Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


GAMBE E METAMEDICINA : il corpo ha il suo linguaggio

il corpo ha il suo linguaggio e le sue "malattie" sono i suoi!

(Il nostro corpo è un organo intelligente, e i suoi messaggi sono i sintomi che noi consideriamo malattie.. ma se riusciamo ad ascoltare il suo messaggio, forse sapremo andare verso la nostra strada nei migliori dei modi, e il corpo produrrebbe meno sintomi… Considerando messaggi le malattie, cambia anche il nostro atteggiamento verso di noi e di esse...
Comunque qui metterò qualcosa che potrà forse far capire..dato che tutto è collegato in noi… anche questo potrebbe aiutarci, la nostra mente ci può servire! ( ciò che il corpo produce in negativo... fra virgolette... lo può trasformare in guarigione!)
Metto qualcosa, lo ripeto, e non tutto... perchè ogni persona è a se ed ogni persona vive la vita diversamente... ma qui ci sono cose che possono aiutare a capire... Daniela Cassettari)

se dovrò cancellare toglierò... ma se mi fate domande risponderò con le mie parole.... grazie e piu avanti magari scriverò tutto con le mie parole...


OGNI SINTOMO è UN MESSAGGIO (dalla metamedicina di Claudia Ranville*ogni sintomo è un messaggio* edizione Amrita)


LE GAMBE..
Le gambe rappresentano la capacità di andare avanti. Il male di gambe spesso è collegato alla paura di procedere verso situazioni nuove.


EDEMA ALLE GAMBE…L’edema alle gambe è un rigonfiamento diffuso del tessuto sottocutaneo per infiltrazione del liquido sieroso. Spesso nasce dall’impressione di essere limitati nel nostro desiderio di andare avanti; ad esempio, mi piacerebbe cambiare lavoro ma non ne ho i mezzi o non possiedo i diplomi necessari. Ci si può anche sentire limitati da una persona o dall’ambiente circostante, oppure dal tempo: possiamo avere le gambe gonfie alla fine della giornata perché smettiamo di pensare a tutto ciò che ci rimane da fare, proprio quando bisogna andare a dormire.
Es: M.Elena soffre di male alle gambe con edema. Dirige un importate centro contabile, e da più di sei mesi lamenta male alle gambe con edema che attribuisce ai pavimenti di ceramica del suo posto di lavoro. In terapia, salta fuori che è diventata ragioniera per realizzare il sogno di suo padre, il sogno di lavorare con la camicia bianca in un grande ufficio. Lui era stato meccanico per quasi tutta la vita perché non aveva potuto permettersi di accedere agli studi superiori, sicchè aveva fatto tutti i sacrifici possibili per dare questa possibilità ai figli.
M.Elena sogna di fare la ballerina, ma ha troppa paura di deludere il padre, di sentirlo dire che tutti i soldi spesi per farla studiare sono stati inutili. Si sente incapace di lasciare il proprio impiego, altamente renumerativo. Sa che, agli inizi, dalla danza non potrà trarre lo stesso guadagno, sicchè si sente limitata nel desiderio di procedere verso ciò che le sta più a cuore. Per osare essere se stesa e realizzarsi, M. elena dovrà riconoscere che quello che il padre voleva soprattutto per lei era che fosse felice, e che era con questo intento che le aveva pagato gli studi. Inoltre dovrà smettere di ascoltare la paura di andare avanti, e avere fiducia nella vita.
Richard Back diceva: NON TI VIENE MAI DATO UN SOGNO SENZA IL POTERE DI REALIZZARLO.>>Se desiderava tanto fare la ballerina, vuole dire che ne aveva la capacità. La sua esperienza di contabile, direttrice di un Centro importante, avrebbe potuto servirle per aprire una scuola di danza tuta sua, e questo la motivò a passare all’azione. Lo fece gradatamente, passando al lavoro part-time per seguire dei corsi di formazione di danza; il mal di gambe e l’edema scomparvero.
Domande che ci possiamo fare:
--HO PAURA DI AVENZARE VERSO UNA SITUAZIONE NUOVA?
--HO PAURA DI NON FARCELA, CHE MI MANCHI IL TEMPO?
--SE AVESSI TUTTI I SOLDI DI CUI HO BISOGNO E ANCHE DI PIU' CHE COSA FAREI?

