Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Herpes genitale. Il piu' efficace rimedio naturale per far scomparire le vescicole

L’herpes genitale è un’infezione molto diffusa i cui sintomi possono essere trattati efficacemente con i rimedi naturali fino alla totale scomparsa delle vescicole

 
L’herpes genitale è una malattia causata dall’infezione di due ceppi virali, l’Herpes simplex tipo 1 (HSV-1) e l’Herpes simplex tipo 2 (l’HSV-2). Ne è affetto circa 536 milioni di persone nel mondo, e nei paesi occidentali si stima che almeno il 25% delle donne adulte e il 20% degli uomini hanno l’herpes genitale. Di questi, l’85% non lo sa nemmeno!

La maggior parte dei casi di herpes genitale è causata dall’HSV-2. Tuttavia, una proporzione sempre maggiore di casi di infezione anogenitale da herpes è attribuibile all’HSV-1, maggiormente responsabile dell’herpes labiale.

 
L’infezione si trasmette sessualmente e può essere contratto anche alla nascita se la madre ne è affetta. L’herpes genitale provoca lesioni cutanee, come piaghe, localizzate nell’area vulvo-vaginale, sul pene, intorno all’ano, su natiche e cosce, caratterizzate da vescicole spesso dolorose. Altri sintomi associati all’infezione sono dolori diffusi e affaticamento.

E’ un’infezione trasmessa da pelle a pelle, ma non c’è bisogno di avere rapporti sessuali per provocare la raggiunta del virus sui genitali. Ogni forma di intimo contatto pelle a pelle è in grado di passare il virus, tra cui il contatto con piaghe sulle natiche o sulla bocca.

 
Il virus può vivere dormiente all’interno del sistema immunitario di una persona per tutta la vita, causando periodicamente bolle che scoppiano e si trasformano in piaghe aperte o ulcere prima della guarigione.

Poiché il virus dell’herpes è incurabile nel senso che rimane presente nell’organismo, la buona notizia è che è possibile impedire la formazione delle lesioni cutanee e quindi bloccarne la manifestazione.  La ricerca mostra infatti che la maggior parte dei pazienti con herpes genitale non hanno praticamente alcun sintomo, non sono consapevoli del fatto che lo hanno contratto e tengono il virus nel tratto genitale prima che esso provochi disagio. E ‘anche molto comune sperimentare un disagio una sola volta e poi mantenere il virus  in modo impercettibile nell’organismo, a volte per tutta la vita.

 
I sintomi dell’Herpes genitale
L’Herpes genitale colpisce in modo molto diverso da persona a persona, ma ci sono alcuni fatti generali riguardanti i sintomi comuni:

Di solito il primo focolaio di herpes genitale produce i sintomi più forti, e i sintomi da focolai successivi (che riattivano il virus) sono più miti.
Una persona appena infettata sperimenta il primo focolaio di solito entro 14 giorni dall’infezione. Le epidemie sono più comuni entro il primo anno di infezione e poi tendono a diminuire sostanzialmente col passare del tempo.
E ‘possibile contrarre sia HSV-1 e HSV-2, che potrebbero causare sintomi separati in diverse posizioni del corpo, in tempi diversi.
In entrambi i casi si formano delle vescicole sui genitali e/o glutei e/o cosce e/o vicino all’inguine. Le vescicole possono ulcerare ovvero sviluppare un rivestimento bianco e bruciare e causare un pò di dolore al contatto per un periodo di tempo prima della guarigione.
Se è causato dall’ HSV-1 ci saranno altri sintomi di una eruzione cutanea, come rossore o segni di rigonfiamento.
Negli uomini, l’herpes genitale di solito si manifesta principalmente sulla punta del pene e intorno alla zona circostante. Nelle donne, le piaghe di solito si verificano sulla vulva e la vagina.
Le fastidiose vescicole possono svilupparsi anche all’interno della cervice uterina e nell’uretra sia maschile che femminile e si accompagnano spesso all’ingrossamento dei linfonodi inguinali.
Altri sintomi sono quelli comuni ad una infezione virale ovvero: stanchezza, dolori e febbre.
Sfortunatamente, un effetto collaterale dell’herpes genitale causata dal virus HSV-2 è che alcune persone sviluppano una maggiore suscettibilità a virus futuri, compreso il virus HIV. Infatti l’infezione da HSV-2 ha dimostrato raddoppiare il rischio di contrarre l’infezione da HIV attraverso la trasmissione sessuale.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

I medici convenzionali utilizzano spesso determinati farmaci per aiutare a mantenere i focolai di herpes genitale al minimo e per ridurne la durata e la gravità quando accadono. Questi possono includere analoghi nucleosidici e farmaci antivirali, quali aciclovir, famciclovir e valaciclovir, che lavorano per controllare i focolai e ridurre il rischio di trasmissione, ma di solito devono essere presi una volta al giorno (per sempre) e non sono al 100% efficaci.

Dieta per l’herpes genitale
E’ possibile fare attenzione alla propria alimentazione scegliendo di mangiare alcuni cibi che favoriscono la scomparsa dell’herpes genitale:

Dieta ricca di Lisina. Studi clinici e ricerche hanno dimostrato che una dieta ricca di lisina aiuta a controllare i focolai dell’herpes genitale. La lisina è infatti un amminoacido che impedisce la comparsa delle vescicole. I cibi più ricchi di lisina sono:

Yogurt
Carne bianca
Legumi
Evitare inoltre le fritture e le grigliate che distruggono la lisina nei cibi, meglio cotture al vapore.

Evitare cibi ricchi di Arginina. L’arginina è un amminoacido che sembra promuovere la replicazione dell’herpes genitale dato che il virus sintetizza proteine molto più ricche di arginina rispetto a quelle umane. I cibi ricchi di arginina sono:

Arachidi, noci, nocciole e frutta secca in genere
Zuccheri raffinati
Cioccolato
Semi di zucca e di sesamo
Soia
Rimedi naturali per l’herpes genitale
1. Praticare Sesso Sicuro. Non c’è alcuna cura definitiva per l’herpes genitale (causato da HSV-1 o HSV-2), che si sviluppa attraverso il contatto diretto. La probabilità di trasmettere il virus  a qualcun altro è più alta nel corso di un periodo di malattia quando i sintomi sono presenti, ma è anche possibile diffondere il virus quando si è asintomatici (non si hanno sintomi evidenti). Evitare il sesso o qualsiasi tipo di contatto intimo se sono presenti sintomi o piaghe (un’ulcera, gonfiore, ecc). Se si è infetti, il sesso sicuro è fondamentale per proteggere il  partner; la ricerca mostra che quando i partner evitano il sesso durante i focolai attivi, o se usano il preservativo, vi è un generale abbassamento del rischio di trasmissione (solo dall1 al 10% a seconda del sesso del partner e della sua storia medica).

2. Potenziare il sistema immunitario. Anche quando ci si infetta con l’herpes genitale, i sintomi dipendono dal sistema immunitario di ognuno. I sintomi variano notevolmente a seconda di quanta “diffusione virale” permette il sistema immunitario di una persona, cioè quanto velocemente il corpo può combattere gli effetti del virus e può superare o prevenire i sintomi. Molte persone sono infettate con entrambi i tipi di herpes virus, ma non mostrano alcun segno o sintomo – perché sviluppano una forte risposta immunitaria nei primi anni di vita o dopo che sono diventati sessualmente attivi. Quali sono alcuni modi per  migliorare la funzione immunitaria generale?

https://www.dionidream.com/herpes-genitale-rimedi-naturali/

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Ancora nessun commento ...
Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Entra ora !