Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Categoria: "Legge Sulle Medicine Non Convenzionali"

Naturopatia, fitoterapia e omeopatia : quali sono le differenze?

Molte volte si usano termini troppo generici per parlare della medicina alternativa. Vediamo nel dettaglio in cosa consistono la naturopatia, la fitoterapia e l’omeopatia.

 

La nostra naturopata di riferimento Elisa Pampolini risponde con piacere con questo post, in risposta ad una lettrice che chiede delucidazioni sulla differenza tra i termini.

 

 

La Naturopatia

 

La naturopatia è l’insieme delle pratiche di medicina naturale, che hanno lo scopo di mantenere o ristabilire l’equilibrio della persona. Non si sostituiscono ma integrano la medicina allopatica, ritenuta indispensabile in caso di emergenza.

 

In parole povere, in caso di incidente stradale, attacco cardiaco o in ogni situazione in cui si renda necessario un intervento d’emergenza, è fondamentale (e aggiungerei esclusiva) la medicina allopatica.

 

La naturopatia si rivela invece essenzialmente preventiva, cioè insegna uno stile di vita orientato a mantenere integro l’organismo il più a lungo possibile, riducendo il ricorso ai farmaci di sintesi. In caso di problemi cronici, la naturopatia può inoltre affiancare la medicina allopatica, in quanto lo stile di vita sano può influire positivamente sulla modulazione dei sintomi.

 

Differenze tra l’approccio naturopatico e quello allopatico?

 

Consiste fondamentalmente nell’aspetto sul quale si focalizzano:

la naturopatia osserva la persona nel suo insieme (cioè corpo, mente ed energia, in quella che viene definita “dimensione olistica”) mentre la medicina allopatica concentra sempre più l’attenzione sul singolo sintomo (per cui esistono vari specialisti, dal gastroenterologo, al cardiologo, all’ortopedico, ecc.)

 

Della naturopatia, come accennato sopra, fanno parte varie pratiche: dall’alimentazione naturale a varie forme di digitopressione (come la reflessologia plantare e lo shiatzu), dalle terapie energetiche (cromoterapia, cristalloterapia, reiki, kinesiologia, floriterapia e molte altre) ai massaggi (ayurvedico, thailandese, psicosomatico, ecc.), dalle pratiche di igienismo naturale (idroterapie, saune, infrarossi, ecc.) alla fitoterapia e omeopatia indicate dalla nostra lettrice.

 

Specifico quindi la differenza tra le ultime due, rendendomi comunque disponibile a parlare anche di altre qualora i lettori fossero interessati.

 

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
Notte di natale
24 DICEMBRE (a bOLOGNA)
LE SEGNATURE : L'ARTE DEL BENEDIRE

LA NOTTE DI NATALE DI OGNI ANNO LA NOSTRA ASSOCIAZIONE ORGANIZZA UNA SERATA CON FINI UMANITARI PER TRAMANDARE GLI INSEGNAMENTI DELLA NOSTRA TERRA CHE DESIDERIAMO NON VADANO PERDUTI ! Per imparare a segnare il fuoco sacro-herpes zoster- l'herpes labiale, le bruciature, le lombalgie, per togliere gli ossiuri, per la segnatura del "sangue" ed altre segnature ...'. [ Continua la lettura e/o iscriviti ... ]

La Fitoterapia

 

 

 

Nella fitoterapia si utilizza il principio attivo di una pianta, cioè la particolare molecola con proprietà medicamentose che può trovarsi in maggiore concentrazione nella radice, nella corteccia, nella foglia, nel fiore o nel frutto.

 

In questo caso si suppone che maggiore è la concentrazione del principio attivo, maggiore è anche l’efficacia terapeutica. In questo la fitoterapia si avvicina concettualmente alla medicina allopatica, i cui farmaci d’altronde hanno storicamente preso origine proprio dai rimedi erboristici.

 

L’Omeopatia

 

 

 

 

L’omeopatia parte invece dal concetto “il simile cura il simile”, per cui chi soffre d’insonnia verrà trattato con Coffea cruda, la caffeina; chi ha edemi e dolori articolari utilizzerà Apis, cioè estratto di veleno d’ape che provoca proprio sintomi analoghi.

 

Il tutto in dosi infinitesimali, estremamente diluite. E maggiore è la diluizione, più il rimedio agisce in maniera profonda e incisiva, per effetto delle successive dinamizzazioni (scuotimenti a cui è sottoposto il preparato).