FLEBITE.
E’ l’infiammazione di una vena con formazione di un coagulo occludente, esprime come tutta la nostra gioia sia bloccata al punto da non aver più voglia di avanzare. Può darsi che riteniamo gli altri responsabili di questa assenza di gioia, il che ci mette in collera, ci frustra, perché la nostra aspettativa è di ricevere sostegno, incoraggiamento, comprensione da parte loro.
-- HO VISSUTO UNA DELUSIONE RISPETTO A Ciò CHE MI ASPETTAVO?
-- PUO’ RIGUARDARE IL MATRIMONIO, LA NASCITA DI UN FIGLIO, UN NUOVO POSTO DI LAVORO, UN VIAGGIO CHE SOGNAVO DA ANNI, ECCETERA…

VARICI.
Le varici sono il risultato della dilatazione di una vena.
Quando la vita e la gioia ristagnano nelle nostre vene, possono comportare la dilatazione perché la vita ci sembra senza fascino. Niente si smuove come piacerebbe a noi; può essere che il senso di disagio sia collegato al piano affettivo, perché aspettiamo che l’altro si manifesti, oppure al piano professionale, che troviamo monotono.
-- CHE COSA MI HA DELUSO NELLA VITA?
-- QUALE ATTEGGIAMENTO POSSO ADOTTARE PER NON VIVERE Più DI DELUSIONI?

CELLULITE.
Si tratta di un infiammazione del tessuto cellulare sottocutaneo, caratterizzata da una suddivisione ineguale del grasso e da una edema(ritenzione d’acqua e tossine nei tessuti della nuca, della schiena, dell’addome, dei glutei e delle gambe) quasi sempre è collegata a ciò che del nostro passato, tratteniamo.
-- QUALI SONO I RIMPIANTI, I DOLORI, LE PAURE O I RISENTIMENTI DEL PASSATO CHE MIIMPEDISCONO DI ANDARE AVANTI?
(per esempio la paura dell’abbandono può indurmi a trattenermi nel mio modo di essere, per timore di non piacere all’altro e di provocarne l’allontanamento. Questa paura può causare stitichezza, che favorisce la formazione di cellulite. Liberandomi di queste paure che sono in risonanza con il mio passato e che mi inducono a trattenermi, favorisco una migliore eliminazione.

ASCESSO ALLA GAMBA.
Si tratta di un ammasso di pus che forma una tasca entro un tessuto o un organo. Qasi sempre risulta da una collera che ribolle da un certo tempo. Se localizzato alla gamba, può tradurre la collera nel sentirsi trattenuti in qualcosa che desideriamo intraprendere; Può riguardare certe trasformazioni alla nostra abitazione, gli studi, un viaggio, un nuovo impiego, eccetera…
-- SONO IN COLLERA CON UNA PERSONA O UNA SITUAZIONE CHE MI FRENA E MI BLOCCA NEI MIEI DESIDERI PROCEDERE OLTRE?

 

IL GINOCCHIO

Il ginocchio è un'articolazione importante: rappresenta la capacità di piegarsi, inclinarsi, quindi la flessibilità. Un dolore al ginocchio denota testardaggine, il rifiuto di piegarsi alle idee altrui.
GINOCCHIA CHE NON SI PIEGANO.La mancanza di flessibilità perchè siamo convinti di aver ragione può tradursi inuna difficoltà nel piegare le ginocchia.
Es: Luisa ha un ginocchio che da anni non si piega, Ha subito unintervento chirurgico che ha dato molto sollievo. In terapia scopriamo che Luisa nonha mai accettato il patrigno e il posto che costui aveva occupato accanto a sua madre. quando comprende che quell'uomo l'aveva sempre amata, a modo suo, e che era stato una nota di sollievo nella vita di sua madre, lo perdona ed è pronta a inchinarsi davanti all'autorità che rappresenta. Il suo ginocchio recupera la flessibilità.
In quasi tutte le religioni, inginocchiarsi rappresenta un atto di umiltà.
--Mi sono forse convinto di aver accettato una data situazione o decisione, quando in realtà ho semplicemente abdicato per salvare la faccia o per buona pace?( questa è la domanda da farsi)

GINOCCHIA MOLLI--Sono troppo facilmente influenzabile, troppo flessibile?
--Mi succede di non attenermi abbastanza alle mie idee?

