Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Magnesio - protegge da ictus, malattie cardiache e diabete

Un nuovo studio dimostra che le persone con alti livelli di magnesio hanno minori probabilità di sviluppare malattie cardiache, ictus e diabete di tipo 2.

Le ricerche svolte in diversi decenni hanno indicato un basso livello di magnesio come causa di aterosclerosi e altre problematiche legate al cuore, ma questo è stato ignorato, gli scienziati si concentravano sui livelli di colesterolo e di grassi saturi. Gli studi dimostrano che quando calcio e magnesio scendono di livello, il rischio di malattie cardiache aumenta. Mentre i medici si sono concentrati sul colesterolo come problema e hanno prescritto statine per più di 20 anni, ciò non ha cambiato il fatto che la malattia cardiaca è ancora la principale causa di morte negli Stati Uniti.

Se stai cercando un modo per abbassare il rischio di sviluppare malattie cardiache, ictus e diabete di tipo 2, un nuovo studio ha rivelato risultati molto importanti solamente iniziando una semplice abitudine: assumere quotidianamente 100 mg di magnesio.


I ricercatori dell’Università di Zhejiang e l’Università di Zhengzhou in Cina hanno scoperto che oltre 1 milione di persone in nove paesi che hanno consumato una maggior quantità di magnesio hanno riscontrato un rischio di malattia coronarica inferiore del 10%, un rischio di ictus inferiore del 12% e un rischio di diabete di tipo 2 inferiore del 26%.

Per quanto riguarda la nuova ricerca, pubblicata in Biomed Central,1 uno degli autori dello studio, il dott. Fudi Wang, spiega:

“Bassi livelli di magnesio nel corpo sono stati associati ad una serie di malattie, ma non sono state presentate prove conclusive sul legame tra il magnesio alimentare e i rischi per la salute.


La nostra meta-analisi fornisce prove più aggiornate che sostengono un legame tra il ruolo del magnesio nell’alimentazione e la riduzione del rischio di malattia … I nostri risultati sono molto importanti per informare sia il grande pubblica sia i responsabili delle politiche alimentari, sui rischi sanitari legati alla sua carenza.” 2

Wang ha affermato in un comunicato stampa di Medical Xpress 3 che, sebbene le raccomandazioni correnti consigliano agli uomini di assumere circa 300 mg di magnesio al giorno, e alle donne 270 mg al giorno, la carenza di questo minerale è ancora molto diffusa, interessando ovunque tra l’1,5 e il 15 per cento della popolazione.

Loading...
I ricercatori sperano che queste nuove informazioni servano non solo ad incoraggiare la gente di assicurarsi di assumere una quantità di magnesio adeguata, ma anche a spingere i responsabili delle politiche a cambiare linee guida alimentari, ciò può diminuire il numero di malattie legate ad un deficit di magnesio.

Le patologie cardiache sono collegate a un basso livello di magnesio, ma la scienza prende una direzione sbagliata
Nel 2013, il risultato di una ricerca “innovativa” che copre ciò che era conosciuto delle malattie cardiovascolari già dal 1937, ha dimostrato che un basso livello di magnesio – quindi né il colesterolo alto né un eccessivo consumo di grassi saturi – è la causa principale di malattie cardiache.

Il riesame durato dieci anni, condotto dal ricercatore e autore dott. Andrea Rosanoff, si basava sulla precedente ricerca del dottor Mildred Seelig, che ha studiato la relazione tra il magnesio e le patologie cardiovascolari per oltre 40 anni. Seelig ha osservato:

“These numervous studies have found low magnesium to be associated with all known cardiovascular risk factors, such as cholesterol and high blood pressure,

“Questi numerosi studi hanno dimostrato che il magnesio basso è associato a tutti i fattori di rischio cardiovascolari come il colesterolo e l’ipertensione, la formazione di placca arteriosa (aterosclerosi), l’indurimento delle arterie e la calcificazione dei tessuti molli. 