 

In pratica il prodotto finale da somministrare contiene solamente l’energia del prodotto di partenza, che può essere di origine vegetale ma anche animale o minerale. Altra caratteristica dell’omeopatia è di inquadrare ogni rimedio da un punto di vista psicosomatico: un certo rimedio omeopatico, cioè, rappresenta e tratta non solo un sintomo fisico ma una certa personalità che a quel sintomo corrisponde.

http://www.curarsialnaturale.it/naturopatia-fitoterapia-e-omeopatia-quali-sono-le-differenze-6990.html

 

FIRMA ANCHE TU PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI E PER IL RICONOSCIMENTO DELLA FIGURA DEL NATURAPATIA IN ITALIA

http://www.unaleggeperledisciplinebionaturali.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Siamo sicuri che la Nuova Legge sulle Professioni Non Regolamentate sia un vero traguardo per la Naturopatia in Italia ? Noi crediamo di no !

Cari Amici, come molti di voi avranno letto per le Professioni senza Albo alla fine è arrivata una Legge, la Legge numero 4 del 14 Gennaio di quest’anno. E’ stata infatti pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 26 gennaio 2013, n. 22 la Legge 14 gennaio 2013, n. 4.

Per alcune professioni, che svolgono compiti “vicini” a quelli di competenza delle professioni ordinistiche è una vittoria particolarmente sentita. Si pensi ad esempio ai tributaristi o agli operatori stragiudiziali che svolgono attività che confinano con quelle di commercialisti o degli avvocati e che finalmente potranno definire regole ad hoc per la loro professione.

Per i Naturopati e gli operatori delle discipline Bio-Naturali, categorie inclusa in questa legge, non possiamo dire, a nostro parere, che sia la stessa cosa e veniamo a spiegarlo, elencando uno a uno i punti di debolezza che mancano per il raggiungimento di un vero riconoscimento.

La Legge sulle Professioni non Regolamentate, secondo quanto lo scrivente ha inteso, sulla base del materiale a sua disposizione ( si ringrazia anticipatamente per  eventuali correzioni o commenti ) :

1)    esclude l’integrazione dei sistemi di cura proposti dai Naturopati e dagli Operatori delle Discipline Bio-Naturali con quelli del Sistema Sanitario Nazionale ponendosi lontano dallo spirito di collaborazione con la classe medica che la nostra proposta di Legge sta portando avanti da anni che prevede la creazione di un TERZO POLO oltre a quelli già esistenti (sanitario ed estetico) e non considerando oltremodo quello che la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) a tal proposito ha scritto : “Gli operatori della salute non medici devono essere considerati una risorsa sostenibile e di valore per tutti i paesi del mondo e l’utilizzo di questi operatori nel sistema primario della cura, in stretta collaborazione con gli operatori della medicina convenzionale, contribuisce ad ottenere sistemi di salute più pratici, efficaci, e culturalmente accettabili. Beneficiare del meglio della medicina non convenzionale e di quella convenzionale e di una collaborazione efficiente e fattiva tra i due campi, è un diritto irrinunciabile del cittadino e della comunità”.

2)    Si rivolge a centinaia di professioni (seguendo la logica dell’inclusione di ogni professione non regolamentata), che pur nella loro importanza e valore non considerano l’uomo e la donna nella loro completa espressione fisica, mentale e Spirituale come accade per la Naturopatia e le Discipline Bio-Naturali. Le necessità di un informatico, di un tributarista, di un amministratore di condomini o di un animatore turistico, tanto per fare alcuni esempi dell’eterogeneità di cui stiamo parlando, non possono essere le stesse di un Naturopata o di un Operatore delle Discipline Bio-Naturali.

3)    Utilizza e persegue logiche prettamente commerciali, senza considerare il differente rapporto umano esistente negli ambiti di cura e salute nei quali opera il Naturopata e l’operatore delle Discipline Bio-Naturali, ed in particolare ci riferiamo a termini citati in ogni passaggio della Legge come, ad esempio, la “libera circolazione delle merci”, il “codice del commercio”, le “pratiche commerciali”, il ricorso al “garante della concorrenza”, i “marchi di qualità” …

4)    Pone le basi di una continua concorrenza tra le associazioni (mascherata da competizione virtuosa, ben applicabile a merci e beni ma non a chi si rivolge alla salute delle persone) che ci si augura non si costituiranno con il solo scopo di ottenere la certificazione del maggior numero di iscritti e/o la bramosia di gestire il conseguente business delle formazione continua, mettendo da parte lo spirito di collaborazione che conviene a chi dovrebbe avere come interesse la salute dell’uomo e non il proprio profitto economico o un ruolo di prestigio.