GINOCCHIA INTORPIDITE
--Mi convinco da solo che la situazione non mi distrurbi, e mi inchino davanti a ciò che è stato deciso mentre in realtà non mi piego ad esso?

ARTRITE O ARTROSI DEL GINOCCHIO.--Alimento un senso di critica o di collera per una persona o una situazione davanti a cui ho dovuto abdicare?

ACQUA NELLE GINOCCHIA--C'è qualcuno, fra le persone che mi stanno atorno, che vuol sempre aver ragione, il che mi fa sperimentare la collera?

FERIRSI AL GINOCHIO-- Mi sento colpevole di voler sempre avere ragione?

LA ROTULALa rotula è un osso mobile che si trova nella parte anteriore del ginocchio. Aver male alla rotula significa spesso mancanza di flessibilità nei confronti di un autorità o di una legge in vigore. Rompersi la rotula in molti casi è legato a una ribellione davanti ad un'autorità alla quale rifiutiamo di piegarci.
--A che cosa o davanti a chi mi rifiuto di piegarmi?

 

I POLPACCI

I polpacci sono il motore delle gambe; rappresentano la nostra capacità di avanzare rapidamente. Aver male ai polpacci produce spesso i l cosiddetto "crampo del corridore", legato all'impressione ch ele cose vadano troppo in fretta: vogliamo mettere loro dei freni. Può anche darsi che ci preoccupiamo perchè un dato progetto non avanza abbastanza in fretta.
--Mi sento spinto ad avanzare inuna direzione che non mi piace?
--Ho paura che mi manchi il tempo?
--Ho l'impressione che le cose vadano troppo in fretta? Ad esempio, ho conosciuto un uomo poche settimane or sono, e già mi parla dimatrimonio.

LE CAVIGLIE
Le caviglie permettono la rotazione del piede. rappresentano la flessibilità relativamente a cambi di orientamento.

DOLORI ALLE CAVIGLIE
Sono molto spesso collegati all'impressione di trovarci bloccati, trattenuti o scoraggiati nell'avanzare verso una direzione che ci sta a cuore. Possiamo avere l'impressione che gli altri ci metano i bastoni fra le ruote. A meno che non siamo noi ad aver paura di avanzare verso una nuova direzione. Ad esempio, un trasloco che incombe, un procedimento di divorzio che bisognerà incominciare, ecc...
--Cosa mi impedisce di andare nella direzione che desidero?
--come posso superare questa difficoltà?

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

FERIRSI ALLE CAVIGLIEQuesto genere di ferita spesso è collegato a un senso di colpa nei confronti della direzione presa. Se ci feriamo mentre giochiamo o ci divertiamo, è possibile che non ci concediamo mai il tempo per divertirci, di fare qualcosa per nostro piacere; vuoi perchè abbiamo visto i nostri genitori che non si fermavano mai, vuoi perchè pensiamo a tutto ciò che resta da fare mentre ci concediamo il tempo di divertirci.
..Mi sono sentito colpevole di avanzare nella direzione scelta senza tenere conto degli altrio delle loro racomandazioni?
--Mi sono sentito inferiore, soprattutto se dico o penso:>Non gli arrivo neppure ale caviglie<<?

DISTORSIONE ALLA CAVIGLIALa storta o la distorsione esprimono quasi sempre un rifiuto a conformarsi a una direzione che ci viene imposta.
..Ho voluto tagliare i ponti con l'autorità di..?
--Ho l'impressione che qualcuno voglia "controllarmi"?

CAVIGLIE CHE SI GONFIANO
--Mi impedisco di avanzare nella direzione verso la quale aspiro?

 

I PIEDI
I piedi rappresentano il nostro avanzare nella vita. In india i piedi dei grandi maestri sono venerati, perchè di fatto in tal modo si onora il loro progresso spirituale. I piedi e la camminata esprimono il modo in cui una persona avanza nella vita.(qui si può dire molto come per la riflessologia .. nel nostro piede ci sono moltissimi messaggi, specialmente nelle impronte.. ma io so poco)

DOLORE AI PIEDI
Il dolore ai piedi è spesso collegato con l'impressione di non andare avanti, di rimanere "sul posto". possiamo sentirci bloccati in ciò che desideriamo fare. Le persone anziane, che vivono inun ospizio, hanno spesso l'impressione di andare avanti senza peraltro avere una destinazione.
--ho l'impressione di girare in tondo, di non avere più uno scopo nella vita?

