reishi per aiutare il corpo ad assorbire i principi attivi contenuti nel fungo. Gli studi hanno dimostrato infatti che la vitamina C aiuta a rompere i legami dei polisaccaridi complessi in parti più piccole meglio gestibili e da assimilare per il corpo.

Qual’ è il prodotto a base di Reishi giusto per me? Come ogni altro prodotto, non tutti i prodotti a base di Ganoderma sono uguali. I prodotti a base di Ganoderma hanno diversi livelli di qualità a seconda dei fattori di produzione. Fattori quali il metodo di coltivazione, la qualità dei funghi madre della pianta, le condizioni di crescita, e il metodo di trasformazione utilizzato per estrarre l’ essenza del Reishi dal fungo tutti quasti fattori insieme svolgono un ruolo importante nel determinare la potenza di un prodotto a base di Ganoderma. I primi coltivatori di Reishi sono da sempre i giapponesi che usano la migliore tecnica di coltivazione chiamata il metodo naturale pezzo di legno per coltivare il Ganoderma con alta qualità. Prima di decidere quale prodotto utilizzare, controllare che sia correttamente e chiaramente etichettato con gli ingredienti e l’ origine del prodotto. Qualsiasi supplemento di salute di alta qualità conterrà queste informazioni.

Quali sono le diverse tipologie di coltivazione del Reishi?

La coltivazione con pasta di legno prevede il posizionemento di pasta di legno in una bottiglia di vetro con i funghi aggiunti. Dopo tre mesi, cresceranno piccoli funghi di qualità relativamente scarsa. La coltivazione in scatola di legno prevede l’ innesto dei funghi in un tronco di legno che viene poi introdotto in una scatola di legno anch’essa, con questo metodo vengono prodotti funghi di medie dimensioni e di qualità moderata dopo 6 mesi.

Qual è la differenza tra il Ganoderma Nero e il Ganoderma rosso? Il Ganoderma Rosso ha dimostrato di essere più efficace nel migliorare la generale salute grazie ad un azione sul sistema immunitario, molte funzioni corporee, e organi vitali. Il Ganoderma nero è abbastanza comune e si può trovare nelle erboristerie soprattutto se cinesi. Questa specie di Ganoderma tende ad essere di forma irregolare e misura fino a dieci centimetri di diametro, anche se gli esemplari più maturi sono di solito di sei centimetri.

Il Reishi nero è considerato inferiore a quello rosso a causa del suo contenuto inferiore di polisaccaridi.

Il Reishi deve essere assunto solo quando si è ammalati? No il Reishi può essere assunto in qualsiasi momento anche quando non si è malati. Il vantaggio principale dell’assumere Ganoderma è quello dell’effetto che questo ha sul sostenimento e la moduazione del sistema immunitario ad un livello ottimale. Quindi il Ganoderma e utile anche per una persona sana.

Meglio rendere il Ganoderma rosso una parte della vostra dieta giornaliera

Oltre all’utilizzo di prodotti con Reishi rosso come posso migliorare la mia salute? I nutrizionisti raccomandano quanto segue:

.

• Evitare l’utilizzo di zucchero raffinato, sostituendolo con miele puro o fruttosio

• Evitare cibi trattati (cibi in scatola, pasta istantanea, soda, ecc…)

• Mangiare un sano mix di alimenti naturali da ognuno dei gruppi alimentari per mantenere l’equilibrio nutrizionale. Includere ogni tipo di verdura nella dieta, specialmente quelle con steli e radici

• Bere molta acqua. Cercare di bere 8 bicchieri di acqua al giorno. Questo eviterà la disidratazione cellulare e migliora le funzioni metaboliche per liberare il corpo dai rifiuti tossici

Come l’essenza dell’estratto di Ganoderma si differenzia dal Ganoderma alla sua forma grezza? In Medicina Tradizionale Cinese (TCM) e tutta la storia d’uso di Ganoderma, esso veniva utilizzato solo quando completamente cresciuto ed essicato, tagliato a fette, bollito in acqua calda, e poi finalmente bevuto come tè o zuppa, al fine di digerirne correttamente i principi attivi. Ora i produttori di Ganoderma in giappone usano una tecnica di lavorazione raffinata e alta intensità di lavoro, dove viene bollito prima più volte in un ambiente sanitario e ad alta pressione per estrarre correttamente l’essenza nutrizionale di Ganoderma (acqua calda di estrazione). Prodotti inferiori presenti sul mercato sono fatti con la polvere di materie prime di Reishi che non risultano quindi cosi raffinati.

Come il Ganoderma si distingue dagli altri funghi? A differenza dei funghi come lo Shitake, Maitake e Cordyceps, i quali condividono analoghe proprietà, il Ganoderma Rosso (o Ganoderma Lucidum) è quello con la storia più lunga ed è stato riconosciuto come il più efficace nel trattamento della più ampia gamma di condizioni di salute. Il Ganoderma Rosso ha molti composti che lo differenziano dagli altri come triterpeni ( acidi ganoderici) che danno la caratteritica del sapore amaro.

Da dove proviene il Ganoderma? Nei primi anni ‘70, i ricercatori giapponesi hanno scoperto un metodo per coltivare Ganoderma su larga scala. Ora il Ganoderma Lucidum è disponibile e può essere trovato in coltivazioni commerciali in Giappone, Cina, Stati Uniti, e in altre parti dell’Asia.