5)    Pare non prevedere percorsi formativi identici, presupponendo la coesistenza di differenti realtà associative certificatrici, il cui operato, seguendo le regole di mercato sarà valutato quasi esclusivamente dal cliente fruitore del servizio ; realtà che saranno “unite” unicamente tramite le norme UNI (ente italiano di unificazione) nel momento stesso del deposito di una norma tecnica relativa a quella professione, norma che tuttavia non sarà vincolante, visto che non obbliga il professionista ad attenersi alle regole di settore.

6)    Parla di responsabilità del legale rappresentante dell’associazione certificatrice nei confronti del professionista certificato, che associandosi riceverà il marchio di qualità, ma non definisce come valutare i percorsi formativi che hanno portato ad essere insegnanti e/o certificatori coloro che oggi si eleveranno a giudici per certificare.

7)    Pone sullo stesso piano quelle professioni il cui codice di condotta può arrecare danni solo materiali e quelle il cui operato interessa le persone e la loro salute.

8)    Privilegia solo grandi realtà associative di certificazione che possono permettersi di avere almeno tre sedi nel territorio nazionale, essendo questa una condizione vincolante.

9)   Per il settore delle Discipline Bio-Naturali non è chiaro quali saranno le discipline che potranno essere riconosciute. E’ stato dedotto, ad esempio da “Il Sole 24 ore”, visto che riguarda tutte le professioni non regolamentate, un elenco sommario di quelle che ci riguardano più da vicino. Viene da chiedersi quindi : “in nome della libertà tutte saranno certificabili ?” … ed inoltre : “Come e da chi verrà valutata la serietà di una disciplina che se improvvisata, o non controllata potrebbe arrecare dei danni alla salute delle persone ?” … e ancora : ” Chi supervisionerà le associazioni di certificazione del nostro settore avrà davvero le competenze per farlo e con quali garanzie ?”

 

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
Notte di natale
24 DICEMBRE (a bOLOGNA)
LE SEGNATURE : L'ARTE DEL BENEDIRE

LA NOTTE DI NATALE DI OGNI ANNO LA NOSTRA ASSOCIAZIONE ORGANIZZA UNA SERATA CON FINI UMANITARI PER TRAMANDARE GLI INSEGNAMENTI DELLA NOSTRA TERRA CHE DESIDERIAMO NON VADANO PERDUTI ! Per imparare a segnare il fuoco sacro-herpes zoster- l'herpes labiale, le bruciature, le lombalgie, per togliere gli ossiuri, per la segnatura del "sangue" ed altre segnature ...'. [ Continua la lettura e/o iscriviti ... ]

Concludo citanto quanto riportato da “IL SOLE 24 ORE” nel loro pdf di presentazione della Legge sulle Professioni non Regolamentate alla pagina 7, nel prospetto evidenziato a destra della pagina dal titolo “Alcune Professioni Non Regolamentate”. ( link per la visione : http://www.arteterapia.info/arteterapia/documenti/professioni-senza-albo.pdf )

Si leggono queste due righe nell’elenco delle professioni citate, righe che riporto testualmente :

“Esperti Recupero Crediti”

“Esperti Reiki”

Come Maestro di Reiki rimango senza parole ! Mi chiedo inoltre, come potremmo considerare esperto un operatore delle Discipline Bio-Naturali che ha fatto un seminario / corso di solo due giorni ? Varrà unicamente la logica economica, per cui se paghi sei certificato ? E’ questa la qualità che vogliamo garantire al cittadino ?

Questa legge sulle Professioni Non Regolamentate è molto lontana da quello che vogliamo ottenere con la nostra Proposta di Legge Popolare per le Discipline Bio-Naturali :http://www.unaleggeperledisciplinebionaturali.it

Seguire o favorire ora questa strada, solo perché è la più veloce da praticare o come molti mi hanno scritto perché rappresenta “almeno un minimo riconoscimento” potrebbe rivelarsi una scelta frettolosa e poco consapevole di cui potremmo pentirci amaramente.

Siamo nel pianeta della Libera Scelta !

Buona scelta a tutti.

