Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Consigli naturopatici per questo periodo di inquinamento

Consigli naturopatici per questo periodo di inquinamento

  • -tenere sotto controllo il ph del sangue che con l’inquinamento rischia di andare verso “l’acidosi” con BASENPULVER BUSTINE della Pascoe in farmacia (ci sono anche le cartine per far il test dell’urina)  o il BICARBONATO, infatti il basenpulver e’ fatto di bicarbonati ed  e’ utile anche quando siamo ammalati e abbiamo la febbre. Il Basenpulver e’ piu’ pratico e puoi fare il test ma il principio attivo e’ lo stesso.
  • -semi di pompelmo….dico semi e non il pompelmo….pompelmbiotic della farmaderbe
  • -mettere nell’acqua 2 gocce di olio essenziale purissimo di limone o pompelmo e berlo lungo la giornata a sorsi
  • -avere un depuratore di acqua in casa e bere acqua la piu’ possibile pulita e senza troppi residui fissi (es: plose, lauretana,monte rosa etc…)
  • -tenere la flora batterica sotto controllo con probiotici …efficace il KEFIR DELLA BIONOVA ( da naturasi)che non da acidita’ ed e’ molto efficace
  • -aggiungere ai detergenti per le mani (e  anche nel sapone per gli indumenti) olio essenziale di RAVENSARA AROMATICA del madagascar che e’ purissimo dal nostro aromaterapeuta,Perche’ e’ un potente antivirale
  • -aggiungere o acquistare per la pulizia intima detergente biologico con dentro olio essenziale purissimo di PALMAROSA DEL MADAGASCAR CHE E’ UN ANTIBATTERICO E ANTIFUNGINEO POTENTE Riequilibra la flora batterica intestinale, utile in caso di coliche gastrointestinali;
  • - bere a piccoli sorsi un bicchiere di tisana con 1 cucchiaino di sciroppo di acero in cui si sono emulsionate 2 gocce di palmarosa

 

SE VOLETE LI TROVATE QUI: http://www.spaziosacro.it/naturalstore/oli-essenziali

Non lo diciamo perche’ ci guadagniamo qualcosa ! e’ un carrello con fini umanitari !

Poiche’ negli ortaggi ora c’e’ meno clorofilla

Aggiungere 30 gg. In un bicchiere d’acqua di CLOROFILLA della ditta SIMUL in farmacia.  Il magnesio contenuto nella clorofilla è essenziale per oltre trecento diverse funzioni biologiche,

alcune delle quali sono evidenziate nella tabella che segue.

 

 

######################

BENEFICI DEL MAGNESIO, RISO VENERE, ACEROLA E IMMUNAGE

######################

ALCUNI BENEFICI DEL MAGNESIO (anche nell’ AXIMAGNESIO della pegaso )

Aiuta a regolare il Ph del sangue, il battito cardiaco, la trasmissione degli impulsi nervosi, e la produzione di energia cellulare.Stimola l'attività immunitaria dei globuli bianchi (fagocitosi).Ritarda lo sviluppo dei batteri.Protegge dalle radiazioni dei raggi X, delle microonde, etc.Aiuta a rimuovere dall'organismo i metalli pesanti.

Aiuta a disintossicare il fegato ed altri organi.Riduce gli odori corporei.Dà sollievo alle ulcere.Contribuisce alla cura di undici tipi di malattie della pelle Inoltre la clorofilla stimola l'attività cellulare e la riparazione dei tessuti. Per questo è essenzialenella dieta per guarire le ferite e per riparare i tessuti danneggiati da sostanze tossiche, soprattutto nella pelle. Purtroppo la dieta della maggioranza degli americani è carente anche per quanto

riguarda i “cibi verdi” che forniscono questo nutriente essenziale. Piuttosto che mangiare un chilo di

spinaci al giorno, si può semplicemente aggiungere qualche grammo di clorofilla concentrata.

Ed una delle migliori fonti di clorofilla concentrata è l’Alga spirulina.

E mangiare quotidianamente RISO VENERE che e’ aiuta grandemente nelle allergie di qualsiasi tipo ed e’ molto mricco del complesso della vitamina B

VITAMINA C  ACEROLA 500  masticabile della ditta LONG LIFE  che aumenta le difese immunitarie

IMMUNAGE della ditta Named , per lo stesso motivo

Come raccomando testate sempre prima la vostra possibilita’ di essere allergici anche a sostanze naturali! Cosa possibile.