Quali sono tutti i vantaggi del Ganoderma? La seguente tabella è stata ripresa da un articolo pubblicato da “funghi medicinali”: le loro proprietà terapeutiche e corrente uso medico con particolare attenzione alle cure per il cancro della Cancer Research UK. Tabella – Effetti farmacologici di interi estratti Ganoderma in vivo ed in vitrio

• Attività

Analgesica

• Bronchite – effetto preventivo, inducendo la rigenerazione dell’epitelio bronchiale

Antiallergica

• Azione Anti-infiammatoria

• Azione Anti-batterica, contro gli staffilococchi, streptococchi, e pneumoniae Bacillus ( dovuto all aumento dell’ attività del sistema immunitario)

• Antiossidante, eliminando i radicali liberi idrossilici

• Attività

• Effetto

Antitumorale

Antivirale

• Abbassa la pressione sanguigna , inducendo la produzione di interferone

• Azione cardiotonica

• , riducendo i livelli sierici di colesterolo senza alcun effetto sui trigliceridi, aumentando il metabolismo miocardico degli animali ipossiche, e migliorare l’emodinamica delle arterie coronarie

Depressivo

• Attività avanzata delle cellule NK (natural killer) centrale e periferico anticolinergico azione sul sistema nervoso autonomo riduce gli effetti della caffeina e rilassa i muscoli.

• Anti-Tosse

• Miglioramento della funzione corticosurrenale Anti-HIV in vitro e in vivo

• Aumento della produzione di interleuchina-1 da macrofagi peritoneali murini in vitro

• Aumento della produzione di interleuchina-2 da splenociti murini in vitro

Principali componenti attive:

1. Beta-ed etero-Beta-glucani (antitumorale, immunostimolante)

2. Ling Zhi-8 proteine (agenti anti-allergici, riduce colesterolo e la pressione sanguigna)

Le attività farmacologiche del Ganoderma

Ci sono diverse attività principali del Ganoderma Lucidum, tutte queste hanno un riscontro molto positivo nel campo Farmacologico.

Oggi giorno accumuliamo delle tensioni che spesso è difficile tentare di far sparire, il Ganoderma Lucidum tende a far rilasciare la muscolatura e a far rilassare tutto il corpo ma soprattutto ad avere un effetto sedativo e rilassante. Il Ganoderma Lucidum oltre ad avere il potere di migliorare l’organismo è anche implicato nel trattamento dell’ipertensione infatti la riduce, il cuore riesce a faticare meno dato che migliora l’ossigenazione del sangue in modo da poter fluire meglio.

Il Ganoderma è anche un anticolesterolo ciò significa che riduce il glucosio nel sangue facendo ritornare il colesterolo ai suoi livelli normali, ma non solo perchè il Ganoderma Lucidum ha la capacità di identificare le parti malate che costituiscono la trombosi, ma anche perchè riusce a donare dei benefici per riportare in vigore tutto il nostro corpo. Il Ganoderma Lucidum è un’ottimo rimedio per le persone anziane, sia per quanto riguarda la parte della memoria quindi quella neurologica come per esempio ischemie, ictus e le varie malattie che si riscontrano in un soggetto di età avanzata, che per quanto riguarda la parte vitale del corpo.

Alcuni studi dimostrano come il Ganoderma Reishi possa aiutare ad ostacolare la malattia Alzheimer.

Il suo effetto anti-infiammatorio agisce solo sulla parte che ha il dolore ricucendo cosi l’infiammazione e prevenendolo da esso. Il Ganoderma Lucidum è stato inoltre classificato a livello medico un prodotto benefico per il cancro, infatti con il tempo e secondo la cura primaria del paziente riesce a curare questa malattia, senza avere nessun tipo di effetto collaterale come di solito i prodotti antitumorali classici in commercio hanno.

Il Ganoderma è un’adattogeno ciò significa che aiuta il corpo a sollecitazioni diverse che sia la temperatura, sbalzi d’umore, ansia e insonnia, e tutte le altre proprietà benefiche molto importanti per il nostro corpo e per le nostre difese immunitarie.

 

IN VENDITA SELEZIONATI PER VOI :
Compresse di ganoderma
35,10€ 
Tasse: 35,10€
Ogni Flacone contiene 60 compresse da 800 mg titolato al 30% di polisaccaridi. 1 confezione. moda..
The verde e the vari gusti con ganoderma
21,70€ 
Tasse: 21,70€
Il Tè Verde Special GunPowder è una selezione de GunPowder Còassic, creata appositamente per L..
Caffe' solubile con ganoderma
16,90€ 
Tasse: 16,90€
miscela delle migliori qualità di caffè con Ganoderma Lucidum certificato al 100%.Per un caffè..
Cappuccino solubile con ganoderma
18,20€ 
Tasse: 18,20€
Ottimo preparato in polvere con Ganoderma Lucidum da sciogliere in acqua o latte caldo. Dal gusto..
Orzo con ganoderma
16,40€ 
Tasse: 16,40€
L'Orzo Solubile ottenuto dall'essiccazione e torrefazione di una miscela tra le migliori presenti..
Caffe' con ganoderma in cialde
26,60€ 
Tasse: 26,60€
miscela delle migliori qualityà di caffè con Ganoderma Lucidum certificato al 100%.Per un caff�..
Bevanda Cioccolata con ganoderma
23,40€ 
Tasse: 23,40€
Selezione delle migliori qualityà di cacao con Ganoderma Lucidum certificate al 100%. Per una be..
Bevanda Moccaccino con ganoderma
22,50€ 
Tasse: 22,50€
Mocaccino con Ganoderma Lucidum organico al 100%.Per una bevanda golosa al gusto di Caffèlatte a..
Compresse di ganoderma
35,10€ 
Tasse: 35,10€
Ogni Flacone contiene 60 compresse da 800 mg titolato al 30% di polisaccaridi. 1 confezione. moda..

 

 

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

  • Comment from: serra michele
    14/10/13 @ 20:13:13 pm

    stupefatto dalle proprieta’ del ganoderma