Luce al Cammino,

Emmanuel Celano

http://www.unaleggeperledisciplinebionaturali.it

 

Tutti possono firmare a questo link :http://www.unaleggeperledisciplinebionaturali.it/index.php#firmasubito

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

L'Istituto Superiore di Sanita' in un Comunicato Stampa nomina la Proposta di Legge Popolare sulle Medicine Non Convenzionali

Medicine Non Convenzionali, a che punto siamo in Italia : l'Istituto Superiore di Sanità in un Comunicato Stampa finalmente nomina la nostra Proposta di Legge sulle Medicine Non Convenzionali ( link nel messaggio)

 

Cari Amici,

auguro a tutti un "Natale Non Convenzionale" da http://www.unaleggeperlemedicinenonconvenzionali.it/ e vi ringrazio nuovamente per la vostra importante firma !

Il 2012 è iniziato con il clamore della profezia Maya sulla Fine del Mondo, si sono annunciate tempeste elettromagnetiche, asteroidi in collusione con la Terra e tante altre "incredibili coincidenze". Industrie delle catastrofi a parte, credo siano state occasioni di convergenza verso riflessioni personali e verso ideali più spirituali.

In occasione del Summit sulla Terra a Rio de Janeiro, la rivista Nature ha raccolto dati e portato avanti studi sulle condizioni del pianeta terrestre. L'esito della ricerca non è tra i più confortanti : secondo i ricercatori la Terra è molto vicina a un punto di non ritorno a causa delle pressioni dell'uomo e dei cambiamenti climatici. Basti pensare che il consumo attuale delle risorse terrestri è del 50% in più rispetto al consumo normale e alla somma sempre crescente di immissioni di Co2. Questi ritmi secondo il rapporto non saranno sostenibili a lungo dal nostro pianeta.

Numerosi scienziati hanno dichiarato recentemente che la Crosta Terrestre si sta spezzando e che dall'Oceano Indiano si rischia una reazione a catena in tutto il Mondo. Gli sciami sismici in tutto il globo si stanno sempre di più intensificando e i dati sono a disposizione di tutti. Solitamente, spiegano i ricercatori, i terremoti più violenti sono quelli cosiddetti strike-up, quelli in cui due faglie si scontrano e una slitta sotto l'altra. Quelli in cui due faglie scorrono una accanto all'altro si chiamano strike-slip. Quello di magnitudo 8,7 della scorsa primavera è probabilmente il più intenso terremoto di questo tipo mai registrato da quando si usano i moderni sismografi, è stato avvertito in tutta l'area compresa tra India e Australia, toccando anche il sud e il sud-est asiatico. Quasi sicuramente è anche il più forte registrato all'interno di una placca e non ai suoi margini.

Anche la nostra Nazione è stata colpita duramente dal Terremoto ed è ancora colpita da eventi naturali inaspettati.

Per quale motivo dunque vi dico che questo sarà un "Natale non Convenzionale" ?

La linea che i Maya non potevano valicare, quella del 21 dicembre 2012 e che si presenta in questo anno è quella che ritengo possa segnare il cammino dell'uomo o in senso orizzontale verso lo sviluppo materiale, o in senso verticale verso l'elevazione spirituale.

Come considerazione personale posso dire che, uomini di scienza o meno, tutti possiamo constatare quanto adesso più che mai sia forte questo imperativo :

"LA TERRA CHIEDE UNA RICONCILIAZIONE DEGLI OPPOSTI ! LA TERRA CHIEDE DI ESSERE RISPETTATA E AMATA !"

Rispettarla significa ritornare ai valori delle origini, in cui si amava davvero il Padre Cielo e la Madre Terra.

Per farlo occorre AZIONE. Un'azione collettiva e consapevole in ogni settore della nostra vita : economico, politico, sociale, della salute ... !

Ovviamente non sto affermando che il problema maggiore del nostro pianeta sia il riconoscimento delle Medicine Non Convenzionali ma considero ogni traguardo collegato ad un altro ... ogni azione importante per comporre insieme un Grande Disegno.

Quella Massa Critica di cui tutti parlano, per molti progetti esiste già, si tratta solo di agire !

Occorre integrità, coraggio e credere ancora in quegli ideali che oggi sembrano solo utopie e sogni !

Per questo ho detto NO ai Politici che volevano solo appropriarsi del nostro progetto e delle nostre firme per scopi propagandistici, ho detto NO alle società di certificazione che mi offrivano di unirsi a loro per profitti economici che sarebbero arrivati dal fatto di obbligare poi tutti gli associati a fare corsi di formazione, ho detto NO agli studi professionali e confederazioni che in nome della liberalizzazione delle professioni volevano che diventassi loro promoter, ben pagato, per proporvi le loro assicurazioni a tutela del lavoro olistico ...

