Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


COLESTEROLO ALTO? LA CAUSA SONO I CEREALI

Il colesterolo è una sostanza simile al grasso e per quanto strano possa apparire, è essenziale per la vita ed è presente in tutte le cellule animali. Esso è infatti una delle normali componenti del nostro corpo: è parte delle membrane cellulari; è la base costitutiva di alcuni ormoni e degli acidi biliari, è il nutrimento per alcuni tipi di cellule e partecipa anche alla produzione di vitamina D, importantissima per le nostre ossa.

Ma la quantità di colesterolo nel sangue deve rimanere entro determinati livelli, oltre i quali rappresenta uno dei fattori di rischio cardiovascolare: può infiltrarsi nelle pareti dei vasi sanguigni, formando delle placche ateromatosiche, e contribuire così al verificarsi di patologie gravi, come l’infarto miocardico o l’ictus.

 

Colesterolo buono e colesterolo cattivo

 

Si sente parlare spesso di colesterolo buono e colesterolo cattivo . In realtà il colesterolo è unico ma si comporta in modo diverso a seconda di chi lo accompagna nel suo viaggio nel sangue. Come l’olio non si scioglie nell’acqua, così il colesterolo, essendo un grasso, non è capace di circolare nel sangue se non viene accompagnato da proteine che lo rendono idrosolubile. Vi sono due tipi principali di proteine: LDL e HDL. Le prime hanno un’azione negativa perché facilitano la permanenza del colesterolo all’interno delle arterie, favorendo la formazione di placche aterosclerotiche. Le HDL non lasciano il colesterolo “circolare” nelle arterie ma lo trasportano verso il fegato, dove viene metabolizzato.

 

Quali sono i valori ottimali di colesterolo e a quali rischi si va incontro con un colesterolo troppo elevato?

 

colesterolo e malattie del cuoreMolti studi hanno dimostrato che quantità elevate di colesterolo nel sangue possono essere un importante fattore di rischio per l’insorgenza di malattie cardiovascolari: l’infarto, l’ictus, ad esempio.

In generale, inferiori sono i livelli di colesterolo più basso è il rischio; sarà comunque importante considerare – e fa parte dei compiti del nostro medico – se nello stesso paziente sono presenti altri fattori di rischio come una pressione arteriosa particolarmente elevata o il diabete: in questo caso, sarà ancora più importante ridurre i livelli di colesterolo.

I valori generalmente consigliabili sono:

 

colesterolo totale: inferiore a 200-220 mg/dl

colesterolo HDL: superiore a 40 mg/dl negli uomini e 50 mg/dl nelle donne

colesterolo LDL: inferiore a 160 mg/dl nei pazienti a basso rischio, inferiore a 115 mg/dl nei pazienti a rischio moderato, inferiore a 100mg/dl nei pazienti ad alto rischio ed inferiori a 70 mg/dl nei pazienti a rischio molto alto.

Come si forma il colesterolo e quali sono gli alimenti che lo incrementano?

 

Il colesterolo è contenuto nella maggior parte degli alimenti di origine animale (latte, formaggi, uova, carne grassa, ecc..) e lo introduciamo quando mangiamo questi alimenti, ma questo rappresenta solo una piccola parte del colesterolo totale, perché il grosso viene prodotto direttamente dal nostro fegato.

 

La causa dell’aumento del colesterolo è proprio il punto cruciale dove il dottor Mozzi va più volte a parare nelle sue trasmissioni di Telecolor. Infatti, a parer suo, non sono gli alimenti di origine animale sopra citati a far volare alle stelle il colesterolo, ma in realtà sono dei prodotti di origine vegetale quelli di cui ci dobbiamo preoccupare, ovvero i CEREALI.

Questo perché, secondo il dottor Mozzi, il colesterolo contenuto in uova, latte, formaggi e compagnia bella, viene in realtà rielaborato dal nostro organismo, trasformandolo in qualcos’altro che non è affatto colesterolo. Attenzione però, anche se il latte e derivati non aumentano il colesterolo, aumentano notevolmente i trigliceridi.

Quello che invece verrà trasformato in colesterolo dal nostro organismo è l’AMIDO, contenuto in grosse quantità all’interno di tutti i cereali, sia con che senza glutine.

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
scuola di reiki bologna
REIKI : ARTE DI CURA CON LE MANI
SCUOLA DI REIKI BOLOGNA [ CLICK QUI ]

Quindi se vogliamo abbassare il colesterolo dovremo togliere tutti i cereali: frumento, avena, mais, kamut, farro, couscous, riso, miglio, grano saraceno, orzo, quinoa ed amaranto e anche le patate e il mais contengono parecchio amido. Nella quinoa e nell’amaranto l’amido è presente in minor quantità, quindi diciamo che sono un pochettino meglio degli altri, ma è comunque sconsigliato abusarne e soprattutto è sconsigliatissimo consumarli a cena. Dunque per chi ha colesterolo alto è ora di dire basta a pane, pasta, pizza, risotti e tutti quegli alimenti a base di farinacei.

E’ importante sottolineare che questo appunto vale per tutti i gruppi sanguigni, nessuno escluso!

 

Sostituire i legumi ai cereali, ma attenzione, perché anch’essi contengono un po’ di amido, vanno quindi consumati solo a pranzo e colazione.

A cena meglio fare un pasto a base di carne, o pesce abbinati a delle verdure, sempre attenendosi a quelli che sono gli alimenti consigliati per il nostro gruppo sanguigno.

 

Rimedi naturali per abbassare il colesterolo

 

Fermo restando che la prima cosa da fare è eliminare del tutto, o almeno ridurre drasticamente il consumo di cereali e abbondare con la verdura, il dottor Mozzi ci consiglia alcuni piccoli rimedi naturali che possiamo sfruttare per ridurre più velocemente il nostro colesterolo.

Ecco un elenco di estratti vegetali, sotto forma di tinture madri, o in alternativa da prendere come infusi, che possiamo utilizzare a tal riguardo:

 

tintura madre, o infuso di foglie di Bardana (da evitare per il gruppo 0);

tintura madre, o infuso di foglie di Betulla (da evitare per chi è allergico alle Betullacee);

gemmoderivato di Ginepro

gemmoderivato di Rosmarino

E’ importante sottolineare che il consumo di questi estratti, o infusi, anche se sono cose naturali, non deve essere perenne o troppo prolungato nel tempo. Dev’essere appunto solo un aiuto temporaneo, altrimenti rischiamo di dipendere dai fitofarmaci proprio come succede spesso con i farmaci e questo non va bene. La cosa più importante per star bene resta sempre e comunque una corretta alimentazione.

 

Video del dottor Mozzi dove parla di colesterolo

 

Molto interessanti anche i commenti, che potrete visualizzare direttamente nella pagina di Youtube, di chi ha provato ed ottenuto risultati molto confortanti.

 

FONTE : http://dietagrupposanguigno.altervista.org/colesterolo-alto-causa-cereali/

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Ancora nessun commento ...
Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Entra ora !