Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


La vita sedentaria uccide il nostro corpo : scopri quali sono gli effetti

ATTENZIONE… La vita sedentaria uccide il nostro corpo danneggiando seriamente muscoli, organi, ossa e CERVELLO! Ecco cosa devi assolutamente sapere

Le abitudini di ognuno di noi variano in funzione delle esigenze personali e lavorative. Purtroppo non sempre possiamo avere una vita attiva e questo porta il nostro corpo
a “perire” di energie e slanci. Spesso ci sentiamo indeboliti, demotivati fisicamente e poco reattivi…

L’evidenza dimostra che stare molto tempo seduti è nocivo per la salute e favorisce lo sviluppo di malattie croniche, come il sovrappeso e il diabete di tipo 2 ma anche problemi alla circolazione sanguigna, alle ossa, ai muscoli e via dicendo!

 


Ovviamente la cause per il quale un individuo resta seduto sono varie: per lavoro. per pigrizia, per difficoltà motorie ecc.
Ma vediamo meglio i danni che derivano…

PROBLEMI ALLE ANCHE E DISTURBI ALLE GAMBE:

La posizione seduta è davvero deleteria per le nostre articolazioni.
– Infatti, stare troppo tempo seduti può provocare un irrigidimento ed accorciamento dei muscoli flessori dell’anca, limitandone i movimenti.
Per tal motivo, coloro che passano tanto tempo in questa posizione tendono ad avere un indebolimento generale, e ne caso delle persone anziane, ci sono frequenti cadute.
– Anche le gambe ne risentono molto. A causa della posizione assunta sulla sedia si ha un rallentamento della circolazione del sangue. Tale fattore non va sottovalutato in quanto genera serie disturbi come trombosi venose molto profonde, la formazione di vene varicose e dunque piedi gonfi e molto doloranti.


Ad esempio, quando ci alziamo in piedi, nel giro di 90 secondi vengono attivati i sistemi muscolari e cellulari, mediati dall’insulina, che regolano la glicemia, i trigliceridi ed il colesterolo.

E’ sorprendente come tutti questi effetti molecolari vengano attivati semplicemente portando il peso del corpo sulle gambe e diminuiscano drasticamente il rischio di diabete e obesità.

PROBLEMI AL CUORE

 


Stando molto tempo seduti il nostro organismo rallenta le sue funzione vitali, ovviamente in parte! Il cuore però, in questo caso ne risente abbondantemente. E’ stato osservato che coloro che hanno una vita sedentaria hanno più possibilità di ammalarsi di particolari patologie.


Sarebbe bene evitare una posizione seduta per lunghi periodi in quanto si potrebbero avere fenomeni di pressione e colesterolo elevati!

 

PROBLEMI AL PANCREAS


Stando seduti per lunghi periodi no riusciamo a smaltire prontamente il glucosio che è concentrato nel nostro sangue, in questo modo il pancreas è portato a produsse più insulina e dunque possiamo riscontrare seri problemi di diabete che a lungo andare diventano cronici.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]


Ecco perchè è importante fare passeggiate ed alzarsi di tanto in tanto. Il movimento è molto importante per ristabilire un naturale equilibrio in tutto il nostro corpo!

PROBLEMI AL CERVELLO

Stare troppo tempo seduti incide sulla sensazione di annebbiamento del cervello.


Questo è legato alla cattiva circolazione del sangue del nostro corpo. E’ fondamentale pompare sangue fresco e ricco di ossigeno soprattutto per il cervello. In questo modo resteremo sempre attenti e concentrati ma soprattutto saremo in grado di migliorare l’ umore.
Quando siamo sedentari per troppo tempo, tutto rallenta, compresa la funzionalità del cervello. Non è una condizione di cui ci rendiamo conto con facilità tuttavia è un meccanismo reale che accade e ci rende meno reattivi e più stanchi.
Proprio per questo motivo spesso andiamo in contro ad una carenza di concentrazione ed una pessima resa lavorativa!
In questi casi sarebbe buona cosa sgranchire le gambe e camminare un pò riattivando la circolazione!

PROBLEMI ANCHE CON IL COLLO

Spesso le persone sedentarie hanno la tendenza a soffrire di cervicale. Questo dovuto ad una cattiva postura assunta nell’arco della giornata! Non bisogna sporgere la testa, piuttosto è preferibile avvicinarsi al pc o al piano di lavoro. Se occorre indossate occhiali da vista o da riposo in modo da sforzare meno gli occhi rilassare il collo in tensione.
Cercate di avere una posizione parallela al piano di lavoro, se proprio dovete modificare la posizione è preferibile adattare gli occhi ma non il collo.

Occhio anche all’obesità…Questo è un problema sempre crescente che scaturisce dal poco movimento!

PROBLEMI ALLA COLONNA VERTEBRALE

 

Quando ci muoviamo, I dischi tra le vertebre si espandono e si contraggono come spugne, assorbendo sangue fresco e sostanze nutritive.
Quando siamo seduti per lungo tempo, i dischi sono schiacciati in modo non uniforme. Il collagene indurisce tendini e i legamenti intorno.

Questo genera maggiori rischi per un’ernia lombare.

 

Gli esercizi con i pesi sono utili e adatti per la maggior parte delle persone a prescindere dal livello di forma fisica. Inoltre, stare in piedi, per quanto più è possibile, alzandosi spesso dalla scrivania, agevola la capacità di replicare i modelli ancestrali di movimento.

Come afferma il dottor Joan Vernikos, il rimedio è semplice: “la chiave è quella di esercitare il corpo contro la gravità”.

https://www.salutecobio.com/troppo-seduti-uccide-muscoli-ossa-ecc

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Ancora nessun commento ...
Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Entra ora !