Dico inoltre NO al passare dalla porta di servizio, utilizzando stratagemmi e cavilli legali per poter esercitare la professione di naturopata e di operatore del benessere, come alcuni stanno proponendo.

DICO SI A QUESTO PROGETTO perché vi credo ancora a distanza di 4 anni. Il NOSTRO PROGETTO !!!

Abbiamo già raccolto 22.000 firme ! E' un grande traguardo.

####################################

Condivido con voi la gioia che l'Istituto superiore di sanità in un comunicato stampa finalmente nomina la nostra Proposta di Legge senza che noi avessimo chiesto qualcosa o dato alcuna informazione, ma di propria iniziativa !!!

http://www.iss.it/pres/prim/cont.php?id=1295&tipo=6&lang=1

####################################

Se ognuno di noi riesce a far firmare altre due persone raggiungeremo le 50.000 firme richieste e passeremo alle fasi successive !

Come ogni hanno ho attivato nel sito di riferimento del nostro progetto una pagina per inviare cartoline di auguri di Natale ai vostri amici e conoscenti con allegata la richiesta di firma della nostra petizione.

Potete collegarvi qui per l'invio della vostra cartolina, con testo personalizzabile, tra le tante cartoline disponibili : http://www.unaleggeperlemedicinenonconvenzionali.it/cartoline/

Ho inserito anche i pulsanti di collegamento per postare la notizia sui SOCIAL NETWORK . Li trovate in home page in alto a destra. Vi invito tutti a fare click subito anche sul pulsante Google 1 per dare maggiore importanza al nostro Progetto sulle Medicine Complementari ed Alternative :

http://www.unaleggeperlemedicinenonconvenzionali.it/

Ci ricorderemo che siamo una famiglia e lavoreremo insieme per la riuscita di questo e di altri Progetti ? Troveremo modi più sostenibili di vivere, lavorando tutti insieme per la nostra Amata Terra ?

Prevarrà la Luce o il Buio ? Oppure, la fusione delle forze darà vita ad un nuovo elemento, una nuova consapevolezza ?

Abbracciamoci tutti nel buio come nella luce per ritrovare il nostro centro, il nostro nucleo e ringraziare il nostro Pianeta e ogni essere che lo abita.

Il mondo non finirà ma si trasformerà in meglio solo se l'umanità sceglierà di essere più consapevole !

Uniamoci insieme per la realizzazione di questo e di altri sogni, per tutelare i nostri figli e i più deboli, e sarà davvero un Natale Non Convenzionale,

a Maggior Gloria della Luce,

Emanuel Celano

http://www.unaleggeperlemedicinenonconvenzionali.it/

PS :

Il 9 ottobre 2012 i membri del Parlamento europeo, gli operatori sanitari, pazienti e responsabili politici si sono riuniti in seno al Parlamento europeo per ascoltare e discutere le presentazioni sul valore aggiunto innovativo della medicina complementare e alternativa (CAM) per il settore sanitario europeo e riferiscono che le CAM offrono alla persona un nuovo approccio alla salute con particolare attenzione al sostegno della persona nel mantenimento della salute stessa.

... i parlamentari interventi all'incontro hanno dichiarato : "Il potenziale di crescita del settore Medicine complementari e alternative, sia in termini di PIL, sia per il risparmio per l'assistenza sanitaria, senza considerare i cittadini più in salute, per la forza lavoro coinvolta, fanno delle CAM una risorsa enorme ancora non utilizzata !

Vi posto un riassunto più sotto. Da leggere ! Importante !

IN EUROPA OGGI SI PARLA DI CAM

(CAM = medicina complementare e alternativa)

 

Che cosa è CAM - medicina complementare e alternativa ?

CAM comprende un gran numero di diverse terapie, di metodi e di teorie.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
Notte di natale
24 DICEMBRE (a bOLOGNA)
LE SEGNATURE : L'ARTE DEL BENEDIRE

LA NOTTE DI NATALE DI OGNI ANNO LA NOSTRA ASSOCIAZIONE ORGANIZZA UNA SERATA CON FINI UMANITARI PER TRAMANDARE GLI INSEGNAMENTI DELLA NOSTRA TERRA CHE DESIDERIAMO NON VADANO PERDUTI ! Per imparare a segnare il fuoco sacro-herpes zoster- l'herpes labiale, le bruciature, le lombalgie, per togliere gli ossiuri, per la segnatura del "sangue" ed altre segnature ...'. [ Continua la lettura e/o iscriviti ... ]

Dalla modifica dello stile di vita, al cambiamento di dieta, dai trattamenti sul corpo agli approcci di psicologia della salute, dall'uso di prodotti di origine naturale ai medicinali a basso rischio ... tutto questo ed altro ancora è CAM.