Ciò significa che ci stiamo mordendo la coda in tutti questi anni, puntando il dito sul colesterolo e sull’alimentazione, quando il vero colpevole era e ancora è il basso livello di magnesio”.4

Già nel 1957, dice Rosanoff, era molto chiaro che il magnesio basso era una causa certa di aterogenesi e calcificazione dei tessuti molli. Ma questa ricerca è stata ampiamente e immediatamente ignorata, poiché il colesterolo e la dieta ad alta percentuale di grassi saturi erano i colpevoli da combattere.

Gli scienziati hanno preso “la strada sbagliata” seppur quando la ricerca era così chiara, afferma Rosanoff, ciò ha creato una traiettoria nel modo in cui le malattie cardiache e altri problemi cardiovascolari sono stati affrontati. Ciò ha portato intere popolazioni a non riuscire a bilanciare l’assunzione di magnesio con l’assunzione di calcio e le cose stanno anche peggiorando.

Gli studi continuano a dimostrare che quando l’assunzione di calcio e magnesio non è sufficiente, afferma Rosanoff, si aumenta notevolemte il rischio di malattie cardiache.

Evidenze scientifiche “troppo convincenti da ignorare”
Il medico e naturopata Carolyn Dean, membro del consiglio medico consultivo dell’Associazione di magnesio nutrizionale, afferma che è evidente che il colesterolo non è la causa poiché le statine sono state i medicinali a cui si sono rivolti per curare i loro pazienti per due decenni, eppure le malattie cardiache sono ancora la prima causa di morte in America.

Anche se ci sono molte altre condizioni mediche che possono essere attribuite a bassi livelli di magnesio, Dean ne ha elencate sei tra le più debilitanti:

Ipertensione (pressione alta)
Aritmia cardiaca
Diabete di tipo 2
Angina
Problemi che alzano i livelli di colesterolo
Attacchi di cuore
La celeberrima dietista Ashley Koff, anche membro del consiglio di amministrazione della prevenzione, ha osservato che il magnesio ha giustamente ricevuto una maggiore attenzione come nutriente fondamentale in relazione alla salute ottimale. Inoltre, ritiene che la correzione dei livelli raccomandati di magnesio è oggi una delle questioni sulla salute più importanti.

“Ci sono ancora molte sfide per raggiungere un’adeguata assunzione di magnesio nella dieta moderna; considero il magnesio una delle sostanze nutritive essenziali da integrare quotidianamente e, alla luce di questa ricerca, lo considero cruciale per prevenire le malattie cardiovascolari”. 5

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
Se respiri meglio riderai di più
29 OTTOBRE (a bOLOGNA)
SE RESPIRI MEGLIO RIDERAI DI PIU'
 

Se respiri meglio riderai di piu' : BREATHWORK e YOGA DELLA RISATA

SESSIONE ESPERIENZIALE : POTERE DEL RESPIRO BREATHWORK + YOGA DELLA RISATA

Potrai conoscere un nuovo modo di respirare e anche esperirlo, potrai attraverso una sola esperienza iniziare a comprendere quanto sia importante respirare correttamente per migliorare la tua vita e la tua salute mentale, fisica e spirituale…E POTRAI ANCHE INIZIARE A RIDERE DI PIU' nel pomeriggio con lo Yoga della Risata.

La sessione si terra' dalle ore 9,30 alle 12,30 .     L'investimento e' di 45 Euro
PER LEGGERE DI PIU' : http://www.spaziosacro.guru/se-respiri-meglio-riderai-di-piu/

In uno studio, scoperto dagli scienziati nel marzo 2017, si è dimostrato che l’ipertensione è inversamente associata ai livelli di magnesio nei bambini che vivono nelle aree a maggior altitudine dell’Argentina.6

Un altro studio di tre mesi randomizzato a doppio cieco controllato con placebo ha rivelato che l’integrazione di magnesio ha migliorato lo stato metabolico dei pazienti obesi e prediabetici con lievi casi di malattie renali croniche.7

Perché è tanto importante assumere magnesio?
Il dottor Mehmet Oz, creatore del dottor Oz Show, vincitore del premio Emmy e vicepresidente e professore di chirurgia presso la Columbia University, dice che il magnesio è essenziale per aiutare a regolare il metabolismo e inoltre aiuta a ridurre la pressione sanguigna e a dilatare le arterie.

Inoltre, afferma Oz, probabilmente negli Stati Uniti 3 persone su 4 non riescono ad ottenere la necessaria quantità di magnesio, il che significa che sono in deficit di magnesio.

Mentre l’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) raccomanda dai 400 mg ai 500 mg di calcio, Dean consiglia una pari dose di magnesio, con il calcio consumato attraverso la dieta e l’aggiunta di vitamina D insieme al vitamina K2 “la combinazione di tutti questi nutrienti proteggeranno le tue ossa e il tuo cuore”.

La ricerca di Wang ha analizzato i dati di 40 studi epidemiologici dal 1999 al 2016, focalizzandosi sulle associazioni tra il magnesio alimentare e le diverse malattie. Tutti gli studi utilizzavano questionari di frequenza alimentare auto-segnalati di 24 ore per determinare i livelli di magnesio e variarono ampiamente.

Anche i fattori biologici, stile di vita, sesso e luogo dello studio sono stati presi in considerazione. Successivamente, ha spiegato, i ricercatori hanno effettuato un’analisi sull’effetto di 100 mg al giorno di aumento della quantità di magnesio assunto in base all’alimentazione.

La conclusione dello studio ha rafforzato le ipotesi iniziali, ossia che l’aumento del consumo di alimenti ricchi di magnesio può essere utile per la salute generale.

Il comunicato stampa di Wang:

“Il magnesio è vitale per la salute umana e per le normali funzioni biologiche, tra cui il metabolismo del glucosio, la produzione di proteine e la sintesi degli acidi nucleici come il DNA. La dieta è la principale fonte di magnesio poiché questo elemento può essere trovato negli alimenti come spezie, noci, fagioli, cacao … e verdure a foglia verde”.

Cibi ricchi di magnesio: Come combattere naturalmente le patologie cardiache
Il magnesio è il quarto minerale più abbondante nel tuo corpo e più di 300 enzimi si affidano ad esso per svolgere le normali funzionalità muscolare e nervosa legate all’energia, ai vasi sanguigni rilassati, ad una buona dentatura, alla formazione delle ossa e alla regolazione di insulina e dei livelli di zucchero nel sangue. 8

Il magnesio aiuta il tuo corpo a ripulirsi dalle tossine e aiuta la sintesi del glutatione. Svolge anche un ruolo fondamentale nelle funzioni mitocondriali del tuo corpo e nel miglioramento del tuo livello energetico. Un aspetto molto positivo di questo minerale è che quando il tuo corpo ha preso l’ammontare ottimale, semplicemente elimina quello in eccesso.

Dean, nel suo libro “The Magnesium Miracle“, raccomanda di prenderne 200 mg al giorno, ma suddiviso in due o tre dosi, in quanto potrebbe avere un effetto lassativo. Altri scienziati raccomandano di assumerne quasi il doppio, ma età e sesso sono fattori da considerare.

Alimenti al alto contenuto di magnesio:

Spinaci 

 
Cavolo verde
bietola
Cime di rapa 

 
barbabietola
broccoli
cavoletti di Bruxelles 

 
cavolfiore
Bok choy
Lattuga romana
Semi di cacao crudi
avocado
Noci e semi oleosi
Frutta e bacche
zucca
Pesci grassi (salmone selvatico dell’Alaska), semi, compresi semi di zucca e semi di girasole, noci, compresi anacardi, mandorle e noci del Brasile, erbe e spezie, tra cui erba cipollina, coriandolo, cumino, prezzemolo, semi di senape, finocchio, basilico e chiodi di garofano, contengono elevate quantità di magnesio, come potete vedere, è facile includerlo nella vostra dieta.

Scritto dal Dr. Mercola – Magnesium Protects Against Stroke, Heart Disease and Diabetes

https://www.dionidream.com/magnesio-ictus-malattie-cardiache-diabete/

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Ancora nessun commento ...
Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Entra ora !