Se ti piace il nostro sito votalo adesso con un click sul pulsante Google +1 qui sotto :


Acidita', bruciori, reflusso gastrico: 13 rimedi naturali

Acidità, bruciori, reflusso gastrico: 13 rimedi naturali

 

 

Quella fastidiosa sensazione di bruciore all’imboccatura dello stomaco, talvolta accompagnata da reflusso gastrico può originare da diversi problemi connessi tra loro in qualche modo: gastrite esofagite, duodenite, ulcera gastrica o duodenale.

 

Per alleviare i disturbi digestivi in questo caso è bene ricordarsi di alcuni punti chiave:

 

masticare molto bene e a lungo;

 

mangiare seduti;

 

evitare caffè e alcolici;

 

pasti semplici e poco elaborati evitando di associare carboidrati (e cereali) con le proteine (carne, pesce, formaggio uova).

 

fare attenzione al consumo di latticini in quanto ritenuti acidificanti.

 

zuccheri e fruttosio sono alimenti acidificanti.

 

Di seguito espongo i rimedi efficaci tratti da un’ampia letteratura che va da quelli popolari a quelli scientifici.

 

Rimedi e antiacidi blandi da utilizzare per brevi periodi di tempo

 

Bicarbonato di sodio

 

Mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio in un bicchiere d’acqua è un blando e momentaneo aiuto ma non risolve.

 

Patata

 

Un cucchiaio di minestra di succo di patata grattuggiata cruda, grazie alla solanina, può eliminare i sintomi dolorosi, i crampi e l’iperacidità, ma non influenza le cause dei disturbi. Questo rimedio va assolutamente preso in piccole dosi perché la solanina in dosi massicce provoca effetti secondari come raucedine, problemi alla vista, dilatazione delle pupille, disturbi nervosi e tachicardia.

 

Quando la patata viene cotta la solanina perde le sue proprietà velenose, ma viene così a mancare l’effetto spasmolitico. Tuttavia si può ugualmente trovare giovamento contro i

disturbi gastrointestinali con una dieta di sole patate per 2/7 giorni (usando pochissimo sale e suddividendo 1000/1500 g di patate in 6/7 piccoli pasti giornalieri) Ciò renderà meno laboriose la digestione, il metabolismo e la circolazione. La cottura è bene farla con la buccia per meglio conservare i minerali del tubero.

 

Malva e riso

 

Questa è una ricetta riportata dai monaci, che risale al tempo degli antichi romani; serve per mettere gli organi digestivi a riposo e guarire le budella infiammate e sofferenti:

2 parti di riso (quello di oggi deve essere semi-integrale e biodinamico) e 1 di malva (meglio se fresca, ma al limite ho visto che funziona anche con quella secca di erboristeria) stracotti in abbondante acqua e pochissimo sale per circa un’ora e mezza fino a formare una sorta di pappetta molle. Il riso deve essere stracotto. Da uno a tre giorni assumere per 6/7 volte durante il giorno senza mangiare nient’altro.

 

Carote

 

Anche la carota grazie alle sue fibre particolari può essere utile in caso d’infiammazione della mucosa gastro-intestinale. Si può utilizzare per qualche giorno la dieta uniforme a base di sole carote per dare sollievo ai disturbi gastrointestinali. Cotte o crude l’importante è masticare bene.

 

Fiocchi d’Avena con latte di mandorla

 

Miscela che aiuta ad assorbire l’eccesso di acido e che si può tranquillamente assumere a colazione.

 

Rimedi che agiscono più in profondità

 

Succo di cavolo bianco crudo.

 

La clinica universitaria di Berna ha sperimentato con successo per 3 settimane il succo di cavolo bianco sui pazienti affetti da ulcera duodenale, con regressione pressoché completa della patologia, alla fine del trattamento, nella maggior parte dei casi.

 

Preparazione: mettere il cavolo bianco tagliuzzato nel frullatore e lasciarlo per qualche minuto in acqua nella proporzione di 1:1.

 

 

L'articolo che stai leggendo continua sotto :
Se respiri meglio riderai di più
11 MARZO (a BOLOGNA)
SE RESPIRI MEGLIO RIDERAI DI PIU'
 

Se respiri meglio riderai di piu' : BREATHWORK e YOGA DELLA RISATA

SESSIONE ESPERIENZIALE : POTERE DEL RESPIRO BREATHWORK + YOGA DELLA RISATA

Potrai conoscere un nuovo modo di respirare e anche esperirlo, potrai attraverso una sola esperienza iniziare a comprendere quanto sia importante respirare correttamente per migliorare la tua vita e la tua salute mentale, fisica e spirituale…E POTRAI ANCHE INIZIARE A RIDERE DI PIU' nel pomeriggio con lo Yoga della Risata.

La sessione si terra' dalle ore 9,30 alle 12,30 .     L'investimento e' di 45 Euro
PER LEGGERE DI PIU' : http://www.spaziosacro.it/se-respiri-meglio-riderai-di-piu/

Bere un bicchiere di succo prima dei pasti. Per evitare l’insorgere di flautolenze dovute al consumo di cavolo, bere un infuso di cumino e camomilla tra la dose di succo di cavolo e il pasto.

Aloe

 

L’aloe da secoli è un ottimo cicatrizzante naturale. Basta andare in qualsiasi erboristeria o distributore di fiducia per trovarne di ottima qualità. Protegge lo stomaco e aiuta la cicatrizzazione. Un bicchierino prima dei pasti tre volte al giorno.