CAM (medicina complementare e alternativa ) è utilizzato da molti cittadini di tutta Europa come un complemento al trattamento convenzionale o come metodologia a sé stante.

Terapie CAM sono: agopuntura, medicina antroposofica, aromaterapia, ayurveda, chiropratica, fitoterapia, omeopatia, kinesiologia, massaggi, naturopatia, osteopatia, riflessologia, medicina tibetana e medicina tradizionale cinese, shiatsu, yoga, reiki ... tra gli altri.

Queste terapie utilizzano conoscenze, abilità e pratiche basate su teorie ed esperienze che sono state sviluppate in Europa, come l'omeopatia o la medicina antroposofica oppure appartengono ad altre culture. Al di fuori della loro cultura indigena e prese tutte insieme con i loro omologhi europei sono normalmente definibili in Europa come "medicina complementare e alternativa" (CAM).

Un rimedio sempre più popolare per i cittadini europei ...

Gli operatori sanitari compresi i medici che praticano la CAM si aggiungono ad un organismo già esistente di praticanti CAM in molti altri paesi.

CAM in Europa

Pochi paesi europei hanno politiche nazionali per la CAM. Diversi da quelli per i medicinali a base di erbe e omeopatici non ci sono regole europee in materia CAM. Variazioni nelle definizioni e categorizzazioni di terapie CAM rendono un regolamento una sfida, così come la scarsa conoscenza tra i responsabili politici del contributo potenziale delle CAM all'assistenza sanitaria.

Ci sono differenze sostanziali nel modo in cui è riconosciuta la CAM, praticata e regolamentata negli Stati membri dell'UE, con differenze ancora una volta tra le terapie CAM.

Una qualche forma di regolamentazione esiste in 18 dei 29 paesi UE e SEE, anche se ci sono notevoli differenze. EUROCAM e soprattutto la CAM medici associazione CAMDOC nonché l'organizzazione EFCAM praticanti stanno lavorando per promuovere la necessità di una norma di legge di tutti coloro che operano nel settore CAM nonché per la disponibilità di tutti i prodotti medicinali CAM.

CAM ha cominciato a ricevere una maggiore attenzione da parte della Commissione europea negli ultimi anni, con un finanziamento assegnato per la ricerca e più attività all'interno delle istituzioni tra cui un gruppo informale di interesse CAM all'interno del Parlamento europeo.

La Commissione europea ha avviato un dialogo regolare con le parti CAM e alcuni prodotti sono coperti dalla legislazione in vigore sia nei farmaci e nel campo alimentare. L'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) ha anche avviato le attività nel campo della CAM.

 

Conferenza CAM al Parlamento UE

 

Il 9 ottobre 2012 i membri del Parlamento europeo, gli operatori sanitari, pazienti e responsabili politici si sono riuniti in seno al Parlamento europeo per ascoltare e discutere le presentazioni sul valore aggiunto innovativo della medicina complementare e alternativa (CAM) per il settore sanitario europeo.

La conferenza è stata organizzata dalla EUROCAM cooperativa, che rappresenta diverse organizzazioni europee e internazionali per la medicina complementare e alternativa,

La voce unanime dell'Assemblea ha dichiarato che il potenziale della Medicina Complementare ed Alternativa (CAM) per mantenere la salute, prevenire le malattie e promuovere stili di vita più sani, contribuendo alla sostenibilità dei sistemi sanitari, non dovrebbe essere ignorato dall'Unione europea in un momento in cui la Sanità di ogni paese è sotto pressione tanto da fattori economiche quanto demografici.

E' emerso che in tutta Europa, almeno il 25% della popolazione usa la Medicina Complementare ed Alternativa (CAM), attualmente in gran parte pagando di tasca propria.

Eppure, nonostante l'utilizzo quotidiano da parte dei cittadini europei la CAM non ha ricevuto una vera e propria considerazione da parte delle istituzioni europee, nonostante un invito in tal senso da parte del Parlamento europeo già nel 1997.

Durante l'evento è stato riconosciuto che L'UE si trova ad affrontare una grave crisi economica che mette i sistemi sanitari degli Stati membri a forte rischio ed impone loro di riformare radicalmente la Sanità.