 

 

#####################

UN AIUTO ANCHE DAL POMPELMO

#####################

Aggiungo per chi non avesse letto tutte le informazioni :

POMPELMO: Il Super Alimento in grado di eliminare 800 tipi di BATTERI e oltre 100 FUNGHI.Scopri di più

Il pompelmo (Citrus paradisi) è l’unico agrume che si suppone non provenga dall’Asia sudorientale, ma dall’America Centrale. Si dice sia stato scoperto nel 1750, probabilmente a Barbados o alle Bahamas. In realtà è plausibile che da questi luoghi sia stato portato in Florida, ma sembra alquanto strano che da lì abbia potuto raggiungere anche il Mar Mediterraneo.


Il pompelmo è un frutto dalle molteplici proprietà, esso è considerato un alimento salutare che può aiutare a sconfiggere batteri e funghi, i quali possono attaccare l’equilibro del nostro stesso organismo! Molto importanti sono i semi di pompelmo: fondamentali alleati naturali per la salute tutti da scoprire. Dai semi di pompelmo viene ricavato un estratto considerato particolarmente benefico per la cura naturale della salute, dalle numerose applicazioni. Un concentrato di benessere che non a caso viene definito spesso “farmacia tascabile”. E’ stato confermato l’utilizzo dei semi di pompelmo nei casi di ulcera gastrica; un recente studio a Cracovia ha dimostrato l’efficacia della polvere di semi di pompelmo nella riduzione di ulcera gastrica sui ratti da laboratorio. 

L’estratto di semi di pompelmo viene considerato come un potente antivirale e battericida. Presenta un elevato quantitativo di sostanze in grado di contrastare le malattie, di antiossidanti e di fitonutrienti denominati bioflavonoidi. 

Il pompelmo rappresenta un prezioso alimento disinfettante e stimolante dell’apparato digerente, per questo motivo se ne consiglia l’assunzione a fine pasto, soprattutto se abbondante. L’olio essenziale ricavato dalla buccia viene utilizzato anche per stimolare la circolazione sanguigna, depurare il sangue e combattere la ritenzione idrica. 

Un ruolo altrettanto importante lo ha il frutto stesso…Esso infatti è ricco di fibre e di vitamine A, B,e C e soprattutto flavonoidi, potenti antiossidanti che aiutano il fegato e prevengono l’insorgere di malattie cardiovascolari; il flavonoide più abbondante presente nel pompelmo è la naringenina, che è un prezioso antiossidante e antitumorale. Oltre alla naringenina il pompelmo contiene anche una sostanza chiamata limonene, con proprietà antitumorali. 

Esso possiede proprietà antivirali e antimicotiche, unite alla capacità di contrastare numerosi virus e batteri, tra cui l’E.Coli. Si è inoltre dimostrato efficace nella pulizia di strumenti chirurgici. Uno studio pubblicato tra le pagine del Journal of Alternative and Complementary Medicine ha evidenziato la capacità dell’estratto di annientare oltre 800 tipologie di virus e batteri, 100 ceppi di funghi e un vasto numero di parassiti. Utilizzi dell’estratto di semi di pompelmo. 

Il succo di pompelmo inoltre per la carenza di zuccheri e il suo bassissimo apporto calorico circa 26 per 100 g è indicato per le persone affette da diabete. 
L’assunzione di pompelmo è suggerita in casi di inappetenza, alimentazione degli anziani, difficile digestione, disturbi del fegato, insufficienza renale, capillari fragili, ed infezioni polmonari. 
Per le sue proprietà il pompelmo è un alimento indicato a fine pasto per le persone in sovrappeso, in quanto accelera la trasformazione dei grassi in energia. Se assunto in dosi corrette insieme alla caffeina, diventa un ottimo analgesico con poche controindicazioni. 
Nel pompelmo troviamo sali minerali come calcio, fosforo, potassio, magnesio, zolfo, sodio, cloro, ferro, rame. La buccia contiene oli essenziali come il limonene, il citrale ed il pinene che svolgono un’azione antidepressiva. 

FONTI: http://naturamorevole.blogspot.it/2014/11/pompelmo-i-suoi-estratti-sono-efficaci.html

 

 

####################

LIMONE E BICARBONATO

####################


LIMONE E BICARBONATO – SOLUZIONE TROPPO ECONOMICA LA SANITÀ TACE

IL BICARBONATO DI SODIO E’ UNO DEI PIU’ POTENTI ALCALINIZZANTI. Otto Heinrich Warburg, premio Nobel nel 1931 per la sua tesi “La causa principale e la prevenzione del cancro”, ha dichiarato:

Le cellule tumorali vivono in un ambiente estremamente acido e privo di ossigeno. Le cellule sane vivono in un ambiente alcalino, ossigenato, consentendo il funzionamento normale, privare una cellula del 35% di ossigeno per 48 ore può probabilmente innescare un processo canceroso. Le sostanze acide respingono ossigeno, mentre le sostanze alcaline lo attraggono. Le cellule tumorali sono anaerobiche (non respirano ossigeno) e non possono sopravvivere in presenza di alti livelli di ossigeno. Invece la GLICEMIA sopravvive fino a quando l’ambiente è privo di ossigeno. I tessuti tumorali sono acidi, mentre i tessuti sani sono alcalini, quindi il cancro non sarebbe altro che un meccanismo di difesa che hanno alcune cellule del corpo per sopravvivere in un ambiente privo di ossigeno e alcalinità. La dr. Elisabetta Izquierdo : “Io sono un medico e mi rifiuto di credere che radio e chemio terapia siano gli unici strumenti per debellare il cancro”.

IL BICARBONATO UMILE COMPOSTO E MOLTO A BUON MERCATO, secondo recenti e sorprendenti ricerche farmaceutiche può curare il cancro. E non solo, allevia molto significativamente anche gli effetti secondari negativi della chemioterapia. La “soluzione” della medicina organizzata per il cancro si basa su tre procedure molto rischiose e altamente invasive la chirurgia, la chemioterapia e la radioterapia. La soluzione può essere nel kit del vostro bagno.Dose Consigliata: 1/2 litro di acqua + succo di 3 limoni + 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio. Prendere a stomaco vuoto al mattino, può essere suddivisa in due dosi durante il giorno, ma non tra i pasti. È meglio prenderla ogni giorno, anche quando la malattia è sparita, perché tutti i tumori possono tornare, ed è importante prevenire. Nel suo libro, “Vincere la guerra al cancro“, il suo autore – il dottor Mark Sircus – affronta la questione del bicarbonato di sodio che aiuta a salvare innumerevoli vite ogni giorno. Il bicarbonato di sodio è noto come antico metodo per accelerare il ritorno a livelli normali di bicarbonato nel corpo. E’ inoltre economico, sicuro, e forse potrebbe essere la medicina più efficace a disposizione contro il cancro. Il Bicarbonato di sodio dà al corpo una forma naturale di chemioterapia che uccide efficacemente le cellule tumorali senza gli effetti collaterali devastanti evitando anche i costi della chemioterapia convenzionale.

 

DAL MOMENTO CHE NESSUNO SI PUO’ ARRICCHIRE E FARE UN SACCO DI SOLDI con qualcosa di così semplice, nessuno lo promuove e quindi manca il supporto per essere studiato e sperimentato.La comunità medica ha voltato le spalle Dr. Simoncini e ad altri colleghi, perché, da onesto specialista oncologo, ha rifiutato di utilizzare i metodi convenzionali per i suoi pazienti che decidono di farsi somministrare cure a base di bicarbonato di sodio, curando con impressionante successo nel 99 per cento dei casi il cancro al seno. Il cancro della vescica può essere curato in breve tempo, completamente e senza chirurgia, chemio o radioterapia, utilizzando solo un apparato di infiltrazione locale (simile ad un catetere) per infondere bicarbonato di sodio direttamente nella zona infetta del seno o della vescica, ma può anche essere consumato per via orale. Il bicarbonato di sodio applicato ai tumori alla fine li fa scomparire rapidamente, che molti dei trattamenti chemioterapici attualmente includono bicarbonato di sodio, con la scusa che “aiuta” a proteggere i reni, il cuore e il sistema nervoso del paziente è un dato di fatto. Ed è stato già stabilito che la somministrazione di chemioterapia senza bicarbonato può uccidere il paziente. Così, quando sentiamo parlare sui “successi” della chemioterapia è proprio il bicarbonato di sodio che agisce, non solo per fermare metastasi ma anche per ridurre al minimo gli effetti collaterali dannosi della tossicità chemioterapica. Inoltre non esistono studi per separare gli effetti del bicarbonato di sodio dagli agenti chemioterapici tossici.