TRASCINARE I PIEDI
Può essere segno di timidezza, ma anche indice del fatto che non possediamo il gusto di avanzare nella vita.

CAMMINARE CON I PIEDI VOLTI VERSO L'INTERNO..denota una natura introversa e il rifiuto di crescere; si tratta di qualcuno che vorrebbe rimanere bambino in eterno.

TOGLIERSI PEZZETTI DI PELLE DA SOTTO I PIEDI
Questo fenomeno è spesso collegato a un senso di vergogna, di non-accettazione di sè. vorremmo essere qualcun'altro , pensiamo di non farcela csì come siamo ora, e vorremmo cambiare pelle.

PIEDI GONFI
L'edema è spesso collegato all'impresione di sentirsi bloccati, limitati.
--Mi impedisco di andare avanti?
--Mi sento limitato in ciò che faccio nella vita?

VERRUCHE PLANTARI.
Si tratta di piccolissimi tumori dell'epidermide, isolati oppure a strati. Spesso sono legati a un fenomeno di rimpianto. Se si trovano sul lato destro del piede riguardano una situazione che può essere legata al padre, mentre se sono sul lato sinistro può trattarsi di un rimpianto legato a una situazione passata, che può essere collegata alla madre.

PIEDI PIATTI
I bambini che nascono con i piedi piati hanno spesso una mamma che non si è sentita abbastanza sostenuta durante la gravidanza. Tuttavia, può esserci un legame con ciò che quest'anima ha vissuto prima del concepimento. Questi bambini cominciano la vita sentendosi a loro volta insufficentemente sostenuti (spesso dal padre) e a seconda di ciò che vivranno in seguito, questo problema potrà scomparire o amplificarsi.
--Ho bisogno di venire rassicurato, sostenuto, in ciò che voglio intraprendere?

IL TALLONE
Il tallone rappresenta le radici, la base, la struttura su cui poggiamo per meglio avanzare nella vita.

DOLORE AL TALLONE.
Molto spesso è connesso alla sensazione che ci venga a mancare la terra soto i piedi.
Ad es: il mio lavoro non mi piace più, ma non vedo cos'altro potrei fare; una situazione di dipendenza finanziaria nei confronti di un'altra persona per quello che riguarda le mie necesità di base può anche creare quell'insicurezza che si manifesta con il male al tallone.
--Ho l'impressione che mi manchi la terra sotto i piedi?
(questo può riguardare tanto l'aspetto materiale quanto quello affettivo: es.. quest'impresione può essere creata dal fatto che la mia famiglia sia stata decimata.)

 

LE DITA DEL PIEDE

Se i piedi rappresentano il nostro avanzare nella vita, le loro dita rappresentano il nostro modo di avanzare verso il futuro.

L'ALLUCE Rappresenta la nostra personalità.

ALLUCE VALGO...comunemente detto "cipolla". E' una deviazione del primo osso metatarsale e dell'alluce. Colpisce coloro che hanno difficoltà a prendere il proprio posto, perchè si sentono obbligati a soddisfare i desideri e le aspettative altrui. Ad esempio, la donna che si crede in dovere di occuparsi sempre dei suoi nipotini, quella che si sente obbligata a prendersi cura dei genitori anziani, eccetera.
--Metto da parte la mia pesonalità per paura dell'opinione altrui?

L'INDICE Rappresenta la direzione nella quale intendiamo andare.
Se è ben diritto, la persona sa dove sta andando, e denota determinazione; se invece non è diritto, può indicare indecisione rispetto alla direzione seguita o da seguire.

IL MEDIO...è collegato alla sessualità e alla creatività.

L'ANULARE..riguarda l'affettività.

IL MIGNOLO..rappresenta l'ascolto interiore.

http://modestina.yu ku.com/topic/1827/ogni-sintomo-un-messaggioil-corpo-parla-LE-GAMBE#.V_tRJuCLS70

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Ancora nessun commento ...
Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Entra ora !