L'impatto dell'aumento della vita media, l'allarmante aumento delle malattie croniche, le spese sanitarie in crescita , il rischio di disuguaglianze di trattamenti e la carenza di forza lavoro nel settore sanitario sono tutti elementi che portano ad una sollecitazione di richieste di interventi comuni.

I deputati interventi hanno dichiarato di credere nell'importanza di un partenariato per l'innovazione della CAM che sosterrà la riforma dei sistemi sanitari per concentrarsi principalmente sulla prevenzione e integrazione nelle cure convenzionali in un modo tale da avere benefici immediati nei sistemi sanitari nazionali e per le persone in tutta Europa. La medicina complementare e alternativa può contribuire a promuovere un sano stile di vita più attento all'ambiente, con benefici significativi per la salute personale e sociale.

La Medicina alternativa e complementare ha la capacità di modificare il trattamento medico tradizionale, con l'adozione di una visione più globale sulla malattia e sulle sue conseguenze.

La ricerca ha dimostrato che milioni di pazienti in europa fanno uso della CAM per diverse malattie. D'altra parte, vediamo come diverso è lo status giuridico di riconoscimento in ogni paese.

Non molto è stato fatto finora a livello di UE. e all'unanimità è stato chiesto un più elevato livello di attenzione in tal senso e un invito all'Azione della Commissione di avviare una nuova iniziativa, in collaborazione con le parti interessate, per le norme relative alla licenza e l'uso di CAM prodotti medicinali in Europa e, in particolare, ad osservare i suggerimenti indicati nella comunicazione della Commissione per il 2008, in particolare che "la idoneità di un quadro giuridico distinto per i prodotti relativi ad alcune tradizioni che dovrebbero essere valutati%u201D.

Per me, questo è un elemento molto importante di vicinanza ai nostri cittadini, ha detto Alojz Peterle, Membro del Parlamento europeo e co-conduttore della manifestazione : "C'è una crescente domanda di terapie CAM in Europa. Noi, come i legislatori europei abbiamo bisogno per agevolare l'accessibilità sicura per queste terapie, di un quadro giuridico funzionante. La prossima strategia sanitaria dell'UE deve impostare un ruolo chiaro e maggiore per le terapie CAM in vista di una regolamentazione a livello europeo.

In tutta Europa ci sono almeno 300.000 praticanti CAM che si occupano di agopuntura, aromaterapia, fitoterapia, omeopatia, kinesiologia, naturopatia, massaggi, riflessologia, shiatsu, reiki, TCM etc...

Essi offrono alla persona un nuovo approccio alla salute con particolare attenzione al sostegno della persona nel mantenimento della salute stessa.

Questo può essere svolto su una base autonoma e / o in modi complementari alla medicina convenzionale.

Attualmente CAM è fornita principalmente privatamente, ma in una numero crescente di casi in alcuni paesi, è già attuabile in collaborazione con il medico convenzionale.

Fino all'80% dei cittadini degli Stati membri dell'Unione europea hanno utilizzato almeno una volta la medicina complementare e alternativa. E tuttavia, l'accesso alla CAM, con rare eccezioni è limitata a coloro che possono permettersi di pagare per questo.

Said Helle Johannessen, Professore di Studi Sociali di Salute e Medicina, Istituto di Sanità Pubblica, Facoltà di Scienze della Salute, Università della Danimarca meridionale ricorda a tutti i presenti che la Danimarca propone già un "Accesso equo alle cure sanitarie, comprese le CAM%u201D, e che la sostenibilità dei servizi sanitari richiede uno spostamento verso la promozione della salute e la prevenzione delle malattie.

Andrew Long, professore di Health Research Systems, Università di Leeds, Regno Unito ha concluso la conferenza sottolineando come la CAM può essere inserita nei piani di Sanità per il programma di crescita e le priorità economiche e di innovazione dell'Unione europea.

Il potenziale di crescita del settore Medicine complementari e alternative, sia in termini di PIL, sia per il risparmio per l'assistenza sanitaria, senza considerare i cittadini più in salute, per la forza lavoro coinvolta, fanno delle CAM una risorsa enorme ancora non utilizzata

Fonte :

http://www.ivaa.eu/?p=164

Fonte :

http://www.unaleggeperlemedicinenonconvenzionali.it/

 

RIDISTRIBUZIONE DI QUESTO MESSAGGIO

La ridistribuzione di questo articolo è incentivata !

Diffondete a condizione di lasciare inalterato il contenuto e le fonti.

Grazie.