 

>Fonte< Redatto da Pjmanc: http://ilfattaccio.org

 

 

#################

RAVENSARE AROMATICA CONTRO STRESS E ANTIVIRALE

##################

Ravensara Aromatica  del madagascar

indicata come tonico, antistress, .. ottimo antivirale

In Malgascio in effetti vuol proprio dire "foglia buona" date le sue innumerevoli qualità ed impieghi e la buona tollerabilità cutanea, che permette di essere utilizzato poco diluito anche sui bambini.

E' un olio che può essere considerato una panacea, e che possiamo provare a tenere a portata di mano soprattutto dall'autunno in poi, quando i primi sintomi di raffreddamento cominciano a fare capolino, è un ottimo antinfluenzale e ha un'attività espettorante, valido quindi anche in caso di bronchiti, tosse, sinusiti ...
Si possono anche frizionare 3 gocce emulsionate con poco olio vegetale tipo baobab sul petto oppure come una sorta di vaccino naturale usato in prevenzione tutti giorni massaggiando 3 gocce sulle piante dei piedi.

E' la nostra GUARDIA del CORPO .. che ci aiuta a difenderci dalle aggressioni!

Permette inoltre di inibire i mediatori dell'infiammazione, ricostruisce il sistema immunitario e combatte le infezioni linfatiche, utile quindi anche nel drenaggio e nella ritenzione idrolipidica (ottimo nei casi di cellulite in associazione con olio essenziale di Lemongrass e/o Pompelmo).

Se vogliamo invece lasciare un po' delle fatiche accumulate sia fisiche che nervose possiamo allora pensare di fare un bel bagno defatigante, decontratturante e antiastenico con l'aggiunta nella vasca di 10 gt di Ravintsara e la metà di Lavanda del Monte bianco diluite in un bicchiere di latte vegetale e acqua ( o altro veicolo) ... e se abbiamo bisogno di allontanare qualche pensiero negativo non facciamo altro che aggiungere anche qualche goccia di o.e. di Bergamotto e ylang ylang

ricordando che a livello psico-energetico l'olio di Ravintsara rappresenta l'archetipo dell'alchimista e stimola dolcemente a cambiare favorendo l'evoluzione dell'Essere!!!

SI ACQUISTA SU :

http://www.spaziosacro.it/naturalstore/olio-essenziale-di-ravintsara(canfora)?filter_name=RAVINT


Nome botanico: cinnamomum camphora
Appartiene alla famiglia delle lauraceae

Nobili essenze ce l’ha dal madagascar


L’essenza che d’inverno non deve mancare! Servono ca. 90 kg di piante per ottenere 1 kg di olio essenziale.

Il nome „Ravintsara“ si riferisce alla medicina naturale del popolo del Madagascar. Le caratteristiche salutari del cinnamomum camphora sono state scoperte da loro nel corso dei secoli.

Le proprietà fisiche: In prima linea sono stati fatti degli studi che dimostravano un’effetto antivirale. Si dice che i virus dell’herpes,  non si riproduce vengono messe a contatto con quest' essenza a 1:1 con un olio di base.


Per combattere il raffreddore ai primi sintomi p.e. prurito al naso, starnuti ecc., si può inalare l’essenza di Ravintsara ogni mezz’ora da un fazzoletto impregnato con alcune gocce.

Psiche e anima: È un ottimo tonico per i nervi e i dolori delle nevralgie che spesso accompagnano le malattie virali. Stabilizza le persone scoraggiate quando una malattia si trascina da più tempo.

si consiglia: Un massaggio con le 2 essenze di ravensara e lavanda al 10 % in una base di crema neutra biologica (Roberto ce l’ha) è un ottimo aiuto nei casi di disturbi nervosi, angosce, inquietudini, o nevralgie in seguito a infezioni virali. L’effetto aumenta con una goccia di melissa o timo.

Si consiglia vivamente anche come profumo per ambienti per prevenire i batteri virali che girano nell’aria soprattutto d’inverno, oppure in ambienti con persone raffreddate.

L'olio essenziale di Ravintsara è tollerabile in tutte le fasce d’età ed è uno straordinario toccasana

http://www.spaziosacro.it/naturalstore/olio-essenziale-di-ravensera-aromatica

 

 

 

#################

CLOROFILLA DELLA DITTA SIMUL

##################

 

Noi utilizziamo quella che  si trova in farmacia

CLOROFILLA DELLA DITTA SIMUL in gocce

La clorofilla

 

La clorofilla Ha una composizione molto simile al sangue umano e come tale è molto utile per rinforzare l’organismo o agire come un vaccino se assunta preventivamente.

Può essere utile dopo una influenza o dopo aver assunto antibiotici per ripristinate le difese immunitarie o come ricostituente in caso di anemia.

La CLOROFILLA è estremamente utile nelle patologie degenerative che hanno come una delle cause la carenza di ossigeno nelle cellule; apportanto ossigeno alle cellule si combatte e si difende il corpo da queste patologie e ne rallenta l’invecchiamento.

Naturalmente, in questo caso, la CLOROFILLA sarà associata ad altri prodotti.

Nel corpo umano la clorofilla è necessaria per molte sue attività tra cui:

-E` un potente supplemento anabolico naturale: alcuni studi hanno infatti dimostrato che l`assunzione di clorofilla da parte di sportivi permetteva di ottenere una maggiore produzione naturale di ormoni coinvolti nella produzione di massa muscolare

-E` un tonico ricostituente sia a livello fisico che mentale

-Aumenta l`ossigenazione delle cellule e quindi accresce il contenuto di ossigeno nel sangue permettendo una maggiore resistenza allo sforzo fisico Migliora la resistenza del corpo umano nei confronti di patologie degenerative e rallenta il processo di invecchiamento

-E` antianemica

-Normalizza la flora intestinale batterica disintossicando ed eliminando le tossine dal corpo -Agisce contro i radicali liberi

-Protegge il muscolo da eccessivi danni durante la contrazione

muscolare (indolenzimento muscolare) e accelera i tempi di recupero

-Aumenta i globuli rossi, porta ferro agli organi e migliora le

condizioni anemiche

-Aiuta a purificare il fegato

e porta ANCHE miglioramento nel caso di epatite;

-Regolarizza le mestruazioni

-Porta miglioramento ai diabetici e nei casi di asma;

-Migliora il drenaggio nasale e diminuisce il gocciolamento del naso;

-Utile per i tessuti ulcerosi e le emorroidi;

-Rivitalizza il sistema vascolare nelle gambe e migliora le vene varicose;

-Migliora la depressione per il suo effetto tonico;

-Favorisce l’assorbimento del calcio;

-Porta sollievo in caso di colite, gastrite, ulcera

-Migliora l`azione del cuore riducendo in modo significativo l`alta

pressione sanguigna e migliora lo stato di salute generale.

Tra i numerosi effetti benefici della clorofilla ve ne è anche uno

che riduce gli effetti delle radiazioni sull’organismo.

- Scrive il Dr. Hagiwara: “La clorofilla aumenta la resistenza dell’

organismo contro le radiazioni”.

Studi condotti dall’esercito degli Stati Uniti nel 1959 hanno

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

mostrato che la clorofilla è in grado di ridurre del 50% gli effetti

delle radiazioni.

 

LA CLOROFILLA AUMENTANDO IL METABOLISMO CELLULARE, RALLENTA IL PROCESSO DI INVECCHIAMENTO E ACCELLERA LE REAZIONI CHIMICHE ALL'INTERNO DELLE CELLULE, QUINDI ASSOCIATA AD ALTRI RIMEDI NE AUMENTA L'EFFICACIA (CATALIZZATORE).

 

Adesso abbiamo bisogno di clorofilla : - Scrive il Dr. Hagiwara: “La clorofilla aumenta la resistenza dell’organismo contro le radiazioni” e le scie chimiche.

Ci sono sciroppi di clorofilla in erboristerie o farmacie serie- noi utilizziamo  lo sciroppo della SIMUL

Consigli d'uso: 20 gocce in acqua prima di colazione e 20 gocce prima di pranzo Composizione: Acqua, alcol, clorofilla 14% (ottenuta da festuca pratensis Huds.) Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e un sano stile di vita. Tenere il prodotto lontano dalla portata dei bambini piccoli.

 

 

######################

PALMAROSA OLIO ESSENZIALE DEL MADAGASCAR

######################

Tonico uterino, tonico poliendocrino. ANTIBATTERICO SPECIALMENTE PER LE ZONE INTIME

Si acquista qui : http://www.spaziosacro.it/naturalstore/detergente-intimo-palmarosa?filter_name=palma%20rosa

Riequilibra la flora batterica intestinale, utile in caso di coliche gastrointestinali; bere a piccoli sorsi un bicchiere di tisana con 1 cucchiaino di sciroppo di acero in cui si sono emulsionate 2 gocce di palmarosa.
Varici e vene varicose.

In caso di nervosismo e pressione alta, assumere un cucchiaino di miele con 2 gocce. Per rilassarsi dopo una giornata faticosa può aiutare un bagno completo caldo con 10 gocce di palmarosa.
Utilizzato costantemente è in grado di attenuare le cicatrici, rinforza la pelle e stimola la rigenerazione cellulare, miscelare 15 gocce a 50ml di olio di calophylla e massaggiare le parti interessate più volte al giorno.

Utilizzi nei diffusori: addolcisce e rende più morbidi e disponibili. Contro l'irritazione e l'irritabilità. Indicato nella convalescenza, sostiene il morale. E' d'aiuto per combattere la depressione in seguito alla perdita di una persona cara.

Utilizzi in cosmetica: grazie alla capacità del geraniolo di equilibrare la produzione di sebo e di umidità della pelle, l'olio è indicato sia per pelli secche e sensibili sia grasse, può essere aggiunto ad oli e creme per il viso, per un effetto idratante ed elasticizzate.

L'olio essenziale è un buon rimedio in caso di impurità della pelle, aggiungere al tonico per il viso alcune gocce di essenza e utilizzarlo ogni giorno dopo la pulizia del viso.

E' un vellutante e setificante per i tessuti, 10 gocce in 50ml di olio di albicocca.

Bagni rilassanti e rigeneranti, con 15 gocce disciolte in olio vegetale o miele.

Indicato per la cura dei piedi, oli e pediluvi.

Apprezzato per la cura della pelle per la sua azione rivitalizzante sulle cellule cutanee e per la prevenzione delle rughe.

La vitamina C

il più efficace disintossicante naturale per il benessere immunitario

La vitamina C aiuta l'organismo ad eliminare parte della

tossicità che deriva da intossicazioniu varie. In effetti essa è il migliore tra i disintossicanti.

A differenza degli organismi della maggior parte degli animali, quello umano non è in grado di

produrre autonomamente la vitamina C.

 

 

####################

ACEROLA C500

####################

Nella dieta di ogni giorno è essenziale introdurre la

protezione offerta dalla vitamina C. ACEROLA DELLA LONG LIFE  UNA AL DI’ DA 500 MASTICABILE E PIACEVOLE E NATURALE….

 

UNDICI BENEFICI DELLA VITAMINA C

u neutralizza e disintossica da oltre 50 sostanze chimiche tossiche e metalli pesanti

u previene gli effetti collaterali dei farmaci, è usata con successo nella

disintossicazione dalle droghe

u rigenera la vitamina E per prevenire il danno alle membrane cellulari

u rafforza il sistema immunitario e combatte le infezioni batteriche

u incrementa la produzione di globuli bianchi, 3 classi di anticorpi e interferone

u coadiuva l'assorbimento del calcio e l'assimilazione del ferro

u abbassa il tasso di colesterolo/trigliceridi, rimuove l'eccesso di colesterolo

u incrementa la produzione di collagene, ormoni e neurotrasmettitori

u coadiuva la crescita/riparazione delle cellule, dei tessuti organici, dei capillari e delle

ossa

u abbassa il rischio di cataratta se assunta in combinazione con la vitamina A ed E

nella dieta

u protegge gli acidi grassi, gli enzimi, e le vitamine A, E e B dall'azione tossica

 

#################

KEFIR la bevanda della longevità

#################

Kefir: La millenaria bevanda della longevità arriva dal Caucaso !

Dietro consiglio di un’ esperta bevo una confezione di KEFIR BIO al mattino a digiuno

e’ della ditta bionova (io l’ho travata da naturasi’)

 

Uno dei luoghi sulla terra dove la popolazione è più longeva è proprio quella zona che sta tra il Mar Nero e il Mar Caspio. Il segreto? Il kefir, una semplice bevanda fermentata a base di latte o d’acqua che in quelle regioni si beve da millenni. (kefir bio e’ a base di latte )


NON CONOSCONO LA MALATTIA
Il kefir d’acqua è un’ottima bevanda probiotica, a base di grani di kefir, acqua naturale e dolcificante naturale. Illustri studiosi come Prof. Drasek e Prof. Menkiv tra cui anche il premio nobel Prof. Metchnikov hanno documentato come gli abitanti delle regioni caucasiche non conoscano tubercolosi, cancro né disturbi intestinali. Merito soprattutto del kefir d’acqua che, stando ai loro studi, guarisce i catarri delle vie respiratorie, i crampi di stomaco, le infiammazioni intestinali croniche, quelle del fegato, i disturbi alle vie biliari e le malattie alla vescica.
COSA CONTIENE IL KEFIR
Il kefir è una bevanda fermentata che contiene fermenti vivi, lattobacilli bulgarici, streptococchi termofili,lieviti buoni, batteri propionici, enzimi, alcol etilico (da 0,2 a 2 % a seconda di quanto lo facciamo fermentare),vitamine B, C e PP, minerali (calcio, magnesio, fosforo e zinco), zuccheri semplici (dipende dal dolcificante che usiamo nella preparazione), acqua o latte (a seconda se stiamo preparando il kefir d’acqua o di latte).

IL KEFIR RIPRISTINA LA TUA SALUTE VIBRANTE
Stimola e rinforza il sistema immunitario, è un riequilibratore della flora batterica intestinale, facilita la digestione e può essere utilizzato come coadiuvante nella cura di varie patologie:

– Malattie di nervi periferici
– Ulcere gastriche e duodenali
– Catarro bronchiale
– Artereosclerosi ipercolesterolizzante
– Malattie epatiche e biliari
– Malattie renali
– Malattie dello stomaco e dell´intestino
– Diarrea
– Stipsi
– Eczemi
– Candida

E non solo; è stato dimostrato scientificamente e con molte testimonianze che il consumo regolare, di almeno 1l di kefir d’acqua al giornoaiuta a guarire alcune delle malattie autoimmuni come, per esempio, la malattia di Chrohn.

MIGLIORA L’UMORE
Il professor John Cryan dell’University College Cork e il suo team hanno scoperto inoltre che i probiotici apportano significativi benefici all’umore riducendo l’ansia, la depressione e lo stress.

COME PREPARARE IL KEFIR
Se avete acquistato i grani di kefir è molto probabile che abbiate la ricetta esatta (non tutti i grani sono uguali).

La ricetta è molto personalizzabile e questo la rende facilmente adattabile ai nostri gusti ed esigenze.
4 cucchiaini di kefir di acqua
2 litri di acqua
4 cucchiai di zucchero di canna integrale (o miele , succo d’agave, zucchero di cocco, malto, ecc)
mezzo limone con buccia (biologico)
1 fico secco (o un cucchiaio di uvetta, o una prugna secca)
pizzico di cannella (o semi di finocchio, cumino, anice, menta o altri aromi naturali, è facoltativo)

Mettere il tutto in un contenitore spremendo il limone e lasciandolo dentro, mescolare bene e chiudere con un tappo. Dovranno rimanere due dita d’aria sopra l’orlo dell’acqua, perché la fermentazione produce anidride carbonica. Lasciar fermentare 2 giorni a temperatura ambiente. Lasciando fermentare per un tempo superiore si otterrà una bevanda più frizzante, alcolica e acidula, per tempi minori il risultato sarà più dolce e delicato. Mescolare e rimuovere la frutta secca, aromi e scorza di limone. Può essere bevuto subito e si conserva in frigorifero per alcuni giorni.

Non beviamolo tutto ma lasciamo 200ml di kefir da usare per avviare una nuova produzione di due litri usando la ricetta di sopra (senza i cucchiaini di grani di kefir ovviamente). E’ possibile fare questo fino a che il kefir non si indebolisce e di solito è circa 8 volte.

IL SEGRETO DEL KEFIR
Il termine kefir deriva dalla parola armena keif che significa benessere. I grani del kefir d’acqua sono costituiti da un polisaccaride complesso, su cui vive in maniera simbiotica una combinazione di batteri vivi e lieviti unica nel suo genere. Nel kefir d’acqua sono stati identificati fino a 453 ceppi batterici diversi.

I probiotici contenuti in questa bevanda arrivano immuni nell’intestino, resistendo agli attacchi dei succhi gastrici. Una volta giunti, arricchiscono rinforzano e proteggono il microbiota intestinale che è la chiave dela nostra salute, energia e vitalità!

Dioni

fonte: http://www.dionidream.com/kefir-la-bevanda-millenaria-della-longevita-arriva-dal-caucaso/

 

 

##############

RISO VENERE

#############

il ‘riso Venere’, riso nero, detto anche il riso degli imperatori


Il riso nero veniva coltivato in cina in poche quantita’ poiche’ era cibo solo per gli imperatori tante erano le sue pregiate qualita’.

-previene problemi di cuore grazie alla ricchezza dei suoi antociani e quindi abbassa il colesterolo.

-e’ meno calorico degli altri riso e quindi ottimo per le diete dimagranti

-previene malattie gravi come l’ALZHAIMER, il DIABETE, il CANCRO e aiuta nelle MALATTIE AUTOIMMUNI E NELLE ALLERGIE

-ha una potente azione antinfiammatoria

-e’ ottimo cibo per migliorare i problemi allergici…perche’ riduce la produzione di istamina

-e’ utile per la pelle e riduce i segni dell’invecchiamento

-ha un’alta digeribilita’

-e’ ottimo per i celiaci

-e’ un ottimo rimineralizzante e antianemico

 

CONTIENE:

- oligoelementi quali: zinco, ferro, calcio, selenio, magnesio

e’ povero di sodio quindi ottimo nelle le diete per gli ipertesi

-contiene lisina, uno degli amminoacidi importanti

- contiene acido linoleico

-contiene vitamina B1 - B2 e la vitamina PP

-contiene fibre

Nelle malattie allergiche e’ stato notato questo:

A svelarlo è una ricerca fatta da alcuni esperti statunitensi dell’Agricoltural Research Service di Albany, pubblicata successivamente sulla rivista scientifica “Journal of Agricultural and Food Chemistry“.

I ricercatori hanno svolto uno studio molto particolare: infatti hanno somministrato ad alcuni topolini con la dermatite, oltre al loro cibo abituale, anche un estratto di lolla, la buccia del chicco di riso nero. Gli studiosi hanno riscontrato che, in questi topolini, l’infiammazione della pelle si era ridotta quasi del 30%, a differenza di tutti gli altri ai quali non era stata data da mangiare la buccia del riso.

Quindi è proprio vero che il riso di Venere produce benefici? Analizzando i dati di questa ricerca, sembra proprio di sì. Il riso nero, quella varietà di riso orientale, riesce, se non proprio ad eliminare, almeno a migliorare tutti i disturbi legati alle allergie, in particolare quelle della pelle.

E i vantaggi sulla pelle avverrebbero, in gran parte, grazie alla lolla – la buccia del riso nero – che riesce a fermare la produzione di istamina, che è uno dei mediatori chimici che provoca le infiammazioni.

www.risovenere.it

il riso venere contiene magnesio

##############

MAGNESIO

##############

Proprietà del magnesio

Il magnesio è un minerale importante per la salute dell’organismo e si trova depositato nelle cellule, nei tessuti e negli organi. La sua introduzione quotidiana attraverso gli alimenti lo è altrettanto, soprattutto se si vogliono evitare carenze, in quanto il magnesio che manca all'organismo verrebbe prelevato dalle ossa e dal fegato.

Tante sono le ragioni che fanno del magnesio un minerale indispensabile per la salute: anzitutto è essenziale per il processo di mineralizzazione delle ossa e di sviluppo dell'apparato scheletrico; inoltre contribuisce a rilassare le cellule muscolari, in modo particolare il cuore, prevenendo quelli che sono i vari disturbi cardiaci. Il magnesio è anche fondamentale nel metabolismo dei lipidi e delle proteine, nella costruzione del DNA e nella produzione di energia cellulare. Si è visto che le persone che mangiano molti cibi ricchi di magnesio hanno anche un rischio minore di incorrere in un ictus.

Gli alimenti che contengono maggiori quantità di magnesio sono quelli di origine vegetale, ma anche la frutta secca e, come vedremo meglio in seguito, i legumi e altri ancora.

Per un surplus noi integriamo con

AXIMAGNESIO della ditta pegaso  che contiene 8 tipi diversi di magnesio e che quindi compre tante e diverse necessita’ del corpo umano

 

----

Raccolta articoli e consigli offerta da

www.spaziosacro.it ( se avete bisogno di consigli aprite il nostro sito e fate le vostre richieste tramite chat in basso a destra )

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Ancora nessun commento ...
Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Entra ora !