 

Urino terapia

 

La grande e riconosciuta capacità cicatrizzante dell’urina può essere utile la mattina a digiuno. Si inizia prendendo confidenza con la propria urina bagnandosi le labbra e il viso, poi dopo qualche giorno si comincia ad assumere piccoli sorsi della propria urina. E’ consigliabile far prevalere la frutta e la verdura nella dieta durante il trattamento.

 

Fico Macerato Glicerico

 

 

Privo di effetti collaterali questo rimedio è noto per riequilibrare i ritmi biologici alterati da situazioni di stress. Aiuta a normalizzare la produzione dei succhi gastrici sia in eccesso che in difetto. Ideale nelle patologie psicosomatiche legate alla digestione. Normalizza la motilità sia gastrica che intestinale.

Uso: 30 goccie in poca acqua un quarto d’ora prima dei 3 pasti principali.

 

In associazione con il Biancospino M.G. e il Tiglio M.G. per la tachicardia che talvolta accompagna i disturbi allo stomaco.

 

Fitoterapia

 

Nel caso di spasmi esofagei e gastrici la Tintura Madre di Ballotta è un’ottimo rimedio sul quale non vengono segnalati effetti tossici o secondari in letteratura.

 

Attività farmacologica: spasmolitica, sedativa (contrasta l’ansia, l’angoscia, l’insonnia, le vertigini e le palpitazioni), coleretica, bradicardizzante, leggermente ipotensiva. L’azione di questa pianta si rivolge anche al fegato soprattutto quando siamo staccanovisti, lavoriamo senza pause e siamo sotto pressione ultra carichi di pensieri e preoccupazioni che non ci mollano mai.

 

Come si usa

 

 

40 goccie 3 volte al giorno in poca acqua un’ora circa prima dei pasti.

 

Floriterapia: anti-ansia e anti stress, contrasta le preoccupazioni che riguardano noi stessi.

 

Crowea – essenza floreale australiana del Bush (Bush = boscheto). Indicata per tutte le emozioni che coinvolgono lo stomaco.

 

 

Questa essenza aiuta ad alleviare l’ansia, la sensazione di panico, lo stress, la sensazione di non essere a posto e l’apprensione.

 

Come si usa

 

 

Diluire 7 gocce dell’essenza madre (reperibile in erboristeria e in farmacia) in una boccetta con contagoccie con 3/4 di acqua e 1/4 di brandy.

 

Assumere 7 gocce sotto la lingua prima di dormire e appena svegli. Una volta terminata la boccetta e la tensione non è del tutto scesa è consigliabile una pausa di un mese/20 giorni prima di riprendere o assumere altre essenze floreali. In questo modo lasciamo il tempo alla nostra psiche di elaborare nuove strategie di accettazione della propria persona stimolate dall’azione pacificatrice del fiore.

 

Medicina Cellulare – Dr. Rath

 

Molti non conoscono l’associazione Vitamina C – Lisina quale ottimo cicatrizzante, protegge da virus e batteri, favorisce la costruzione di tessuto connettivo sano. Inoltre per ogni ormone di adrenalina è richiesta una molecola di Vitamina C: questo significa che sotto stress anche solo psicologico abbiamo bisogno di molta più Vitamina C di quella che immaginiamo o che normalmente suggeriscono gli “esperti” con la classica (e ridicola) spremuta.

 

L’integrazione nutrizionale, scientificamente formulata e clinicamente testata della Medicina Cellulare, offre la possibilità sia di rinforzare le difese contro i batteri, sia di fare un’efficacia prevenzione dei danni ai tessuti dello stomaco, ma è anche in grado di bloccare e fare regredire processi cancerosi attraverso formule di micronutrienti clinicamente testati. Attualmente, l’Istituto di Ricerca Del Dr. Rath è un punto di riferimento mondiale per la ricerca sui micronutrienti contro i tumori.

 

A questa pagina puoi scaricare gratuitamente il libro del Dr. M. Rath per approfondire le ultime scoperte scientifiche della Medicina Cellulare

 

Antibiotici Naturali

Se da opportuni esami esiste la possibilità che qualche batterio sia la causa di gastrite e cattiva digestione, il medico potrebbe prescrivere degli antibiotici.

 

Esistono antibiotici naturali di provata efficacia dei quali parlare con un operatore esperto:

l’argento colloidale e i semi di pompelmo.

http://www.comemigliorare.com/acidita-di-stomaco-bruciori-reflusso-gastrico-13-rimedi-naturali-per-ogni-esigenza/

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato con UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/newsletterspazio/operazioni.php

Corsi in Arrivo

reiki bologna


breathwork il potere del respiro

AMI LEGGERE ?

libri gratuiti benessere e crescita personale e spirituale

ACCEDI SUBITO ALLA BIBLIOTECA GRATUITA DI LIBRI DEL BENESSERE, CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE PIU' GRANDE DEL WEB. SCARICA I LIBRI GRATUITI CON UN CLICK QUI :

http://www.spaziosacro.it/interagisci/libri/index.php

FIRMA PER UNA LEGGE SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI

UNA LEGGE PER LE DISCIPLINE BIO-NATURALI : FIRMA ANCHE TU

Ultimi 80 articoli

Ancora nessun commento ...
Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Entra ora !