Buon Natale a tutti,

Emanuel Celano

http://www.unaleggeperlemedicinenonconvenzionali.it/

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

POPOLAZIONE ITALIANA INTERESSATA ALLE MEDICINE NON CONVENZIONALI DIVISA PER REGIONI

DATO STATISTICO RELATIVO ALLA

POPOLAZIONE ITALIANA
INTERESSATA ALLE MEDICINE NON CONVENZIONALI

DIVISA PER REGIONI

 

FIRMA ANCHE TU PER UNA LEGGE POPOLARE

SUL RICONOSCIMENTO IN ITALIA

DELLE MEDICINE NON CONVENZIONALI

http://www.UnaLeggePerLeMedicineNonConvenzionali.it

 

SEGUE LA TABELLA DIVISA PER REGIONI,

IN ORDINE DI MAGGIOR NUMERO DI FIRME DI ADESIONE AL PROGETTO

http://www.UnaLeggePerLeMedicineNonConvenzionali.it


DATO STATISTICO RACCOLTO SULLA BASE DI 20.909 FIRME alla data del 2/2/12

 

Firme

Regioni

Popolazione

Percentuale Firme

3.688

LOMBARDIA

9.032.554

0.04 %

2.458

EMILIA-ROMAGNA

4.000.703

0.06 %

2.382

LAZIO

5.112.413

0.05 %

2.031

PIEMONTE

4.214.677

0.05 %

1.923

VENETO

4.527.694

0.04 %

1.591

TOSCANA

3.497.806

0.05 %

1.073

SICILIA

4.968.991

0.02 %

970

CAMPANIA

5.701.931

0.02 %

740

PUGLIA

4.020.707

0.02 %

724

SARDEGNA

1.631.880

0.04 %

708

LIGURIA

1.571.783

0.05 %

642

MARCHE

1.453.224

0.04 %

557

FRIULI-VENEZIA GIULIA

1.183.764

0.05 %

343

TRENTINO-ALTO ADIGE

940.016

0.04 %

311

ABRUZZO

1.262.392

0.02 %

306

CALABRIA

2.011.466

0.02 %

257

UMBRIA

825.826

0.03 %

76

VALLE D'AOSTA

119.548

0.06 %

76

BASILICATA

597.768

0.01 %

53

MOLISE

320.601

0.02 %

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

11-11-11 : GIORNATA ITALIANA DELLA LIBERTA' DI SCELTA TERAPEUTICA SECONDO UNA VISIONE OLISTICA

Il giorno 11 Novembre 2011 (11 - 11 -11) è dedicato alla Libertà di Scelta Terapeutica in Italia. Il percorso per il riconoscimento delle medicine non convenzionali ha seguito sino ad oggi un lungo iter parlamentare, senza giungere ancora alla creazione di un quadro normativo nazionale. Attualmente in Italia non è ancora giuridicamente riconosciuta la figura professionale del Naturopata e dell'operatore delle Discipline Bio-Naturali.

Per questi motivi, liberi cittadini, hanno deciso di creare un sito e raccogliere le 50.000 firme necessarie per presentare una proposta di Legge apartitica di iniziativa popolare, con una visione olistica dove le conoscenze di cura coesistono, non limitandosi alla mera tolleranza ma integrandosi con amore per il bene dell'uomo. Uomo inteso nella sua completa espressione : fisica, mentale e spirituale.

50.000 firme per la libertà di scelta terapeutica e la legittimità delle Medicine Non Convenzionali. Una proposta di Legge Popolare non vincolata o promossa da alcun Partito Politico, Ente o Società, senza secondi fini e che non è contro la Medicina Ufficiale.

In occasione della giornata italiana della Libertà di Scelta Terapeutica tutte le 17.200 persone che hanno già firmato si impegneranno nell’inserire una lettera in busta chiusa nella cassetta della posta dei loro condomini per sensibilizzarli su questo argomento e richiedere la loro firma. Si raccomanda di scrivere in grande sulla busta "MESSAGGIO IMPORTANTE" e di indicare il cognome della famiglia. Questo garantisce una lettura più efficace del messaggio che altrimenti verrebbe considerato semplice pubblicità.

Vai sul sito http://www.UnaLeggePerLeMedicineNonConvenzionali.it/ e partecipa a questo Progetto del 11-11-11 scaricando la lettera che si trova a questo indirizzo web : www.unaleggeperlemedicinenonconvenzionali.it/vittoria_11_11_11.pdf e ponendo subito la tua firma !

Grazie. Uniti è possibile. Insieme si vince !!!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli